Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Programmi per editare foto

di

Durante il tuo ultimo viaggio, hai scattato un mucchio di foto per ricordarti dei bei momenti trascorsi. Purtroppo, però, alcuno scatti sono venuti male e ti piacerebbe quindi intervenire su luminosità, sfocatura e altri loro parametri, per cercare di porre rimedio alla cosa. Ho indovinato, vero? Allora scommetto anche che vorresti sapere quali sono i software utili allo scopo di cui puoi avvalerti. Come dici? Ho centrato esattamente il punto? Allora nessun problema: posso darti una mano io, con questa mia guida incentrata sull’argomento.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo, posso infatti illustrarti quelli che, a mio modesto avviso, rappresentano i migliori programmi per editare foto attualmente disponibili su piazza, sia per quel che concerne il versante Windows che per quanto riguarda macOS. Nella maggior parte dei casi, si tratta di risorse gratuite e facilmente fruibili da parte di chiunque, anche di chi non ha mai adoperato soluzioni di questo tipo, oltre che gratuite.

Se poi non hai voglia di scaricare nuovi programmi sul tuo PC, sappi che puoi fare tutto anche direttamente e comodamente online, affidandoti a degli appositi servizi Web. Inoltre, qualora non avessi un computer a portata di mano, tieni presente che puoi apportare modifiche alle tue immagini anche in mobilità, sfruttando delle app ad hoc per Android e iOS/iPadOS. Ora, però, basta chiacchierare e passiamo all’azione. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per tutto!

Indice

Programmi per editare foto gratis

Stai cercando dei programmi per editare foto gratis? Allora metti subito alla prova quelli che trovi proprio qui di seguito. Sono disponibili sia per Windows che per macOSLinux, sono di semplice impiego e, soprattutto, sono in grado di restituire risultati degni di nota.

Foto di Windows 10

Foto di Windows 10

Se quello che stai usando è un PC con su installato Windows 10, non devi necessariamente ricorrere a programmi per editare foto di terze parti per apportare modifiche alle tue immagini. Il più recente sistema operativo di casa Microsoft, infatti, include l’applicazione Foto, la quale è in grado di fungere sia da visualizzatore di immagini che da software per l’editing, grazie agli strumenti ad hoc che include.

Per servirtene, apri la foto su cui ti interessa andare ad agire, facendoci clic destro sopra e selezionando, dal menu che compare, le voci Apri con > Foto. Ora che visualizzi l’immagine e la finestra del programma, clicca sul bottone Modifica e crea posto in alto a destra e seleziona la dicitura Modifica dal menu che si apre.

Comincia quindi ad apportare tutte le modifiche del caso alla tua foto, recandoti nella scheda Impostazioni che si trova in alto e servendoti degli strumenti annessa a quest’ultima, sulla destra. Puoi modificare la luce e il colore dello scatto, eliminare gli occhi rossi ecc. Invece, se hai necessità di ruotare o tagliare la foto, fai clic sul pulsante Ritaglia e ruota che si trova in alto e serviti delle funzioni disponibili. Per applicare dei filtri, invece, recati nella scheda Filtri (collocata sempre in alto) e intervieni da lì.

Quando avrai finito con le modifiche, clicca sul pulsante Salva una copia, per salvare l’immagine modificata sotto forma di copia, oppure premi sul bottone con la freccia adiacente e seleziona la voce Salva, per sovrascrivere l’immagine originale.

GIMP (Windows/macOS/Linux)

GIMP

Hai mai sentito parlare di GIMP? No? Strano, è famosissimo. Ad ogni modo non c’è problema, rimediamo subito. Si tratta di un software per il fotoritocco completamente gratuito, di natura open source e fruibile su Windows, macOS e Linux che dispone di decine di pennelli e filtri avanzati per applicare effetti speciali alle immagini. È strutturato con un’interfaccia, suddivisa in più parti, che si rivela molto comoda da usare. Da notare che supporta tutti i principali formati di file grafici, sia in lettura che in scrittura.

