Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come verificare dominio

di

Dopo aver letto la mia guida su come fare un sito gratis finalmente hai deciso di passare all’azione ed hai provveduto anche tu a creare il tuo personalissimo spazio in rete. Tuttavia se adesso sei qui e stai leggendo queste righe mi pare evidente il fatto che ti piacerebbe poter sostituire il dominio di terzo livello (nomesito.piattaforma.it) che ti è stato assegnato in maniera automatica con uno di primo livello (nomesto.it). Per riuscirci, devi comprare un dominio ma prima di fare ciò ti invito a verificare che quello che intendi utilizzare per il tuo sito Internet sia effettivamente disponibile. Se sei interessato a saperne di più, leggi questa mia guida su come verificare dominio e vedrai che in men che non si dica avrai le idee perfettamente chiare sul da farsi.

Per poter verificare dominio ti basta ricorrere all’uso di alcuni appositi servizi online grazie ai quali puoi verificare, appunto, la possibilità di registrarlo sotto forma di .com, .it ecc. ed escludere eventuali limitazioni o, ancora, che possono tornare utili per capire se un dominio è stato inserito in una blacklist. L’utilizzo dei servizi in questione si rivela inoltre comodissimo per capire se il dominio scelto è stato già registrato da terzi in modo tale da poter poi decidere sul da farsi (attendere la scadenza del dominio in oggetto o, se possibile, sceglierne un altro).

Detto ciò, direi di non perdere ulteriore tempo prezioso e di passare finalmente all’azione vera e propria. Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero tutto per te, mettiti bello comodo ed inizia subito a concentrarti sulle informazioni contenute in questo mio tutorial su come verificare dominio. Sei pronto? Si? Molto bene, allora mettiamo al bando le ciance e procediamo. Buona lettura!

Cosa fare prima di verificare dominio

Come verificare dominio

Prima di rivolgerti ai servizi online di cui ti parlavo per poter verificare dominio ci sono alcune operazioni che ti suggerisco di compiere per velocizzare tutta la procedura. Tanto per cominciare devi scegliere il nome per il dominio da utilizzare.

Puoi optare per un nome semplice da ricordare, in modo tale da facilitare gli altri utenti all’accesso al sito, oppure puoi utilizzare un nome che sia descrittivo dell’attività o dell’argomento di cui tratta il tuo sito Internet. In tutti e due i casi, ricorda di essere estremamente conciso e breve, cerca di evitare nomi dominio lunghi o costituiti da parole separate da trattini.

Dopo aver scelto il nome dominio che pensi possa essere più adatto, dovrai pensare anche a quella che è l’estensione migliore da adottare per lo stesso.

Sostanzialmente le tipologie di estensioni disponibili sono due: quelle generiche e quelle nazionali. Le estensioni generiche sono ad esempio quelle del tipo .org o .net e solitamente vengono impiegate per i siti Internet generici. Le estensioni nazionali sono ad esempio quelle del tipo .uk (per il Regno Unito) o .de (per la Germania) e stanno ad indicare che un sito Internet è quasi sicuramente scritto in una determinata lingua e pensato per un pubblico appartenente ad uno specifico paese.

Cosa fare per verificare dominio

DomanisBot

Come verificare dominio 

Se sei interessato a verificare dominio, tanto per cominciare ti invito a rivolgerti a DomanisBot. Si tratta di un servizio online pensato appositamente per lo scopo in questione e grazie al quale è anche possibile ottenere delle idee alternative (utili in caso di dominio occupato!) in base alle parole chiave digitate nel campo di ricerca.

Per verificare dominio con DomainsBot, clicca qui in modo tale da poterti subito collegare alla pagina Web principale del servizio, digita nel campo di ricerca il nome del dominio scelto e poi clicca sul bottone raffigurante una lente di ingrandimento che trovi collocato di lato.

Una volta fatto ciò, ti verrà mostrata la pagina contenente tutti i risultati della ricerca tramite la quale potrai visualizzare tutte le eventuali estensioni per le quali il nome di dominio da te scelto è disponibile oltre ai suggerimenti forniti dal servizio online.

Se desideri apportare modifiche alla tua ricerca puoi sfruttare gli appositi comandi collocati sulla sinistra mediante cui scegliere le estensioni da includere, gli eventuali sinonimi e molto altro ancora.

DrWhois

Come verificare dominio

In alternativa al servizio di cui sopra, puoi verificare dominio rivolgendoti a DrWhois. Si tratta di un altro tool online che, similmente a quanto già proposto, consente di effettuare la verifica dei domini Web offrendo però la possibilità di inserirne più di uno in contemporanea. Adesso ti spiego subito come fare per potertene servire.

