Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come guadagnare con AdSense

di

Dopo aver letto la mia guida su come creare un blog di successo e aver messo in pratica le indicazioni che ti ho fornito in essa, il tuo sito Web ha avuto un netto miglioramento in termini di ricerche e di visualizzazioni. Per questo motivo, adesso vorresti provare a monetizzare il tuo lavoro inserendo dei banner pubblicitari all’interno del blog. Ho indovinato, vero? In tal caso, ho la soluzione giusta per te: si chiama Google AdSense.

Google AdSense è uno degli strumenti più diffusi per la monetizzazione dei contenuti online. Per essere più precisi, si tratta di un circuito pubblicitario che mette in comunicazione gli inserzionisti e i publisher (cioè le aziende che hanno bisogno di pubblicità) e i gestori di blog o siti Internet che vogliono monetizzare i propri contenuti, in maniera molto semplice. Infatti, dopo aver creato il proprio account AdSense, Google mette a disposizione dei codici da inserire sul proprio sito, permettono di guadagnare in base ai clic su di essi e alle visualizzazioni generate. Interessante, vero? Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo subito all’azione!

Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e lascia che ti spieghi nel dettaglio come guadagnare con AdSense. Leggi con attenzione i prossimi paragrafi, prova a mettere in pratica le indicazioni che sto per darti e ti assicuro che creare un account e inserire le unità pubblicitarie sul tuo sito sarà davvero un gioco da ragazzi. A me non resta altro che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Creare un account su Google AdSense

Il primo passo per poter guadagnare con il proprio sito Web inserendo dei banner pubblicitari è creare un account su Google AdSense. Tutto quello che occorre è un account Google e un sito con un indirizzo di secondo livello (ad esempio sito.it o sito.com) o appartenenti ai servizi partner di AdSense, come Blogger o Altervista.

Per registrarti su Google Adsense, accedi al tuo account Google (se non ne hai ancora uno, puoi leggere la mia guida su come creare account Google), collegati alla pagina principale del servizio e fai clic sul pulsante Registrati ora, dopodiché inserisci i dati richiesti nei campi Il tuo sito Web e Il tuo indirizzo email, apponi il segno di spunta accanto alla voce Sì, desidero ricevere la guida personalizzata e i suggerimenti per il rendimento per ricevere email utili a muovere i primi passi su Google AdSense e pigia sul pulsante Salva e continua.

Nella schermata successiva, seleziona l’opzione Italia (o la voce relativa al paese in cui ti trovi) tramite il menu a tendina presente nel box Seleziona il paese e la zona, leggi i termini e le condizioni del servizio, apponi il segno di spunta accanto alla voce Sì, ho letto e accettato il contratto e fai clic sul pulsante Crea account.

Adesso, seleziona una delle opzioni disponibili tra Privato o Azienda (se vuoi monetizzare il sito Web di un’azienda, un’organizzazione, un’associazione o un istituto di formazione) tramite il menu a tendina presente sotto la voce Tipo di account, dopodiché inserisci i tuoi dati nei campi Nome, Indirizzo, Codice postale, Città, Provincia e Numero di telefono e pigia sul pulsante Invia.

Nella schermata Verifica il tuo numero di telefono, apponi il segno di spunta accanto alla voce Messaggio di testo (SMS) o Chiamata vocale e fai clic sull’opzione Genera codice di verifica per ricevere il codice di controllo utile per verificare il tuo numero di telefono. Inserisci, quindi, il codice di 6 cifre nel campo Codice di verifica e pigia sul pulsante Invia per completare la verifica.

Per concludere l’attivazione del tuo account, fai clic sulla voce Copia il codice, in modo da copiare il codice mostrato a video, inseriscilo nel codice HTML del tuo sito (tra i tag <head> e </head>), apponi il segno di spunta accanto alla voce Ho incollato il codice nel mio sito e pigia sul pulsante Fine.

