Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per foto

di

Ogni volta che confronti i tuoi scatti condivisi sui social con quelli dei tuoi amici hai sempre come l’impressione che le foto altrui siano l’emblema della perfezione mentre le tue no? Beh, molto probabilmente è perché gli altri hanno l’abitudine di ricorrere all’uso di apposite app per scattare ed abbellire le foto in grado di andare ben oltre le funzioni base di quanto reso disponibile “di serie” su smartphone e tablet. Vista la situazione… perché non provi a rimediare subito ricorrendo all’uso di una o più delle app per foto che sto per proporti? Ce n’è sono davvero per tutti i gusti.

Qui di seguito trovi infatti indicate tutte quelle che, a mio modesto parare, rappresentano le migliori soluzioni attualmente presenti sulla piazza, grazie alle quali scattare e apportare modifiche alle foto direttamente da mobile. Alcune sono per Android, altre per iOS/iPadOS e altre ancora per tutte queste piattaforme. Come dici? La cosa ti interessa ma non è tua intenzione spendere del denaro? Ma sta’ tranquillo! Di app per foto gratuite ce ne sono tantissime!

Coraggio, dunque, prenditi qualche minuto di tempo libero per provare le app per foto che sto per segnalarti. Sono sicuro che in men che non si dica riuscirai a trovare la soluzione più consona alle tue esigenze e che alla fine potrai dirti più che soddisfatto oltre che ben felice della scelta fatta. Scommettiamo?

Indice

Pixlr (Android/iOS/iPadOS)

Pixrl

La prima app per foto a cui voglio invitarti a prestare attenzione è Pixlr. Non ne hai mai sentito parlare? Rimediamo subito, non temere. Si tratta di un’applicazione che include tutto ciò che occorre per modificare i propri scatti direttamente dallo smartphone. È disponibile al download gratuito sia su Android che su iOS/iPadOS, ma l’accesso ad alcuni strumenti e l’eliminazione dei banner pubblicitari sono disponibili soltanto acquistando la versione a pagamento dell’app, che costa 3,49 euro.

A disposizione dell’utente vi sono dunque filtri, strumenti per ritagliare, ruotare e correggere gli errori presenti nella maggior parte delle foto digitali, pennelli per disegnare e molto altro ancora. Per quanto concerne invece l’interfaccia, risulta essere ben curata ed anche abbastanza intuitiva.

Per utilizzare l’applicazione, ti basta avviare Pixlr sul dispositivo in uso e selezionare la foto su cui agire: per riuscirci bisogna premere sulla voce fotocamera o foto nella schermata principale dell’app, così da scattare una foto al momento o ritoccare una di quelle presenti in Galleria. Dopo aver selezionato la foto da modificare, utilizzare i vari pulsanti collocati nella parte bassa dell’editor visibile a schermo.

Premendo sull’icona della valigetta, ad esempio, puoi accedere agli agli strumenti di modifica dell’immagine (es. ritaglia, ruota, correggi, etc.); il pennello permette di richiamare lo strumento per disegnare sulla foto, chiarire/scurire i soggetti o “pixelare” le aree da censurare; pigiando sull’icona della stellina si accede ai filtri in stile Instagram e agli effetti di sovrapposizione disponibili nella app, mentre selezionando le icone della cornice e della T si possono aggiungere cornici e testi alla propria immagine.

Una volta apportate tutte le varie ed eventuali modifiche, puoi salvare il risultato finale pigiando sul bottone fatto collocato in alto a destra e scegliere una delle opzioni disponibili per salvare la foto sul dispositivo oppure per condividerla online.

Prisma (Android/iOS/iPadOS)

Prisma

Non conosci Prisma? Strano… si tratta di una delle app per foto più apprezzate ed utilizzate degli ultimi temp! La sua fama è tutta da attribuire al fatto che mette a disposizione degli utenti un mucchio di meravigliosi filtri da applicare alle foto mediante cui è possibile trasformare le immagini in veri e propri dipinti. I risultati che si riescono ad ottenere sono degni di nota al punto tale che non sembrano neppure esser frutto dei comandi automatici di un’app bensì di ore ed ore di meticoloso fotoritocco. Provare per credere.

