Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come guadagnare con un blog

di

Dopo aver letto la mia guida su che cos’è un blog e su come creare un blog, anche tu hai deciso di tuffarti in un’avventura “internettiana” ed aprire un tuo sito Web per mostrare a tutti quelle che sono le tue vere passioni. Il tuo sogno è quello di realizzare un blog famoso, trasformando il tuo talento in una vera e propria attività in grado di generare dei guadagni.

Se le cose stanno così, lasciamelo dire, hai sicuramente avuto una bella idea; sappi però che guadagnare con un blog non sarà affatto facile. Realizzare un blog di successo che sia indipendente dal punto di vista economico richiede infatti tantissimo tempo e lavoro. Ad ogni modo, guadagnare con un blog è possibile: dovrai soltanto impegnarti a dovere e imparare a sfruttare adeguatamente tutti gli strumenti messi a disposizione dal Web. Con un po’ di pazienza e tanto impegno si può infatti riuscire nell’impresa ricavando qualche soldo.

Detto questo, se vuoi sapere come guadagnare con un blog non devi fare altro che metterti seduto comodo e prenderti qualche minuto di tempo da dedicare completamente alla lettura di questa mia guida. Posso aiutarti e darti qualche consiglio su come guadagnare con un blog: sono sicuro che se metterai tutto il tuo impegno e tutta la tua passione vedrai che prima o poi i frutti arriveranno. Come al solito, prima di cominciare, ti auguro una buona lettura.

Come guadagnare con un blog – Creare un blog di successo:

Come anticipato nell’introduzione, guadagnare con un blog non è affatto una cosa semplice e non esiste nemmeno una formula magica per riuscirci. Quello che posso offrirti in questa mia guida sono infatti dei consigli su come creare un blog di successo, prima di tutto, e di conseguenza, vista la qualità elevata dei tuoi contenuti, come potrai guadagnarci. Non aspettarti però di poter fare soldi facili grazie a Internet: potrai guadagnare con un blog solo e soltanto se offrirai ai tuoi lettori un sito Web con standard qualitativi molto elevati.

Detto questo, se vuoi aspirare a guadagnare con un blog devi essere prima di tutto predisposto a investire per la creazione di un blog professionale. Non puoi infatti pensare di riuscire a diventare famoso e guadagnare con un blog, utilizzando un hosting gratuito. Per creare un blog di successo devi mettere in conto di spendere dei soldi nell’acquisto di prodotti e servizi digitali per il tuo blog. Quali? Te ne parlo nel dettaglio qui di seguito.

  • Acquista un nome di dominio: non puoi pensare di guadagnare con un blog se il tuo blog è amatoriale e non ha un nome di dominio personalizzato. Scegli il nome per il tuo sito Web e acquista un dominio. Se hai bisogno di maggiori informazioni su come comprare dominio Web, leggi la mia guida dedicata all’argomento.
  • Acquista un hosting di qualità: per creare un sito Web professionale e pensare di ottenere dei guadagni, devi acquistare un servizio di hosting ad hoc per le tue esigenze e che ti garantisca performance elevate.
  • Utilizza un CMS: come ti ho spiegato nella mia guida su come creare un blog, il CMS è un po’ come il cuore pulsante del tuo sito Web in quanto si tratta di unsoftware per la creazione di un blog e per la sua configurazione.
  • Scegli un tema e i plugin: il tema del sito Web costituisce la sua interfaccia grafica mentre i plugin sono strumenti aggiuntivi che ti permetteranno di personalizzare il tuo blog.
  • Individua il tuo pubblico: se vuoi guadagnare con un blog devi produrre contenuti di qualità. Per la produzione degli articoli devi però seguire un piano editoriale, ovvero una scaletta di contenuti da realizzare che realizzerai una volta che avrai individuato il tuo pubblico. Individuare il tuo pubblico è la prima cosa fare per creare un blog di successo. Scegli l’argomento che vuoi trattare e sii specifico: è meglio un blog monotematico che ha individuato la propria nicchia, piuttosto che un blog generalista che parla di tanti argomenti e non ha un target specifico.

Una volta che avrai aperto il tuo blog seguendo le linee guida che ti ho indicato avrai senz’altro compiuto il primo passo per la creazione di un blog professionale. Vedrai che, se pubblicherai articoli di qualità con frequenza, analizzerai gli interessi del tuo pubblico e risponderai alle loro domande, riuscirai con il tempo ad avere successo.

Come guadagnare con un blog (Guadagni diretti):

Quando il tuo blog si sarà avviato e avrai ottenuto l’interesse del tuo pubblico, potrai incominciare a pensare a come guadagnare. Guadagnare con un blog non sarà semplice, ma hai a disposizione più di uno strumento che ti permetterà di ottenere degli introiti. Sul Web, infatti, e in particolar modo con i blog, i guadagni si ottengono attraverso strumenti che permetto guadagni diretti e indiretti. I guadagni indiretti sono quelli attivi, per esempio i banner pubblicitari e le affiliazioni. Ti spiego tutto nel dettaglio nelle righe che seguono.

Google Adsense:

Come facilmente intuibile, tra gli metodi più efficaci per guadagnare con un blog vi è l’inserimento di pubblicità in esso. Questo non significa che devi contattare delle aziende chiedendo loro di investire sul tuo sito, ma che devi registrarti ad uno dei tanti sistemi pubblicitari disponibili su Internet. Questi sistemi ti forniscono un codice HTML da inserire nel tuo blog, il quale analizza il contenuto del sito e mostra in maniera intelligente messaggi pubblicitari a tema.

