Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Dominio gratis

di

Hai l’esigenza di aprire un nuovo blog per un tuo progetto personale. Non avendo particolari esigenze, se non quella di iniziare a pubblicare contenuti in Rete, vorresti evitare di mettere mano al portafoglio per acquistare il dominio e lo spazio che ospiterà il tuo sito Internet. Il problema, però è che non conosci nessun servizio che permetta di ottenere spazio e dominio online a costo zero.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lasciati dire che oggi è proprio il tuo giorno fortunato! Nei prossimi paragrafi di questo tutorial, infatti, ti elencherò una serie di servizi che offrono il dominio gratis e permettono di creare un sito senza spendere un centesimo.

Oltre a indicarti le principali caratteristiche di ciascun servizio menzionato, troverai anche la procedura dettagliata per registrare un nuovo dominio e iniziare a costruire il tuo sito Internet. Se è proprio quello che volevi sapere e non vedi l’ora di metterti all’opera, non dilunghiamoci oltre ed entriamo nel vivo di questo tutorial. Trovi spiegato tutto qui sotto!

Indice

Differenze tra dominio gratis e dominio a pagamento

Dominio

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e indicarti quelli che ritengo essere i migliori servizi per ottenere un dominio gratis, lascia che ti spieghi quali sono le principali differenze tra un dominio gratuito e uno a pagamento.

Detto in parole semplici, per dominio si intende il nome utilizzato per l’identificazione di un sito Web. Oltre a quest’ultimo, per la creazione di un sito è necessario anche un hosting associato, ovvero uno spazio virtuale che ospiterà il sito stesso.

Fortunatamente, la maggior parte dei servizi che consentono di avere un dominio gratuito includono anche l’hosting (spesso limitato) e offrono la possibilità di monetizzare i propri contenuti con l’inserimento di banner pubblicitari (con, anche in questo caso, eventuali limitazioni). A volte è addirittura possibile scegliere il CMS, cioè il sistema di gestione dei contenuti (es. WordPress, Joomla ecc.), da utilizzare per la realizzazione e gestione del proprio sito Web.

Chiaramente, utilizzare un servizio gratuito ha anche degli svantaggi, a partire proprio dall’impossibilità di scegliere il nome di dominio. Infatti, non è possibile scegliere l’estensione di proprio interesse (es. .it, .com ecc.) e il nome di dominio è vincolante al servizio scelto poiché viene fornito un dominio di terzo livello (nomesito.nomeservizio.estensione).

Questo significa che se la tua intenzione è creare un sito professionale o avviare un progetto a lungo termine che mira alla creazione di un brand, scegliere un dominio gratuito potrebbe non rivelarsi la scelta migliore. In tal caso, poiché sono disponibili servizi che offrono dominio e hosting a poche decine di euro l’anno, ti consiglio di valutare attentamente la tua scelta e optare per un domino di secondo livello (nomesito.estensione), magari dando un’occhiata anche alla mia guida su come scegliere un hosting per il proprio sito Internet.

In ogni caso, utilizzare un dominio gratis è la soluzione ideale se sei alle prime armi con il mondo del Web o se non hai particolari esigenze per la realizzazione del tuo sito Web. Tieni presente che nella maggior parte dei casi, potrai comunque acquistare un dominio personalizzato e trasferire il tuo sito o, nel peggiore dei casi, ripartire da capo con un sito nuovo con dominio a pagamento. Chiarite queste importanti questioni di base, possiamo passare ad analizzare nel dettaglio quali sono i migliori servizi che offrono il dominio gratis.

Dominio gratis per sempre

Se sei alla ricerca di soluzioni che permettono di avere un dominio gratis per sempre, sarai contento di sapere che esistono diversi servizi che offrono un dominio a costo zero senza alcuna scadenza. Qui sotto puoi trovare alcune soluzioni di questo genere che potrebbero fare al caso tuo.

Dominio gratis Google

Blogger

Se hai sentito dire che è possibile ottenere un dominio gratis con Google, molto probabilmente ti riferisci a Blogger, un servizio di blogging attualmente gestito da Google che, di conseguenza, permette di utilizzare servizi come Google Analytics, per monitorare l’andamento del blog e Google AdSense, per aggiungere banner pubblicitari e monetizzare il sito.

Il servizio in questione offre un dominio di terzo livello (https://nomenomesito.blogspot.com) e permette di scegliere tra numerosi template pronti all’uso da personalizzare a proprio piacimento. In qualsiasi momento, è possibile acquistare un dominio di secondo livello a partire da 12 euro/anno.

Per ottenere un dominio gratuito e iniziare a creare il tuo blog, collegati alla pagina principale di Blogger, clicca sul pulsante Crea il tuo blog e accedi con il tuo account Google. Nella nuova schermata visualizzata, inserisci il nome del tuo sito nel campo Titolo, premi sul pulsante Avanti, specificane l’URL nel campo Indirizzo e, dopo esserti assicurato che il nome scelto sia disponibile, clicca nuovamente sul pulsante Avanti.

Inserisci, poi, il nome che vuoi che sia visualizzato dai lettori del tuo blog nel campo Nome visualizzato e premi sul pulsante Fine, per completare la creazione del tuo blog con Blogger.

