Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per ritoccare foto

di

Le foto che hai scattato durante la tua ultima vacanza sono a dir poco orripilanti? Vorresti rimediare a questa situazione ritoccando i tuoi scatti ma non hai ancora molta dimestichezza con Photoshop e con gli altri programmi di photo editing disponibili su PC? Non preoccuparti, sono finiti i tempi in cui bisognava necessariamente ricorrere al computer per modificare le foto. Oggi è possibile fare ciò direttamente dal proprio smartphone o dal proprio tablet installando delle app per ritoccare foto.

Chiariamoci: per modificare le foto in maniera professionale occorrono ancora soluzioni molto avanzate destinate ai sistemi desktop, ma nei prossimi paragrafi ti elencherò alcune app per fare editing fotografico su smartphone e tablet che, pur funzionando solo su dispositivi portatili, riescono ad assicurare risultati davvero sorprendenti. Scommetto che anche tu resterai sorpreso dai numerosi tool e dai filtri che includono, ma soprattutto dalla semplicità con cui si possono utilizzare.

Inoltre, quasi tutte le soluzioni che ti proporrò si possono scaricare e utilizzare gratis. È un ottima notizia, vero? Allora mettiamo al bando le ciance e passiamo all'azione: di seguito trovi alcune delle migliori applicazioni alle quali puoi affidarti per migliorare i tuoi scatti. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

App per ritoccare foto gratis

Iniziamo questa disamina analizzando alcune delle migliori app per ritoccare foto gratis disponibili per Android e iOS/iPadOS.

App predefinite

Google Foto

Le prime soluzioni che ti consiglio di adoperare per ritoccare foto in mobilità sono le app predefinite che Android e iOS/iPadOS offrono per la gestione e la modifica basilare delle foto. Per la precisione, mi riferisco a Google Foto su Android (che su molti device è usata come app Galleria predefinita… in ogni caso è disponibile sia sul Play Store che sull'App Store di iOS/iPadOS) e Foto di Apple, che è l'app predefinita per la gestione e il ritocco di immagini e video su iOS/iPadOS.

Per ritoccare uno scatto con Google Foto, recati nella sezione Foto dell'app, individua lo scatto di tuo interesse e fai tap sulla sua anteprima, in modo da visualizzarlo a schermo intero. Adesso, per ritoccare la foto, pigia sul pulsante Modifica (l'icona raffigurante le barre di regolazione situata in basso a sinistra) e, nel menu che si apre, seleziona uno dei suggerimenti di modifica tra quelli proposti o, se preferisci, seleziona una delle funzioni disponibili (Ritaglia, per ritagliare la foto; Regola, per agire su luminosità, contrasto, HDR, etc.; Filtri, per applicare dei preset; e così via). A lavoro ultimato, fai tap sulla voce Salva, situata in basso a destra, per salvare le modifiche fatte. Maggiori info qui.

Se usi Foto di Apple, invece, dopo aver avviato l'app in questione, fai tap sull'anteprima dello scatto da ritoccare, per visualizzarlo a schermo intero. Pigia, quindi, sul bottone Modifica (in alto a destra) e serviti dei pulsanti comparsi a schermo per modificare la foto in automatico (l'icona della bacchetta magica), per regolare l'esposizione (il simbolo del cerchio contenente + e –), per agire sul contrasto (l'icona del cerchio pieno diviso a metà), etc. Dopo aver selezionato lo strumento da usare, servitene spostando il cursore sull'apposita barra di regolazione comparsa a schermo. Terminate le modifiche di tuo interesse, fai tap sulla dicitura Fine (in alto a destra), così da salvare i cambiamenti apportati alla foto. Maggiori info qui.

Snapseed (Android/iOS/iPadOS)

Snapseed

Se cerchi una soluzione più avanzata rispetto a quelle proposte di default da Android e iOS/iPadOS, ti consiglio Snapseed: una delle migliori app per ritoccare foto che tu possa installare gratuitamente sul tuo smartphone o sul tuo tablet. Questa soluzione è sviluppata direttamente da Google e mette a disposizione degli utenti numerosi tool che consentono di ritoccare praticamente qualsiasi parametro dei propri scatti: il colore, la luminosità, l'esposizione, il contrasto, etc. Pur essendo completa e ricca di funzioni, Snapseed è anche semplice da utilizzare; merito della sua interfaccia priva di “fronzoli” che è caratterizzata da un design alquanto minimale.

