Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasformare PDF in JPG

di

Ti è stato chiesto di estrapolare alcune pagine da un documento PDF e salvarle sotto forma di file JPG? Non disperare, non dovrai “fotografare” lo schermo del computer e salvare ogni pagina singolarmente! Per tua fortuna esistono dei software e dei servizi online di facile utilizzo che permettono di compiere quest’operazione in maniera completamente automatica.

Tutto quello che devi fare è prendere il documento di partenza, darlo “in pasto” a una di queste soluzioni e specificare la risoluzione e/o il livello qualitativo delle immagini da ottenere: tutto sarà pronto nell’arco di pochissimi minuti. Come dici? Troppo bello per essere vero? Ti assicuro che non c’è alcun “trucco”.

Scegli una delle soluzioni che sto per consigliarti e metti in pratica le indicazioni su come trasformare PDF in JPG (nella maggior parte dei casi a costo zero) che trovi di seguito, ti ricrederai subito e sarai pronto a convertire in men che non si dica tutti i file di cui hai bisogno.

Indice

Come convertire PDF in JPG: Windows

Come convertire PDF in JPG: Windows

Windows non prevede alcuna funzionalità automatica dedicata alla conversione di file PDF in immagini JPG, ma puoi rimediare facilmente alla cosa avvalendoti di PDF-XChange Viewer: si tratta di un lettore PDF gratuito — nella sua versione di base — e portable (che quindi non necessita di installazioni) che, tra le caratteristiche, vanta la possibilità di esportare tutte le pagine di un file PDF in altrettanti file JPG.

Per ottenerlo, collegati a questa pagina Web, fai clic sulla freccetta verso il basso situata accanto al pulsante Download e seleziona la voce Portable Version (ZIP) dal menu contestuale che compare. A download completato, estrai il file ottenuto (ad es. PDFX_Vwr_Port) in una cartella a piacere, apri quest’ultima e avvia il file PDFXCview.exe, contenuto al suo interno.

Il gioco è praticamente fatto: trascina il file PDF da convertire all’interno della finestra del programma (oppure clicca sul bottone Apri, per selezionarlo manualmente) e, a caricamento completato, clicca sul menu File del programma e seleziona le voci Esporta > Esporta come immagine.

Giunto alla schermata successiva, se intendi esportare tutte le pagine che compongono il documento, imposta il menu a tendina Tipo immagine sull’opzione JPEG — Joint Graphic Expert Group, clicca sul pulsante Sfoglia… e scegli la cartella in cui salvare il file, usando il pannello che compare.

Adesso, serviti delle restanti opzioni per definire i parametri di salvataggio delle foto: apponi il segno di spunta accanto alla voce Tutte, se intendi esportare tutte le pagine del documento PDF, oppure seleziona la casella Pagine, per inserire manualmente i numeri di pagina da salvare.

Successivamente, intervieni sulle opzioni residenti nel box Grafica per definire lo zoom, il colore di sfondo e la risoluzione del documento (se necessario). Quando sei soddisfatto del tuo lavoro, clicca sul pulsante Esporta… e il gioco è fatto.

Come trasformare PDF in JPG: Mac

Come trasformare PDF in JPG: Mac

Su Mac, puoi trasformare un file PDF in un’immagine JPG usando Anteprima, il visualizzatore di documenti incluso “di serie” in macOS. In particolare, puoi usare questa soluzione per convertire manualmente una o più pagine di un dato documento PDF in altrettanti file di tipo JPG, ma fai attenzione: giacché Anteprima è in grado di elaborare una sola pagina per volta, dovrai ripetere la procedura di conversione per tutte le pagine che compongono il documento, se vuoi esportarle tutte.

Detto ciò, vediamo come procedere: per prima cosa, individua il file PDF da convertire in immagine, fai clic destro sulla sua icona e seleziona le voci Apri con > Anteprima dal menu contestuale che compare. Giunto nella finestra del programma, se non vedi la barra laterale contenente le pagine del documento, fai clic sul menu Vista > Mostra barra laterale, per renderla visibile.

A questo punto, individua la pagina del documento che intendi trasformare in immagine, fai clic destro sulla sua miniatura e seleziona la voce Esporta come… dal menu che compare in seguito. Ci siamo quasi: assegna ora un nome al nuovo file, specifica la cartella in cui archiviarlo e imposta il menu a tendina Formato sull’opzione JPEG. Per finire, imposta qualità e risoluzione del file convertito e premi sul pulsante Salva, in modo da archiviarlo nella posizione scelta in precedente.

Come trasformare PDF in JPG: Mac

Se poi il documento che intendi trasformare è composto da molte pagine e vuoi convertirle tutte in singoli file JPEG, puoi creare uno script nell’applicazione Comandi Rapidi, da richiamare direttamente sul file in questione. Per riuscirci, avvia la summenzionata applicazione mediante l’icona disponibile nel menu Vai > Applicazioni del Mac e, per iniziare, fai clic sul pulsante [+] collocato in alto, per avviare la creazione di un nuovo comando rapido.

