Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Quale videocamera comprare

di

Gli smartphone consentono di registrare video di qualità elevata, con una stabilizzazione – sia di tipo ottico, che elettronico – praticamente perfetta in quasi tutte le circostanze. Alcuni modelli permettono di bloccare calcolo dell’esposizione e messa a fuoco, consentendo anche di essere utilizzati con finalità quasi professionali (alcuni videomaker hanno talvolta sponsorizzato modelli di smartphone utilizzandoli nei propri progetti). Per non parlare delle reflex, che vengono sempre più impiegate in serie TV e video musicali per la loro ampia scelta di ottiche.

Ci sono però molte situazioni in cui per realizzare video di qualità è necessaria una videocamera, che consente non solo di sfruttare strumenti e funzionalità pensate principalmente per la registrazione di filmati, ma anche di impostare una messa a fuoco più fluida e morbida rispetto a quella concessa dalle reflex. Sebbene le differenze si assottiglino di generazione in generazione, i videomaker professionisti di alto livello continuano a preferire le videocamere tradizionali, anche se per un uso domestico la qualità di mirrorless e reflex è ormai sovrabbondante anche con i video.

Ma non è una scelta solo per professionisti. Anche in fasce di mercato non elevate ha senso utilizzare una videocamera specifica, soprattutto perché la messa a fuoco automatica di reflex e mirrorless di basso profilo non può essere affidabile nei video come lo è invece con una videocamera vera e propria (a meno che non si decida di agire manualmente). Eccomi qui, dunque, pronto a suggerirti quale videocamera comprare. Nelle righe successive, infatti, trovi indicate quali sono le caratteristiche tecniche che devi tenere in considerazione per trovare la videocamera più adatta alle tue esigenze e quali sono i prodotti parte della categoria attualmente presenti sul mercato che, a mio modesto avviso, vale la pena valutare di acquistare.

Indice

Come scegliere una videocamera

Quale videocamera comprare

La scelta di una videocamera non è troppo diversa da quella di una fotocamera reflex o mirrorless e parte dal presupposto che tu sappia cosa significano alcune nozioni. Iniziamo subito!

Sensore

Una delle prime caratteristiche che bisogna prendere in considerazione prima di acquistare una videocamera è il sensore con cui quest’ultima è equipaggiata. I sensori sono quelli che trasformano la luce in segnali elettrici e, insieme all’obiettivo, si occupano della cattura delle immagini. Possono essere di due tipi: CCD (Charge Coupled Device) o CMOS (Complementary Metal Oxide Semiconductor). I primi sono utilizzati principalmente nelle videocamere professionali a causa del loro costo elevato e garantiscono una maggiore luminosità rispetto ai CMOS. Questi ultimi, però, consumano meno energia e in termini di qualità dell’immagine hanno colmato il gap che in passato li divideva dai CCD. Non meravigliarti, dunque, se la totalità delle videocamere consumer, ma anche molte macchine professionali, ormai montano sensori CMOS al posto di quelli CCD.

Risoluzione e megapixel

Le moderne videocamere digitali possono catturare video in qualità HD (1280 x 720 pixel), Full HD (1920×1080 pixel) o addirittura UltraHD (3840 x 2160 pixel) e scattare foto mentre si registrano i filmati: il valore dei megapixel (ossia dei milioni di pixel) che compongono le immagini tienilo in considerazione soprattutto se intendi sfruttare quest’ultima funzione. Per il resto vale il discorso che ho sempre fatto per le macchine fotografiche, ossia che i megapixel non sono tutto. Per le videocamere è molto più importante la grandezza del sensore (perché un sensore più grande riesce a catturare più luce e quindi a realizzare immagini generalmente migliori). Quanto alla risoluzione video, ti consiglio di non considerare nemmeno le fotocamere che non riescono a registrare in Full HD, visto che i 1080p sono diventati ormai lo standard minimo utilizzato dall’industria.

Fotogrammi al secondo e Slow Motion

Una nozione che devi conoscere è quella dei fotogrammi al secondo, che rappresentano il computo delle immagini che la videocamera può registrare in ogni secondo per comporre le animazioni. Ci sono diversi standard, come 24 fps (effetto cinema), 30 fps o 60 fps, utilizzati principalmente per la riproduzione di video a velocità standard, mentre ultimamente si stanno diffondendo i modelli che supportano un frame rate anche più elevato, anche di un massimo di 960 o 1000 fps al secondo. Tutta questa esuberanza di fotogrammi serve per creare l’effetto moviola, rallentando l’immagine in modo da poter analizzare nel dettaglio ogni singola sfaccettatura del movimento.

