Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Siti per guadagnare soldi

di

Navigando su Internet, ti sei imbattuto nel sito di un tizio che millantava guadagni stratosferici a fronte di un impegno “lavorativo” di poche ore al giorno. Dal momento che non hai molta dimestichezza con il mondo del Web, ti sei chiesto se esistano davvero dei siti per guadagnare soldi e, in caso affermativo, come usarli a proprio vantaggio. La risposta alla tua domanda è sì: guadagnare su Internet è qualcosa di assolutamente fattibile. Tuttavia, occorre fare una doverosa precisazione: così come nella vita “reale”, anche sul Web bisogna impegnarsi a fondo per ottenere risultati significativi, altrimenti i guadagni che si ottengono sono piuttosto esigui.

Come potrai notare dalla lettura dei prossimi paragrafi, ci sono infatti siti (come quelli che permettono di vendere oggetti usati o partecipare sondaggi) che consentono di guadagnare in modo relativamente facile e veloce piccole cifre. Per guadagnare soldi veri, trasformando la propria attività su Internet in un lavoro a tutti gli effetti, occorre investire tempo e sacrifici, magari nella creazione di un blog o di un sito Web (come ho fatto io). Evita, quindi, di cadere nelle trappole di quei ciarlatani della Rete che promettono guadagni facili con fantomatiche attività da svolgere online: si tratta certamente di qualche truffa.

Dato che ti vedo alquanto interessato all’argomento, direi di mettere subito da parte le chiacchiere e passare all’azione. Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, soprattutto, prova ad attuare le “dritte” che ti darò. Spero che questa guida possa aiutarti a capire meglio come sfruttare le opportunità offerteci dal Web per guadagnare online. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Siti per guadagnare soldi velocemente

Vediamo, innanzitutto, alcuni siti per guadagnare soldi velocemente. Trattandosi di guadagni relativamente “facili”, che possono essere ottenuti senza richiedere chissà quale impegno o capacità, non aspettarti di ricavare cifre importanti tramite le soluzioni indicate di seguito. Considerale, piuttosto, un’opportunità per arrotondare un po’ lo stipendio: nulla di più.

Siti per la vendita di oggetti usati

eBay

I siti per la vendita di oggetti usati possono costituire una fonte di guadagno immediata. In fin dei conti, tutti abbiamo in casa qualche oggetto che non usiamo più e di cui potremmo disfarci ricavandone qualcosa (ammesso che sia in buono stato e possa essere utile a qualcuno). Di seguito trovi elencati alcuni portali utili per vendere oggetti usati.

  • eBay — sono sicuro che almeno una volta ti sarai affacciato al famosissimo portale di aste online, che permette non solo di acquistare oggetti usati, ma anche venderli. Le inserzioni possono essere pubblicate su eBay gratuitamente, anche se bisogna dire che si va incontro a una commissione del 10% calcolata sulla base di ciascuna vendita andata a buon fine (ovviamente i costi di spedizione sono esclusi). Maggiori info qui.
  • Subito e Kijiji — questi famosissimi siti di annunci permettono di pubblicare annunci in maniera semplice e gratuita, con una predilezione verso lo scambio a mano. Permettono di vendere praticamente qualsiasi oggetto, facilitando la ricerca di potenziali acquirenti. Permettono anche di dare più visibilità alle proprie inserzioni sponsorizzandole a pagamento (comunque sappi che non è obbligatorio farlo). Maggiori info qui.
  • Autoscout24 — nel tuo garage hai un’auto oppure una moto di cui vuoi disfarti? Grazie a questo celeberrimo portale, interamente dedicato alla compravendita di auto, moto e altri veicoli, puoi pubblicare i tuoi annunci in maniera gratuita, senza pagare commissioni o altre spese. Maggiori info qui.

Siti per guadagnare soldi con sondaggi

Siti per sondaggi

Anche i siti per guadagnare soldi con sondaggi sono perfetti per arrotondare lo stipendio. Tramite questi portali non è possibile portare a casa guadagni significativi ma, visto che sono gratuiti e non richiedono chissà quali competenze, vale la pena prenderli comunque in considerazione.

Tra i siti più importanti in questo settore ti cito Global Text MarketMySurvey e American Consumer Opinion. Per maggiori informazioni su come guadagnare con i sondaggi mediante i siti in questione, dai pure un’occhiata alla guida che ti ho linkato: sono certo che ti sarà utile.

Siti per scrivere testi

MelaScrivi

Ti piace scrivere articoli, tutorial, racconti e quant’altro? In tal caso, ti consiglio di rivolgerti a dei siti per scrivere testi, i quali permettono di guadagnare a chi ha la passione per la scrittura.

Uno dei migliori siti di questo genere è MelaScrivi, un marketplace che permette di vendere i propri contenuti a professionisti e aziende interessati all’acquisto di articoli, trascrizioni di video, traduzioni, guide, schede prodotto, opinioni, informazioni, news e così via.

Come vengono calcolati i compensi su MelaScrivi? In base alla lunghezza dei testi e alla loro qualità, espressa in stelle. Tutti i nuovi autori partono da 1 stella e possono guadagnare 0,008 euro/parola; il massimo livello che è possibile raggiungere è quello da 4 stelle, che consente di ottenere compensi per 1,5 euro/parola.