Dopo aver portato a termine il download dell'app sul tuo device Android o iOS/iPadOS, avviala, tocca un punto qualsiasi dello schermo e scegli, nella schermata che compare, l'immagine da editare (ovviamente consenti l'accesso alle foto, quando richiesto).

Per iniziare ad agire sui vari parametri della foto, pigia sulla voce Strumenti (in basso) e, nel menu che compare, scegli uno dei tool inclusi in Snapseed: Calibra, per calibrare la luminosità, il contrasto, i colori e gli altri parametri della foto; Nitidezza o Dettagli, per rendere più nitido lo scatto; Sfocatura, per sfocare un punto dell'immagine; Prospettiva, per modificarne la prospettiva e così via.

Oltre modificare manualmente i vari parametri dell'immagine, Snapseed permette di applicare alcuni filtri pre-impostati. Per accedere a questa feature, pigia sulla voce Effetti (in basso a sinistra) e fai tap su uno dei tanti filtri disponibili. Il consiglio che mi sento di darti è quello di provare su ogni foto vari filtri, in modo da capire qual è quello più adatto all'immagine che stai ritoccando.

Ogni volta che apporti una modifica alla tua foto, ricordati di salvare il lavoro pigiando sul segno di spunta situato in basso a destra. Successivamente, fai tap sulla voce Esporta (in basso a destra) e, nel menu che compare, pigia su una delle voci disponibili per condividere o esportare la tua foto: Condividi, per condividere la foto modificata online; Salva, per salvarla sul tuo dispositivo; Esporta, per crearne una copia modificandone le dimensioni, il formato e/o la qualità oppure Esporta come, per creare una copia dell'immagine in una cartella selezionata.

Altre app per ritoccare foto

Pixlr

Ovviamente ci sono una marea di altre app per ritoccare foto che puoi prendere in considerazione oltre a quelle menzionate nelle righe precedenti: ecco qualche esempio.