Tanto per cominciare collegati alla pagina principale del servizio facendo clic qui. Successivamente digita il dominio che intendi verificare nell’apposito campo vuoto visibile al centro della pagina. Se hai necessità di verificare più domini in simultanea, digitane uno per ogni riga. Seleziona poi l’estensione o le estensioni di tuo interesse e clicca sul bottone verifica disponibilità che trovi collocato in basso.

A questo punto, se il dominio (o i domini) per il quale hai scelto di effettuare la verifica risulta libero vedrai comparire un’apposita dicitura a fondo pagina accompagnata da una spunta di colore verde. Se invece il dominio (o i domini) per il quale hai effettuato la procedura di verifica risulta già occupato, ti verrà notificata la cosa mediante un apposito messaggio accompagnato da una X di colore rosso.

In entrambi i casi, facendo clic sul collegamento Vedi in dettaglio che ti viene mostrato in corrispondenza di ciascun risultato dopo aver avviato la procedura per verificare dominio potrai conoscere ulteriori dettagli riguardanti il dominio di riferimento (data di creazione, data di scadenza, status, nome dev’admin ecc.).

Se invece vuoi verificare dominio ma l’estensione di tuo interesse non è disponibile tra quelle annesse alla pagina principale del servizio, clicca sulla scheda Whois avanzato che si trova in alto, digita il domino che intendi verificare nel campo vuoto che trovi sotto la dicitura Dominio da verificare e seleziona l’estensione di riferimento dall’elenco sottostante. Clicca poi sul bottone verifica disponibilità ed attendi il responso.

Registro.it

Come verificare dominio

Per le verifiche riguardanti i domini italiani – vale a dire quelli che terminano con .it – , ti suggerisco invece di utilizzare il servizio messo disposizione direttamene da Registro.it, l’organismo responsabile dell’assegnazione e della gestione dei domini Internet che terminano con il dominio di primo livello nazionale.

Per verificare comincio tramite Registro.it provvedi dunque a collegarti alla pagina principale del servizio facendo clic qui dopodiché digita il dominio di riferimento completo di estensione .it nel campo di ricerca che trovi in altro e clicca su sulla freccia di colore rosso che trovi collocata di lato. Apponi poi un segno di spunta in corrispondenza della casella Non sono un robot e clicca su Cerca.

Fatto ciò, se il dominio da verificare risulta già in uso, ti verrà mostrata una pagina Web con tutte le informazioni del caso su quest’ultimo (data di registrazione, organizzazione di riferimento, data dell’ultimo aggiornamento ecc.). Se invece il dominio per il quale hai scelto di effettuare la verifica non risulta in uso, in corrispondenza della voce Dominio: troverai la dicitura Nessuna occorrenza trovata per il dominio.

Cosa fare dopo aver verificato dominio

Come verificare dominio

Dopo aver utilizzato uno o più dei servizi per verificare dominio che ti ho indicato nelle precedneti righe e dopo esserti accertato del fatto che il dominio da te scelto è effettivamente libero, potrai finalmente dedicarti all’acquisto vero e proprio dello stesso. Per fare ciò, hai a tua disposizione differenti opzioni offerte da svariate Web company. Tra le più rinomate mediante cui è possibile comprare un dominio Web ti segnalo Aruba, Register, Ehiweb, Tiscali e DNS Hosting.

Per effettuare l’acquisto del dominio clicca quindi sul link relativo alla Web Company da te scelta ed una volta visualizzata la pagina Internet di riferimento compila l’apposito modulo a schermo digitando il nome dominio. Successivamente pigia sul pulsante per confermare il nome immesso.

Segui ora la pratica procedura guidata che ti viene mostrata selezionando l’estensione che desideri utilizzare per il nome dominio, la durata della registrazione, indica gli eventuali servizi aggiuntivi che desideri associare all’acquisto del dominio Web (ad esempio un pacchetto hosting e mail) e poi pigia sul pulsante per avanzare con la procedura.

Leggi ed accetta (se sei d’accordo, ovviamente!) tutti i termini del contratto che stai per stipulare e compila i campi proposti in ogni loro parte, fornisci i tuoi dati personali e digita i dati di pagamento relativi alla tua carta di credito, al tuo conto corrente bancario oppure al tuo account Paypal. Pigia poi sul pulsante per finalizzare l’acquisto ed attendi qualche istante affinché la richiesta venga processata.

Entro breve dovresti visualizzare un messaggio nella finestra del browser Web in uso che ti informa del fatto che la procedura di acquisto è andata a buon fine e che sei finalmente riuscito a comprare il dominio scelto.

Nello sfortunato caso in cui dovessi riscontrare qualche problema prima, durante o dopo la procedura per comprare il dominio Web, ti suggerisco di rivolgerti all’assistenza della Web company scelta. Puoi trovare info su come contattare l’assistenza di ogni singola Web company cliccando sul collegamento Contatti o Assistenza che trovi scorrendo la pagina Web principale delle stesse.