Uno dei più famosi servizi pubblicitari disponibili su Internet è quello offerto da Google Adsense che senza alcun costo di attivazione o vincolo particolare ti può permettere di guadagnare dei soldi per ogni visualizzazione o clic fatto sugli annunci e sui banner che inserirai sul blog. Per usare il servizio, non devi far altro che collegarti al sito Internet di Google Adsense; accedi con il tuo account Google (o crearne uno, se non l’hai ancora) e compila il modulo che ti viene proposto con i dati del tuo sito.

Esistono tanti altri circuiti pubblicitari alternativi a Google Adsense che permettono di guadagnare inserendo delle pubblicità nel proprio sito/blog (Tradedoubler e Bidvertiser, ad esempio). Purtroppo però, a differenza di Google Adsense, moltissimi altri circuiti pubblicitari richiedono dei requisiti minimi in termini di visualizzazioni per poter essere attivati su un sito Web. In ogni caso puoi trovare tutti i termini di utilizzo e le informazioni su questi due servizi sulle rispettive home page.

Una volta inserite le pubblicità sul blog, per guadagnare c’è bisogno che qualcuno veda e faccia clic sui banner pubblicati nelle sue pagine. Proprio per questo motivo, come ti ho spiegato, non esiste una formula magica che ti permetta di avere successo e di guadagnare con un blog: devi semplicemente proporre dei contenuti interessanti e cercare di far conoscere il tuo sito Web in giro per la Rete.

Vendita di spazi pubblicitari:

Il tuo blog è aperto ormai da un po’ di tempo e hai raggiunto dei discreti volumi di traffico? Prendi in considerazione l’idea di vendere alcuni degli spazi pubblicitari del tuo sito Web a un costo mensile. Se il tuo blog è diventato famoso, lascia quindi degli spazi pubblicitari vuoti e avvisa il tuo pubblico che sei intenzionato a vendere quello spazio: coloro che hanno un blog come il tuo e sono interessati a farsi conoscere, sfruttando le visite del tuo sito Web potrebbero contattarti per chiederti informazioni. Una volta ottenuto il successo, potrebbero essere anche direttamente le aziende a contattarti: vendere il tuo spazio pubblicitario sarà un’ulteriore fonte di guadagnano.

Guadagna tramite affiliazioni:

Un altro strumento che ti permetterà di guadagnare con un blog è la proposta di prodotti e/o servizi tramite i programmi di affiliazione. Tali programmi ti permetteranno infatti di ottenere una percentuale sull’acquisto di prodotti e servizi che proporrai sul tuo blog.

Per guadagnare tramite affiliazioni il mio consiglio è quindi di registrarti ai principali programmi di affiliazione (Amazon, ad esempio) e proporre poi prodotti in linea con i tuoi contenuti. Guadagnare tramite affiliazione non sarà facile, ma il trucco consiste nell’imparare ad analizzare i bisogni del tuo pubblico e proporre proprio ciò di cui ha bisogno.

Post sponsorizzati:

Una volta creata una base solida di visitatori, guadagnare con un blog diventerà pressoché naturale. Ci saranno anche delle aziende che ti contatteranno per pubblicare dei post sponsorizzati o delle recensioni sui propri prodotti dietro ricompensa (in denaro o in prodotti), ma in quel caso sarà a tua discrezione scegliere se sfruttare o meno questa possibilità, anche in base al tuo rapporto con i lettori.

Realizza corsi di formazione:

Aprire un blog ti ha permesso di avere uno spazio in cui parlare di quelle che sono le tue passioni. Se però hai un talento particolare e, nel tempo, hai acquisito delle vaste conoscenze su un determinato argomento, potresti pensare di realizzare corsi di formazione.

Attraverso il tuo blog puoi veicolare alcune delle tue conoscenze e offrirne altre a pagamento, sotto forma di corsi di formazione. Se grazie al tuo blog sei diventato una persona popolare, vedrai che le persone pagheranno per conoscere i “segreti del mestiere”: formare altre persone, parlando di quelle che sono le tue passioni e vendendo ad altri tue stesse competenze, sarà un lavoro ben retribuito.

A questo proposito, non pensare soltanto alla formazione da offrire come un oneroso corso in aula. Al giorno d’oggi la formazione può essere fatta anche online, tramite una tra le numerose applicazioni per videochiamate, ad esempio. In questo modo, potrai fare formazione stando comodamente seduto davanti al PC e azzererai eventuali costi per gli spostamenti e il noleggio di una sala, richiesti per una tradizionale formazione in aula.

Guadagnare con un blog (Guadagni indiretti):

Non pensare al tuo blog soltanto come una fonte di guadagno diretto e pensa anche alle possibilità di creare un blog con uno scopo più a lungo termine: ovvero quello di ottenere guadagni indiretti.

Una volta che avrai creato un blog di successo, infatti, il tuo sito Web diventerà il tuo biglietto da visita e questo potrebbe portare indirettamente a guadagnare, aiutandoti a trovare un lavoro. Se offri contenuti di qualità e sei riuscito a farti notare, non è da escludere che un’azienda possa contattarti e, avendo apprezzato il tuo sito Web, potrebbe offrirti un lavoro in linea con le tue competenze.