Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come guadagnare con Amazon

di

Amazon è il tuo punto di riferimento per gli acquisti online: ormai non puoi più farne a meno e sei sempre attento alle novità proposte dalla piattaforma fondata da Jeff Bezos. Solo recentemente, però, hai scoperto che Amazon offre anche delle possibilità di guadagno, quindi vorresti approfondire l’argomento.

Se le cose stanno così, sei arrivato nel posto giusto. Con questa guida, infatti, ti spiegherò come guadagnare con Amazon e quali sono le soluzioni a tua disposizione. Da quelle migliori se hai un sito Web o una pagina sui social network, che ti permettono di ricevere una commissione tramite l’inserimento di link affiliati, fino ai programmi su misura se ti dedichi soprattutto al commercio di prodotti. Come dici? Non vedi l’ora di saperne di più? Allora è il momento di passare alla pratica.

Coraggio, mettiti comodo e prenditi pochi minuti di tempo libero per leggere i prossimi paragrafi: scegli la soluzione che ritieni migliore per le tue esigenze, seguendo le indicazioni che sto per darti, quindi prova a metterle in pratica. Sono sicuro che riuscirai presto a vedere i primi guadagni con Amazon. Non mi resta altro che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Guadagnare con Amazon con le affiliazioni

Per ottenere delle entrate economiche con Amazon, ci sono i link sponsorizzati: quello che t’interesserà sapere su di essi è come guadagnare con Amazon con le affiliazioni.

Il ricavo per ogni singolo articolo venduto attraverso il sistema di affiliazione Amazon dipende dalle commissioni applicate sulla categoria cui appartiene il prodotto in questione e, mentre scrivo, può arrivare fino al 12%. Per esempio, utilizzando dei link di vendita inerenti a media e prodotti digitali, si avrà diritto a una commissione tra il 6% e il 7%. Per avere maggiori dettagli sulle commissioni, collegati alla sezione dedicata sul sito ufficiale del Programma affiliazioni di Amazon. Questa soluzione è ideale per chi vuole guadagnare sfruttando il proprio sito Web o l’attività sui social network: vediamo come funziona.

Iscriversi al programma di affiliazione

Come guadagnare con Amazon programma di affiliazione

Per capire come guadagnare online con Amazon attraverso le affiliazioni, per prima cosa è necessario iscriversi al programma di affiliazione stesso.

L’iscrizione è gratuita e richiede un account Amazon: se non nei hai ancora uno, procedi con la sua creazione seguendo le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida come registrarsi su Amazon.

Dopo aver effettuato l’accesso all’account Amazon, collegati alla pagina principale del servizio di affiliazione e fai clic sul pulsante Iscriviti, dopodiché compila il modulo di registrazione proposto.

Ora ti troverai nell’area Informazioni account: di base i dati inerenti il beneficiario dei pagamenti Amazon, corrisposti per le vendite da link affiliati, saranno considerati i medesimi di quelli del proprietario del profilo stesso. Se intendi modificarli, clicca sul tasto Seleziona un indirizzo diverso.

Inserisci i tuoi dati nei campi Nome beneficiario, Linea indirizzo 1, Città, Stato, Provincia o Regione, CAP e Numero di telefono. Indica se sei tu il contatto principale dell’account che stai creando, apponendo il segno di spunta accanto alla voce Il beneficiario elencato sopra, altrimenti scegli l’opzione Qualcun altro, devo inserire le sue informazioni. Metti il segno di spunta accanto alla voce No per indicare che non sei un cittadino statunitense e fai clic sul pulsante Next per procedere con la registrazione.

Nella schermata I tuoi siti Web e app mobile, indica i siti Web, le applicazioni e le pagine dei social network sulle quali prevedi di posizionare gli annunci da affiliato Amazon: indica almeno un sito Web o una pagina social. Specifica l’URL del tuo sito nel campo Inserisci il tuo sito Web e pigia sul pulsante Aggiungi. Segnala eventuali applicazioni nel campo Inserisci gli URL app mobile: ripeti l’operazione per tutti i tuoi siti Web, le pagine dei social network e le applicazioni mobile, fino a un massimo di 50. Premi, poi, sul pulsante Next, accedendo al passaggio successivo.

