Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come guadagnare con Google

di

Hai deciso di sfruttare Internet per provare a ricavarti una seconda entrata o addirittura per crearti un lavoro online a tutti gli effetti? Beh, grazie alle opportunità che oggigiorno ci offre la Rete, è possibile riuscirci. Bisogna, però, avere l’idea imprenditoriale giusta e utilizzare gli strumenti più adatti allo scopo. Ce ne sono vari tra cui scegliere: alcuni permettono di guadagnare piccole somme di denaro, altri di ottenere, potenzialmente, guadagni elevati.

Google, una delle realtà più solide del Web, offre vari strumenti adatti allo scopo, tra cui Google AdSense, Google Maps, Google Opinion Rewards e Google Play, che permettono, in vari modi, di monetizzare le proprie competenze, il proprio tempo e le proprie attività. Ti va di saperne di più e scoprire come guadagnare con Google? Sì? Benissimo! Allora cominciamo sùbito.

Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le "dritte" che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come guadagnare con Google AdSense

AdSense

Iniziamo questa disamina vedendo come guadagnare con Google AdSense, il circuito pubblicitario del colosso di Mountain View, il quale costituisce un punto d’incontro tra i proprietari di siti Web e blog e gli inserzionisti che desiderano mostrare la propria pubblicità sul Web.

Utilizzarlo questo servizio è davvero semplice: basta registrarsi gratuitamente ad esso, verificare la propria identità e attendere il collegamento del proprio sito al circuito pubblicitario. Qualora te lo stessi chiedendo, non è necessario raggiungere alcun requisito minimo in termini di visualizzazioni per inserire banner sul proprio sito Web/blog (cosa che viene richiesta, invece, da altri circuiti).

Per servirti di AdSense, recati dunque su questa pagina, fai clic sul pulsante verde Registrati ora e, nel modulo che ti viene proposto, fornisci le informazioni richieste compilando i campi URL del tuo sito e Indirizzo email. Apponi poi il segno di spunta accanto alla voce Sì, desidero ricevere la guida personalizzata e i suggerimenti per il rendimento, se vuoi ricevere dei suggerimenti via email, e clicca sul pulsante Salva e continua, per proseguire.

Ora, fai clic sulla voce Seleziona situata sotto l’opzione Paese o Zona e specifica il tuo paese di residenza, dopodiché apponi il segno di spunta accanto alla voce Sì, ho letto e accettato il contratto e fai clic sul pulsante Crea account, per portare a termine la registrazione.

A questo punto, fai clic sul pulsante Inizia, specifica le informazioni richieste compilando i campi di testo Indirizzo 1, Codice postale, Città, Provincia e Numero di telefono e fai clic sul pulsante Invia. Apponi, poi, il segno di spunta accanto a una delle caselle relative alla scelta del metodo di verifica della tua identità (Messaggio di testo (SMS)Chiamata vocale), fai clic sul pulsante Genera codice di verifica, inserisci il codice ricevuto via SMS o telefonicamente nel campo di testo Codice verifica e clicca sul pulsante Invia, per proseguire.

Adesso, prima di creare i banner pubblicitari da inserire nel tuo sito, segui le indicazioni che ti vengono fornite nella pagina Collegamento del tuo sito ad AdSense. Pertanto, fai clic sul pulsante Copia codice, per copiare il codice che vedi a schermo, inseriscilo sul tuo sito, metti il segno di spunta accanto alla dicitura Ho incollato il codice nel mio sito e pigia sul bottone Fine. Nel giro di 24 ore, il collegamento tra il tuo sito e Google AdSense dovrebbe essere completato, così potrai finalmente iniziare a guadagnare.

Per creare una nuova unità pubblicitaria, clicca sulla voce I miei annunci che si trova nella barra laterale di sinistra, seleziona la voce Unità pubblicitarie e fai clic sul pulsante Nuova unità pubblicitaria. Scegli, dunque, il tipo di annuncio che desideri creare tra Annunci di testo e display, Contenuti corrispondenti, Annunci InFeed e Annunci InArticle e poi clicca sul pulsante Seleziona.

AdSense

Ora, inserisci il nome che vuoi dare all’unità pubblicitaria nel campo di testo Nome, scegline la dimensione (è consigliabile usare la Dimensione automatica, visto che si adatta a qualsiasi tipo di schermo) ed eventualmente personalizza il suo stile nella sezione Tipo di annuncio. Clicca, quindi, sul pulsante Salva e ottieni codice, copia il codice che vedi nel campo di testo Codice dell’annuncio e incollalo nelle pagine del sito nelle quali vuoi che venga visualizzato il banner pubblicitario.

Nel caso in cui te lo stessi chiedendo, i guadagni generati da Google AdSense vengono pagati il 21° giorno di ogni mese, al raggiungimento della soglia minima di 70 euro. Per maggiori informazioni su come guadagnare con AdSense, dai un’occhiata alla guida che ti ho appena linkato.

Come guadagnare con Google Maps

Aggiungere un luogo su Maps

Ti stai chiedendo come guadagnare con Google Maps, quindi come sfruttare il celebre servizio di mappe di "Big G" per promuovere la tua attività? Semplice: segnalando la tua azienda e rendendola così facilmente reperibile da parte di potenziali clienti.