Solitamente, la procedura di verifica e attivazione richiede meno di un giorno, ma in alcuni casi può risultare più lunga. Non appena la tua richiesta sarà accettata, riceverai un’email all’indirizzo indicato in fase di creazione del tuo account.

Creare un’unità pubblicitaria

Dopo aver creato e verificato il tuo account, sei pronto per creare un’unità pubblicitaria da inserire, successivamente, sul tuo sito Web e iniziare a guadagnare.

Per creare la tua prima unità pubblicitaria, accedi al tuo account AdSense, fai clic sulla voce I miei annunci presente nella barra laterale a sinistra e seleziona l’opzione Unità pubblicitarie. Nella nuova pagina aperta, pigia sul pulsante Nuova unità pubblicitaria e fai clic sulla voce Seleziona relativa alla tipologia di annuncio che intendi creare.

  • Annunci di testo e display: sono le unità pubblicitarie più diffuse che combinano immagini e testo. È possibile scegliere la dimensione, lo stile e la posizione del banner.
  • Contenuti corrispondenti: sono dei banner che solitamente vengono posizionati infondo all’articolo e che permettono sia di far visualizzare contenuti sponsorizzati che articoli correlati del proprio sito. È uno strumento utile ad aumentare le visualizzazioni di pagina e il tempo di permanenza sul sito e, di conseguenza, le entrate pubblicitarie.
  • Annunci InFeed: sono unità pubblicitarie da inserire nel feed del proprio sito Web. Sono personalizzabili e adattabili all’aspetto del contenuto.
  • Annunci InArticle: sono le unità pubblicitarie da inserire tra i paragrafi degli articoli del proprio sito. Si adattano automaticamente al contenuto.

Fatta la tua scelta, inserisci il nome da dare all’unità pubblicitaria nel campo Nome, impostane la dimensione tramite il menu a tendina accanto alla voce Visualizzazione (ti consiglio Adattabile che si adatta a ogni tipo di schermo) e, se lo desideri, modificane lo stile nella sezione Tipo di annuncio. Pigia, quindi, sul pulsante Salva e ottieni codice, copia il codice visualizzato nel campo Codice dell’annuncio e incollalo nelle pagine del sito nelle quali vuoi che sia visualizzato il banner. Per visualizzare correttamente l’unità pubblicitaria occorrono 20-30 minuti di tempo.

Se hai un sito realizzato con WordPress, devi sapere che esistono alcuni plugin che permettono di inserire banner pubblicitari senza intervenire nel codice di programmazione. Tra quelli che puoi prendere in considerazione ci sono Ad Inserter e Insert Ads on Post.

Aggiungere e verificare un metodo di pagamento

Quando le tue entrate raggiungono la soglia per la selezione del metodo di pagamento (in Italia è di 10 euro), non ti rimane che aggiungere e verificare un metodo di pagamento per ricevere, al raggiungimento della soglia di pagamento (70 euro), i guadagni accumulati con le unità pubblicitarie inserite sul tuo sito Web.

Per aggiungere un metodo di pagamento, collegati al sito Web di Google AdSense, accedi al tuo account e seleziona l’opzione Pagamenti presente nella barra laterale a sinistra. Nella nuova pagina aperta, fai clic sulla voce Gestisci metodi di pagamento e selezione l’opzione Aggiungi metodo di pagamento (in Italia è consentito ricevere i guadagni di Google AdSense esclusivamente tramite bonifico bancario).

Nella pagina Aggiungi un metodo di pagamento, inserisci dunque i dati del tuo conto corrente nei campi Nome su conto bancario, IBAN e SWIFT BIC (è un codice di 8 o 11 cifre che puoi visualizzare nella parte superiore dell’estratto conto bancario) e pigia sul pulsante Salva per completare l’aggiunta del metodo di pagamento.