Amazon

Adesso, nella sezione Profilo, scegli un ID per identificare la tua affiliazione (puoi inserire il nome del tuo sito Web) digitandolo nel campo Scegli il tuo partnerID: fornisci la sua descrizione scrivendola nel campo Di cosa trattano i tuoi siti web o app mobile?.

Tramite i menu a tendina Seleziona l’argomento principale e Seleziona l’argomento secondario, indica gli argomenti che descrivono meglio i tuoi siti Web o l’app mobile inserita, scegliendo una delle opzioni disponibili.

Indica, ora, la tipologia di articolo Amazon che intendi linkare sui tuoi siti Web apponendo uno o più segni di spunta accanto alle opzioni presenti (Abbigliamento, calzature e gioielli, Elettronica, Libri, ecc.). Usa i menu a tendina collocati sotto la voce Quali tipologie di siti web o app mobile? per scegliere una delle voci disponibili tra Un blog, Comparatore prezzi, Sito di contenuti, Sito di coupon/sconti/offerte ecc.

Nella sezione Traffico e monetizzazione, specifica come indirizzi il traffico verso il tuo sito Web (SEO, Social Network, Banner, ecc.) e come generi reddito (Pubblicità contestuale, Widget, Programma affiliazione eBay, Altri programmi di affiliazione, Servizio in abbonamento, ecc. ).

Infine, rispondi alle domande Come crei solitamente i link?, Quanti visitatori unici totali al mese ricevono i tuoi siti web e le app?, Qual è la motivazione principale per cui hai aderito al programma di affiliazione di Amazon? e Come hai scoperto il programma?. Inserisci il codice di verifica, visualizzato nel campo apposito e metti la spunta per accettare i termini e le condizioni del servizio.

Premi sul pulsante Completa la tua registrazione, fai clic sulla voce Programma Affiliazione di Amazon.it e inizia subito a creare link e banner dei prodotti Amazon, da inserire nel tuo sito Web.

Ad ogni modo, sull’argomento leggi anche la mia guida generale su come affiliarsi ad Amazon.

Creare link ai prodotti Amazon

Come guadagnare con Amazon creare link affiliati

Completata la tua registrazione al Programma di affiliazione Amazon, puoi iniziare a creare link ai prodotti Amazon, da mettere nel tuo sito Web e/o sulle tue pagine sui social network.

Per creare velocemente un link ai prodotti Amazon, dal tuo account da affiliato, inserisci il nome del prodotto da ricercare nel campo Parola chiave o ASIN/ISBN, presente sotto la voce Link rapidi: cerca prodotto e pigia sul pulsante Vai. Individua il prodotto e fai clic sull’icona della freccia rivolta verso il basso, vicino al tasto Ottieni link: vedrai l’URL dell’articolo in questione, comprensivo del tuo partnerID.

Se, invece, vuoi creare un link a una categoria di prodotti Amazon, fai clic sulla voce Cerca per categoria e seleziona una delle categorie visibili a sinistra, dopodiché pigia sull’icona della freccia rivolta per verso il basso per copiare il codice HTML da inserire nel tuo sito Web.

Amazon

In alternativa, fai clic sulla voce Creazione link prodotti (in alto) e seleziona dal menu l’opzione Link prodotto: accedi alla sezione di creazione link che permette di generare sia link testuali che link con immagini e testo.

Nella sezione Ricerca prodotto, inserisci il nome del prodotto nel campo Parola chiave o ASIN/ISBN, indica la categoria nella quale ricercare l’articolo tramite il menu a tendina presente sotto la voce Ricerca e fai clic sul pulsante Vai. Pigia, poi, sul bottone Ottieni link, relativo al prodotto di tuo interesse e, nella nuova pagina apertasi, scegli una delle opzioni di creazione link disponibili.