Zoom e stabilizzatore

Lo zoom ottico è particolarmente utile, quello digitale molto meno visto che spesso porta alla realizzazione di video di scarsa qualità. Il motivo è che mentre lo zoom ottico corregge meccanicamente la messa a fuoco e la posizione delle lenti, quello digitale lavora sull’immagine già catturata dal sensore usando una semplice elaborazione software (è un po’ come correggere un video al PC usando dei programmi di editing).

Quale videocamera comprare

Lo stesso discorso vale per la stabilizzazione digitale la quale, a differenza della stabilizzazione ottica che utilizza componenti hardware dedicate, viene spesso eseguita riducendo la risoluzione a cui è stato registrato il video nativamente.

Audio

Se intendi effettuare riprese in situazioni molto rumorose, ti consiglio vivamente di acquistare una videocamera con supporto ai microfoni esterni e con un jack per le cuffie (in modo da ascoltare ciò che “ascolta” la videocamera). I microfoni integrati, oltre ad essere di qualità inferiore, sono spesso limitati dal fatto che non possono essere “spostati” nell’ambiente. Un microfono esterno lo puoi piazzare invece dove e come vuoi, migliorando la resa finale della registrazione.

Altre caratteristiche

Altre caratteristiche da tenere in considerazione prima di scegliere quale videocamera comprare sono: la grandezza del display (per vedere le riprese in tempo reale); la presenza del mirino elettronico che permette di osservare bene ciò che si sta inquadrando quando il display non offre il massimo della visibilità (es. sotto il sole); la durata della batteria.

Sono rilevanti anche i dispositivi di memorizzazione supportati. Personalmente, ti consiglio di prendere videocamere che supportano la registrazione su schede SD in modo da riversare tutto velocemente su computer o altri device. Se ti serve aiuto su questo aspetto, ti suggerisco di consultare la mia guida all’acquisto sulle schede SD. Le videocamere più moderne possono altresì supportare la connettività Wi-Fi, Bluetooth e NFC per la condivisione dei contenuti con dispositivi esterni.

Quale videocamera comprare

Le videocamera più popolari, soprattutto nel mercato consumer, sono invece le handycam: nascono come modelli amatoriali ma nel corso del tempo la loro qualità è aumentata in maniera considerevole e possono essere utilizzati anche per lavori semi-professionali. Il termine handycam è stato coniato da Sony a metà anni ’80, e indica principalmente un tipo videocamera gestibile con una sola mano e in estrema comodità.

Un’altra cosa da tenere presente è che tra le videocamere si stanno sempre più diffondendo le action cam. Non sono altro che piccole videocamere che possono essere indossate, con accessori appositi, o introdotte in qualsiasi ambiente e addirittura agganciate a veicoli, automobili in corsa e anche sott’acqua. Le action cam più famose sono le GoPro, ma ormai sono tantissimi i produttori che ne sfornano in quantità e in tutte le fasce di prezzo.

Quale videocamera comprare

Come hai avuto modo di notare tu stessi, sono tanti i parametri da valutare e nella maggior parte dei casi bisogna lasciarsi guidare dalle proprie necessità: non ci sono scelte giuste o sbagliate in termini assoluti. Detto questo, mettiamo al bando le ciance e vediamo subito quale videocamera comprare in base alle tue esigenze. Trovi quelle che ritengo essere le migliori sul mercato proprio qui di seguito, suddivise per fasce di prezzo.

Miglior videocamera economica (meno di 200 euro)

ZORNIK 3051LRM

ZORNIK Videocamera Full HD

Se vuoi una videocamera estremamente economica eccoti la ZORNIK 3051LRM che, proprio grazie al suo prezzo, è fra le più vendute su Amazon. È da 36 megapixel e al suo interno trovi un sensore CMOS da 8 megapixel con supporto alla risoluzione Full HD 1080p. Dispone di uno zoom digitale da 16x e viene offerta la funzione di visione notturna a infrarossi. La videocamera dispone altresì di un display IPS da 3″ orientabile per gestire le registrazioni. Nella dotazione è incluso anche un telecomando tramite cui poter avviare le registrazioni a distanza.

ZORNIK Videocamera,IR Visione Notturna Vlogging Camera HD 1080P 36MP 1...
Vedi offerta su Amazon

Condikey 254KM

Condikey 254KM

La Condikey 254KM è una bella videocamera dotata di sensore CMOS da 13 megapixel tramite cui è possibile registrare video in 4K a 30 fotogrammi al secondo. Ha lo zoom digitale 16x, la visione notturna a infrarossi e supporta l’uso della connettività Wi-Fi. Dispone inoltre di un pratico display touch da 3″ che può essere ruotato e orientato a piacere per facilitare la messa in atto delle registrazioni. Viene inoltre fornita con una serie di comodi accessori, tra cui un paraluce e un microfono esterno.

