Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per vendita usato

di

Di recente hai realizzato un inventario molto dettagliato di tutti gli oggetti sparsi per casa che non utilizzi più con l'intento di metterli in vendita, fare un pò di spazio e, ultimo ma non per importanza, guadagnarci qualcosa sopra. Ora, però, dato che vorresti gestire i relativi annunci dal tuo dispositivo mobile, sei alla ricerca di un'app per vendita usato il più possibile compatibile con le tue esigenze.

Ebbene, sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto! Ho realizzato questa guida, infatti, appositamente per aiutarti a orientare la tua scelta verso il servizio di vendita dell'usato adatto alle tipologie di oggetti (vestiti, libri, mobili e chi più ne ha più ne metta) di cui hai intenzione di liberarti, che disponga anche di una versione per dispositivi mobili.

Se vorrai dedicare qualche minuto del tuo prezioso tempo alla lettura dei prossimi paragrafi, qui troverai diversi preziosi suggerimenti su quelle che reputo le migliori applicazioni disponibili in questo ambito, e una spiegazione dettagliata delle modalità di pubblicazione di un'inserzione. Allora, ti ho convinto? Sì? Perfetto, in tal caso non mi resta che augurarti buon proseguimento!

Indice

App per vendere usato gratis

Per cominciare, desidero parlarti di alcune fra le più importanti app per vendere usato gratis, le quali, dunque, permettono di mettere in vetrina i propri oggetti senza bisogno di corrispondere nulla in cambio, oppure non applicano commissioni sulle transazioni.

Subito (Android/iOS/iPadOS)

schermate inserimento annuncio app Subito

Sicuramente avrai già sentito parlare di Subito.it, uno dei siti per la compravendita di usato online più popolari, ma forse non sei a conoscenza del fatto che il servizio è disponibile anche come soluzione mobile compatibile con dispositivi Android (anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Se, dunque, cerchi un'app per vendere usato senza commissioni, ti consiglio vivamente di prenderla in considerazione, in quanto il servizio non prevede alcun costo, a meno che tu non voglia usufruire di opzioni aggiuntive per mettere in evidenza i tuoi annunci.

Il trasferimento dei beni può essere realizzato sia di persona, prendendo appuntamento con l'acquirente del tuo oggetto, che tramite un sistema di spedizione interno denominato TuttoSubito, realizzato appositamente come strumento di tutela sia per il compratore che per il venditore.

A seguito della sua installazione, avvia l'app. Dopodiché ti consiglio, come prima cosa, di premere sulla voce Area Riservata posta in basso a destra ed eseguire l'accesso associando il tuo account Google o Facebook o registrare una nuova utenza tramite l'indirizzo email. In tutti i casi, quindi, sarà necessario accettare i termini e le condizioni d'uso del servizio.

Una volta fatto ciò, per procedere alla pubblicazione del tuo prima annuncio premi sulla funzione Inserisci posta sempre nel menu principale in basso, quindi sfiora la categoria di appartenenza dell'oggetto che intendi vendere, selezionando successivamente anche la sottocategoria, o utilizza il campo di ricerca posto in alto per individuarne una ad hoc.

A seguire, seleziona l'opzione In vendita all'interno del campo Tipo annuncio, dopodiché pigia sul logo della macchina fotografica per importare (autorizzando l'accesso alla memoria del device) o scattare le foto dimostrative (fornendo i consensi per l'accesso alla fotocamera) di ciò che vuoi vendere, ripetendo l'operazione se vuoi inserire più immagini. Al termine dell'operazione, quindi, premi sul pulsante Avanti.

Lo step successivo prevede l'inserimento di una descrizione dell'articolo e la compilazione di un breve modulo nel quale dovrai indicare se sei un privato, specificare il comune nel quale si trova l'oggetto e il relativo prezzo, eventuali altre caratteristiche dello stesso (le quale variano in base alla tipologia di articolo), e se sei disponibile a eseguire la spedizione con il metodo TuttoSubito citato poc'anzi.

