Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere chi ti ha silenziato su Instagram

di

Ultimamente, hai notato che i post che pubblichi su Instagram non hanno molto successo? Ricevi sempre meno like e commenti, nonostante il numero di persone che ti seguono non sia affatto diminuito? Beh, può darsi che dietro a questo ci sia una spiegazione più che plausibile: alcune persone potrebbero aver silenziato il tuo account Instagram e, di conseguenza, non vedendo i tuoi post e/o le tue storie, abbiano diminuito le interazioni con i contenuti che produci.

Mi chiedi come puoi accorgerti se è effettivamente accaduto ciò? Nei prossimi paragrafi di questo tutorial avrò modo di spiegartelo. Ti dico, però, fin da subito, che non potrai avere la certezza assoluta che un determinato utente abbia “azzittito” i tuoi contenuti. L’unica cosa che puoi fare è provare a raccogliere degli “indizi” utili a comprovare o confutare questa tesi.

Allora, sei pronto per scoprire come vedere chi ti ha silenziato su Instagram? Sì? Molto bene! Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

instagram

Prima di addentrarci nel vivo dell’articolo e spiegarti come vedere chi ti ha silenziato su Instagram, mi sembra doveroso fornirti alcune informazioni preliminari in merito alla procedura in oggetto.

Innanzitutto, ci tengo a spiegarti esattamente in cosa consiste la funzione che permette di silenziare altri account Instagram. Come suggerisce il suo nome, la funzione in questione permette di silenziare tutto quello che riguarda i post e/o le storie degli utenti seguiti, senza dover ricorrere all’unfollow e senza doverli bloccare. Se ricordi bene, ti ho descritto la funzione che permette di silenziare altri account Instagram in quest’altra guida.

Dal momento che Instagram non invia alcuna notifica all’utente che viene silenziato, difatti non è possibile sapere se si è stati silenziati, né tantomeno da quali persone. Ciò che è possibile fare è “indagare” in vari modi e tentare così di scoprire chi ha smesso di seguire i propri post e le proprie storie ma, come appena detto, non è possibile eseguire delle verifiche che diano la certezza assoluta della cosa.

Se fin qui ti è tutto chiaro e vuoi effettivamente procedere, non devi fare altro che continuare a leggere e applicare i suggerimenti che sto per darti. Con un pizzico di fortuna e di spirito investigativo, potresti riuscire quantomeno a capire chi potrebbe aver silenziato il tuo account Instagram.

Come scoprire chi ti ha silenziato su Instagram

Vediamo, dunque, come scoprire chi ti ha silenziato su Instagram analizzando i like, i commenti e anche le visualizzazioni delle storie. In questo modo, potrai raccogliere informazioni utili su chi potrebbe aver deciso di silenziare il tuo account sul social network fotografico.

Analizzare i “Mi piace” che si ricevono ai post

Vedere i like ricevuti su Instagram

La prima cosa che ti consiglio di fare per tentare di individuare chi ha silenziato il tuo account Instagram è analizzare i “Mi piace” ricevuti ai post. Se un utente era solito mettere like ai tuoi post e adesso è da diverso tempo che non lo fa, può darsi che non veda i nuovi contenuti che pubblichi, forse perché ne ha bloccato la visualizzazione.

Come puoi riuscire ad analizzare i like che ricevi? Per procedere da mobile, accedi a Instagram dalla sua app per Android o iOS, fai tap sull’icona dell’omino situata nell’angolo in basso a destra (o sulla miniatura della tua foto del profilo, nel caso tu abbia aggiunto più account nell’app di Instagram) e pigia sull’anteprima di uno degli ultimi post che hai pubblicato nel tuo feed.

Successivamente, fai tap sulla voce Piace a [nome utente] e altre persone e, nel campo di testo Cerca posto in alto (immediatamente sotto il numero di like ricevuti), digita il nome dell’utente che pensi abbia deciso di silenziare i tuoi post. Se non ha messo like al post preso in esame, vedrai comparire la scritta Nessun utente trovato.

Se vuoi agire da PC, accedi a Instagram dalla sua versione Web o dalla sua applicazione per Windows 10, fai clic sul tuo nome utente (in alto a destra), scorri la pagina visualizzata e analizza gli ultimi post che hai pubblicato.