Giunto nella nuova schermata, assegna un nome al comando che ti appresti a creare digitandolo nell’apposita casella di testo situata in alto a sinistra (accanto all’icona dello script), clicca poi sulla scheda Categorie situata a destra e poi sulla sotto-sezione Media. Ora, individua la voce Crea immagine da PDF dall’elenco sottostante (puoi aiutarti con il campo di ricerca visibile in alto, se non la trovi), afferrala con il mouse e trascinala nella parte sinistra della finestra.

Adesso, fai clic sul tipo di immagine (ad es. Immagine PNG) residente accanto alla voce Crea e seleziona la dicitura Immagine JPEG dalla lista che compare, in modo da “istruire” lo script per la creazione di un documento di tipo JPEG.

Fatto ciò, clicca sulla sezione Documenti della finestra di Comandi Rapidi, individua l’opzione Salva file e spostala nella parte sinistra della schermata. Ci siamo quasi: clicca ora sul simbolo degli interruttori posto in alto a destra e apponi il segno di spunta accanto alle voci Usa come azione rapida, Finder e Mostra sul pannello condivisione, per far sì che lo script venga reso disponibile all’interno del menu contestuale di macOS e in quello di condivisione degli iPhone e degli iPad abbinati allo stesso ID Apple in uso sul computer.

Se preferisci evitare la creazione manuale dello script, puoi importarlo automaticamente, partendo dal file “preconfezionato” che ho provveduto a creare appositamente: clicca dunque su questo link e poi sul pulsante Aggiungi comando rapido, situato nella finestra che compare.

Il grosso è praticamente fatto: chiudi ora tutte le finestre di Comandi Rapidi, fai clic destro sull’icona del file PDF da convertire e seleziona le voci Comandi rapidi > [nome dello script] dal menu contestuale che compare. Per finire, seleziona la cartella in cui archiviare le immagini JPG ricavate dal file e premi sul pulsante Salva, per generarle.

Come alternativa alle soluzioni che ti ho segnalato in precedenza, puoi avvalerti di alcuni software di terze parti appositamente progettati per lo scopo, come Pixillion Image Converter (gratuito per uso non commerciale) oppure PDF Toolkit+ (costa 1,99€): te ne ho parlato, nel dettaglio, all’interno della mia guida su come trasformare un PDF in JPG con Mac.

Come trasformare PDF in JPG online

Come trasformare PDF in JPG online

Se non puoi usare uno dei software che ti ho segnalato in precedenza perché, per esempio, possiedi un Chromebook, puoi ottenere risultati del tutto apprezzabili usando uno dei tanti servizi online adibiti alla gestione dei file di tipo PDF.

Tra i migliori della categoria figura, certamente, iLovePDF: tra le tante funzionalità disponibili, questo servizio online consente sia di convertire ciascuna pagina di un documento PDF in un file JPG, sia di “estrapolare” le immagini contenute in ciascun documento e archiviarle in file a sé stanti.

ILovePDF si può usare gratuitamente e senza registrazione alcuna, prevede un limite di upload di 100 MB e rispetta la privacy dell’utente, in quanto i file elaborati vengono eliminati dopo qualche ora dai server.

Detto ciò, vediamo come procedere: collegati alla home page di iLovePDF, clicca sulla voce PDF in JPG visibile nella schermata che compare e trascina il file PDF nella finestra del browser, per caricarlo; in alternativa, premi sulla voce Seleziona PDF file e scegli il documento sul quale ti interessa agire, mediante il pannello che compare in seguito.

A caricamento completato, scegli se convertire ciascuna pagina in JPG oppure se estrarre le immagini dal file, premendo sulla voce apposita (se non vedi la barra di scelta, clicca prima sul simbolo dell’ingranaggio residente in alto a destra) e, quando sei pronto, premi sul pulsante Convertire in PDF, per avviare la fase di conversione.

La procedura dovrebbe concludersi dopo alcuni secondi: a conversione completata, il download del file JPG oppure dell’archivio contenente i file JPG generati dovrebbe essere avviato automaticamente; se non fosse, premi sul pulsante Scarica immagini JPG, per procedere manualmente.

Come alternativa a ILovePDF, puoi servirti di piattaforme online altrettanto valide, come per esempio SmallPDF oppure PDFill Free PDF Editor online, anch’esse accessibili da qualsiasi browser per computer, smartphone o tablet.

