Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per sondaggi

di

Sei alla ricerca di un modo per rendere più produttivi i “momenti morti” e — perché no? — racimolare qualche soldo extra in quei momenti in cui solitamente ti sorprendi ad avviare il solito “giochino” sul tuo smartphone. A tal proposito, ti è venuto in mente che esistono delle app per sondaggi che offrono proprio questa possibilità.

O forse hai la necessità di effettuare un’indagine tra i tuoi amici per capire quale potrebbe essere la scelta migliore tra varie opzioni (ad es., tra vari ristoranti in cui cenare, oppure tra varie località in cui andare in vacanza) e hai bisogno di uno strumento “smart” per raccogliere i pareri e capire quali sono le scelte più gettonate?

Qualunque sia il motivo per cui stai cercando app per sondaggi, non preoccuparti: sono qui per suggerirtene alcune che ti aiuteranno qualunque sia la tua esigenza specifica. Devi solo continuare a leggere e individuare quelle che fanno maggiormente al caso tuo. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

App per sondaggi retribuiti

Questa rassegna sulle migliori app per sondaggi online prende il via con una serie di proposte dedicate a chi è alla ricerca di un modo per guadagnare dallo smartphone in maniera semplice. Le prime app di cui voglio parlarti sono appunto app per sondaggi a pagamento, vale a dire applicazioni che consentono di ottenere una piccola ricompensa in denaro o in buoni rispondendo a dei semplici questionari sugli argomenti più disparati.

Ovviamente non aspettarti di racimolare un secondo stipendio: le entrate sono bassissime e molto diradate nel tempo, ma sempre meglio di niente. Oltretutto, ti consiglio di controllare saltuariamente il grado di affidabilità dei vari siti/app di questo tipo (es. controllando su piattaforme come Trustpilot), in quanto potrebbe variare. Io ovviamente non posso assicurare nulla, se non che al momento della stesura di questo post le soluzioni menzionate erano affidabili.

AttaPoll — Sondaggi retribuiti (Android/iOS/iPadOS)

AttaPoll — Sondaggi retribuiti

AttaPoll è un’app disponibile sia per Android (compresi store alternativi) che per iOS/iPadOS che ti mette in contatto con una vasta gamma di aziende e organizzazioni alla ricerca di punti di vista e opinioni. Partecipando a questi sondaggi, le aiuterai a sviluppare nuovi prodotti e servizi o a migliorare quelli esistenti.

Puoi specificare la lunghezza dei sondaggi ai quali intendi partecipare e decidere quanti sondaggi vuoi ricevere in un giorno o in una settimana. L’ulteriore vantaggio di AttaPoll è che le soglie di pagamento sono basse, quindi puoi incassare rapidamente tramite PayPal o altri metodi di pagamento comuni. C’è anche la possibilità di ricevere buoni regalo o di devolvere le proprie ricompense in beneficienza, una volta raggiunta la soglia minima di pagamento che al momento ammonta a 3 euro.

Dopo aver scaricato e installato l’app], aprila e accetta i Termini di utilizzo e l’Informativa sulla Privacy spuntando l’apposita casella e facendo tap sul pulsante Continua. Su Android, puoi accedere ad AttaPoll direttamente con il tuo account Google, mentre su iPhone/iPad puoi scegliere di accedere o con Google, o con Apple o con l’indirizzo e-mail dopo aver fatto tap sul pulsante Accedi al centro della schermata.

Selezionata la modalità di accesso, dovrai confermare il tuo numero di cellulare digitandolo nell’apposito campo, facendo tap sul pulsante Continua e attendendo l’invio di un codice di verifica. Una volta ricevuto, inseriscilo o attendi la compilazione automatica di questo campo e fai tap sul pulsante Continua.

Perfetto! Puoi già iniziare a guadagnare completando il primo sondaggio conoscitivo che ti darà diritto a una ricompensa di 0,10 euro. I sondaggi ti verranno notificati volta per volta; aprendo l’app, puoi vederli nella sezione Home, mentre nella sezione Saldo hai accesso a tutta una serie di strumenti che ti consentono di scegliere a quale conto o a quale associazione destinare il denaro che hai guadagnato (sì, c’è anche la possibilità di devolverlo in beneficienza).

