Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasformare un PDF in JPG con Mac

di

Hai scaricato sul tuo Mac un documento PDF ricco di belle immagini che ti piacerebbe poter salvare in formato JPG ma non sai come riuscirci? Non ti preoccupare! Probabilmente non ne eri a conoscenza, ma macOS include tutti gli strumenti necessari a compiere quest’operazione, e io oggi ti illustrerò come utilizzarli. Tempo cinque minuti e, te l’assicuro, imparerai come trasformare un PDF in JPG con Mac in maniera semplicissima.

Tutto quello che devi fare è leggere le istruzioni che trovi di seguito e metterle in pratica. Non allarmarti, non dovrai fare nulla di complicato: tutte le operazioni che andrò a illustrarti possono essere compiute senza il benché minimo problema anche da parte di chi, un po’ come te, non si reputa propriamente un esperto in fatto di informatica e nuove tecnologie.

Qualora, poi, gli strumenti inclusi “di serie” in macOS non dovessero soddisfarti, sarà mia premura indicarti alcuni programmi di terze parti e servizi online che puoi sfruttare come valida alternativa e che risultano altrettanto semplici da usare. Adesso però andiamo con ordine: basta chiacchierare e passiamo all’azione. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grandissimo in bocca a lupo per ogni cosa!

Indice

Strumenti predefiniti per trasformare un PDF in JPG con Mac

In primo luogo, cerchiamo di capire come trasformare un PDF in JPG con Mac utilizzando quelli che sono gli strumenti predefiniti inclusi in macOS: Anteprima e Automator. Per saperne di più, prosegui nella lettura.

Anteprima

Come trasformare un PDF in JPG con Mac

Se il documento PDF che devi trasformare in foto è composto da poche pagine, ti consiglio di utilizzare Anteprima, l’applicazione di macOS con la quale vengono aperte di default immagini e file PDF, appunto. Consente di esportare i PDF in JPG ma purtroppo non elabora più di una pagina alla volta, quindi non può essere usata con documenti particolarmente “corposi”.

Per utilizzare Anteprima per il tuo scopo, apri il documento su cui lavorare e seleziona l’opzione Miniature dal menu Vista. A questo punto, fai clic destro sull’anteprima della pagina da trasformare in file JPG comparsa nella barra laterale sinistra della finestra del programma e seleziona la voce Esporta come dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, seleziona JPEG dal menu a tendina Formato e procedi con l’esportazione della pagina selezionata indicando il nome che vuoi assegnarli, la posizione in cui salvare il file, regolando le impostazioni relative alla qualità e alla risoluzione e pigiando, infine, sul pulsante Salva. Ripeti l’operazione con tutte le pagine del PDF che vuoi estrapolare e il gioco è fatto.

Automator

Come trasformare un PDF in JPG con Mac

Se hai bisogno di convertire un file PDF in JPG andando ad agire su un documento composto da molte pagine, puoi creare uno script in Automator. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, Automator è un’applicazione inclusa in macOS che permette di automatizzare varie operazioni su file e cartelle in base a script, appunto, o piccole applicazioni create dall’utente.

Per creare il tuo convertitore di PDF in JPG, avvia innanzitutto Automator selezionandolo dalla cartella Altro del Launchpad (ha l’icon di un robot). Nella finestra che si apre, premi dunque sul pulsante Nuovo documento e fai doppio clic sull’icona Applicazione.

Seleziona, ora, la voce Libreria dalla barra laterale di sinistra e fai doppio clic prima su Chiedi elementi del Finder, poi su Trasforma pagine PDF in immagini e, infine, su Sposta elementi del Finder, in modo da far comparire tutti e tre gli elementi nella parte destra della finestra.

A questo punto, seleziona la voce Salva dal menu File situato nella parte in alto a sinistra dello schermo e salva il tuo “programmino” verificando che in corrispondenza del menu a tendina Formato file risulti selezionata l’opzione Applicazione (altrimenti provvedi tu), indicando la posizione per il salvataggio e pigiando sul bottone Salva.

Ora non ti rimane che aprire l’applicazione che hai appena creato in Automator, selezionare il documento PDF da trasformare in JPG ed entro qualche secondo troverai tutte le pagine del file salvate sulla scrivania di macOS sotto forma di foto JPEG. Fantastico, vero?

Programmi per trasformare un PDF in JPG con Mac

Passiamo ora ai programmi di terze parti grazie ai quali è possibile trasformare i documenti PDF in immagini JPG: qui sotto trovi indicati quelli che, a parer mio, rappresentano i migliori della categoria. Provali e vedrai che non te ne pentirai!

PDF Toolkit+

Il primo dei programmi di terze parti che ti invito a considerare è PDF Toolkit+: si tratta di un’applicazione leggera e compatta che consente di modificare o convertire i documenti PDF in vari modi. Una sorta di coltellino svizzero per i documenti elettronici, insomma. Non è gratis, costa 2,29 euro, ma posso assicurarti che la spesa praticamente irrisoria vale la pena.

Per usarlo, effettuane l’acquisto e il download sul tuo Mac collegandoti alla relativa sezione del Mac App Store Online, pigiando sul pulsante Vedi in Mac App Store e cliccando poi sul pulsante con il prezzo nella finestra del Mac App Store che si è aperta sulla scrivania. Autorizza, infine, l’acquisto digitando la password del tuo account Apple (se richiesta) o usando il Touch ID (se hai un Mac dotato di Touch ID).

Successivamente, avvia il programma facendo clic sulla sua icona (quella con il martello e il documento PDF) aggiunta al Launchpad, recati nella scheda Testo/Immagini annessa alla finestra comparsa su schermo, trascinaci sopra il documento da convertire e imposta l’opzione JPEG nel menu a tendina collocato in basso a destra.