  • Pixlr (Android/iOS/iPadOS) — è una soluzione gratuita che offre un set di strumenti piuttosto ampio, all'interno del quale sono compresi strumenti per agire manualmente sui parametri della foto più uno tool che permette di creare dei fantastici collage fotografici. Per eliminare la pubblicità e accedere a tutti i tool di Pixlr bisogna effettuare acquisti in-app a partire da 1,99 euro/mese.
  • Afterlight (Android/iOS/iPadOS) — è un'altra app per il fotoritocco che è semplice da usare grazie alla sua interfaccia utente “pulita” e ben organizzata. Permette di testare gratuitamente le sue funzionalità basilari ma per usufruire di tutte le sue feature bisogna sottoscrivere un abbonamento da 3,49 euro/mese.
  • VSCO (Android/iOS/iPadOS) — è una soluzione gratuita (con abbonamento opzionale a 29,99 euro/anno per accedere a tutte le sue funzioni), che offre la possibilità di ritoccare le foto in pochi tap utilizzando dei filtri preimpostati grazie ai quali è possibile ottenere dei risultati egregi. L'app consente anche di agire in maniera specifica sui singoli parametri delle foto, ma a queste funzioni è meglio avvicinarsi dopo aver acquisito un minimo di dimestichezza con la app.
  • Photoshop Lightroom (Android/iOS) — questa app sviluppata da Adobe permette di elaborare e condividere immagini di alta qualità direttamente dal proprio dispositivo mobile. Una delle caratteristiche più interessanti di Photoshop Lightroom riguarda la possibilità di scattare foto nel formato DNG e la modifica degli scatti nel formato RAW. Per accedere a quest'ultima funzione, però, è necessario sottoscrivere l'abbonamento al piano Fotografia di Adobe Creative Cloud e avere a disposizione un dispositivo adatto.
  • Prisma (Android/iOS/iPadOS) — se vuoi modificare le tue foto applicando dei fantastici filtri, questa è l'app che potrebbe fare al caso tuo. Prisma permette di trasformare qualsiasi immagine in un quadro artistico. Tutto ciò che devi fare per far ciò è scegliere l'immagine da ritoccare, selezionare uno dei filtri disponibili e attendere che venga applicato. Per funzionare, Prisma richiede l'accesso a Internet. L'accesso a tutti i filtri richiede l'abbonamento, che parte da 39,99 euro/anno.
  • AfterFocus (Android/iOS) — se vuoi modificare lo sfondo delle tue foto per emulare l'effetto bokeh che è possibile creare con alcune fotocamere e con alcuni smartphone di recente generazione, non puoi fare a meno di questa fantastica app, che è gratuita su Android e acquistabile a 0,99 euro su iOS/iPadOS.
  • Adobe Photoshop (iPadOS) — è la versione di Photoshop mobile più avanzata e potente in assoluto, visto che riprende gran parte delle caratteristiche e delle funzionalità della sua controparte desktop, le quali sono state sapientemente rivisitate da Adobe in salsa mobile per sfruttare appieno la tecnologia touch-screen e l'Apple Pencil. È gratis per i primi 30 giorni, poi costa 10,99 euro/mese (chi ha un abbonamento Creative Cloud attivo con il piano Fotografia può usarla senza costi aggiuntivi ovviamente).
  • Pixelmator (iOS/iPadOS) — stai cercando un'app per editare foto sul tuo iPhone e iPad? Pixelmator potrebbe essere l'alternativa giusta per te. L'interfaccia molto “flat” di questa app e i numerosi tool disponibili la rendono una delle migliori nel suo genere. Pixelmator è disponibile sia in versione mobile per dispositivi iOS/iPadOS, che in versione desktop per macOS. La versione mobile costa 5,99 euro, mentre la versione desktop può essere acquistata per 39,99 euro e offre funzionalità avanzate e strumenti aggiuntivi che, per ovvi motivi, non sono inclusi in Pixelmator per iOS/iPadOS.

App per ritoccare foto viso

YouCam Perfect

Vuoi utilizzare qualche app per ritoccare foto viso? Prima di proportene qualcuna utile allo scopo, permettimi di fare una premessa importante: usa queste soluzioni giusto per puro divertimento o per eliminare qualche piccolo difetto cutaneo qui e là.

Lascia perdere i canoni di bellezza social che sono “tossici” e non rispecchiano affatto la realtà delle cose ma, molto più spesso, inducono gli utenti a fissarsi su modelli di bellezza irraggiungibili. Chiarito questo aspetto, ecco le app che ti consiglio di provare.

  • YouCam Perfect (Android/iOS/iPadOS) — è una soluzione che permette di rimuovere “imperfezioni” del volto, come brufoli e rughe. Consente anche di agire sulla forma dei volti, del naso, etc. È gratis, ma l'accesso a tutte le sue funzioni richiede l'abbonamento, che parte da 7,99 euro/mese.
  • BeautyPlus (Android/iOS/iPadOS) — come l'app menzionata nel punto precedente, anche questa consente di ritoccare i volti dei soggetti presenti nelle foto per rimuovere presunte imperfezioni. Di base è gratis, ma l'accesso a tutte le sue funzioni richiede acquisti in-app a partire da 6,49 euro/mese.

Per maggiori informazioni sull'utilizzo di queste e altre app per modificare foto viso, dai un'occhiata alla mia guida sull'argomento.

App per ritoccare foto corpo

App per modificare corpo

Cerchi delle app per ritoccare foto del corpo? Ce ne sono diverse che potresti usare, te ne propongo qualcuna di seguito, ma sappi che non sono un grande “fan” di queste soluzioni, in quanto molto spesso finiscono con l'alimentare finti canoni estetici “da copertina”. Insomma, se hai delle insicurezze legate al tuo corpo lavora su di te, nel mondo reale, e non ritoccare il tuo aspetto artificialmente.

