Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come avere mi piace su Instagram

di

Anche tu sei stato contagiato dalla popolarità di Instagram e, dato che ami condividere le tue foto e i tuoi video su questo social network, stai cercando un modo per aumentare i like che ricevi? Se la risposta è affermativa, sappi che sono qui per aiutarti, ma prima devo avvisarti: non esiste una formula magica per far diventare le proprie foto o i propri video tra i più apprezzati su Instagram.

Quello che puoi fare, però, è mettere in pratica alcuni consigli — come quelli che sto per fornirti — per rendere più interessanti i tuoi contenuti, affinché possano attirare maggiormente l'attenzione del pubblico e ricevere, di conseguenza, più cuoricini. Non preoccuparti: non è necessario essere esperti di tecnologia o di fotografia per riuscire in questo intento. Bisogna però applicarsi con impegno e costanza: senza quelli — e un pizzico di fortuna — non si va da nessuna parte.

Quindi, se sei interessato a scoprire come avere mi piace su Instagram, ti consiglio di prenderti giusto qualche minuto di tempo libero, di metterti comodo e di concentrarti attentamente sulla lettura di questo tutorial. Alla fine, vedrai, sarai soddisfatto di aver appreso nuove strategie e sarai in grado di spiegare ai tuoi amici come ottenere gli stessi risultati. Scommettiamo? Ti auguro una buona lettura e ti faccio un grande in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come ricevere più mi piace su Instagram

Come ricevere più mi piace su Instagram

Sei pronto per scoprire come avere mi piace su Instagram? Come anticipato, a seguire voglio illustrarti una serie di consigli pratici e accorgimenti utili che, se seguiti con dedizione, passione e costanza, possono aiutarti ad aumentare la tua popolarità sul popolare social network di proprietà del gruppo Meta.

Tuttavia, prima di iniziare, voglio ricordarti che la popolarità non deve essere l'unico obiettivo da perseguire poiché l'apprezzamento degli altri utenti ai tuoi contenuti dovrebbe essere il risultato naturale della passione e dell'impegno che applichi ogni giorno pubblicando foto e video su questo social network.

Chiarito ciò, vediamo insieme, passo dopo passo, come lavorare sodo per migliorare la propria presenza su Instagram, mettendo in pratica una serie di strategie che potrebbero portarti ad avere maggiore successo su questo social network. Trovi tutti i dettagli al riguardo nei capitoli che seguono.

Identificare i contenuti di tendenza

Identificare i contenuti di tendenza

Se stai cercando di avere più mi piace su Instagram allora aumentare il numero di follower è il primo passo da compiere per ottenere questo risultato. Per ottenere un maggior numero di seguaci però, non puoi limitarti a pubblicare contenuti a caso, di qualunque tipologia e soprattutto senza una reale strategia, in quanto il tuo obiettivo deve essere quello di creare qualcosa di autentico e unico, che possa distinguerti dalla concorrenza.

A questo punto, immagino che ti domanderai: “ma come faccio a creare contenuti originali e unici?” La risposta è che devi mettere in modo la creatività, facendoti ispirarti dai contenuti più popolari presenti sul social network. Ovviamente, non devi copiare questi contenuti, ma devi reinventarli e adattarli al tuo stile per creare qualcosa di nuovo e originale che la community apprezzerà senz'altro.

Per identificare i contenuti di tendenza su Instagram puoi utilizzare l'app del social network per smartphone o la versione Web di Instagram accessibile da qualsiasi browser: fai riferimento alla sezione contraddistinta dall'icona della lente d'ingrandimento (da smartphone) o la sezione Esplora (da computer), che mostra i Post e i Reel più visualizzati, e ti permette, quindi, di capire quali tipologie di contenuti sono i più apprezzati dagli utenti.

Come detto, quindi, per avere molti mi piace su Instagram devi mettere in mostra il tuo talento e la tua creatività, oltre che la tua personalità; solo così potrai emergere nella community e farti notare, ottenendo più follower e anche più like. In definitiva, quindi, devi metterti in gioco: non aver paura di mostrare il tuo vero io e, vedrai che, con la giusta dose di creatività, impegno e pazienza, potresti riuscire a raggiungere il successo su Instagram.

