Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per ritoccare foto gratis in italiano

di

Di recente hai trovato delle foto sul tuo computer che vorresti poter migliorare applicando qualche piccola correzione in modo tale da renderle più belle ed accattivanti. Purtroppo però non sei ancora riuscito ad individuare una risorsa in grado di soddisfare le tue esigenze e, soprattutto, che sia gratuita ed in lingua italiana. Mi sbaglio? No, ecco. Che dire allora, capiti proprio a fagiolo! Con questo mio articolo di oggi intendo infatti illustrarti tutti quelli che a mio modesto avviso rappresentato i migliori programmi per ritoccare foto gratis in italiano e, contrariamente a quel che tu possa pensare, ti assicuro che ce ne sono parecchi tra cui poter scegliere.

Come dici? La cosa ti interessa ma temi di non essere in grado di saperli utilizzare? Ma dai, adesso non fare il fifone! È vero, per padroneggiarli al meglio occorre fare un po’ di pratica e magari anche avere una discreta conoscenza dei concerti base dell’image editing ma possono assicurarti che seguendo le mie dritte e cominciando a sperimentarne le varie funzioni nel giro di breve tempo riuscirai a padroneggiarli al meglio.

Allora? Che ne diresti di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di passare all’azione? Si? Grandioso! Mettiti dunque ben comodo dinanzi il tuo fido computer, leggi con attenzione le istruzioni che trovi qui sotto e vedrai che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto della cosa. Buona lettura e buon divertimento!

GIMP (Windows/Mac/Linux)

Photoshop gratis

Il primo software della categoria che voglio suggerirti di provare è GIMP. Che tu non ne abbia mai sentito parlare è praticamente impossibile considerando il fatto che si tratta di una delle migliori alternative a costo zero, di natura open source e per giunta in lingua italiana al rinomato Photoshop di casa Adobe. Ad ogni modo, il programma offre una vasta gamma di funzioni utilissime per effettuare le più svariate operazioni di fotoritocco ed è in grado di restituire risultati professionali e degni di nota.

Include una sfilza di pennelli personalizzabili, consente di applicare filtri ed effetti di regolazione alle immagini, di inserire del testo sulle foto, di lavorare su più livelli e molto ancora. Ha inoltre un’interfaccia utente semplice ma ben strutturata e può essere impiegato sia su Windows che su Mac oltre che su Linux.

Per scaricare il programma, la prima cosa che devi fare è quella di recarti sul sito Internet ufficiale di GIMP, pigiare sul bottone Download 2.x.xx che sta in alto e poi sul pulsante arancio collocato più in basso per far partire immediatamente il download.

A scaricamento ultimato, avvia il file ottenuto e segui la procedura di setup che ti viene proposta. Se stai usando un PC Windows, clicca prima su Si, poi su Installa e successivamente su Fine. Se invece stai usando un Mac devi semplicemente trascinare l’icona del software annessa al pacchetto .dmg ottenuto nella cartella Applicazioni di macOS.

Avviando il programma vedrai poi comparire tre finestre: sulla sinistra la barra con gli strumenti per editare le immagini, intervenire sulle loro regolazioni avanzate e la tavolozza dei colori; al centro una finestrella vuota in cui potrai visualizzare le foto da modificare una volta aperte e sulla destra un’altra barra degli strumenti con i comandi avanzati per la gestione dei livelli, la cronologia delle modifiche ed altri tools che con il tempo e la dovuta pratica imparerai ad utilizzare.

Ulteriori comandi sono disponibili nella parte in alto della finestra centrale del programma tramite i quali puoi aprire l’immagine su cui andare ad agire, apportarvi delle modifiche, selezionarla, intervenire sui colori ecc. Per approfondimenti, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come usare GIMP mediante cui ho provveduto a parlarti in maniera dettagliatissima di questo software e delle sue funzioni.

Krita (Windows/Mac/Linux)

Programmi per ritoccare foto

Passiamo adesso a Krita, un alto programma gratuito, open source ed in lingua italiana interamente dedicato all’arte del fotoritocco ed a quella del disegno. È compatibile con Windows, Mac e Linux, e per i sistemi operativi di casa Microsoft è disponibile anche in una versione che non necessita di installazione.