Per effettuarne il download sul tuo computer, recati sul sito Internet del programma, premi sul pulsante Download x.xx.x situato in alto e fai clic sul bottone Download GIMP x.xx.x directly. A scaricamento ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sullo schermo, fai clic sul pulsante , dopodiché clicca sui bottoni OK, Installa e Fine, per concludere il setup.

Se, invece, stai usando macOS, apri il pacchetto .dmg appena ottenuto e trascina l’icona di GIMP presente al suo interno nella cartella Applicazioni del Mac, dopodiché facci clic destro sopra, seleziona la voce Apri dal menu che compare e clicca sul bottone Apri, in modo tale da superare le restrizioni imposte da Apple verso i software non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la schermata principale di GIMP, apri la foto relativamente alla quale ti interessa andare ad agire, facendo clic sul menu File situato in alto a sinistra e selezionando la voce Apri da quest’ultimo. Inizia poi a servirti dell’editor del programma per apportare tutte le modifiche desiderate.

Per la precisione, nella parte centrale della finestra di GIMP trovi la foto che hai importato, a sinistra c’è la barra degli strumenti con i vari tool offerti dal programma, mentre a destra è presente il pannello che permette di gestire i livelli dell’immagine, i canali di colore, i tracciati e visualizzare la cronologia delle modifiche fatte. Per maggiori informazioni, ti suggerisco di leggere il mio articolo su come modificare le foto con GIMP.

Quando avrai terminato di modificare la tua foto, ricordati di salvare i cambiamenti apportati facendo clic sul menu File e selezionando la voce Salva (per sovrascrivere le modifiche) oppure quella Salva come (per creare una copia modificata dell’immagine originale) da quest’ultimo.

XnConvert (Windows/macOS/Linux)

XnConvert

Se hai bisogno di modificare un gran numero di foto e vuoi intervenire su di esse in simultanea, ti consiglio di prendere in considerazione XnConvert. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un programma gratuito per Windows, macOS e Linux che consente di editare le foto in batch in modo da ritagliare e ruotare le immagini, applicarvi watermark, modificarne i colori ecc.

Per scaricare XnConvert sul tuo computer, visita il sito Web del programma e clicca sul pulsante Setup Win 64bit (se stai usando Windows a 64 bit), Setup Win 32bit (se stai usando Windows a 32 bit) oppure Mac DMG 64bit (se stai usando macOS). A download ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare sullo schermo, clicca sul pulsante . Successivamente, clicca sul pulsante OK, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza, fai clic sul bottone Avanti (per quattro volte di seguito) e porta a termine il setup, premendo sui pulsanti Installa e Fine.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto, trascina l’icona di XnConvert nella cartella Applicazioni del Mac, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Apri dal menu contestuale, dopodiché premi sul pulsante Apri, in modo tale da avviare il software andando ad aggirare le limitazioni che Apple impone verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che, a prescindere dal sistema operativo impiegato, visualizzi la finestra principale di XnConvert, seleziona la scheda Origine posta in alto, clicca sul pulsante Aggiungi file collocato in basso e seleziona le foto relativamente alle quali ti interessa andare ad agire.

A questo punto, recati nella scheda Azioni che si trova sempre in alto, clicca sul pulsante Aggiungi azione e, dal menu a tendina che compare, scegli il tipo di operazione che intendi effettuare, selezionando prima la categoria di riferimento e poi la funzione di tuo interesse. Ad esempio, se desideri intervenire sulla nitidezza delle foto, seleziona le voci Filtro > Nitidezza.

Provvedi quindi ad apportare tutte le regolazioni del caso, mediante i controlli che vedi comparire nella sezione sinistra della finestra del programma, dai uno sguardo all’anteprima delle immagini sulla destra (per verificare che il risultato finale che andrai ad ottenere corrisponda a quanto da te desiderato), dopodiché premi sul pulsante Converti collocato in basso a destra, per avviare la procedura per editare le immagini.