Creare contenuti coinvolgenti

Creare contenuti coinvolgenti

Come avrai capitolo per emergere su Instagram e ricevere tanti “mi piace” è fondamentale “spremere” tutta la propria creatività e metterla al servizio della necessità di creare uno stile fotografico originale e distintivo, che ti permetta di distinguerti tra le molteplici foto e video presenti sul social network.

Ciò però non significa che devi utilizzare sempre gli stessi filtri o sempre la stessa correzione del colore, ma piuttosto cerca di dare un tocco originale (una tua “firma”, quindi), alle immagini o ai video, in modo che i tuoi follower possano riconoscerti immediatamente e affezionarsi al tuo modo di scattare e modificare le foto, oltre alle tipologie di video che realizzati e ai tuoi format.

Ricorda di utilizzare le diverse sezioni disponibili come i Post, i Reel, le Storie e le Live, in modo da aggiungere varietà ai tuoi contenuti e risultare sempre creativo e originale. In particolare, i Post possono comprendere sia foto singole che caroselli, mentre le Storie ti permettono di creare contenuti effimeri e coinvolgenti, grazie anche all'utilizzo di adesivi Domande o Sondaggio; i Reel (ossia brevi video dal montaggio serrato) sono particolarmente apprezzati dagli utenti, mentre le Live ti permettono di aumentare l'engagement, interagendo in modo diretto con la tua fanbase.

Per organizzarti al meglio, stabilisci un calendario di pubblicazione dei tuoi contenuti e programma la distribuzione degli stessi nel tempo, in modo da non sovraccaricare i tuoi follower, riempiendoli di contenuti da guardare tutti nello stesso giorno.

La qualità, inoltre, è altrettanto importante assieme alla quantità; assicurati, quindi, di pubblicare regolarmente contenuti che possano sia coinvolgere la tua audience attuale, sia attrarre nuovi potenziali follower e investi dei soldi nell'acquisto dei giusti strumenti del mestiere: un'eccellente macchina fotografica o uno smartphone con una fotocamera di ultima generazione per esempio, oltre che una ring light e uno stabilizzatore per smartphone per migliorare la luminosità e la stabilità dei video.

Ring Light Professionale Luce Selfie - 10" Lampada Tik Tok con Telefon...
Vedi offerta su Amazon
CIRYCASE 142cm Treppiede Smartphone, All-In-One Bastone Selfie ed Este...
Vedi offerta su Amazon
Bastone Selfie treppiede cavalletto per smartphone,Wireless selfie sti...
Vedi offerta su Amazon
DJI Osmo Mobile 6, stabilizzatore per smartphone a 3 assi, manico tele...
Vedi offerta su Amazon

Infine per quanto riguarda la post-produzione dei contenuti ti consiglio di utilizzare app come Snapseed (Android e iOS/iPadOS), oltre che programmi come Photoshop o GIMP o strumenti multipiattaforma come Canva per creare e anche modificare foto e video. Per Reel e Storie potrebbero poi servirti delle buone app per la modifica dei video e dei programmi per l'editing dei filmati da PC.

Interagire con la community

Interagire con la community

Se vuoi creare una comunità attiva e coinvolta, che apprezzi i tuoi contenuti multimediali, devi essere tu stesso il primo che interagisce con gli altri utenti. Non basta, quindi, pubblicare i propri contenuti e mettere un “mi piace” qua e là per poi sparire dalla piattaforma: devi essere attivamente presente sul social network e cercare di costruire relazioni con gli altri utenti.

Interagire con i tuoi follower è sicuramente importante per mantenere un rapporto diretto con la tua fanbase, ma non sottovalutare l'importanza di interagire anche con altri utenti su Instagram per fare nuove conoscenze e autopromuoverti in modo indiretto.

