Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

App per fare foto

di

Hai da poco comprato un nuovo smartphone di ultimissima generazione e vorresti sfruttare il tuo gioiellino tecnologico per scattare foto spettacolari. In generale, sei una di quelle persone che scatta foto in continuazione e, quando condividi le foto scattate sui social network, ricevi moltissimi complimenti. Specialmente ora, che hai speso una fortuna per acquistare un dispositivo che puntasse tutto sulla fotocamera, vorresti un consiglio su delle app per fare foto da scaricare. Il tuo obiettivo è quello di sfruttare al massimo tutti i parametri più importanti della fotocamera, come per esempio l’HDR.

È così? Benissimo! Sei capitato nel posto giusto e non a caso stai leggendo questa mia guida. Come di consueto, ti consiglierò una lista di applicazioni per Android e iOS che, andando a sostituire l’app della fotocamera predefinita del tuo smartphone, ti permetteranno di scattare foto favolose.

In questa mia guida chiamata App per fare foto, procederò analizzandole nel dettaglio e spiegandoti attentamente le loro caratteristiche più interessanti e degne di nota. Tutto quello che ti serve è il tuo dispositivo Android e iOS; tienilo sempre sotto mano per scaricare assieme a me le app che ti propongo. Scopriremo passo per passo le app per fare foto che ti metterò a disposizione. Detto questo, cominciamo. Per ultimo, non mi resta che augurarti una buona lettura.

Microsoft Pix Camera (iOS)

La prima applicazione per fare foto che voglio segnalarti è Microsoft Pix Camera. Disponibile soltanto per dispositivi con sistema operativo iOS, L’app Microsoft Pix è gratis e permette di sfruttare un sistema integrato di intelligenza artificiale per realizzare scatti migliori.

L’app Microsoft Pix, una volta installata, si sostituisce all’app della fotocamera predefinita e scatta foto con parametri in automatico: non è quindi possibile modificare i parametri della fotocamera manualmente.

Il funzionamento di base di Microsoft Pix consiste nella realizzazione di 10 scatti in sequenza rapida. L’intelligenza artificiale sceglierà poi gli scatti migliori e cancellerà automaticamente le foto che non servono. Microsoft Pix svolge ottimamente il suo lavoro anche in presenza di foto di persone; utile in questo caso la funzionalità che rileva se le persone sorridono o se hanno gli occhi aperti, affinché venga scelto lo scatto migliore. L’app presenta un’interfaccia utente molto semplificata; come se si trattasse della fotocamera predefinita dello smartphone.

Microsoft Pix permette inoltre di effettuare alcune funzionalità di editing di base, anche attraverso filtri e cornici. Microsoft Pix è gratuita e non presenta banner pubblicitari.

VSCO (Android/iOS)

Se cerchi un’app per fare foto che sostituisca la fotocamera predefinita del tuo smartphone, puoi rivolgerti a VSCO. L’applicazione è scaricabile gratuitamente per Android e iOS. A differenza di Microsoft Pix, VSCO ti permette di migliorare le foto scattate attraverso la modifica dei parametri predefiniti della fotocamera dello smartphone.

Una volta che hai installato l’applicazione e ti sei registrato, potrai accedere alla sezione Fotocamera (simbolo della macchina fotografica). Mentre stai per scattare una foto, potrai quindi scegliere di impostare manualmente luminosità, esposizione e altri valori principali. I parametri sono personalizzabili, grazie a una serie di levette, ma puoi anche scegliere di lasciare tutto com’è, selezionando la modalità Automatica per ogni valore (simbolo A).

A primo impatto, potrai subito notare come l’app VSCO si presenta con un’interfaccia utente minimale, forse poco intuitiva per chi è alle prime armi con applicazioni di questo tipo. Inoltre, l’assenza di una didascalia esplicativa sui valori da modificare, fa sì che VSCO sia un’app rivolta più agli utenti appassionati di fotografia, più che a utenti amatoriali.

L’applicazione permette anche di effettuare un editing di base delle immagini con strumenti per il post produzione e preset già impostati. VSCO è un’applicazione gratuita e non presenta banner pubblicitari. L’app offre però la possibilità di effettuare micro transazioni con acquisti in app per ottenere preset e strumenti aggiuntivi a pagamento. I prezzi variano a seconda del pacchetto che si desidera acquistare (si va da 0,99 € a 8,99€).

Candy Camera (Android/iOS)

Se ami farti i selfie, l’applicazione Candy Camera fa sicuramente per te. L’applicazione è disponibile gratuitamente per Android e iOS e si presenta con un’interfaccia utente accattivante. La caratteristica principale che ti salterà subito all’occhio è sicuramente la presenza di numerosi filtri e adesivi da applicare alle foto. Come puoi notare, questo rende l’app adatta principalmente per un pubblico giovane e probabilmente sarà più apprezzata da un pubblico femminile.

Anche l’applicazione Candy Camera si sostituisce alla tua fotocamera predefinita dello smartphone e presenta moltissime opzioni per scattare una foto con parametri personalizzati. Hai così la possibilità di effettuare un editing avanzato, di applicare adesivi colorati e giocosi alle foto, con numerose opzioni di personalizzazione e di modifica per ogni parametro selezionato.

L’app presenta uno stile molto giocoso, appositamente studiato sulla base delle attuali applicazioni di tendenza, che permettono di applicare filtri e adesivi in tempo reale alle foto: Snapchat, Instagram e la nuova fotocamera di Facebook, giusto per fare un esempio.