  • Testo e immagine: permette di creare un link con testo e immagine e di personalizzare colori, testo e dimensioni, così come di scegliere se visualizzare i prezzi del prodotto o di nasconderli.
  • Solo testo: per creare un link testuale scegliendo tra Pagina delle offerte e Pagina dei dettagli.

In entrambi i casi, dopo aver concluso la personalizzazione del link, fai clic sul pulsante Evidenzia HTML, seleziona il codice HTML e copialo nel tuo sito Web.

Amazon

Per le tue affiliazioni, puoi anche utilizzare i banner di Amazon: clicca sulle voce Creazione link prodotti e seleziona l’opzione Banner, scegli la tipologia di banner tra Banner promozionali e Banner per categoria, quindi indica le dimensioni e copia il codice HTML fornito.

In alternativa, puoi utilizzare i banner relativi a servizi di Amazon, come Amazon Prime, Prime Video e Amazon Music o uno dei banner di promozioni e offerte: per visualizzare l’elenco completo, fai clic sulla voce Promozioni affiliati.

Infine, ti sarà utile sapere che puoi creare un link ai prodotti Amazon direttamente dalla pagina stessa dell’articolo, sul sito di Amazon. Accedi al tuo account da affiliato e clicca sulla voce Amazon SiteStripe per affiliati, poi fai clic sull’opzione Crea un link e scegli tra le opzioni che ci sono. Collegandoti alla pagina Amazon dell’articolo di tuo interesse, potrai visualizzare una barra degli strumenti dedicata agli affiliati, detta appunto SiteStripe: fai clic sulle opzioni Testo, Immagine o Testo+Immagine per generare e copiare un link del prodotto. Nel caso avessi più di un tracking ID, potrai comodamente selezionare quello che ti interessa dal menu a tendina.

Inserire prodotti Amazon sul proprio sito Web

Come guadagnare con Amazon inserimento link affiliati

Dopo aver creato i link, il passaggio successivo sarà inserire prodotti Amazon sul proprio sito Web, con il relativo codice HTML. Tutto quello che devi fare è individuare la pagina, o la sezione del sito, nella quale vuoi far visualizzare gli articoli, accedere e incollare il codice copiato poc’anzi.

Se hai un sito realizzato con WordPress, Amazon per molto tempo ha messo a disposizione degli utenti il plugin gratuito Amazon Associates Link Builder. Il plugin permette di inserire i prodotti nelle pagine del proprio sito Web senza creare alcun link, come indicato nei paragrafi precedenti. Devo, però, avvertirti del fatto che Amazon ha deciso di abbandonare lo sviluppo di questo plugin, divenuto discontinuo.

In alternativa al Link Builder, puoi semplicemente copiare il link dalla SiteStripe di Amazon e utilizzare, ad esempio, il blocco di incorparamento link di WordPress, oppure aggiungere il link sponsorizzato selezionando alcune parole del testo, che fungeranno da punto di accesso per visualizzare la scheda del prodotto, nel momento in cui l’utente andrà a cliccarci sopra.

Se, invece, vuoi usare le affiliazioni sui social network, puoi farlo creando un semplice link e pubblicandolo sulla tua pagina Facebook o sul tuo profilo Twitter. Ti consiglio di “accorciare” i link affidandoti a servizi come Bitly, come descritto nella mia guida su come rinominare un link.

Monitorare clic, vendite e commissioni

Amazon

In seguito all’inserimento delle prime affiliazioni sul tuo sito Web, puoi monitorare clic, vendite e commissioni tramite il Centro di affiliazione di Amazon.

Collegati al tuo account da affiliato, scorri la pagina verso il basso fino a individuare le sezioni Panoramica dei guadagni e Riepilogo per questo mese.