Per concludere, immetti il tuo numero di telefono e scegli se renderlo visibile o meno, quindi decidi se utilizzare una delle opzioni di visibilità dell'annuncio (a pagamento) proposte dal servizio e premi il pulsate Invia posto in basso a destra: l'inserimento verrà revisionato da gli operatori di Subito, e riceverai una email di conferma non appena verrà approvato.

eBay (Android/iOS/iPadOS)

schermate inserimento annuncio app ebay

Anche eBay, il popolarissimo sito di vendita e aste online, ha sviluppato una delle migliori app per vendere usato, la quale permette di gestire la propria bacheca virtuale da smartphone e tablet in maniera molto intuitiva. Se sei interessato a utilizzarla, scaricala sùbito sul tuo device Android (anche da store alternativi) o iOS/iPadOS, quindi avviala ed esegui l'accesso col tuo account Google o Facebook, oppure pigia sulla voce Crea un account e segui la semplice procedura di registrazione.

Una volta acceduto alla schermata principale dell'app eBay, premi il simbolo ☰ posto in alto a sinistra, seleziona dal menu contestuale l'opzione Vendi e, nella schermata che segue, il pulsante Vendi un oggetto: considera che per i venditori privati è previsto un numero limitato di annunci con tariffa d'inserzione gratuita (nel momento in cui scrivo questo ammonta a 150), mentre le commissioni corrispondono al 5% del prezzo pagato dall'acquirente più 0,35 euro per ogni oggetto venduto. Maggiori info qui.

A seguire, digita nel campo di testo posto in alto il nome dell'oggetto che vuoi vendere e premi il simbolo della lente d'ingrandimento, selezionando eventualmente dall'elenco dei risultati quello più pertinente, dopodiché assegna una categoria fra quelle proposte o sfogliale tutte nella sezione sottostante.

Se è già presente un prodotto corrispondente in vendita su eBay selezionalo per caricare sùbito le relative informazioni e velocizzare la procedura di creazione della bozza dell'annuncio, altrimenti pigia sul bottone Continua senza nessuna corrispondenza e indica la condizione dell'oggetto tramite una delle opzioni proposte.

Al passaggio successivo, dopo aver pigiato sulla dicitura Ci siamo quasi, ti verrà richiesto di compilare un breve modulo con i tuoi dati di contatto, quindi potrai completare l'annuncio fornendo innanzitutto le foto dell'articolo, che potrai scattare sul momento o importare dalla libreria premendo il simbolo [+].

selezione modalità asta su app ebay

Ti consiglio di completare tutte le sezioni dell'annuncio sottostanti premendo il relativo simbolo della matita, aggiungendo quante più specifiche possibili e, in particolare, inserendo una descrizione dettagliata dell'oggetto. Prima di completarlo, scegli se mantenere la vendita in forma di Asta online (impostata di default) e indica il relativo prezzo. Se preferisci venderlo a un prezzo fisso sposta il relativo selettore su OFF, quindi definisci l'importo nella modalità Compralo subito.

Per concludere, inserisci il servizio di spedizione dell'oggetto di cui hai scelto di avvalerti selezionando una delle soluzioni preimpostate proposte e indicando se il relativo costo sarà a carico del cliente o tuo, oppure utilizza l'opzione Altro corriere per definirne una interamente personalizzata. Verifica nuovamente la bozza dell'articolo e premi sul pulsante Metti in vendita alle tariffe mostrate, quindi completa l'ultima parte della procedura immettendo le coordinate del metodo che vuoi utilizzare per il trasferimento degli introiti derivanti dalle vendite.

Wallapop (Android/iOS/iPadOS)

inserimento annuncio vendita su app Wallapop

Wallapop è una delle piattaforme di maggior tendenza per la vendita di qualsiasi tipologia di usato: nella sua bacheca virtuale, infatti, puoi trovare articoli di ogni genere di cui i proprietari desiderano disfarsi monetizzando dalla loro cessione. L'app vendita usato online di cui si avvale è disponibile per smartphone e tablet Android (verifica anche su store alternativi) e iOS/iPadOS, e permette di scegliere se effettuare la transazione di persona o tramite spedizione.