Nel rivolgerti a MelaScrivi, tieni presente che per ciascun articolo bisogna pagare una piccola commissione di 0,70 euro ed è possibile ottenere i pagamenti per i propri articoli soltanto quando viene raggiunta la soglia minima di 25 euro. Maggiori info qui.

Siti per guadagnare soldi veri

Arrotondare lo stipendio tramite l’ausilio dei siti di cui ti ho parlato nelle righe precedenti non è la tua massima aspirazione, in quanto vorresti provare a creare un business online serio? E allora lascia che ti consigli dei siti per guadagnare soldi veri.

Ci tengo a ribadire quanto già detto nell’introduzione del post: guadagnare tanti soldi mediante un’impresa online non è affatto impossibile, ma richiede molto impegno e un po’ di pazienza, visto che i risultati concreti arrivano nel lungo periodo. Ciò detto, procediamo!

Siti per aprire un blog di successo

WordPress

La prima soluzione che ti consiglio di prendere in considerazione, se vuoi tentare di guadagnare soldi veri su Internet, è quella di rivolgerti a siti per aprire un blog di successo. Il più famoso di questi è WordPress, un CMS (Content Management System) semplice da utilizzare e in grado di essere anche molto flessibile. Permette di creare con una certa facilità blog e siti Web da personalizzare con temi grafici e plugin pronti all’uso. In un’altra guida ti ho già spiegato in modo dettagliato come creare un blog con WordPress.

Sappi, comunque, che esistono anche altre piattaforme che, come WordPress, permettono di creare blog e siti Web, tra cui Joomla! (di cui ti ho parlato nel dettaglio in questo articolo) e Google Blogger (di cui ti ho parlato in quest’altro tutorial). Per avere un’infarinatura delle varie caratteristiche di ciascuna di queste soluzioni, consulta pure la mia guida su come creare un blog di successo perché sono certo che ti sarà utile.

Una volta creato il blog, comunque, come si fa a guadagnare soldi con quest’ultimo? Sostanzialmente ci sono tre possibili fonti di guadagno, che ti elenco di seguito.

  • Pubblicità — grazie all’inserimento di banner sulle pagine del proprio blog o sito Web (con servizi come Google Adsense), è possibile ottenere guadagni sulla base del numero di visite ottenute: più è elevato il numero di lettori del proprio spazio Web, maggiori sono i guadagni. Come puoi ben capire, per ottenere guadagni provenienti dalla pubblicità, bisogna avere un traffico alquanto elevato.
  • Affiliazioni — partecipando a programmi di affiliazione, come quello di Amazon, è possibile ottenere guadagni tramite l’inserimento di link sponsorizzati all’interno degli articoli presenti sul proprio blog o sito Web. Se gli utenti cliccano su questi link e acquistano i prodotti sponsorizzati mediante questi ultimi, il venditore riconosce al blogger una percentuale sulle vendite generate tramite il link (anche non direttamente per il prodotto linkato).
  • Progetti speciali — i blogger più conosciuti possono guadagnare anche tramite progetti speciali. Chi gode di una certa notorietà, ad esempio, può essere invitato a eventi, corsi di formazione e quant’altro, e monetizzare tramite questi ultimi.

Per maggiori informazioni su come guadagnare con un blog, consulta l’approfondimento che ti ho appena linkato e, se lo ritieni interessante, valuta la possibilità di acquistare il mio libro “Il Metodo Aranzulla” (edito da Mondadori Electa), dove ho provveduto a spiegare come trasformare un’attività online in un’impresa digitale di successo.

Il metodo Aranzulla. Imparare a creare un business online
Vedi offerta su Amazon

Siti per guadagnare con il videomaking

Logo di YouTube

Ti piace realizzare video e non hai problemi a stare di fronte a una videocamera? E allora perché non ti rivolgi a un sito per guadagnare con il videomaking? Potresti riuscire a trasformare la tua passione in un vero e proprio lavoro.

Vuoi che ti faccia il nome di qualche piattaforma adatta allo scopo? La prima che mi viene in mente è YouTube, vista la sua enorme popolarità. Immagino che tu la conosca già, ma sai esattamente come si fa a guadagnare con YouTube? Te lo spiego subito.

Innanzitutto bisogna aprire un canale e poi si può provare a guadagnare mediante il Programma Partner di YouTube, al quale è possibile partecipare dopo aver raggiunto 1.000 iscritti e 4.000 ore di visualizzazione nell’ultimo anno. Da non sottovalutare anche la possibilità di guadagnare con i network di affiliazione (che è possibile trovare grazie a piattaforme come SocialBlade), le quali costituiscono una sorta di “punto d’incontro” tra gli youtuber e i network di affiliazione.

Visto che buona parte dei ricavi in questo caso proviene dalla pubblicità, come nel caso di chi vuole monetizzare con un blog, anche su YouTube bisogna puntare sui grandi numeri: maggiori saranno le visualizzazioni, maggiori saranno i guadagni. Se vuoi altre informazioni su come fare tanti iscritti su YouTube e su come guadagnare su YouTube, consulta pure le guide che ti ho linkato: vedrai che ti saranno utili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.