Tramite il grafico visualizzato, puoi monitorare lo stato dei clic sui link inseriti, i prodotti che sono stati ordinati e acquistati e il tuo guadagno negli ultimi 30 giorni. Fai clic sulla voce Visualizza report completo per visualizzare i dati nel dettaglio e conoscere anche la tipologia di articoli acquistati tramite i link sul tuo sito.

Guadagnare con Amazon con le vendite

Attivare un account venditore per commerciare prodotti nuovi o usati è un’altra valida soluzione: ecco, quindi, come guadagnare con Amazon con le vendite. In base alle esigenze, è possibile scegliere tra un piano gratuito, con un limite mensile di vendite e commissioni per ogni prodotto venduto, o un piano in abbonamento dedicato ai venditori professionali.

Creare un account venditore

Come guadagnare su Amazon creazione account venditore

Per mettere in vendita i tuoi prodotti su Amazon, devi prima creare un account venditore. Collegati al sito ufficiale di Amazon, sfiora la voce Account e liste e pigia sul pulsante Accedi per effettuare il login al tuo account da acquirente.

Adesso, fai clic sull’icona del menu, recati nella sezione Programmi e caratteristiche e clicca sulla voce Vedi tutti i programmi e le caratteristiche. Clicca, quindi, sulla voce Vendi su Amazon per collegarti alla piattaforma dedicata ai venditori di Amazon e pigia sul pulsante Registrati. Inserisci i dati nei campi presenti, digita il tuo numero di telefono e procedi con la verifica della tua identità, scegliendo una modalità tra le opzioni Chiamatemi e Inviatemi un SMS. Digita il codice ricevuto nel campo PIN a utilizzo unico e pigia sui pulsanti Verifica e Salva.

Amazon

Una volta creato il tuo account venditore, avrai due possibilità di abbonamento: il piano Pro, con delle commissioni per ogni vendita che variano per categoria di prodotti, più 1,01€ come commissione di gestione e un costo di 39 euro/anno. Ti consiglio di disattivare subito il rinnovo automatico, se non sei ancora molto esperto, passando invece al piano Base gratuito, che applica una commissione di chiusura fissa pari a 0,99€, una commissione per segnalazione che varia per categoria di prodotti e una commissione di gestione di 1,01 euro.

Per maggiori dettagli sulla procedura, leggi anche la mia guida su come aprire un negozio su Amazon.

Mettere in vendita un prodotto

Amazon

Vuoi sapere come mettere in vendita un prodotto su Amazon? Te lo spiego subito.

Inizia effettuando l’accesso al tuo account venditore, fai clic sull’opzione Catalogo e seleziona la voce Aggiungi prodotto dal menu che compare. nella nuova pagina apertasi, scorri verso il basso e individua la voce Aggiungi un nuovo prodotto.

Utilizza ora il campo Titolo prodotto, UPC, EAN, ISBN o ASIN e fai clic sul pulsante Cerca per verificarne la presenza su Amazon di un prodotto. Qualora lo individuassi tra i risultati della ricerca, pigia sul pulsante Metti in vendita, inserisci le informazioni richieste e clicca sul pulsante Salva e concludi per pubblicare l’inserzione.

Nel caso in cui la ricerca non fornisca alcuna corrispondenza con il tuo prodotto, fai clic sull’opzione Crea una nuova offerta, indica la categoria del tuo articolo, selezionandola tra quelle disponibili, scegli eventuali sottocategorie e fai clic sul pulsante Seleziona.

Completa poi l’inserzione selezionando la scheda Offerta, inserisci i dati e seleziona la scheda Immagini, per caricare le foto del prodotto. Per concludere fai clic sul pulsante Salva e concludi.

Se preferisci gestire le tue vendite da smartphone, potrai utilizzare l’app Amazon Venditore (o Amazon Seller) per dispositivi Android in download da Play Store (oppure da uno store alternativo, se non disponi dei servizi Google), o per iPhone, scaricabile su App Store.

Per maggiori dettagli sulle modalità di vendita su Amazon, leggi la mia guida su come vendere su Amazon.