Come dici? Sei timido e non sai come iniziare una conversazione su Instagram? Beh, prova a parlare di argomenti in comune, commenta i post più popolari o chatta privatamente con un utente, esprimendo le tue opinioni su un determinato argomento: l'importante è che, quando cerchi il confronto con altre persone, dai vita a discussioni interessanti e costruttive.

Ovviamente non dimenticare che, sui social network, come nella vita reale, è fondamentale comportarsi con educazione e rispetto: non usare termini offensivi e mantieni sempre un atteggiamento civile, specialmente in caso di eventuali discussioni con altri utenti.

Hashtag per avere mi piace su Instagram

Hashtag per avere mi piace su Instagram

Ti domandi se esistono degli hashtag per avere mi piace su Instagram? immagino sarai al corrente dell'importanza di queste etichette che, identificate dal simbolo #, consentono di categorizzare i contenuti e di farli apparire nei risultati di ricerca, aumentando la possibilità di essere notati e, quindi, apprezzati dagli utenti.

sarai felice di sapere che per aumentare i like su Instagram tramite l'utilizzo degli hashtag, puoi avvalerti di svariati strumenti gratuiti, come per esempio i tool online dei siti Top Hashtag e Sistrix, le app InTags per Android e Top Tags per iOS/iPadOS per trovare facilmente gli hashtag più popolari e pertinenti ai tuoi post.

Per utilizzare queste soluzioni digita la parola chiave relativa al tuo contenuto, in modo da ottenere una serie di hashtag correlati da inserire nella didascalia su Instagram. Ricorda però che la scelta degli hashtag richiede precisione e attenzione, quindi scegli solo quelli pertinenti al contenuto che stai condividendo, altrimenti rischi di perdere credibilità e di ottenere l'effetto contrario: su Instagram puoi inserire nella didascalia dei Post e dei Reel un massimo di 30 hashtag mentre puoi aggiungerne fino a 10 nelle Storie.

Se vuoi approfondire l'argomento, ti consiglio di leggere il mio tutorial sui migliori hashtag per Instagram, in modo da avere altri suggerimenti relativi ad altri strumenti utili per trovare etichette pertinenti e popolari per i contenuti che pubblichi sul social network.

App per avere mi piace su Instagram

App per avere mi piace su Instagram

Vorresti sapere se esistono app per avere mi piace su Instagram, in quanto vorresti utilizzare una scorciatoia e avere subito tantissimi like per i tuoi Post o per i tuoi Reel? devo subito farti desistere dall'intento: l'utilizzo di soluzioni di terze parti che richiedono l'accesso al tuo account Instagram può rappresentare un grave rischio per la sicurezza del tuo profilo.

Quindi, se hai trovato online o su uno store di app soluzioni di questo tipo, ti consiglio di non impiegarle; non solo questi strumenti potrebbero essere una truffa e non funzionare, ma potrebbero anche mettere a repentaglio la tua privacy oltre che la sicurezza dei tuoi dispositivi. Inoltre, va detto anche che Instagram non permette i “like bombing” o il “mass follow/defollow”, in quanto queste pratiche vanno contro i termini d'utilizzo del servizio.

Se hai fatto uso di soluzioni “borderline” per cercare di dare un boost al tuo account Instagram e, quindi, se adesso sei preoccupato per sicurezza del tuo account, ti consiglio di cambiare immediatamente la password modificandola con una più forte, di attivare la verifica in due fattori e, in futuro, di non inserire mai più le tue credenziali di accesso a Instagram in app o tool online di terze parti. Inoltre per maggiori informazioni su come proteggere il tuo account, fai riferimento ai consigli che ti ho dato nel mio tutorial su come non farsi hackerare su Instagram.

Infine, se noti attività delle sospette sul tuo account, verifica la presenza di eventuali accessi non autorizzati in modo da rimuoverli e, nel caso più estremo in cui il tuo account venga sospeso per attività di follow o like di massa, contatta il supporto Instagram per vedere se riesci a recuperarlo.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.