Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori hosting gratuiti

di

Vuoi condividere alcuni contenuti, idee o altro materiale tramite un sito Internet personale, ma al momento non vuoi affrontare alcuna spesa per l’acquisto di uno spazio Web? Hai individuato alcuni hosting gratuiti, ma non sai quale effettivamente sia idoneo alle tue esigenze? Se queste sono soltanto alcune delle domande che ti stai ponendo, sappi che sei capito proprio nel posto giusto al momento giusto.

Nella guida di oggi, infatti, ti illustrerò quali sono i migliori hosting gratuiti che puoi prendere in considerazione per aprire un nuovo sito Web. Ovviamente, tieni bene a mente che un hosting gratuito sarà inferiore a livello di prestazioni rispetto a uno a pagamento, ma potrebbe comunque essere una buona opzione nel caso in cui ti servisse un hosting solo per fare alcuni test oppure se inizialmente il tuo sito avrà presumibilmente poco traffico.

Ad ogni modo, nei prossimi capitoli troverai alcuni servizi di hosting che offrono pacchetti gratuiti. Potrai anche successivamente eseguirne l’upgrade se dovessi ritenerlo opportuno, come ad esempio nel caso in cui avessi necessità di maggiori risorse a seguito dell’aumento del traffico sul sito Internet. Detto ciò, se sei pronto a cominciare, siediti bello comodo e leggi con attenzione tutti i suggerimenti che ti proporrò. A me non resta che augurarti una buona lettura!

Indice

WordPress

Creare un sito gratis con WordPress

WordPress è una famosa piattaforma open source e gratuita che consente di creare siti Web, anche professionali, senza possedere necessariamente conoscenze in ambito di programmazione Web. Tramite il sito Web ufficiale WordPress.com è possibile ottenere un hosting perfettamente configurato con questo famoso CMS (Content Management System).

Sebbene siano disponibili piani con prezzi a partire da 4 euro/mese, è anche possibile ottenere un hosting completamente gratuito, ma le cui risorse sono limitate rispetto a quelle dei piani a pagamento. L’hosting gratuito di WordPress consente di ospitare un solo sito Web minuto di certificato SSL Let’s Encrypt per mantenere la connessione criptata per gli utenti che lo visitano e di dominio di terzo livello (nomesito.wordpress.com).

Inoltre, si hanno a disposizione soltanto 3GB di spazio d’archiviazione per caricare i propri file, non si ha la possibilità di ottenere supporto tecnico (né via email né in chat) e non si possono inserire banner pubblicitari (sono presenti solo quelli di WordPress.com).

Per quanto riguarda il pannello di gestione di alcune funzionalità del server, quest’ultimo non sarà disponibile e non potrai avere né i backup, né l’accesso al database. Insomma, l’hosting gratuito di WordPress.com può essere un’adeguata alternativa nel caso in cui stessi muovendo i primi passi nella creazione di un sito Web. Se stai cercando, invece, qualcosa che ti consenta di mettere le mani sulla configurazione del server o di gestire l’installazione di WordPress, sappi che non è la scelta adeguata.

Per il resto, l’hosting gratuito di WordPress ti offre tutto ciò che ti serve per entrare nel mondo digitale di Internet. Se vuoi sapere come creare un sito Web con WordPress.com, tutto quello che devi fare è accedere al sito Web ufficiale di questo servizio e premere sul tasto Crea il tuo sito, che trovi in alto a destra.

A quel punto, crea un account gratuito e segui le istruzioni a schermo, che ti consentiranno di configurare il nome del dominio di terzo livello del sito Web che vuoi creare e altri parametri, per iniziare poi con la pubblicazione dei tuoi articoli.

Vuoi avere maggiori informazioni su come creare un account e pubblicare un blog con WordPress.com? In questo caso, posso consigliarti di leggere tutte le informazioni che ti ho fornito nella mia guida su come fare un sito con WordPress.

Aruba

Aruba SuperSite

Aruba è un famoso servizio di hosting di cui avrai sicuramente sentito parlare. Si tratta di una delle più grandi aziende italiane che offre servizi di web hosting, e-mail/PEC e registrazione di domini. Sul suo sito ufficiale puoi trovare tantissimi piani e servizi che possono sicuramente fare al caso tuo, per pubblicare un sito Web, ma dovrai mettere le mani al portafogli, in quanto sono tutti a pagamento.

Ad ogni modo, te ne parlo in questo tutorial in quanto c’è la possibilità di provare il servizio SuperSite Professional in modo completamente gratuito per i primi 30 giorni (SuperSite Trial). Successivamente, se vuoi continuare a mantenere online il sito Web che hai creato, dovrai pagare 99 euro/anno + IVA, in promozione per il primo anno a 39 euro.

Sicuramente non è la migliore tra le scelte, nel caso in cui cercassi un servizio gratuito da utilizzare per più di un mese, ma potrebbe essere comunque un’opportunità per testare i servizi offerti da Aruba e decidere, nel caso in cui lo ritenessi opportuno, di effettuare l’upgrade a un piano a pagamento.

A livello tecnico, con il servizio SuperSite Trial ti verrà assegnato un dominio di terzo livello (ad esempio iltuosito.spazioweb.it) su cui, purtroppo, non sarà disponibile alcun certificato SSL. Inoltre, non avrai un pannello di gestione della configurazione del server, ma soltanto l’editor di SuperSite, tramite il quale potrai personalizzare il design del tuo sito Web.