Un’altra funzionalità molto interessante è Invita amici, che ti permette di guadagnare di più invitando i tuoi contatti a iscriversi ad AttaPoll. Se uno dei tuoi amici si iscrive tramite il tuo link o inserisce nel campo Codice di riferimento (accessibile dal menu Impostazioni > Inserisci il codice di riferimento) il codice univoco che identifica il tuo account, tu ricevi il 10% del denaro che il tuo amico ha guadagnato completando i suoi sondaggi.

Poll Pay: Sondaggi Retribuiti (Android/iOS/iPadOS)

Poll Pay: Sondaggi Retribuiti

Anche Poll Pay è un’app multipiattaforma, disponibile cioè sia per Android che per iOS/iPadOS, descritta come una delle “più paganti” del settore. Ovviamente i guadagni sono molto variabili; molto dipende dalle informazioni inserite sul tuo profilo, se più o meno in linea con quelle richieste da una specifica indagine di mercato.

Le ricompense vengono erogate sotto forma di credito PayPal o carte regalo Amazon, Xbox, Netflix, Google Play e iTunes. Per il pagamento tramite PayPal, la soglia minima da raggiungere è di 10,50 euro. Per il pagamento tramite gift card Amazon, invece, sono sufficienti 5 euro.

Dopo aver scaricato e installato l’app, aprila e segui il tutorial facendo tap sul pulsante Prossimo e, infine, Inizio. In alternativa, fai tap sul pulsante Salta per accedere e premi il pulsante Accettare nella schermata relativa all’informativa sulla privacy e ai termini di servizio. Scegli come accedere (se con Google, Facebook, Twitter o ID Apple), inserisci i dati richiesti e fornisci le varie autorizzazioni necessarie premendo sul pulsante Consenti.

Fatto! Sei già pronto per completare il tuo primo sondaggio facendo tap sul banner che vedi nella schermata iniziale. Una volta raggiunta la soglia minima di pagamento (variabile in base al metodo scelto, come abbiamo visto prima), puoi recarti nella scheda Riscattare, scorrere tra i vari metodi disponibili e fare tap sul pulsante corrispondente all’importo desiderato.

Altre app per sondaggi retribuiti

YouGov

Per far sì che quello dei sondaggi diventi un vero e proprio lavoro, dovresti scaricare più app per sondaggi retribuiti, in modo da ricevere più sondaggi al giorno e di conseguenza aumentare i guadagni. Ecco dunque una serie di altre app per sondaggi retribuiti da tenere in considerazione.

  • YouGov (Android/iOS/iPadOS) — si tratta dell’app ufficiale della nota società britannica specialista in ricerche di mercato e analisi dei dati. Il suo funzionamento non è dissimile rispetto a quello delle app illustrate in precedenza: anche in questo caso, puoi riscattare più premi direttamente dall’app, una volta raggiunta la soglia minima di punti necessaria (3.000 per un bonifico di 25 euro o per un coupon Amazon sempre da 25 euro).
  • Nielsen Mobile App (Android/iOS/iPadOS) — Nielsen ti offre la possibilità di ricevere dei premi semplicemente abilitando il tracciamento della tua attività online. Ovviamente i tuoi dati di navigazione verranno resi anonimi e aggregati a quelli di migliaia di altri partecipanti, dunque non dovrebbero esserci problemi sul fronte della privacy. L’obiettivo dei ricercatori, in questo caso, è capire come le persone usano Internet e i loro dispositivi mobili studiando proprio la loro attività all’interno del browser e delle varie app installate.

Per il resto, dai anche un’occhiata al mio tutorial sui migliori siti di sondaggi, dove troverai tante altre soluzioni potenzialmente interessanti.

App per sondaggi tra amici

Se stai cercando un’app per sondaggi che ti permetta di effettuare tu stesso delle indagini tra i tuoi amici e parenti per scegliere dove andare a mangiare oppure per programmare le vacanze, posso proportene alcune molto facili da utilizzare per creare da zero un sondaggio con varie opzioni da sottoporre alla tua cerchia.