Vendere smartphone usati

Amazon Recommerce

Se vuoi vendere rapidamente il tuo vecchio smartphone puoi far valutare il dispositivo ad Amazon mediante un’opzione studiata apposta per vendere smartphone usati.

Il servizio in questione è Amazon Recommerce: permette di avere un preventivo, con successivo ritiro e valutazione, di ogni telefono usato, con pagamento via IBAN a 48 ore dalla convalida dello stato del dispositivo.

Per usare Amazon Recommerce, collegati alla sua pagina ufficiale, specifica il modello di smartphone da vendere nell’apposito campo di testo e seleziona il suggerimento più pertinente tra quelli che compaiono. Ciò fatto, usa una delle opzioni disponibili per descrivere l’aspetto del dispositivo.

Premi, successivamente, sul pulsante Continua, compila il modulo con i tuoi dati personali, spunta le caselle per dichiarare di essere maggiorenne e di accettare i termini d’uso del servizio. Ora clicca sul pulsante Continua, indica il metodo di spedizione che preferisci tra etichetta di spedizione prepagata e busta preaffrancata.

Scegli, infine, se assicurare la spedizione, specifica l’IBAN sul quale desideri ricevere il pagamento e premi sul pulsante Completa il ritiro. Per maggiori informazioni, consulta le FAQ ufficiali di Amazon Recommerce.

Vendere libri su Kindle Store

Amazon

Se intendi guadagnare vendendo i tuoi libri, puoi affidarti a Kindle Direct Publishing (o KDP), la piattaforma di Amazon per pubblicare sul Kindle Store le opere delle quali si detengono i diritti: bene, allora continua a leggere per sapere come vendere libri su Kindle Store.

Collegati alla pagina ufficiale di KDP e fai clic sul pulsante Accedi,quindi inserisci le stesse credenziali del tuo account Amazon. Al primo accesso su Kindle Direct Publishing, inserisci i tuoi dati personali, del tuo conto corrente e delle tue informazioni fiscali.

Per completare la creazione dell’account KDP, compila il Questionario sulle informazioni fiscali, verifica che i dati riportati siano corretti o inserisci quelli mancanti, dopodiché pigia sul pulsante Esci dal questionario per inviare ad Amazon le tue informazioni fiscali.

Adesso sei pronto per pubblicare il tuo primo libro su KDP: fai clic sulla voce Libreria e scegli il tipo di libro da pubblicare tra la voce eBook Kindle o l’opzione Versione cartacea. Nella pagina seguente, inserisci le informazioni sul tuo libro nei campi presenti, specifica i diritti di pubblicazione e fai clic sul pulsante Imposta categoria.

Procedi con il caricamento del libro cliccando sul pulsante Carica testo eBook o sul pulsante Carica manoscritto cartaceo: scegli se caricare una copertina già pronta all’uso o creane una sul momento: clicca sul pulsante Avvia creazione copertina, dopodiché premi il tasto Avvia lo strumento di anteprima, per visualizzare il risultato finale ed eventuali errori di stampa da correggere.

Infine, indica i Territori per i quali possiedi i diritti di distribuzione, seleziona un piano Royalty (la percentuale di guadagno sul prezzo di vendita), specifica il Mercato principale sul quale vendere il ibro e inserisci il prezzo nel campo Prezzo di listino. Per pubblicare il libro, clicca sul pulsante Pubblica il tuo eBook Kindle. Puoi approfondire l’argomento leggendo la mia guida su come vendere libri su Amazon.

Come guadagnare con Amazon FBA

Come guadagnare con Amazon FBA

Arrivato a questo punto, vorrei introdurti un altro modo per vendere sul noto sito di e-commerce globale: vuoi sapere come guadagnare con Amazon FBA, cioè il servizio meglio noto col nome Logistica di Amazon? Continua a leggere e capirai, finalmente, come sfruttarlo in modo proficuo.