  • Perfect Me: body shape editor (Android) — è un applicazione grazie alla quale è possibile rimodellare il fisico del soggetto nella sua interezza, evidenziare alcune curve, etc. Si può scaricare gratis, ma per l'accesso a tutte le sue funzioni bisogna effettuare acquisti in-app.
  • B612 (Android/iOS/iPadOS) — altra app che appartiene alla categoria in oggetto mediante cui è possibile ritoccare l'aspetto fisico dei soggetti ritratti nelle foto. Si scarica gratis, ma l'accesso a tutte le funzioni richiede un abbonamento che parte da 4,49 euro/mese.
  • ABS Booth (iOS/iPadOS) — è una soluzione disponibile solo per dispositivi Apple che consente di aggiungere muscoli ai soggetti ritratti in foto. È gratis al 100%.

Per approfondire il funzionamento di queste e altre app per modificare foto del corpo, leggi la mia guida che ho dedicato loro.

App per ritoccare foto online

Photopea

Cerchi un'app per ritoccare foto online? Anche in questo caso ce ne sono tante: tra le migliori va sicuramente menzionata Photopea, che funziona su tutti i principali browser Web senza richiedere l'installazione di plugin aggiuntivi. È gratis, ma ti segnalo che per rimuovere la pubblicità (per nulla invasiva) e sostenerne lo sviluppo occorre abbonarsi, a partire da 3,33 dollari/mese.

Dopo esserti collegato alla sua pagina principale di Photopea, fai clic sulla (x) posta in alto a destra, per chiudere eventualmente il messaggio di benvenuto e, se necessario, traduci la sua interfaccia in lingua italiana, avendo cura di selezionare Italiano dal menu More > Language (in alto).

Successivamente, importa la foto che vuoi ritoccare, selezionando la voce Apri dal menu File (in alto a sinistra) e, una volta che avrai selezionato il file di tuo interesse, serviti degli strumenti presenti nel riquadro situato sulla sinistra per modificarlo: dopo aver scelto uno strumento, regolane il grado di intensità e di applicazione sfruttando gli appositi menu, pulsanti e barre di regolazione visibili a schermo agendo, se necessario, anche sulla stessa foto. Se desideri agire sui parametri della foto, come il contrasto o la luminosità, ti suggerisco di procedere dal menu Immagine (in alto).

A lavoro completato, seleziona la voce Esporta come dal menu File (in alto a sinistra), seleziona il formato di esportazione preferito (es. PNG, JPG, SVG, etc.) e, dopo aver scelto la posizione in cui esportare la foto modificata, clicca sul pulsante Salva.

Se desideri avere qualche delucidazione in più su come editare foto online tramite Photopea e altri tool utili a questo scopo, dai un'occhiata alla guida che ho dedicato a questo tema.

App per ritoccare foto su PC

Foto di macOS

Concludo l'articolo elencandoti qualche applicazione per ritoccare foto su PC, qualora dovessi preferire l'uso di queste ultime a quelle per dispositivi mobili che, in certi contesti, possono risultare limitanti.

  • Foto di Microsoft — il gestore di foto integrato “di serie” in Windows 11 e Windows 10 include alcuni tool per agire sulle foto apportando delle modifiche base: l'ideale per modificare alcuni scatti “al volo”. Maggiori info qui.
  • Foto e Anteprima di Apple — anche macOS include delle applicazioni che consentono di agire sulle foto apportando modifiche “base” agli scatti. Maggiori info qui.
  • Photoshop (Windows/macOS) — non credo sia necessario spendere chissà quali parole per questo software: è il “re” indiscusso del fotoritocco e, infatti, è usato da professionisti e amatori del photo editing di tutto il mondo. Dopo una trial gratuita di 7 giorni, costa 12,19 euro/mese. Maggiori info qui.
  • GIMP (Windows/macOS/Linux) — è la migliore alternativa free e open source a Photoshop, in quanto presenta un'interfaccia semplice e ben organizzata nonostante includa tantissimi strumenti, che lo rendono adatto alle operazioni di fotoritocco più disparate. Maggiori info qui.

Per ulteriori dettagli circa l'utilizzo di questi e altri programmi per ritoccare foto, leggi la mia guida sull'argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.