Tieni presente che, per impostazione predefinita, le foto editate vengono salvate sotto forma di copia nella stessa posizione di quella delle immagini d’origine. Se vuoi modificare questo comportamento, accedi alla scheda Destinazione del programma e intervieni sulle opzioni disponibili.

Foto di macOS

Foto di macOS

Anche su macOS è disponibile un’applicazione predefinita per la gestione e la modifica delle immagini, che puoi utilizzare per editare le foto salvate sul computer e su iCloud senza dover ricorrere a strumenti di terze parti: si tratta dell’applicazione Foto.

Per utilizzarla, avviala cliccando sulla relativa icona (quella con il fiore multicolore) annessa al Launchpad, individua la foto su cui desideri intervenire nella finestra che si apre e fai doppio clic sulla relativa miniatura. Se la foto di tuo interesse non è già presente nella libreria di Foto, importala trascinandola nella finestra dell’applicazione.

Nella schermata che successivamente ti verrà mostrata, clicca sul pulsante Modifica situato in alto a destra e procedi pure con la modifica dell’immagine, servendoti degli strumenti situati sulla destra. A seconda di quelle che sono le tue necessità, puoi intervenire sul colore, sulla definizione, sulla nitidezza e via discorrendo.

Se lo desideri, puoi editare le tue immagini anche applicandovi dei filtri, selezionando la scheda Filtri che si trova in cima e scegliendo quello che preferisci. Puoi altresì intervenire sulle foto tagliandole e/o ruotandole, selezionando la scheda Ritaglia che si trova sempre in alto e sfruttando poi gli strumenti appositi disponibili.

Una volta ottenuto il risultato finale desiderato, salva le modifiche apportate, premendo sul bottone Fine collocato in alto a destra, e il gioco è fatto.

Altri programmi per editare foto gratis

PhotoScape X

Nessuno dei programmi per editare foto che ti ho già proposto ti ha convinto in maniera particolare e sei quindi alla ricerca di qualche soluzione alternativa? In tal caso, ti consiglio di scaricare e provare gli ulteriori software che trovi segnalati nel seguente elenco. Sono tutti rigorosamente a costo zero!

  • PhotoScape X (Windows/macOS) – editor fotografico disponibile sia per Windows che per macOS che consente di modificare le immagini digitali applicandovi correzioni automatiche, effetti di vario tipo, di ritagliarle, ruotarle ecc. È anche in grado di fungere da semplice visualizzatore. Di base è gratis, ma eventualmente è disponibile anche in variante Pro (al costo di 39,99 euro su Windows e 49,99 euro su macOS), la quale consente di fruire di funzionalità più avanzate.
  • Paint .Net (Windows) – nato come versione riveduta e corretta del classico Paint di Windows, nel corso del tempo è diventato uno dei programmi per il fotoritocco più apprezzati da parte di coloro che hanno l’esigenza di apportare semplici aggiustamenti alle proprie foto, senza dover ricorrere a risorse più avanzate. Consente, infatti, di regolare colori, contrasto e luminosità delle immagini, correggere difetti e applicare filtri di vario tipo. Da notare che, contrariamente a quel che si possa pensare, non è prodotto da Microsoft.
  • Paintbrush (macOS) – programma a costo zero specifico per macOS che mette a disposizione degli utenti dei semplici strumenti per modificare le foto e creare disegni.

Programmi per modificare foto professionali

Se hai già una discreta dimestichezza con i software per il photo editing di stampo basilare, probabilmente potrai trovare molto più utili i programmi per modificare foto professionali che ho provveduto a segnalarti qui sotto. Anche in tal caso, si tratta di risorse disponibili sia per Windows che per macOS.