Pollie: Crea sondaggi (Android/iOS/iPadOS)

Pollie

La prima app di cui voglio parlarti è Pollie, disponibile per Android, iOS/iPadOS. Pollie è una delle soluzioni più complete per quanto riguarda la creazione di sondaggi da mobile, in quanto offre diverse opzioni di personalizzazione del sondaggio.

I sondaggi possono essere condivisi praticamente ovunque, da WhatsApp a YouTube passando per Facebook, Instagram, e LinkedIn. Non è esclusa la condivisione via e-mail o su un forum/blog post.

Esprimere il proprio voto è facilissimo: basta premere sul link relativo alla risposta, senza dover necessariamente aprire un proprio account Pollie. Dopo averli ricevuti, chi ha indetto il sondaggio può analizzare i voti attraverso grafici e statistiche ed eventualmente esportarli in un file CSV.

L’accesso al sondaggio può essere limitato, quindi protetto tramite password oppure consentito solo ad alcuni indirizzi e-mail. Inoltre, puoi fare in modo che al termine della procedura di voto compaia un messaggio di ringraziamento personalizzato oppure che i tuoi elettori vengano reindirizzati immediatamente al tuo sito Web.

Ma vediamo come funziona nel dettaglio. Scaricata l’app, aprila e fai tap sul pulsante (+)/Crea sondaggio e inizia a compilare almeno il campo Domanda e i vari campi Risposta.

Sfiorando l’icona dell’immagine a destra, puoi inserire una foto dal Web (Unsplash), una GIF (GIPHY) oppure puoi caricarla direttamente dalla tua Libreria fotografica. Le immagini possono essere allegata alla domanda e a ogni singola risposta.

Sfiorando le levette corrispondenti, puoi abilitare le opzioni Vota più volte, Consenti agli elettori di aggiungere risposte e Modalità quiz (quest’ultima è utile per creare quiz con una o più risposte corrette).

Supponiamo ad esempio che tu voglia creare un sondaggio anonimo: in questo caso, dovrai sfiorare la voce Dettagli richiesti all’elettore, portare su OFF la levetta Nome e poi sfiorare la voce Opzioni di visibilità e portare su OFF anche la levetta Nome dell’elettore. Facendo tap sulla voce Più opzioni, avrai accesso a ulteriori parametri modificabili che ti permetteranno di consentire o disabilitare la possibilità di cambiare opzione (in questo caso, la preferenza espressa sarà irrevocabile) di proteggere il sondaggio con una password ecc.

Una volta compilati tutti i campi e modificate le opzioni a tuo piacimento, puoi procedere facendo tap sulla spunta (su Android) oppure sulla voce Salva (su iOS/iPadOS). Su Android, accetta i termini di servizio e l’informativa sulla privacy facendo tap sul tasto OK e vai avanti facendo tap sul tasto Condividere (in basso a destra su Android, in alto a sinistra su iOS/iPadOS). Ai tuoi contatti basterà poi fare tap sul link corrispondente per esprimere la propria preferenza.

Altre app per sondaggi tra amici

App

Oltre a Pollie, anche PFA/Sondaggi Per Tutti è un’app molto indicata per la creazione di sondaggi da sottoporre ai propri amici.

  • PFA — Crea sondaggi (Android) — PFA (che sta per Poll For All) fa quello che il suo nome promette, ovvero abilita la creazione di sondaggi personalizzati a chiunque abbia la necessità di raccogliere feedback su un dato argomento. Anche in questo caso, non è necessario installare l’app per votare: i tuoi amici potranno esprimere la loro preferenza dopo che li avrai invitati tramite link o QR code (basta che l’elettore lo scansioni con il suo smartphone e attenda il reindirizzamento al modulo da compilare).
  • Sondaggi Per Tutti (iOS/iPadOS) — Sondaggi Per Tutti è l’equivalente per iPhone/iPad di PFA. Anche se il nome è leggermente diverso (sull’App Store non la troverai né come “PFA” né come “Poll For All), l’interfaccia e le funzionalità sono praticamente identiche.