Prima di illustrarti il suo funzionamento, però, permettimi di dirti che necessita di una connessione a Internet attiva per funzionare e, pur essendo di base gratuita, l’accesso a tutti i filtri e la possibilità di scaricare le foto ritoccate in alta definizione sono ad appannaggio degli utenti che hanno sottoscritto l’abbonamento alla sua versione Premium, che parte da 7,99 euro/mese.

Per cominciare ad utilizzare Prisma, ti basta installare e avviare l’applicazione sul tuo dispositivo Android o iOS/iPadOS, premi sul pulsante Next per due volte consecutive, pigia sulla (x) posta in alto a destra, in modo tale da chiudere la schermata che invita ad abbonarsi (nel caso tu voglia provare la trial della versione Premium di Prisma, puoi pigiare sul pulsante Start free trial e seguire le istruzioni visualizzate a schermo per ultimare l’operazione).

Ora, concedi a Prisma tutti i permessi di cui ha bisogno per funzionare al meglio e scatta una foto premendo sul pallino bianco collocato in basso o, se preferisci, premi sulla voce Gallery per scegliere una delle foto salvate sul tuo device.

A questo punto, seleziona il filtro con cui desideri modificare la foto e attendi che venga applicato alla stessa. Facendo tap sull’icona con le barre di regolazione, puoi eventualmente agire sui parametri della foto, così da perfezionare ulteriormente il lavoro fatto.

La foto modificata può poi essere condivisa su Instagram o su Facebook, può essere salvata nel rullino del dispositivo oppure condivisa o aperta mediante altre app presenti sul device: per riuscirci basta premere sul simbolo della condivisione e selezionare l’opzione che più si preferisce.

PhotoFunia (Android/iOS/iPadOS)

Le app per foto che ti ho già proposto non hanno saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione perché stai cercando una soluzione che ti consenta di realizzare fotomontaggi con il tuo volto o con quello dei tuoi amici? Allora prova PhotoFunia… credo proprio che possa fare al caso tuo!

Si tratta infatti di un’app dedicata interamente ai fotomontaggi con scenari di ogni tipo, personaggi famosi e svariati simpatici effetti. Per poter funzionare, necessita di una connessione ad Internet attiva sul dispositivo. È completamente gratuita ed è disponibile per Android e iOS/iPadOS.

Per utilizzare PhotoFunia, avvia la app e seleziona una delle categorie disponibili nella sezione Categories. Puoi scegliere tra Cartoline per realizzare delle cartoline, Poster per inserire le proprie foto in scenari preimpostati, Volti o Celebrità per aggiungere il proprio volto (o quello dei propri amici) al corpo di altre persone o di personaggi famosi, Riviste per trasformare le proprie immagini nelle copertine di riviste famose e così via.

Seleziona poi il tipo di scenario in cui desideri inserire le tue foto, pigia sul pulsante Scegli foto e scegli se importare una foto dal rullino del dispositivo, dai social o se realizzare uno scatto in tempo reale. Successivamente sposta e/o ridimensiona l’immagine selezionata, premi il pulsante OK e attendi che venga creato il fotomontaggio. Per finire, pigia sull’icona del floppy disk collocata in alto a destra per salvare la foto sul telefono oppure seleziona l’icona della condivisione per postarla online.

VSCO (Android/iOS/iPadOS)

VSCO

VSCO è invece una delle applicazioni per scattare e modificare foto più popolari del momento. Offre una vasta gamma di filtri che consentono di dare un tocco artistico ai propri scatti. Inoltre, presenta dei controlli manuali per esposizione, luminosità, colori e altri parametri delle immagini che riescono ad accontentare anche i fotografi più esigenti. L’interfaccia di VSCO Cam è molto minimal e ad un primo utilizzo non risulta particolarmente intuitiva ma dopo un po’ si fa apprezzare per la sua rapidità. È possibile scaricarla sia su Android che su iOS/iPadOS.

