Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere chi toglie Mi piace su Instagram

di

Molti dei Mi piace sul post che avevi pubblicato qualche giorno fa su Instagram (e che era stato decisamente apprezzato dai tuoi follower) sono spariti nel nulla, o almeno così ti è parso quando è ti è capitato di rivedere quest’ultimo nella pagina iniziale del social network in questione. Dato che i “cuori” lasciati sul post erano veramente molti e non ne ricordi il numero preciso, non sapresti però dire con certezza se questa tua supposizione è realmente fondata o meno.

Aspetta, lasciami indovinare: ti piacerebbe sapere proprio come vedere chi toglie Mi piace su Instagram, giusto? Già, immaginavo. Devo purtroppo segnalarti che, al momento, il noto social network del gruppo Meta non permette di ricevere notifiche o avvisi di altro genere quando un utente decide di rimuovere il Mi piace precedentemente aggiunto a uno dei propri post. Puoi, tuttavia, controllare “manualmente” gli apprezzamenti espressi dagli altri utenti per i tuoi contenuti e desumere da questa attività se alcuni utenti hanno rimosso il like. Ti va di scoprire come? Bene, allora continua a leggere.

A tal proposito, una premessa importante prima di continuare: diffida da tutte quelle applicazioni e soluzioni esterne che promettono di rendere possibile la visualizzazione o la ricezione di notifiche per i Mi piace rimossi da Instagram. Tali mezzi, infatti, oltre a non funzionare espongono la propria privacy a potenziali rischi e spesso si rivelano vere e proprie truffe (possono perfino portare alla sospensione del proprio account Instagram per un determinato periodo di tempo). Tutto chiaro fin qui? Benissimo! Allora direi che è giunto il momento di passare al “sodo”. Ti auguro una buona lettura!

Indice

Vedere chi toglie mi piace su Instagram: smartphone e tablet

Mi piace ricevuti app Instagram Android

Utilizzi l’app di Instagram su Android o iPhone e vorresti sapere come vedere chi toglie Mi piace su Instagram? In tal caso ti mostro immediatamente come controllare la lista dei “cuori” presenti sui tuoi post: in questo modo ti sarà possibile renderti conto se qualche Mi piace “manca all’appello”.

Per prima cosa, dunque, avvia l’app di Instagram e recati sul tuo feed premendo sull’icona della tua foto profilo che trovi nell’angolo in basso a destra. Nella schermata successiva, in basso, potrai visualizzare tutti i post che hai precedentemente pubblicato sul tuo profilo: apri quello del quale vuoi visualizzare i Mi piace, facendo tap sulla sua anteprima.

Sotto l’immagine o il video che hai appena aperto, premi poi sulla dicitura Altre [numero] persone: in questo modo potrai accedere alla sezione in cui ti vengono mostrati tutti i Mi piace del post. Esamina la lista che vedi attentamente per verificare se mancano gli apprezzamenti espressi in precedenza da alcuni utenti. Se sospetti che un utente in particolare abbia rimosso dal post la propria reazione, puoi digitarne il nome nel campo di ricerca situato in alto.

Se cosi facendo ti viene mostrato, in basso, il profilo della persona che cerchi, significa che quest’ultima non ha tolto il proprio Mi piace dal contenuto esaminato; in caso contrario puoi considerare verificato il tuo sospetto.

Come probabilmente già saprai, Instagram ti notifica ogni qualvolta un utente manifesta il suo apprezzamento per un tuo post mettendo un Mi piace. Tuttavia, ti faccio presente che quando la stessa persona rimuove il proprio apprezzamento dal post in questione, viene rimossa anche la relativa notifica dalla lista nella sezione apposita; pertanto, confrontare quest’ultima con quella dei Mi piace presente sotto i post non ti permetterà di arrivare ad alcuna conclusione.

Puoi controllare manualmente anche i Mi piace dei post precedentemente archiviati. Non sai come visualizzare questi ultimi? Nessun problema: torna alla pagina del tuo profilo premendo sull’icona con la tua foto posta nell’angolo in basso a destra e da qui vai su ☰ > Archivio. Se in quest’ultima schermata è mostrata, in alto, la dicitura Archivio delle storie, premi su di essa, dopodiché seleziona la voce Archivio dei post e il gioco è fatto.

Per dare invece un’occhiata ai posti in cui ti hanno taggato, torna alla pagina del tuo profilo e fai tap sull’icona dell’omino che è collocata in alto a destra, sopra le anteprime dei tuoi contenuti.

Vedere chi toglie mi piace su Instagram: computer

Mi piace ricevuti applicazione Instagram Windows

Utilizzi un computer e vuoi sapere come ripetere i passaggi del capitolo precedente da quest’ultimo? Ti accontento sùbito; in tal caso puoi avvalerti del sito di Instagram o della relativa applicazione per Windows (i passaggi che trovi qui di seguito sono validi in entrambi i casi).

Innanzitutto, collegati alla home page di Instagram da qualsiasi browser oppure apri l’applicazione del social network e, se necessario, effettua l’accesso alla piattaforma inserendo le credenziali del tuo account (consulta pure il mio tutorial su come recuperare password di Instagram se non ricordi più la password).

Una volta ultimato questo passaggio preliminare, clicca sull’icona della tua foto profilo che trovi in alto a destra e, dal menu che si apre, premi sulla voce Profilo. Procedi, quindi, facendo clic sull’anteprima del post del quale desideri controllare i Mi piace: questi ultimi ti saranno mostrati non appena cliccherai sulla voce Altri [numero utenti] collocata in basso.

A questo punto, dovrai quindi controllare “manualmente” i nomi dei vari utenti mostrati per vedere se ne manca qualcuno “all’appello”. Ripetendo quest’ultimo passaggio, dopo aver cliccato sulla voce Post in cui ti hanno taggato che trovi sulla tua pagina personale, puoi visionare anche i Mi piace dei post nei quali altri utenti hanno menzionato il tuo profilo.

Qualora avessi bisogno di ulteriore aiuto su quanto ti ho spiegato in questo tutorial, ti consiglio tutti leggere la mia guida su come vedere i mi piace su Instagram.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.