Per riuscirci, non devi far altro che collegarti sulla pagina principale di Google Maps, cliccare sul pulsante (≡) posto in alto a sinistra e selezionare la voce Aggiungi un luogo mancante nel menu che si apre. Dopodiché accedi al tuo account Google (se necessario) e compila il modulo visualizzato a schermo specificando, negli appositi campi di testo, tutte le informazioni richieste: il nome del luogo che intendi aggiungere, la sua categoria, il suo indirizzo di riferimento e così via.

Una volta compilato il modulo in ogni sua parte, fai clic sul pulsante Invia: così facendo, la tua richiesta sarà inoltrata al team di Google, che verificherà la validità delle informazioni inserite e, nel giro di poco tempo, inserirà la tua attività sulle mappe. Quando ciò avverrà, verrai avvisato via email.

Ti segnalo che la procedura appena descritta può essere eseguita anche da mobile: se ti interessa approfondire l’argomento e avere ulteriori delucidazioni su come comparire su Google Maps, ti suggerisco di leggere la guida che ti ho appena linkato, perché senz’altro ti sarà utile.

Come guadagnare con Google Opinion Rewards

Google OR

Desideri guadagnare dei crediti da spendere in acquisti nel Google Play Store? Beh, sappi che è possibile fare anche questo. Come? Rispondendo ai sondaggi disponibili nell’app Google Opinion Rewards per Android. Ovviamente, non aspettarti di guadagnare cifre da capogiro: rispondendo ai sondaggi, infatti, è possibile ottenere piccoli guadagni, da utilizzare come credito sul Play Store.

Dopo aver installato e avviato Google Opinion Rewards, scorri le schede informative che illustrano il funzionamento dell’app, pigiando sulle voci Successiva (per due volte) e Fine, e accetta le condizioni d’uso del servizio facendo tap sul pulsante Accetta, in basso.

Ora devi confermare le tue informazioni personali: inserisci, dunque, il tuo nome e il tuo cognome nel campo di testo First & last name, il tuo codice postale nel campo di testo Postal code ed eventualmente seleziona il paese in cui ti trovi dall’apposito menu a tendina. Pigia, poi, sul pulsante Continue e, nella schermata che si apre, seleziona la tua fascia d’età (es. 18-24, 25-34, etc.), dopodiché fai tap sul pulsante Continue e indica se sei uomo, donna o altro e premi nuovamente su Continue.

Nella schermata che si apre, specifica quali lingue conosci (es. italiano, inglese, etc.), pigia sul pulsante Continue e tocca un punto qualsiasi dello schermo per chiudere il tutorial informativo che ti viene mostrato a schermo. Quando un nuovo sondaggio è disponibile, visualizzerai una coppa un con una stella nella parte superiore dello schermo.

La prima volta che utilizzerai l’app, ti verrà proposto un sondaggio di prova (non retribuito): cerca di rispondere nel modo più sincero possibile, in modo tale da non precludere la futura ricezione di altri sondaggi da parte di Google. Per rispondere a nuovo sondaggio, fai tap sul pulsante Rispondi al sondaggio (nel box Nuovo sondaggio disponibile) e segui le istruzioni che compaiono a schermo.

Dopo aver risposto a un sondaggio, Google ti riconoscerà un credito, che potrai spendere direttamente sul suo store entro un anno dall’accredito sull’account.

Come guadagnare con Google Play

Google Play Store

Vorresti sapere come guadagnare con Google Play, ovvero il servizio di distribuzione digitale di "Big G"? Beh, allora sappi che puoi farlo vendendo diverse tipologie di prodotti, tra cui app, musica ed e-book. Se non hai ancora creato uno di questi contenuti, dai un’occhiata alle guide che ti ho linkato in cui ti ho spiegato per sommi capi come realizzarli.

Per quanto riguarda la pubblicazione di un contenuto sul Google Play Store, sappi che bisogna disporre di un account sviluppatore, che può essere associato al proprio profilo Google e che ha un costo di 25 dollari/anno. Per procedere alla creazione dello stesso, bisogna recarsi su questa pagina, accettare le condizioni d’uso del servizio e seguire le istruzioni visualizzate a schermo, in modo da pagare la propria quota e completare il proprio profilo.

Una volta che il proprio contenuto sarà pubblicato nello store di Google, sarà possibile guadagnare in base al numero di download/acquisti fatti dagli utenti. Nel caso delle app, ad esempio, i guadagni possono derivare dalla vendita dell’app stessa e/o dagli acquisti in-app relativi alla fruizione di funzioni avanzate.

Tieni conto, comunque, che i guadagni non sono netti, in quanto Google trattiene una parte di essi in base alla tipologia di contenuto venduto. Per quanto riguarda le app, ad esempio, è possibile ottenere un guadagno che è pari al 70% del prezzo di listino dell’applicazione.

Per quanto riguarda i libri, invece, il guadagno che è possibile ottenere è pari al 70% del prezzo di listino per il primo anno e all’85% per gli anni successivi in cui il libro rimane sul Google Play Store (tieni presente che, nel momento in cui scrivo, l’adesione di nuovi editori al programma Google Play Libri è temporaneamente chiusa).