App per sondaggi Teams

App per sondaggi Teams (Android)

Tra le varie applicazioni messe a disposizione da Teams, nota piattaforma di comunicazione e collaborazione di proprietà di Microsoft, c’è anche Polls, uno strumento integrato che consente di creare sondaggi da sottoporre al proprio team per prendere una decisione o per ottenere feedback sulle proprie idee.

Da mobile, dalla scheda Teams, sfiora il gruppo in cui intendi inviare il sondaggio e in seguito fai tap sull’icona Nuovo post che vedi in basso (a destra su Android, al centro su iPhone/iPad). Su Android, anziché digitare un messaggio come faresti normalmente, premi l’icona del (+) a sinistra del campo di testo e premi il pulsante Aggiungi app.

Su iPhone/iPad dovresti vedere l’icona dell’app Polls direttamente nel menu delle app, dopo aver premuto sul (+). Se così non è, sappi che non è possibile aggiungere una nuova app dallo smartphone o dal tablet della “mela morsicata”, dunque, per prima cosa, dovrai portare a termine questo passaggio o dal PC/Mac oppure da un altro dispositivo mobile Android.

Su Android, dopo aver premuto il pulsante Aggiungi app, individua l’app Polls nella lista delle applicazioni disponibili e fai tap sul tasto Aggiungi. Al termine dell’aggiunta, fai tap sul pulsante Apri e inizia a compilare il tuo sondaggio con la domanda e le varie opzioni.

App per sondaggi Teams (desktop)

Da desktop, per creare un sondaggio su Teams attraverso questo strumento, è sufficiente passare alla chat di gruppo in cui si vuole creare il sondaggio e fare clic sul pulsante Nuova conversazione. Sotto al campo di testo, fai clic sui tre puntini e digita “polls” nel campo Trova un’app. Seleziona l’app corrispondente tra i risultati e clicca il tasto Aggiungi per aggiungere Polls alle tue applicazioni.

A questo punto, premi ancora il pulsante Nuova conversazione, pigia come prima sui tre puntini e vedrai che Polls è comparsa tra le app recenti. Selezionala e, nella finestra che si apre, inizia a compilare i vari campi con i dati richiesti (Domanda, Opzione 1, Opzione 2…). Seleziona poi la voce Aggiungi opzione per aumentare il numero delle scelte disponibili; sposta la levetta Selezioni multiple, per fare in modo che i membri del team possano esprimere più di una preferenza tra le opzioni inserite.

Spunta la voce Registra i nomi degli intervistati se non vuoi che i risultati restino anonimi (in ogni caso, i nomi dei votanti con le relative scelte saranno visibili soltanto a te) e lasciala su Condividi i risultati aggregati… se vuoi rendere visibili a tutti i risultati del sondaggio.

Quando hai finito, premi sul pulsante Anteprima e – dopo aver controllato che sia tutto OK – premi sul pulsante Invia. Se invece hai commesso un errore, usa il pulsante Modifica e tornerai alla fase precedente.

App per sondaggi su WhatsApp

WhatsApp

Diversamente da quanto detto per Teams, per WhatsApp non esiste uno strumento interno o un’applicazione collegata che ti permetta di realizzare sondaggi e di inviarli subito dopo ai contatti di tuoi interesse. In compenso, puoi sempre utilizzare una delle app che ti ho descritto in precedenza come ad esempio Pollie (trovi il procedimento da seguire nel capitolo dedicato).

Ovviamente esistono diversi altri modi per effettuare sondaggi su WhatsApp, come ti ho spiegato approfonditamente in questa guida: una delle soluzioni alternative è StrawPoll, non un’app ma un sito Web che rende molto agevole la condivisione dei sondaggi creati su WhatsApp (trovi tutte le info a questo link).

App per sondaggi anonimi

Sondaggi anonimi

Se il tuo intento è quello di sottoporre ai tuoi amici un questionario anonimo, puoi usufruire ancora una volta di Pollie, abilitando l’opzione sondaggi anonimi come abbiamo visto in precedenza.

In alternativa, puoi anche dare un’occhiata al mio tutorial su come creare sondaggi online, in cui ci sono soluzioni utili in tal senso.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.