Presenta un’interfaccia utente molto gradevole e ben organizzata, integra numerosi strumenti tipici del summenzionato GIMP (e quindi anche di Photoshop), filtri d’ogni genere e supporta tutti quelli che sono i principali formati grafici. Tra le altre funzioni ti segnalo la possibilità di scegliere rapidamente colori e pennelli da utilizzare in modo tale da poter sfruttare al volo quelli preferiti. Insomma, perché non provarlo subito?

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma, clicca sul pulsante GET KRITA NOW che sta in alto, assicurati che nella nuova pagina visualizzata risulti selezionata la scheda Windows (ed in caso contrario provai tu) e poi pigia sul pulsante 64-bit Portable per scaricare la versione no-install a 64 bit del programma oppure fai clic sul collegamento 32-bit Portable per scaricare la versione a 32 bit “classica” del software. A scaricamento completato, estrai in una qualsiasi posizione l’archivio ZIP ottenuto, fai doppio clic sul collegamento krita presente al suo interno ed autorizza l’esecuzione del programma pigiando su Apri in risposta all’avviso che vedi comparire sul desktop.

Se invece stai usando un Mac, dopo aver fatto clic sul pulsante GET KRITA NOW assicurati che nella nuova pagina Web visualizzata risulti selezionata la scheda Mac OS X (ed in caso contrario selezionala tu cliccandoci sopra) dopodiché pigia sul pulsante download. Successivamente apri il pacchetto .dmg appena ottenuto e trascina l’icona del programma presente al suo interno nella cartella Applicazioni del Mac.

Avviando il programma ti ritroverai subito al cospetto della sua interfaccia principale. Sulla destra trovi la barra con tutti gli strumenti disponibili: quello per aggiungere testo, linee, quadrati ed altri elementi geometrici, il contagocce, lo strumento secchiello ecc.; Sula destra trovi invece la sezione per la gestione della selezione dei colori e dei livelli, mentre in alto c’è la toolbar per selezionare sfumature, motivi di riempimento, opacità e via discorrendo. Mediante la barra dei menu ancora più in alto puoi invece aprire l’immagine su cui agire e regolare vari altri parametri ed opzioni.

PhotoScape (Windows/Mac)

Programmi per ritoccare foto gratis in italiano

Fruibile sia su Windows e Mac, PhotoScape rappresenta una delle migliori risorse gratuite ed in lingua italiana disponibili sulla piazza per il photo editing in campo non professionale. L’interfaccia è semplice ed intuitiva ed i comandi per correggere ed abbellire le foto molteplici. Consente di lavorare con le immagini digitali in maniera completa e soddisfacente supportando la quasi totalità dei formati disponibili sulla piazza.

Nel caso specifico della versione per Mac, va però tenuto conto fatto che il programma non è completamente gratis e presenta qualche differenza in fatto di UI e strumenti disponibili rispetto a Windows. Ad ogni modo, tutte le funzioni base possono essere sfruttate senza spendere neppure un euro quindi… don’t worry be happy!

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma, clicca sulla scheda Free Download che sta in alto e pigia sul pulsante verde Download Now che si trova sulla sinistra. Attendi quindi che il download del file d’installazione del software venga avviato e completato dopodiché avvialo e clicca su Si, pigia poi sul bottone I Agree – Install nella finestra che vedi apparire sul desktop, rimuovi il segno di spunta relativo all’installazione di Google Drive (non occorre ai fini delle funzionamento del programma) e clicca su Next. Per concludere pigia su Finish.

Se invece stai usando un Mac, collegati a questa pagina del Mac App Store Online, clicca sul pulsante Visualizza nel Mac App Store ed una volta visualizzata la finestra del Mac App Store sulla scrivania del computer pigia sul bottone Ottieni/Installa in alto a sinistra (se richiesto digita anche la password del tuo ID Apple).

Successivamente avvia PhotoScape (se non si apre da solo) e comincia ad utilizzare le varie funzioni disponibili per modificare le tue foto come meglio credi. Nel caso della versione per Windows, indica, dalla schermata che ti viene mostrata, il tipo di attività che intendi effettuare (es. Editor o Combina foto), seleziona poi l’immagine su cui vuoi andare ad agire mediante l’apposita sezione sulla sinistra e serviti dei vari strumenti in basso o sulla destra per apportare le modifiche desiderate. Puoi ad esempio modificare il colore dell’immagine, tagliarla, applicare dei contorni, dei filtri e molto altro ancora.