Photoshop (Windows/macOS)

Programma per modificare foto

Impossibile realizzare una guida dedicata ai migliori programmi per modificare foto senza fare il nome di Photoshop. Si tratta, infatti, del celeberrimo programma per il fotoritocco di casa Adobe, grazie al quale è possibile modificare foto digitali in molteplici formati utilizzando un gran numero di strumenti, tra cui filtri, correzioni, aggiunta di sfumature e molto altro ancora.

Consente altresì di rimuovere i difetti più comuni nelle foto, di creare panoramiche, foto HDR ecc. È disponibile sia per Windows che per macOS ed è a pagamento (singolarmente costa 24,39 euro/mese, ma lo si può accorpare ad altri software parte del pacchetto Creative Cloud), ma si può scaricare in versione di prova gratuita funzionate per 7 giorni.

Per scaricare la trial di Photoshop, recati sul sito Internet del programma, clicca sul collegamento Versione di prova gratuita presente in alto, premi sul pulsante Attiva trial che trovi sotto il logo del programma, crea un account Adobe (oppure effettua il login, se ne possiedi già uno) e procedi con il download e l’installazione del software, come ti ho spiegato nel mio tutorial su come scaricare Photoshop gratis.

Successivamente, avvia il programma, selezionando il relativo collegamento aggiunto al menu Start (su Windows) oppure l’apposita icona annessa al Launchpad (su macOS), dopodiché apri la foto che desideri editare, facendo clic sul menu File posto nella parte in alto a sinistra della finestra di Photoshop e selezionando poi la dicitura Apri.

Serviti, dunque, dei menu di Photoshop, situati in alto, per richiamare funzioni specifiche del programma; seleziona gli strumenti di tuo interesse dalla toolbar collocata sulla sinistra e/o lavora sui livelli dell’immagine, tramite l’apposito pannello situato sulla destra, come ti ho illustrato in maniera dettagliata nel mio articolo specifico su come photoshoppare le foto.

A modifiche ultimate, salva la foto, selezionando la voce Salva con nome dal menu File del programma e indicando il nome, la posizione e il formato del file di output.

Altri programmi per modificare foto professionali

Affinity Photo

Cerchi degli ulteriori programmi per modificare foto di tipo professionale? In tal caso, eccone qualcuno che potrebbe fare al caso tuo.

  • Affinity Photo (Windows/macOS) – programma per il fotoritocco di tipo professionale disponibile sia per Windows che per macOS. Mette a disposizione dei suoi utilizzatori un vasto set di strumenti di editing avanzati, tramite i quali è possibile compiere praticamente ogni genere d’operazione. È a pagamento (costa 54,99 euro).
  • CorelDRAW Graphics Suite (Windows/macOS) – suite professionale per la grafica e il photo editing in cui sono inclusi diversi software utili per la modifica e la gestione delle immagini. E a pagamento (costa 699 euro), ma è possibile testarne le funzionalità in maniera gratuita per 15 giorni.
  • Pixelmator Pro (macOS) – editor di immagini potente, bello e facile da usare specifico per Mac. Include una vasta gamma di strumenti per intervenire sulle foto grazie ai quali è possibile applicare effetti vari, aggiungere testi, rimuovere gli elementi superflui e molto altro ancora. È a pagamento (costa 43,99 euro).

Programmi per editare foto online

Non hai voglia di scaricare nuovi software sul tuo computer e ti piacerebbe allora che ti consigliassi dei programmi per editare foto online? Detto, fatto: qui di seguito trovi indicati quelle che ritengo essere le più interessanti soluzioni parte della categoria. Mettile subito alla prova!

Photopea

Photopea

Photopea è uno tra i migliori servizi online in circolazione per la modifica delle foto. Funziona direttamente dalla finestra del browser, è gratis, facile da usare, in italiano e funziona senza dover ricorrere all’uso di plugin aggiuntivi, in quanto basato sulla tecnologia HTML5. Include tutti gli strumenti necessari per modificare i colori delle immagini, aggiungere testi, disegni, intervenire sugli occhi rossi ecc. Da notare che, eventualmente, è possibile usufruire della versione a pagamento del servizio (al costo base di 5 dollari/mese) che consente di rimuovere gli annunci pubblicitari.