Amazon FBA? è un servizio che consente al venditore di affidare al grande marketplace la gestione del magazzino per lo stoccaggio dei prodotti, il loro inventario, la spedizione e persino il servizio clienti.

Amazon FBA, in Italia meglio noto come Logistica di Amazon, è il programma ideale per chi ha intenzione di vendere articoli in dropshipping su Amazon: un sistema di commercio in cui chi vende offre al compratore finale solo una vetrina di prodotti e il sistema per acquistarli. Tutto il resto della logistica, dal magazzino alla consegna dei pacchi, verrà preso in carico da una terza entità, cioè un fornitore. Su questo argomento, ti consiglio di leggere la mia guida su come fare dropshipping su Amazon, per un approfondimento più completo.

All’atto pratico, ad esempio allo scopo di capire come guadagnare con Amazon FBA in 60 giorni attraverso il dropshipping, potrei innanzitutto consigliarti di scegliere un fornitore affidabile e verificato, quindi di fare una sorta d’indagine di mercato su Amazon circa i prodotti che hanno una buona richiesta da parte dell’utenza, ma non sono ancora inflazionati.

Tornando al servizio in questione, il requisito principale per accedere al programma Amazon FBA sta nell’avere attivo un profilo da venditore sulla piattaforma: per sapere come crearne uno, ti rimando al paragrafo precedente.

Amazon FBA ha dei costi gestione, sebbene accessibili per chiunque. Tuttavia, se è la prima volta che ti iscrivi al programma, potrai godere di zero spese per tutta la fase di avvio della tua attività. Questa comprende la spedizione fino a 50 prodotti da stoccare presso un centro logistico Amazon, 30 giorni stoccaggio, fino a 2 articoli rimossi con spedizione indietro al venditore e, ancora, la gestione del reso di 2 pezzi. Tale opportunità è offerta dal Programma per la nuova selezione di Logistica di Amazon: trovi maggiori informazioni a questo link.

Altrimenti, aderendo alla versione a pagamento immediato di Amazon FBA, potrai spedire presso un centro logistico Amazon prescelto fino a 50 prodotti da stoccare, al costo di 83,50€, avrai diritto al loro stoccaggio per 30 giorni al prezzo di 7,56€, alla rimozione di 2 articoli per 1,10€ e alla gestione del reso di 2 pezzi, al costo di 4,66€, per un totale di spesa di 92,62€.

A questo punto, per attivare Amazon FBA, accedi al tuo profilo da venditore e vai alla sezione Informazioni sull’account venditore, quindi recati nell’area I tuoi servizi e fai clic sulla voce Gestisci.

Come guadagnare con Amazon inscrizione programma FBA

Si aprirà una nuova pagina in cui devi selezionare l’opzione Logistica di Amazon e cliccare sul pulsante Registrati: controlla la scheda riassuntiva dei tuoi dati ed esegui l’azione Completa la registrazione.

Una volta completata l’adesione, nel momento in cui vorrai vendere un articolo appoggiandoti ad Amazon, dovrai creare una cosiddetta Offerta di Logistica Amazon: per conoscere tutte le ulteriori condizioni e facilitazioni del programma Logistica di Amazon, così come la procedura completa alla creazione dell’offerta di spedizione, leggi la mia guida su come funziona Amazon FBA.

Inoltre, sappi che puoi gestire l’adesione ad Amazon FBA anche tramite l’app Amazon Venditore, o Amazon Seller (Android/iOS).

Come guadagnare con Amazon Influencer

Come gudagnare con Amazon Influencers

Tra le proposte introdotte dal noto e-commerce per consentire agli utenti di ottenere dei guadagni, c’è il programma Amazon Influencer: voglio spiegarti subito come guadagnare con Amazon Inluencer.

Amazon Influencer è un programma dedicato a tutti coloro che condividono con costanza contenuti sul Web, alla ricerca di un’audience di pubblico che li segua. Se anche tu appartieni a questa categoria, Amazon metterà a tua disposizione una pagina vetrina all’interno del suo sistema, con URL personalizzata, dove potrai pubblicare dirette streaming, immagini con articoli da acquistare e video: ciò che dovrai fare sarà consigliare i prodotti e/o i servizi Amazon che ritieni migliori ai tuoi seguaci (e a tutti gli utenti di Amazon).