Devi sapere che al raggiungimento della soglia di verifica dell’indirizzo (10 euro), Google invia in automatico per posta, all’indirizzo fisico associato al tuo account, un codice PIN per attivare il pagamento. Prima di raggiungere la soglia dei 10 euro, verifica la correttezza dei dati relativi al tuo indirizzo.

Accedi, quindi, al tuo account AdSense, seleziona l’opzione Pagamenti presente nella barra laterale a sinistra e fai clic sulla voce Gestisci Impostazioni presente nel box Impostazioni. Adesso, verifica che i dati riportati nella sezione Nome e indirizzo siano corretti, altrimenti fai clic sull’icona della matita, procedi con l’inserimento dei dati corretti e pigia sul pulsante Salva.

Dopo aver ricevuto il codice PIN per posta ordinaria (l’attesa è di 2-3 settimane), accedi al tuo account AdSense, fai clic sull’opzioni Impostazioni e Dati dell’account presenti nella barra laterale a sinistra e, nella nuova pagina aperta, seleziona la voce Verifica indirizzo. Inserisci, quindi, il codice PIN in tuo possesso nel campo apposito e pigia sul pulsante Invia PIN per completare la verifica.

Conclusa la procedura di inserimento del metodo di pagamento e di verifica del tuo indirizzo, sei pronto per ricevere i tuoi primi guadagni.

Verificare i guadagni di Google AdSense

Le unità pubblicitarie create con Google AdSense generano dei guadagni quando gli utenti fanno clic su di essi. Solo alcune campagne – a dire il vero molto rare – prevedono un compenso per l’impressione, cioè per la sola visualizzazione dei banner da parte dei visitatori. In qualsiasi momento è possibile verificare i guadagni di Google AdSense e monitorare l’andamento delle singole unità pubblicitarie.

Nella pagina principale del tuo account, puoi visualizzare il box Entrate stimate con la panoramica dei guadagni complessivi della giornata, della giornata precedente, degli ultimi sette giorni, del mese in corso e il saldo disponibile del tuo account (i guadagni totalizzati nei mesi precedenti, se non è stata raggiunta la soglia minima di pagamento).

Per visualizzare i guadagni delle singole unità pubblicitarie, fai clic sulla voce Rapporti sul rendimento e seleziona l’intervallo di tempo di tuo interesse tramite il menu a tendina Ultimi 7 giorni (a destra), dopodiché fai clic sull’opzione Aggiungi, seleziona l’opzione Unità pubblicitarie e apponi il segno di spunta accanto all’unità pubblicitaria di tuo interesse per verificarne le entrate stimate e consultarne le statistiche in termini di Impressioni, Clic, RPM (le entrate per 1000 impressioni), Visibilità ecc.

Se, invece, vuoi verificare lo stato dei pagamenti, le transazioni passate e impostare la soglia minima di pagamento, fai clic sulla voce Pagamenti presenti nella barra laterale sinistra e seleziona l’opzione Visualizza transazioni per visualizzare lo storico dei ricavi del tuo account AdSense e dei pagamenti ricevuti.

Seleziona, invece, la voce Gestisci impostazioni e fai clic sull’icona della matita relativa all’opzione Calendario e pagamenti per modificare la soglia minima di pagamento (non può essere inferiore a 70 euro).

Devi sapere che Google AdSense verifica i guadagni mensili il primo giorno di ogni mese. Se i guadagni superano la soglia minima di pagamento, Google provvederà a effettuare il bonifico il giorno 21 dello stesso mese, altrimenti i soldi guadagnati saranno spostati nel Saldo dell’account e accumulati fino al raggiungimento della soglia minima di pagamento. Per approfondire l’argomento, ti lascio alla guida ufficiale di Google AdSense.

In conclusione, ti sarà utile sapere che Google AdSense è disponibile anche sotto forma di applicazione per dispositivi Android e iOS. L’applicazione in questione consente di monitorare le entrate stimate e l’andamento delle unità pubblicitarie direttamente da smartphone e tablet.