A questo punto, tramite gli strumenti disponibili nella barra laterale a sinistra, sei pronto per aggiungere nuove pagine (Pagine) e articoli (Post), scegliere un nuovo template (Tema) e personalizzare la grafica (Layout). Per la procedura dettagliata, ti lascio alla mia guida su come aprire un blog su Blogger.

Blogger

Oltre a Blogger, devi sapere che è possibile ottenere un dominio gratis anche con Google Sites, un altro servizio che, tramite un comodo editor visuale, permette di realizzare e gestire siti Web a costo zero. Anche in questo caso il dominio fa riferimento al servizio (https://sites.google.com/view/nomesito) con la possibilità di acquistarne uno proprio a partire da 12 euro/anno.

Per avere un dominio gratuito e creare un nuovo sito, collegati alla pagina principale di Google Sites, accedi con il tuo account Google e, nella sezione Crea un nuovo sito, scegli uno dei template pronti all’uso. In alternativa, se vuoi costruire il tuo sito Web partendo da zero, seleziona l’opzione Vuoto.

Nella nuova pagina apertasi, inserisci il nome da assegnare al tuo sito Internet nel campo Sito senza titolo e, tramite il box Layout collocato sulla destra, inizia a personalizzare la pagina principale del sito, scegliendo gli elementi da aggiungere.

Selezionando, invece, l’opzione Temi, puoi scegliere i colori del sito, il carattere del testo e modificare i singoli elementi che hai aggiunto alla pagina. Premi, poi, sull’opzione Pagine e clicca sul pulsante +, per aggiungere nuove pagine al tuo sito.

Completata la creazione del tuo blog, fai clic sul pulsante Pubblica, in alto a destra, inserisci il nome da mostrare nel dominio nel campo Indirizzo Web e premi nuovamente sul pulsante Pubblica, per rendere visibile il tuo blog. Per approfondire l’argomento, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come creare un sito con Google Sites.

Dominio gratis WordPress

WordPress.com

Vorresti creare un dominio gratis con WordPress? In tal caso, puoi ottenerne uno di terzo livello e anche uno spazio per costruire il tuo sito Web con WordPress.com, piattaforma nota per utilizzare il CMS omonimo, il quale permette di realizzare siti Web anche senza conoscere alcun codice di programmazione.

Entrando più nel dettaglio, questo servizio offre uno spazio d’archiviazione di 3 GB e un dominio gratuito di terzo livello (https://nomenomesito.wordpress.com) che, in qualsiasi momento, può essere “sostituito” acquistando un dominio di secondo livello a partire da 7 euro/mese (o 4 euro/mese con fatturazione annuale).

Prima di spiegarti come ottenere un dominio gratuito, ci tengo a sottolineare che WordPress.com è un’azienda a scopo di lucro di proprietà di Automattic che utilizza WordPress, un CMS open source gratuito che chiunque può scaricare da WordPress.org.

La versione di WordPress che è disponibile creando un sito su WordPress.com è molto più limitata rispetto a quella “tradizionale”: infatti, gli utenti che attivano un piano gratuito (ma anche coloro che attivano il piano Personal o Premium) non possono installare nuovi strumenti (chiamati plugin) e modificare la grafica con temi personalizzati. Se sei alla ricerca di una soluzione completamente gratuita che consenta di utilizzare tutte le funzionalità di WordPress, ti consiglio di affidarti ad Altervista.

Chiarito ciò, per aprire un nuovo blog su WordPress.com e ottenere un dominio a costo zero, collegati al sito ufficiale del servizio, clicca sul pulsane Crea il tuo sito, compila il modulo di registrazione con i tuoi dati e premi sulla voce Crea un account.

Nella nuova schermata visualizzata, inserisci il nome del dominio che intendi attivare nel campo Cerca e, se disponibile, clicca sul pulsante Seleziona relativo al dominio gratuito di terzo livello. Nel momento in cui scrivo questa guida, ti segnalo che è possibile anche ottenere un dominio di secondo livello gratis per 12 mesi, poi si rinnova automaticamente al prezzo indicato a schermo.

Infine, premi sull’opzione Comincia con un piano gratuito e attendi che la barra d’avanzamento raggiunga il 100%, affinché il tuo sito Web sia pronto per la configurazione. A questo punto, non devi far altro che cliccare sul pulsante Modifica collocato in alto, per personalizzare la pagina principale del tuo blog e, accedendo poi alle sezioni Pagine e Articoli, aggiungere nuove pagine e pubblicare i tuoi primi articoli.

Dominio gratis Altervista

Altervista

Se vuoi avere la possibilità di ottenere un dominio gratuito e costruire il tuo sito Web con WordPress senza le limitazioni di WordPress.com, puoi affidarti ad Altervista. Se non ne hai mai sentito parlare prima d’ora, devi sapere che è un servizio completamente gratuito che offre un dominio di terzo livello (https://nomenomesito.altervista.org), uno spazio d’archiviazione illimitato e che permette di creare un sito con WordPress sfruttandone tutte le sue funzionalità.