Nel caso della versione per Mac, invece, trascina all’interno della finestra dell’applicazione l’immagine che vuoi editare ed utilizza gli strumenti posti in alto a destra per modificare il colore, applicare filtri, aggiungere testi e via discorrendo. In basso ci sono invece i comandi per gestire lo zoom e per annullare e ripristinare le modifiche e per salvare e condividere l’immagine.

Adobe Photoshop Express (Windows)

Programmi per ritoccare foto gratis in italiano

In un articolo dedicato a quelli che sono i migliori programmi per ritoccare foto gratis in italiano è praticamente impossibile non menzionare Adobe Photoshop Express, la versione “alleggerita” del celeberrimo Photoshop comprensiva di tutti gli strumenti di base per la modifica delle foto e sorprendentemente semplice da usare.

Offre diversi ed interessanti strumenti per migliorare al volo le foto ed applicare semplice ritocchi. Permette altresì di editare le immagini ritagliandole, ruotandole, capovolgendole, illuminandole e molto altro ancora. È disponibile solo per Windows 8 e Windows 10.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati alla relativa pagina Internet direttamente dal tuo PC, attendi che si apra l’app Windows Store e pigia sul bottone Ottieni per avviarne subito la procedura di download e di installazione dopodiché clicca su Avvia. Se collegandoti alla pagina che ti ho appena indicato il Windows Store non si apre in automatico, forza tu l’esecuzione dell’operazione facendo clic sul pulsante Scarica l’app.

Una volta visualizzata la finestra di Adobe Photoshop Express sul desktop potrai scegliere se effettuare l’accesso al tuo ID Adobe o crearne uno al momento oppure se saltare questo passo e cominciare immediatamente ad editare le tue foto prelevandole direttamente dalla libreria immagini. In alternativa, puoi scattare una foto al momento con la webcam del PC e modificare quella.

Quando vedrai comparire l’editor del programma potrai dunque servirti dei vari strumenti disponibili nella toolbar in basso per correggere automaticamente la foto, ridurre il disturbo, correggere gli occhi rossi ed applicare filtri di vario genere. Puoi anche correggere manualmente l’immagine e ritagliarla. In basso a sinistra trovi invece i pulsanti per visualizzare l’immagine originale al volo e quello per salvare e condividere il tutto.

Altre soluzioni

Programmi per ritoccare foto gratis in italiano

I programmi per ritoccare foto a costo zero ed in lingua italiana che ti ho proposto nelle righe precedenti non hanno saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione? Cerchi delle soluzioni alternative? Allora prova a dare uno sguardo all’ulteriore elenco di software che torvi qui di seguito. Per completezza d’informazione, ho provveduto a segnalarti anche alcuni programmi online che puoi utilizzare direttamente dalla finestra del browser senza dover scaricare assolutamente nulla sul computer.

  • XnView MP – La sua funzione principale è quella di visualizzatore di foto ma in realtà integra anche molti altri strumenti utilissimi per gestire e soprattutto per modificare le immagini ritagliandole, ruotandole e correggendone i colori. È gratis, in lingua italiana ed è disponibile per Windows, Mac e Linux.
  • Paint.NET – Sebbene il nome rimandi al noto software di casa Microsoft, Paint.NET è invece un programma decisamente ben più potente di quest’ultimo. Permette di modificare foto ed immagini in maniera abbastanza completa, similmente a quanto è possibile fare con GIMP, in modo gratuito e con un’interfaccia in italiano. Insomma, semplice ma molto funzionale. È solo per Windows.
  • PhotoFiltre – Altro ottimo programma freeware ed in italiano per il fotoritocco disponibile anche in versione no-install. Ha delle funzioni davvero interessanti che lo pongono come seria alternativa a GIMP oltre che agli altri software già menzionati.
  • Pixlr Editor – Ottimo programma online dall’interfaccia molto simile a quella di Photoshop che consente di editare in tutto e per tutto foto ed immagini permettendo di intervenire su colori, luminosità, dimensioni e altri parametri vari, di applicare filtri e molto altro ancora. Facilissimo da usare, in italiano e gratis. Cosa volere di più?
  • Pollar – Altro valido programma online gratuito (nella sua forma base) per editare foto e disponibile in lingua italiana. Offre un’ampia gamma di filtri e consente di intervenire su vari parametri delle foto quali colore, luminosità ecc. permettendo di ottenere risultati molto artistici.