Per utilizzare Photopea, visita il relativo sito Internet, clicca sulla (x) che si trova in alto a destra (per togliere il messaggio di benvenuto che ti viene mostrato) e traduci l’interfaccia dell’applicazione in lingua italiana, selezionando la voce Italiano dal menu More > Language che si trova nella parte in alto della schermata.

Successivamente, clicca sul menu File, seleziona la voce Apri e importa la foto da ritoccare. Ad importazione avvenuta, per cominciare a modificare l’immagine, serviti degli strumenti presenti sulla toolbar collocata sulla sinistra e delle funzioni e delle opzioni che trovi nei menu in alto. A destra, invece, ci sono i pannelli per visualizzare la cronologia delle modifiche, i campioni, i livelli, i canali e i tracciati. La sua interfaccia è molto simile a quella di Photoshop, quindi la dovresti trovare abbastanza familiare.

Una volta ultimate le modifiche, seleziona la voce Esporta come dal menu File, scegli il formato in cui desideri esportare l’immagine e clicca sul pulsante Salva, per salvare sul tuo computer una copia modificata dell’immagine che avevi selezionato in precedenza.

Altri programmi per editare foto online

Pixlr X

Cerchi altri servizi online tramite i quali poter modificare le tue foto? Ti accontento subito! Qui sotto c’è un elenco di ulteriori strumenti, accessibili direttamente via browser, ai quali puoi appellarti per modificare le tue immagini senza dover installare alcunché sul computer.

  • Pixlr X – Web app tramite cui è possibile modificare le foto dalla finestra del navigatore. Si basa sulla libreria WebGL e sfrutta gli elementi Canvas HTML5, quindi non richiede l’installazione di plugin aggiuntivi per funzionare. È gratis.
  • iPiccy – ottimo servizio online gratuito che consente di eseguire operazioni di ritocco e modifica delle immagini in maniera veloce e ottenendo risultati di buon livello. Gli strumenti resi disponibili sono piuttosto basilari e il suo funzionamento è abbastanza intuitivo.
  • Polarr – servizio online per editare le immagini che consente di applicare filtri e correzioni varie alle foto. Di base è gratis, ma eventualmente è possibile sottoscrivere l’abbonamento a pagamento (al costo di 3,99 dollari/mese oppure 2,49 dollari/anno) per sbloccare funzioni aggiuntive, come la possibilità di esportare i file in batch.

Programmi per modificare foto Android e iPhone

Snapseed

Per concludere, voglio segnalarti quelli che, a mio modesto avviso, rappresentano i migliori programmi per modificare foto con Android e iPhone/iPad. Qui di seguito, dunque, trovi un elenco di app utili allo scopo che faresti davvero bene a prendere in considerazione.

  • SnapSeed (Android/iOS/iPadOS) – applicazione gratuita sviluppata da Google che consente di intervenire sulle foto sfruttando i numerosi strumenti offerti. È molto semplice da usare ed è anche abbastanza intuitiva.
  • Photoshop Mix (Android/iOS/iPadOS) – si tratta di una delle trasposizioni gratuite per device mobili di Photoshop, il programma di cui ti ho parlato a inizio guida. Consente di intervenire sui principali parametri di scatto, agendo su più livelli. Da notare, inoltre, che consente di creare bellissimi fotomontaggi grazie ai vari tool inclusi.
  • Pixlr (Android/iOS/iPadOS) – altra app gratuita concepita per il photo editing che comprende un ampio set di strumenti per modificare e migliorare le immagini. Da notare che offre acquisti in-app (a partire da 1,09 euro) per rimuovere gli annunci pubblicitari e sbloccare funzioni aggiuntive.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.