Dopo averla scaricata e installata, avviala e scegli se accedere associando il tuo account Google o Facebook o se eseguire la registrazione standard con indirizzo email. Una volta fatto ciò, accetta i termini e le condizioni di vendita del servizio ed esegui la semplice procedura di verifica del numero di telefono (tramite codice inviato via SMS) e dell'email (tramite link inviato alla casella di posta elettronica indicata) per accedere alla sua schermata iniziale.

Per cominciare, indica il Paese nel quale ti trovi, dopodiché autorizza l'app ad accedere alla posizione e sfiora l'opzione Iniziare a vendere nei due passaggi successivi. A seguire, seleziona la categoria del primo oggetto che vuoi mettere in vendita dall'elenco proposto, e verrai sùbito rimandato alla schermata di composizione dell'annuncio.

La prima funzione collocata in alto permette di aggiungere, pigiando sul simbolo della macchina fotografica e previo consenso all'accesso alla fotocamera e alla memoria del device, delle immagini rappresentative dell'articolo, che potranno essere scattate sul momento o selezionate dalla galleria del dispositivo.

pubblicazione annuncio e schermata principale app Wallapop

Una volta fatto ciò, completa le varie sezioni sottostanti inserendo un titolo, la descrizione del prodotto, lo stato di conservazione, eventuale marca e modello (ovviamente, molte delle informazioni richieste dipendono dalla tipologia di oggetto che intendi vendere), degli hashtag che aiutino a richiamarlo facilmente e, naturalmente, il prezzo. Per concludere, premi sul pulsante Continua e scegli se abilitare la spedizione o meno: in caso di risposta affermativa, dovrai anche fornire delle indicazioni sul peso dell'oggetto.

Verrai infine rimandato alla schermata di anteprima dell'annuncio, e dovrai attendere la revisione da parte degli operatori di Wallapop, che solitamente avviene nell'arco di pochi minuti, per essere certo che l'articolo sia effettivamente pubblicato e procedere, ad esempio, alla eventuale condivisione dello stesso sui tuoi social network preferiti.

Pigiando sulla voce Home posta in basso a sinistra nel menu principale, quindi, potrai visualizzare la schermata principale dell'app, mentre la funzionalità Inserisci ti permetterà di aggiungere altri oggetti in vendita.

App per vendita abbigliamento usato

Il tuo guardaroba è straripante di vestiti che, per un motivo o per l'altro, non utilizzi più: si tratta, però, di indumenti che si trovano in perfette condizioni, e potrebbero tranquillamente dire ancora la loro indossati da qualcun altro.

Se le cose stanno così, nei prossimi capitoli troverai dei consigli sulle migliori app per vendita abbigliamento usato, le quali ti permetteranno di liberare spazio nell'armadio e guadagnare dei soldi che, perché no, potresti anche destinare al rinnovo del tuo guardaroba.

Vinted (Android/iOS/iPadOS)

inserimento annuncio app Vinted

Vinted rappresenta senza ombra di dubbio uno dei servizi online più gettonati per la compravendita e lo scambio dell'usato: è focalizzato soprattutto sull'abbigliamento, ma è possibile trovarvi anche oggetti per la casa e libri. Fra i vari pregi che lo contraddistinguono c'è anche il fatto che dispone di una validissima app, compatibile con dispositivi Android (verifica anche su store alternativi se il tuo device non ha i servizi Google) e iPhone/iPad, che permette di gestire l'intero processo di vendita in maniera molto intuitiva direttamente dal proprio smartphone/tablet senza alcun costo aggiuntivo.

Se sei interessato a provarlo, dopo aver scaricato e installato la suddetta app avviala, pigia sul pulsante Iscriviti a Vinted e scegli se associare il tuo account Google o Facebook o se realizzare la registrazione standard di un nuovo profilo tramite indirizzo email. A seguire, digita il tuo nome utente e conferma l'intenzione di registrarti sfiorando il bottone Iscriviti ivi presente, quindi accetta i termini del servizio per essere rimandato alla schermata principale dell'applicazione.