Attraverso questo editor potrai anche effettuare la composizione e la pubblicazione degli articoli del tuo blog o, nel caso di e-commerce, l’aggiunta di prodotti. Interessante è anche la possibilità di utilizzare alcuni strumenti per l’ottimizzazione delle pagine e la gestione delle opzioni SEO, l’aggiunta del codice Google Analytics oppure creare un sito multilingua.

Se vuoi iniziare a creare il tuo sito Web con SuperSite di Aruba, avvia la versione di prova, facendo clic sul tasto Prova Gratis che trovi a questo link , per creare poi un account gratuito. Se vuoi saperne di più su come eseguire quest’operazione e come creare passo dopo passo un sito Internet con SuperSite, ti consiglio di leggere la mia guida su come costruire un sito Web con Aruba.

Netsons

Se cerchi un’azienda italiana che offra la possibilità di ottenere hosting gratuiti, puoi rivolgerti a Netsons. Quest’azienda offre a pagamento servizi hosting, cloud o server, per venire in contro alle diverse esigenze dei propri clienti, con costi a partire da 2 euro/mese. Nel caso, però, volessi testare i servizi Netsons, puoi avvalerti del servizio di hosting gratuito.

A differenza dei servizi di cui ti ho parlato nei capitoli precedenti, Netsons offre la possibilità di accedere alla configurazione server tramite cPanel, così da gestire il database e l’account FTP, monitorare le risorse di rete e del server e tutte le altre funzionalità disponibili su questo pannello.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche dell’hosting, hai soltanto 1GB di spazio d’archiviazione con traffico illimitato e un certificato SSL incluso. Inoltre, tramite l’apposita funzionalità presente in cPanel, puoi installare con pochi clic il tuo sito WordPress o Joomla, giusto per farti qualche esempio.

Se vuoi creare un sito Web con Netsons, quello che devi fare è raggiungere questa pagina Web e fare clic sul pulsante Hosting Free Prova. A questo punto, ti verrà richiesto di inserire il nome del dominio di terzo livello, per verificare se è disponibile, per poi scegliere la tipologia di CMS da installare.

Fatto ciò, l’ordine sarà quasi completo: accedi con un account Netsons o registrane uno, utilizzando i rispettivi pulsanti, e il gioco è fatto. Se vuoi saperne di più su come creare un sito Web gratuito con Netsons, ti consiglio di leggere i consigli che ti ho dato in questa mia guida dedicata all’argomento.

Wix

Creare sito Web con Wix

Un altro utile servizio di hosting che permettere di creare siti Web, anche professionali, in modo completamente gratuito è Wix. Probabilmente avrai già sentito parlare di questo servizio, in quanto molto diffuso, affidabile e utilizzato da milioni di utenti.

Il servizio di Wix parte con un piano gratuito, che consente di creare e personalizzare il proprio sito Web o blog in modo facile veloce grazie alla piattaforma Editor di Wix. In alternativa, è possibile utilizzare ADI, un tool che crea automaticamente un sito Web in base alle indicazioni fornite dall’utente.

Tieni in considerazione che, sebbene siano disponibili funzionalità avanzate per la personalizzazione del proprio sito Web, le caratteristiche tecniche dell’hosting potrebbero risultare troppo limitate per le tue esigenze. Infatti, sono disponibili soltanto 500MB di spazio d’archiviazione e 500MB di larghezza di banda che, sebbene adeguati a un sito Web con pochissimo traffico, potrebbero esaurirsi velocemente.

In ogni caso, tramite i pacchetti Premium acquistabili a partire da 4,5 euro/mese, è possibile ridurre queste limitazioni, con la possibilità di avere funzionalità aggiuntive e la rimozione dei banner pubblicitari di Wix dal proprio sito Web.

Per creare un nuovo sito Web con questo servizio, accedi all’home page di Wix e premi sul tasto Inizia, al centro della pagina, per creare un account gratuito e iniziare a configurare il tuo sito Web. Nel caso volessi saperne di più su come eseguire queste operazioni e configurare al meglio il tuo sito Web con Wix, ti consiglio di consultare la mia guida su come creare un sito Internet.

Altri hosting gratuiti

000webhost

Oltre ai servizi di hosting di cui ti ho parlato nei capitoli precedenti, puoi anche prenderne in considerazione altri che possono sicuramente fare al caso tuo. Nei prossimi paragrafi, trovi infatti altri servizi di hosting che offrono la possibilità di ottenere uno spazio adatto alle proprie esigenze.

  • 000webhost – è un servizio di Hostinger, altra famosa azienda del settore, che consente di ottenere un sito Web gratuitamente. Hai la possibilità di ottenere un solo sito Web con banda limitata a 3GB e 300 MB di spazio d’archiviazione, con accesso ad alcune funzionalità tramite cPanel. È possibile acquistare successivamente il servizio hosting a pagamento, con costi a partire da 0,64 euro/mese. Purtroppo tende a mandare molte email promozionali, tienine conto prima di usarlo.
  • ilbello – è un altro servizio di hosting gratuito che consente di avere un dominio di terzo livello con 150MB di spazio Web e accesso ad alcune funzionalità server per la gestione database e dell’account FTP, giusto per farti qualche esempio.
  • Weebly – questo servizio di hosting permette di creare un sito Web gratuitamente con 500MB di spazio d’archiviazione e certificato SSL È possibile in ogni momento eseguire l’upgrade con costi a partire da 5 euro/mese.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.