Come convertire PDF in JPG: Android

Come convertire PDF in JPG: Android

Se impieghi uno smartphone oppure un tablet Android, puoi affidarti a una delle tantissime applicazioni utili allo scopo, come per esempio PDF to JPG Converter di SmartApps38. Si tratta di un’app gratuita (con annunci pubblicitari), disponibile sia sul Play Store che sui market alternativi per Android, la quale consente di trasformare le pagine di un documento PDF in altrettanti file JPG, oppure di estrapolare ed esportare tutte le immagini contenute in un file PDF, nel giro di un paio di tap.

Per ottenerla, apri lo store di riferimento del tuo dispositivo, cerca il nome dell’app usando l’apposita funzione e, quando l’hai trovata, premi sui bottoni Installa e Apri per effettuarne il download e, in seguito, avviarla.

Al primo avvio, ti verrà chiesto di autorizzare l’app ad accedere alla memoria: quando ciò avviene, fai tap sui pulsanti OK e Consenti. Se tutto è filato liscio, dovresti ora visualizzare la schermata principale di PDF to JPG Converter: fai tap sulla scheda PDF to JPG situata in alto, tocca dunque il pulsante Select e indica se convertire le pagine del PDF in immagini JPG (opzione Page to JPG) oppure se estrarre le immagini dal PDF e salvarle poi in formato JPG (opzione Extract Image), apponendo il segno di spunta accanto all’opzione dedicata.

Infine, premi sul pulsante Convert e il gioco è fatto: dopo alcuni istanti, dovresti visualizzare una notifica indicante la corretta conclusione della procedura. Le immagini verranno archiviate automaticamente nella memoria di Android, all’interno di un nuovo album fotografico denominato PDF2JPG-Converter (al quale puoi accedere mediante l’app Foto/Galleria del dispositivo).

Come trasformare PDF in JPG: iPhone

Come trasformare PDF in JPG: iPhone

Per quanto riguarda iPhone e iPad, puoi trasformare rapidamente le pagine che compongono i tuoi documenti PDF in altrettanti file JPG, creando uno script all’interno della già citata applicazione Comandi rapidi di Apple, preinstallata di default anche sugli smartphone e sui tablet della “mela morsicata”, oltre che sui Mac.

Se hai già seguito le mie istruzioni per creare lo script sul Mac e se sui due dispositivi è configurato il medesimo ID Apple, lo script è già disponibile e può essere invocato dal menu di condivisione di iOS e iPadOS. Se, invece, non hai effettuato questa operazione, puoi realizzare il medesimo comando rapido direttamente dal telefono oppure dal tablet.

Come? Te lo spiego subito. Per iniziare, apri l’app Comandi rapidi usando l’icona presente nella schermata Home oppure nella Libreria app del dispositivo, tocca il pulsante (+) collocato in alto a destra e premi sul pulsante Aggiungi azione, visibile sullo schermo.

Ora, fai tap sulla voce Media, scegli l’opzione Crea immagine da pagina PDF dall’elenco che compare in seguito, fai tap sulla voce Immagine PNG, per cambiare il formato di output e seleziona dunque la voce Immagine JPEG dal menu che compare. Ora, fai tap sulla variabile situata accanto alla parola da (ad es. PDF) e seleziona la voce Input comando rapido dalla lista che compare in seguito. Fatto ciò, richiama nuovamente il pannello Media effettuando uno swipe dal basso verso l’alto e premi sul pulsante (X) situato in alto a destra, per chiuderlo.

Come trasformare PDF in JPG: iPhone

Adesso, fai tap sull’opzione Documenti e seleziona la voce Salva file dall’elenco che compare, per aggiungere l’istruzione di salvataggio allo script. Il grosso è fatto: per far sì che lo script compaia nel menu di condivisione di sistema (e nelle azioni rapide di tutti i Mac collegati allo stesso ID Apple), fai tap sul simbolo degli interruttori situato in alto a destra, apri la scheda Dettagli e sposta da OFF a ON le levette corrispondenti alle voci Mostra in Condivisione e Usa come azione rapida.

Ci siamo quasi: fai ora tap sulla voce Fine, assegna un nome (ad es. Crea JPG da PDF) al comando usando la casella di testo posta accanto all’icona dello script (in alto) e premi sulla (X) visibile sulla destra, per uscire dalla modalità di modifica dello script.

Se non intendi creare manualmente lo script, puoi servirti del file pronto per l’uso che ho realizzato per lo scopo: per procedere, fai tap su questo link e poi sul pulsante Aggiungi comando rapido, in modo da copiare lo script sul dispositivo.

Per convertire un file PDF in un’immagine JPG usando lo script appena creato (oppure quello realizzato in precedenza sul Mac), apri il documento nell’app che sei solito usare per gestire gli elementi di questo tipo, fai tap sul simbolo della Condivisione e seleziona il nome dello script creato in precedenza, nel pannello che compare in seguito; per finire, specifica la cartella in cui archiviare le immagini ottenute e premi sul pulsante Fine, per salvarle.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.