Dopo averla installata e avviata sul tuo smartphone o tablet, pigia sul bottone Registrati con l’indirizzo e-mail o Registrati con il numero di telefono e registrarti seguendo le indicazioni che vedi a schermo. A registrazione fatta, pigia sul simbolo del quadrato posto in basso, premi sull’icona (+) che è situata in alto a destra e scegli l’immagine da editar: basta seleziona la sua anteprima e poi la voce Importa per riuscirci.

A questo punto, fai tap sul simbolo con le barre di regolazione collocato in basso a sinistra e seleziona uno dei tanti filtri tra quelli disponibili. Nel caso volessi modificare i parametri di scatto manualmente, premi sull’icona con le barre di regolazione collocata in basso a sinistra e decidi su cosa agire (es. Esposizione, Contrasto, etc.).

A modifiche fatte, premi sul bottone Salva posto in alto, pigia sul simbolo (…) situato nella parte inferiore della schermata, fai tap sulla voce Condividi e decidi quale opzione di salvataggio o condivisione utilizzare.

Pixelmator (iOS/iPadOS)

App per foto

In un articolo dedicato a quelle che sono le migliori app per foto non può mancare Pixelamtor. Stiamo parlando di una delle più utilizzate e apprezzare applicazioni per modificare foto su iPhone e iPad attualmente presenti sulla piazza.

È una sorta di piccolo Photoshop per iOS/iPadOS. Include, infatti, tutto ciò che ci si potrebbe aspettare da un’app per il photo editing: filtri per i colori, strumenti per ritagliare, ruotare e correggere le foto e molto altro ancora. Inoltre, è estremamente semplice da utilizzare, anche per i meno esperti in materia. Costa 5,99 euro.

Per servirtene, devi avviare l’app, scattare o selezionare una foto dal rullino e scegliere una delle numerose opzioni disponibili mediante gli appositi menu collocati nella parte bassa ed alta dello schermo. Puoi poi salvare e/o condividere le immagini editate in vari formati semplicemente pigiando sul pulsante apposito collocato in alto a destra e scegliendo l’opzione desiderata tra quelle disponibili.

Altre app per foto

Oltre alle app per foto che ti ho già proposto, qui di seguito trovi un elenco di vari altre applicazioni che ritengo sia il caso di segnalarti e che potresti trovare particolarmente utili ed interessanti per i tuoi scatti. Dagli un’occhiata, vedrai che non te ne pentirai.

  • Snapseed (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un’app per foto che consente di effettuare svariate operazioni di photo editing. Include tutto quello che si potrebbe volere da un’applicazione per il fotoritocco da mobile. È gratis.
  • Afterlight (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un’app per la modifica delle immagini che consente di agire in maniera veloce e diretta sulle stesse. Offre strumenti potenti in grado di restituire l’effetto desiderato nel giro di pochi istanti. È gratis.
  • Adobe Photoshop Mix (Android/iOS/iPadOS) — è una delle trasposizioni mobile di Photoshop. Consente di applicare effetti artistici alle immagini, regolarne vari parametri, scontornare oggetti e molto altro ancora. È gratis.
  • A Betteer Camera (Android) — è un’app per foto che integra un insieme di soluzioni dedicate alla fotografia molto utili in diverse circostanze. Da provare assolutamente. È gratis.
  • ProCam 4 (iOS/iPadOS) — si tratta di un’app che permette di scattare foto come se si stesse utilizzando una fotocamera impostata sulla modalità manuale. Integra numerose opzioni di regolazione ed è ampiamente apprezzata anche dai professionisti del settore. È a pagamento: costa 6,99 euro.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.