Fai quindi clic sull’anteprima di uno di essi e clicca sulla voce Piace a [nome utente] e altre persone e poi scorri la lista di utenti che ha messo like, andando alla ricerca dell’utente che pensi abbia deciso di silenziare il tuo account (sulla versione desktop di Instagram non è possibile avvalersi della funzione di ricerca).

Che tu stia agendo da mobile o da PC, ripeti l’operazione appena descritta per altri post (magari quelli che hai pubblicato nelle ultime 3-4 settimane) e, se noti che a partire da una certa data l’utente “sospetto” non ha più interagito con i contenuti che hai pubblicato su Instagram, può darsi che questi abbia effettivamente silenziato il tuo account (o quantomeno i tuoi post).

Analizzare i commenti che si ricevono ai post

Vedere i commenti ricevuti ai post Instagram

Il discorso fatto per i like vale anche per i commenti: se un utente prima commentava abitualmente i tuoi post e ora non lo fa più, potrebbe averti silenziato. Per questo motivo, ti invito ad analizzare i commenti che si ricevono ai post. Lascia che ti spieghi come puoi fare ciò.

Se preferisci agire da mobileaccedi a Instagram dalla sua app per Android o iOS, fai tap sul simbolo dell’omino che si trova in basso a destra oppure sulla miniatura della tua foto del profilo (se hai aggiunto più account nell’app di Instagram) e poi premi sull’anteprima di uno degli ultimi post che hai pubblicato sulla piattaforma.

Successivamente, se sono disponibili dei commenti, fai tap sulla voce Visualizza tutti e [N] i commenti e scorri, dunque, la schermata Commenti che ti viene mostrata, andando alla ricerca di un commento fatto dalla persona che pensi abbia silenziato il tuo account.

Se preferisci agire da PC, accedi a Instagram dalla sua versione Web o dalla sua applicazione per Windows 10, fai clic sul tuo nome utente (in alto a destra), scorri la pagina visualizzata e analizza gli ultimi post pubblicati. Fai quindi clic sull’anteprima di uno di essi e scorri la parte destra del riquadro apertosi, andando alla ricerca degli eventuali commenti disponibili da parte dell’utente che pensi abbia deciso di silenziarti su Instagram.

Che tu stia agendo dalla versione per dispositivi mobili di Instagram o dalla sua versione desktop, ripeti l’operazione appena descritta per altri post (magari quelli che hai pubblicato nell’ultimo mese) e, se riscontri che a partire da una certa data l’utente “sospetto” non ha più commentato i tuoi post, può darsi che li abbia silenziati per davvero.

Analizzare le visualizzazioni delle storie

Analizzare visualizzazioni storie Instagram

Se vuoi sapere come vedere chi ti ha silenziato le storie su Instagram, ti consiglio di analizzare le visualizzazioni delle storie stesse: ovviamente devi farlo prima che vengano eliminate automaticamente dopo 24 ore dalla loro pubblicazione. Se un utente prima visualizzava quasi sempre le tue storie e ora non lo fa più, infatti, questo potrebbe indicare che le abbia silenziate.

Per procedere da mobile, accedi a Instagram dalla sua app per Android o iOS, fai tap sulla tua foto del profilo posta in corrispondenza della dicitura La tua storia (in alto a sinistra) e, nella schermata apertasi, pigia sulla dicitura Visualizzazioni (in basso a sinistra). Nella schermata Persone che hanno visualizzato che si è aperta, poi, cerca di vedere se figura il nome dell’utente “sospetto”.

Se preferisci agire da PC, invece, accedi a Instagram dalla sua versione Web o dalla sua applicazione per Windows 10, fai clic sulla tua foto del profilo (in alto a destra, in corrispondenza del tuo nome utente), clicca sulla dicitura Visualizzata da [N] e scorri il riquadro Visualizzazioni comparso a schermo, andando alla ricerca dell’utente che pensi abbia silenziato le tue storie.

Ti consiglio di monitorare le storie per almeno 1-2 settimane seguendo la procedura che ti ho appena indicato: se in tutto questo arco di tempo l’utente “sospetto” non compare mai nella lista di coloro che hanno visualizzato le storie, può darsi che le abbia silenziate.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.