Per mezzo di link affiliati, sarai in grado di ottenere dei guadagni in percentuale, quando qualche utente segue i tuoi consigli, aderisce ai servizi o acquista ciò che proponi. Per conoscere le percentuali delle commissioni, in base alla tipologia di prodotto da promuovere, consulta questo link.

In sostanza, Amazon Influencer è adatto a indirizzare i flussi e gli acquisti attraverso la condivisione di link sponsorizzati sui social network, anche da parte di utenti che hanno, semplicemente, un buon seguito su di essi.

I requisiti per accedere al programma Amazon Influencer prevedono l’invio di una candidatura presso Amazon: sarà indispensabile avere un account YouTube, Instagram, Facebook o TikTok. Lo staff di Amazon, in seguito, valuterà l’idoneità anche in base ai follower dei profili candidati e ad altre metriche d’interazione.

Se desideri provare ad aderire al programma Amazon Influencer, collegati alla pagina ufficiale del servizio e clicca sul pulsante Iscriviti.

Fatto ciò, potrai leggere le possibilità che hai d’inviare la tua candidatura e in che modo, se verrà accettata, potrai ottenere dei guadagni.

Come guadagnare con Amazon iscrizione programma Influencers

Se disponi di un account su Amazon che utilizzi per fare shopping, la tua cronologia di acquisti, le recensioni sui prodotti che scriverai, le liste e altri contenuti creati sulla piattaforma, saranno associati automaticamente all’account influencer. Clicca sul tasto Accedi per proseguire con l’invio della proposta di adesione.

Se non hai un account Amazon e desideri crearlo, saranno valide le stesse regole: pigia sul pulsante Crea un nuovo account e leggi la mia guida su come registrarsi ad Amazon.

Altrimenti, se già partecipi al programma di affiliazione Amazon, come descritto nel capitolo precedente, potrai usare anche il tuo account da affiliato.

Una volta recapitata la richiesta di adesione, potranno trascorrere fino a 2 settimane per avere conferma d’idoneità o meno: in caso di risoluzione positiva, si riceverà una email da parte di Amazon contenente un link da seguire.

Se non si possiede già un account affiliato Amazon, sarà richiesto di crearne uno, seguendo i passaggi descritti nel capitolo dedicato di questa guida.

Ti ricordo che per usare un account dedicato agli acquisti, puoi avvalerti anche dell’app Amazon Shopping, (o Amazon Mobile) disponibile per dispositivi Android su Play Store (oppure presso uno store alternativo, se non disponi dei servizi di Google), o su App Store per iOS/iPadOS.

Come guadagnare con Amazon: recensioni

Come guadagnare con Amazon Vine

Forse non te la senti di lanciarti in iniziative commerciali su Amazon, però vorresti sapere come guadagnare con Amazon recensioni, dato che ne scrivi parecchie.

Lascia che ti chiarisca la questione: su Amazon non è possibile guadagnare un corrispettivo in denaro sulle recensioni scritte, bensì si possono ricevere prodotti gratis da Amazon qualora si riesca a scalare la classifica dei recensori, secondo il programma Amazon Vine.

Amazon Vine è un programma, cui si può accedere solo tramite invito, che premia chi scrive le recensioni migliori. Queste opinioni finiscono in una classifica, consultabile anche dall’account Amazon: chi è in vetta potrà ricevere da Amazon dei prodotti da testare e descrivere, come guida ai potenziali acquirenti in cerca novità. Per maggiori dettagli e per capire bene come guadagnare con Amazon da casa alcuni prodotti, leggi le informazioni su Amazon Vine a questo link.

La medesima questione viene affrontata nella guida su come vedere le mie recensioni su Amazon, che t’invito a leggere.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.