Per creare un sito Web con Altervista e scegliere il tuo dominio gratuitamente, collegati alla pagina principale del servizio, inserisci il nome da associare al tuo sito Web nel campo Scegli il nome e premi il tasto Invio della tastiera, per verificarne la disponibilità.

Se il dominio di tuo interesse è disponibile, clicca sul pulsante Prosegui (in questa schermata puoi anche acquistare un dominio di secondo livello a partire da 1,58 euro/mese + IVA), compila il modulo di registrazione inserendo i tuoi dati personali nei campi Nome, Cognome, Anno di nascita ed Email e apponi il segno di spunta necessario per accettare i termini del servizio.

Fatto ciò, apponi il segno di spunta anche accanto all’opzione Non sono un robot, in modo da verificare la tua identità, clicca sul pulsante Procedi e attendi che la barra d’avanzamento raggiunga il 100%, affinché il tuo blog con Altervista sia creato.

Se tutto è andato per il verso giusto, riceverai un’email contenente le istruzioni e le credenziali d’accesso per accedere al pannello d’amministrazione del tuo sito Internet, dal quale potrai personalizzare il tuo blog e iniziare a pubblicare i primi contenuti.

Dominio gratis Aruba

Aruba

Se ti stai chiedendo se è possibile ottenere un dominio gratis su Aruba, mi dispiace dirti che la risposta è negativa. Tieni presente, però, che la celebre azienda italiana consente sia di registrare un nuovo dominio di secondo livello a partire da 9,99 euro/anno + IVA (il primo anno per 0,99 euro + IVA) che di acquistare un pacchetto hosting con dominio incluso a partire da 28,99 euro/anno + IVA (il primo anno per 9,99 euro + IVA).

Inoltre, ti segnalo che attivando l’opzione SuperSite Trial è possibile provare il servizio SuperSite Professional in modo completamente gratuito per i primi 30 giorni, scegliendo poi se passare al piano a pagamento a 99 euro/anno + IVA (il primo anno per 39 euro + IVA). Il servizio in questione consente di creare un sito Web professione in completa autonomia, tramite un editor semplice e intuitivo basato sul sistema drag and drop.

Attivando SuperSite Trial, otterrai un dominio di terzo livello e avrai accesso completo all’editor di cui ti ho appena parlato, in modo da testarne il funzionamento e iniziare a creare il tuo sito Web (che potrai mantenere qualora decidessi di passare alla versione a pagamento).

Per attivare SuperSite Trial, collegati al sito ufficiale di Aruba, clicca sul pulsante Prova gratis e, nella nuova pagina apertasi, inserisci i dati richiesti per accedere al tuo account o creane uno premendo sull’opzione Registrati. Per la procedura dettagliata, ti lascio alla mia guida su come costruire un sito Web con Aruba.

Altri servizi per dominio gratis

Il Bello

Oltre alle soluzioni che ti ho indicato nei paragrafi precedenti di questa guida, devi sapere che esistono altri servizi per dominio gratis. Eccone alcuni che potrebbero fare al caso tuo.

  • Il Bello: è un servizio di hosting gratuito con dominio di terzo livello (https://nomesito.ilbello.com) che permette di creare un sito Web efficace e sicuro, grazie all’ impiego di versioni aggiornate e ottimizzate di Apache, PHP e MySQL. Offre uno spazio d’archiviazione di 250 MB, consente l’accesso tramite FTP e permette di scegliere quale CMS utilizzare tra WordPress, Joomla, Drupal, PrestaShop, OpenCart e Magento.
  • Netsons: è un altro valido servizio che permette di avere dominio e hosting gratuito. Mette a disposizione uno spazio d’archiviazione di 1 GB, consente di scegliere quale CMS utilizzare e offre la possibilità di accedere alla configurazione server tramite cPanel, in modo da gestire il database e l’account FTP, monitorare le risorse di rete e del server e tutte le altre funzionalità disponibili su questo pannello. Il dominio è di terzo livello (https://nomesito.netsons.org) e sono disponibili anche soluzioni di hosting a pagamento (con dominio incluso) a partire da 2,20 euro/mese + IVA.
  • Weebly: offre un dominio di terzo livello (https://nomesito.weebly.com) e uno spazio d’archiviazione di 500 MB. Inoltre, grazie alla disponibilità di numerosi template pronti all’uso da personalizzare secondo le proprie esigenze, permette di creare il proprio sito Web in pochissimo tempo. In qualsiasi momento, è possibile “spostare” il proprio sito su un dominio di secondo livello attivando uno dei piani a pagamento a partire da 5 euro/mese con fatturazione annuale.
  • Wix: è una celebre piattaforma rivolta principalmente a coloro che, senza alcuna esperienza, desiderano creare un sito Web gratis. Infatti, dispone di strumenti di facile utilizzo che permettono di personalizzare i vari aspetti del proprio sito sia manualmente che automaticamente sulla base di indicazioni fornite dall’utente. Il dominio gratuito è di terzo livello (https://nomescelto.wixsite.com) ma in qualsiasi momento è possibile acquistarne uno di secondo livello a partire da 4,50 euro/mese.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.