Candy Camera è gratuita e si supporta attraverso banner pubblicitari non particolarmente invasivi. Un lato negativo dell’app è forse quello di consumare un po’ troppa batteria all’esecuzione, surriscaldando un po’ lo smartphone, ma dipende comunque dal dispositivo su cui la installerai.

Camera 51 (Android/iOS)

Per i dispositivi Android e iOS sono presenti moltissime app che si sostituiscono alla fotocamera predefinita dello smartphone, ma ben poche si preoccupano di aiutarti a comprendere le basi della fotografia e, in particolar modo, di come si scatta una foto in maniera ottimale.

È proprio per questo motivo che, nel mio elenco di app per fare foto, scelgo di consigliarti Camera 51. L’applicazione è scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi con sistema operativo Android e iOS e si sostituisce in maniera efficace alla fotocamera del tuo smartphone.

Come potrai vedere in seguito all’installazione, l’applicazione offre un’interfaccia utente minimale, con pochi ma esaustivi strumenti a disposizione. Scopo dell’app, infatti, non è quello di permetterti di effettuare editing con strumenti, filtri o effetti creativi, ma semplicemente quello di aiutarti a scattare foto migliori.

Se provi a inquadrare un soggetto o un oggetto da fotografare, utilizzando l’app Camera 51 come fotocamera, al posto di quella predefinita, noterai come l’app, grazie a una serie di algoritmi, ti consiglierà in che modo fotografare l’oggetto/soggetto o come posizionare l’inquadratura affinché tu possa tenere conto dell’orizzonte e della prospettiva.

Di default l’app considera un soggetto principale ma, in presenza di una foto di gruppo, per esempio, potrai attivare l’opzione Soggetti multipli semplicemente con un tocco sullo schermo. Camera 51 è disponibile gratuitamente su Android e iOS e non presenta banner pubblicitari.

Line Camera (Android/iOS)

Sulla scia delle popolari applicazioni per modificare foto, applicare adesivi e filtri in tempo reale, puoi scaricare gratuitamente l’applicazione Line Camera. Line Camera è disponibile per Android e iOS e la puoi avere già integrata, se utilizzi l’app di messaggistica Line. In caso contrario, puoi scaricare l’app per la fotocamera separatamente dall’app per inviare messaggi.

Anche quest’applicazione si caratterizza a primo impatto per il suo stile e interfaccia utente molto giovanile, ma i suoi strumenti sono piuttosto utili e interessanti. La principale particolarità di Line Camera è il suo racchiudere molti strumenti, evitandoti così di scaricare più di un’app.

All’avvio, Line Camera si andrà a sostituire con la fotocamera predefinita del tuo smartphone o tablet Android e iOS. Avrai così accesso a diverse impostazioni per modificare parametri come luminosità ed esposizione, per esempio. A parte questi strumenti, già disponibili nelle precedenti app che ti ho indicato, una tra le funzionalità più interessanti di Line Camera è la possibilità di effettuare un collage di foto in tempo reale.

Per farlo, recati nel Menu principale dell’app e tocca il riquadro Fotocamera per aprire la fotocamera di Line Camera. Mentre al centro si trova la fotocamera, le due barre laterali ti permettono l’accesso agli strumenti più interessanti di quest’app. Di fianco al simbolo della casetta, nella barra in alto, trovi il simbolo di due rettangoli. Se lo premi, scoprirai come potrai per esempio effettuare un collage di foto in tempo reale.

L’applicazione Line Camera è gratuita e non presenta banner pubblicitari. È però possibile effettuare acquisti in app per avere accesso a filtri e adesivi Premium. I prezzi variano a seconda del filtro e adesivo scelto, con una media di 1,99€ a pacchetto acquistato.

Altre app per fare foto

L’elenco di app per fare foto che ti ho consigliato non ti ha completamente soddisfatto? Non preoccuparti, posso ancora aiutarti. Se sei alla ricerca di strumenti più professionali, forse dovresti dare uno sguardo al successivo elenco di applicazioni. Ti indicherò ulteriori app per Android e iOS; sono certo che riuscirai a trovare qualcosa che potrà soddisfare le tue esigenze.

  • Camera+ (iOS): disponibile soltanto per iOS, l’applicazione Camera+ ti permetterà di sfruttare al massimo la fotocamera del tuo iPhone o iPad. L’applicazione sostituisce la fotocamera predefinita del dispositivo Apple, permettendoti di scattare foto con funzionalità più avanzate, rispetto a quelle disponibili nell’applicazione della fotocamera tradizionale. Camera+ è a pagamento e costa 2,99$ per iPhone e 4,99$ per iPad.
  • Camera FV-5 (Android): disponibile solamente per Android, l’applicazione Camera FV-5 sostituisce la fotocamera predefinita del dispositivo, permettendoti di scattare foto attraverso una serie di comandi manuali. La caratteristica principale di quest’app, che più la distingue rispetto alle altre che ti ho indicato, è la possibilità di salvare le foto scattate in formato Raw. Camera FV-5 è un’app a pagamento che costa 2,99€. È però possibile provare l’app nella versione Lite, gratuita ma estremamente limitata.
  • Manual – Custom Exposure camera (iOS): disponibile solamente su iOS, quest’applicazione simula le impostazioni e l’esperienza di foto di una Reflex, attraverso l’utilizzo di un iPhone. L’applicazione è a pagamento e il costo è di 3,99€. L’app è uno strumento utile che inserisce i controlli manuali alla fotocamera predefinita dell’iPhone, per chi è più pignolo e non può fare a meno di avere tutte le impostazioni sempre sotto controllo.