Per concludere, assicurati che ci sia il valore Alta risoluzione (300 dpi) impostato nel menu a tendina collocato sotto la voce Registra come immagini e pigia sul bottone Converti per scegliere la cartella in cui salvare le immagini JPG e finalizzare l’operazione.

Pixillion Image Converter

Come trasformare un PDF in JPG con Mac

Un altro programma che puoi prendere in considerazione è Pixillion Image Converter: si tratta di un software a pagamento fruibile però gratuitamente per uso non commerciale che funge da convertitore per immagini e PDF e che integra anche diversi strumenti utili per l’editing e la correzione degli elementi selezionati.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Mac Download situato in alto al centro. A download ultimato, estrai l’archivio ZIP ottenuto, apri il pacchetto .dmg contenuto al suo interno, clicca sul bottone Agree nella finestra che compare sul desktop e trascina l’icona del programma (quella con la foto) nella cartella Applicazioni di macOS. Successivamente, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Apri per due volte di fila, in modo tale da aprire Pixillion Image Converter andando ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati.

Ora che visualizzi la finestra del software sulla scrivania, trascinaci sopra i PDF che vuoi trasformare in JPG. In alternativa, seleziona i documenti a mano facendo clic sul bottone Add File(s) in alto a sinistra. Volendo, puoi anche selezionare un’intera cartella contenente file da convertire pigiando sul pulsante Add Folder (collocato sempre in alto, sulla sinistra).

A questo punto, seleziona l’opzione JPG dal menu a tendina Output Format che si trova in basso, clicca sul pulsante Compression Settings adiacente per regolare le impostazioni relative alla compressione delle immagini e specifica la cartella di output, premendo sul bottone Browse accanto alla voce Output Folder (per impostazione predefinita è la cartella Immagini).

Se vuoi, apporta eventuali regolazioni a quella che sarà l’immagine finale pigiando sul bottone Effects. Per concludere e, dunque, dare il via alla conversione, clicca sul pulsante Convert che si trova a destra.

Servizi online per trasformare un PDF in JPG con Mac

Come ti dicevo a inizio articolo, puoi trasformare i tuoi file PDF in JPG anche ricorrendo all’uso di soluzioni non incluse in macOS. A tal proposito, se non vuoi scaricare nuove applicazioni sul tuo Mac, ti suggerisco di valutare l’uso di uno dei servizi online appositamente adibiti allo scopo che provvederò a segnalarti qui di seguito.

Smallpdf

Come trasformare un PDF in JPG con Mac

Smallpdf è un comodo servizio Web gratuito che offre tutta una serie di strumenti utili per modificare e convertire i file PDF in vari modi. Non presenta limiti stringenti di upload e non richiede registrazioni per poter funzionare. Inoltre, tutela la privacy degli utenti eliminando in modo automatico, nell’arco di qualche ora, tutti i file che vengono caricati sui suoi server. L’unica cosa di cui occorre tener conto è che permette di elaborare solo due file all’ora. Per aggirare tale limitazione, bisogna sottoscrivere un abbonamento a pagamento (costa 5 uro/mese oppure 40 euro/anno) che offre anche altri vantaggi.

Per servirtene, collegati alla pagina del servizio dedicata alla conversione dei PDF in JPG e trascina i documenti da convertire in immagini nella finestra del browser. In alternativa, puoi caricare manualmente i file facendo clic sul collegamento Scegli File e selezionando i PDF presenti sul tuo computer, o, ancora, prelevandoti dal tuo account Dropbox o Google Drive, facendo clic sulle relative icone (in basso a destra).

Successivamente scegli, facendo clic sui pulsanti a destra, se estrarre le immagini dal documento (Estrai immagini singole) o se convertire le pagine del file in immagini (Converti pagine intere), dopodiché premi sul pulsante Scegli un’opzione e attendi che la conversione venga completata.

Avvia quindi il download dei tuoi file JPG facendo clic sul bottone Scarica il File. Quello che otterrai sarà un file ZIP contenente i file JPG. Se non hai modificato le impostazioni predefinite del browser in uso, verrà salvato nella cartella Download del Mac. Se poi desideri scaricare le immagini singolarmente, pigia sul pulsante con la freccia presente sulle relative anteprime situate in basso.

In alternativa, puoi fare clic sui pulsanti adiacenti raffiguranti le icone di Dropbox o di Google Drive, per salvare il file ZIP con le immagini direttamente sui tuoi account dei servizi di cloud storage che sono supportati.

ILovePDF

Come trasformare un PDF in JPG con Mac

Un altro ottimo servizio online al quale ti consiglio di appellarti è iLovePDF. Anche in tal caso, si stratta di uno strumento Web che offre varie opzioni dedicate alla conversione e alla modifica dei PDF. Non richiede registrazioni e salvaguarda la privacy degli utenti rimuovendo in automatico i file caricati sui suoi server. È gratis e presenta un limite di upload di 200 MB.

Per usarlo, collegati alla sua pagina dedicata alla conversione dei PDF in JPG e trascina, nella finestra del browser, i documenti su cui vuoi andare ad agire. In alternativa, clicca sul pulsante Seleziona PDF file e selezionali manualmente. Puoi altresì prelevare i file da Dropbox o da Google Drive, facendo clic sui relativi pulsanti situati a destra.

In seguito scegli, cliccando sui pulsanti appositi in basso, se convertire le pagine intere in JPG (Pagine a JPG) oppure se estrarre immagini dai PDF (Estrarre immagini) e fai clic sul pulsante Convertire a JPG situato a fondo schermo per avviare l’elaborazione e il download delle immagini che saranno scaricate in un archivio ZIP. Se non hai modificato le impostazioni di default del browser, il file ZIP finale verrà salvato nella cartella Download di macOS.