Per procedere alla pubblicazione del tuo primo annuncio, pigia sulla voce Vendi posta al centro del menu principale collocato in basso, dopodiché inizia a compilare il modulo che ti viene proposto con le varie informazioni inerenti l'articolo che desideri mettere in vetrina. Per prima cosa, dunque, pigia sul pulsante Carica le foto, autorizza l'app ad accedere alla memoria del device e seleziona dalla galleria le immagini (massimo 20) che lo ritraggono. In alternativa, puoi anche scattarle sul momento premendo il simbolo della macchina fotografica, acconsentendo anche in questo caso all'utilizzo della fotocamera.

Prosegui digitando un titolo rappresentativo dell'indumento accompagnato da una sua minuziosa descrizione, includendo dunque tutte le informazioni che pensi possano essere utili al potenziale acquirente e rendere allo stesso tempo l'articolo appetibile. Successivamente, completa le sezioni Categoria, Brand, Taglia, Condizioni e Colore pigiando sulla relativa dicitura e seguendo la semplice procedura guidata: in molti casi il sistema ti suggerirà l'opzione migliore basata sulle informazioni acquisite dalla descrizione stessa.

pubblicazione annuncio app Vinted

Per concludere, definisci anche il prezzo, scegli se abilitare l'opzione Voglio scambiarlo, quindi presta attenzione alla compilazione delle informazioni relative alla dimensione del pacco, in base alle quali verrà definito l'importo dell'etichetta prepagata che dovrai utilizzare per la spedizione, operazione che potrai eseguire avvalendoti di uno dei corrieri affiliati scelti dall'acquirente. Pigia, infine sul bottone Carica per inserire il nuovo annuncio.

Se hai bisogno di approfondire il funzionamento del servizio, ad esempio per escludere determinati servizi di spedizione i cui centri di smistamento non sono comodi da raggiungere rispetto alla tua posizione, o per saperne di più sulle modalità di pagamento e riscossione degli utili, ti consiglio vivamente di leggere la mia guida dedicata a come funziona Vinted.

Altre app per vendita abbigliamento usato

schermate app Depop

Se Vinted non ha soddisfatto del tutto le tue aspettative non temere, ci sono molte altre app per vendita abbigliamento usato che puoi prendere in considerazione. Fermo restando che anche le soluzioni consigliate nella prima parte della guida possono essere utilizzate a tale scopo, di seguito troverai l'elenco di alcune risorse che si occupano nello specifico della vendita di indumenti e accessori usati.

  • Depop (Android/iOS/iPadOS) — si tratta senz'altro di una delle migliori e più diffuse app per vendere usato di marca. Nell'utilizzarla, considera che sono previsti alcuni costi. Per ogni articolo venduto viene applicata una commissione del 10% sul prezzo finale di vendita (comprese le spedizioni), e vengono aggiunte le tariffe applicate da PayPal (3,4% + 0,30 euro).
  • Rebelle (Android/iOS/iPadOS) — se sei alla ricerca di un'app vendita usato firmato ti consiglio vivamente di pubblicare i tuoi annunci su quest'ultima, tenendo in considerazione che per ogni transazione realizzata viene applicata una provvigione sul prezzo finale, articolata anche in base a determinati scaglioni di prezzo.
  • Vestiaire Collective (Android/iOS/iPadOS) — anche quest'applicazione è ideale se desideri vendere i tuoi vestiti griffati in maniera sicura, affidabile e intuitiva. Per ogni vendita realizzata viene dedotta dall'importo finale una commissione pari al 12% del prezzo di vendita.

Prima di congedarmi, desidero consigliarti di utilizzare anche i marketplace integrati nelle app dei più celebri social network: ad esempio, puoi provare a vendere i tuoi capi d'abbigliamento su Facebook, o ancora esporli sulla vetrina di Instagram: ti basterà seguire le istruzioni contenute nelle guide che ti ho appena linkato per scoprire come!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.