Videocamera 4K Wifi Videocamera Digitale Full HD YouTube Vlogging Regi...
Vedi offerta su Amazon

FamBrow Videocamera Full HD

FamBrow Videocamera Ultra HD

Un’altra videocamera che ti consiglio di prendere in considerazione è questa a marchio FamBrow. Dispone di un sensore CMOS da 8 megapixel e consente di registrare filmati in Full HD a 30 fps e in HD anche a 60 fps. Permette altresì di scattare foto con una risoluzione massima di 26 megapixel. Supporta lo zoom digitale da 16x e dispone di un display touch IPS con rotazione a 270° che può essere usato per gestire al meglio le riprese. Supporta altresì la visione notturna a infrarossi e offre una funzione per evitare l’effetto mosso.

WiFi Videocamera FamBrow 1080P UHD 26MP Camcorder IR Visione Notturna ...
Vedi offerta su Amazon

Sony HDR-CX240E

Sony HDR-CX240E

La Sony HDR-CX240E è una handycam caratterizzata dalla presenza di un obiettivo grandangolare con ottica ZEISS da 29,8 mm. Dispone di un sensore CMOS Exmor R, uno zoom ottico 27x e un display da 2,7″. Può contare sulla tecnologia di stabilizzazione SteadyShot, la quale sfrutta i sensori di movimento per compensare i movimenti durante le riprese. La batteria ha un’autonomia dichiarata di 130 minuti.

Sony HDR-CX240 Videocamera HD con Sensore CMOS Exmor R, Ottica Zeiss, ...
Vedi offerta su Amazon

APEMAN Action Cam A77

APEMAN Action Cam A77

Se cerchi una videocamera compatta e di qualità soddisfacente, senza andare nel professionale, allora ti suggerisco la APEMAN Action Cam A77. Adotta una scocca di piccolissime dimensioni, viene fornita con tutta una serie di accessori che ne permettono l’uso e l’installazione praticamente ovunque (anche su mezzi di trasporto in corsa come barche o automobili) e supporta la connettività Wi-Fi. Può registrare nativamente in 4K Ultra HD a 30 fotogrammi al secondo, grazie a un sensore da 20 megapixel che viene abbinato ad un obiettivo grandangolare da 170°. Dispone inoltre di un display LCD posteriore da 2″ che consente di visualizzare l’inquadratura, le foto e di gestire le funzioni dell’action cam.

Miglior videocamera di fascia media (tra 200 euro e 600 euro)

Sony HDR-CX625

Sony HDR-CX625

La Sony HDR-CX625 è una delle videocamere Full HD che attualmente offrono il miglior rapporto qualità-prezzo. Si tratta di una handycam che dispone di un sensore CMOS Exmor R da 3,1 mm retroilluminato, abbinato a un obiettivo grandangolare con zoom ottico 30x. Sfrutta inoltre il sistema di stabilizzazione SteadyShot e ha un microfono zoom con audio surround a 5.1 canali. Registra video Full HD a 60 fps e supporta anche il formato XAVC S a 50Mbps. Include uno slot per le microSD, un’uscita mini-HDMI e un display per gestire le riprese e le funzionalità e supporta la connettività Wi-Fi.

Panasonic HC-V770EG-K

Panasonic HC-V770EG-K

La Panasonic HC-V770EG-K è un’ottima videocamera di fascia media pensata per gli amanti dello slow motion e per le riprese sportive. Può registrare nativamente alla risoluzione Full HD anche a 120 fotogrammi al secondo e con una modalità dedicata può “creare” i fotogrammi intermedi, in modo da spingersi ad un massimo di 240 fps. L’obiettivo supporta una stabilizzazione di tipo ibrido e consente di ottenere uno zoom di 50x (ottico 20x). Fra le soluzioni di connettività non mancano Wi-Fi e NFC, con possibilità di trasmettere quanto ripreso anche in tempo reale.

Panasonic HC-V770EG-K Videocamera Full HD, Wireless Twin Camera, Grand...
Vedi offerta su Amazon

Sony HDR-CX405

Sony HDR-CX450

La Sony HDR-CX405 è un’handycam pensata in primo luogo per le riprese in notturna o quando la luminosità in ambiente è poco controllata. Utilizza un sensore CMOS Exmor R da 3,1 mm di soli 2,29 megapixel, capace di catturare tantissima luce grazie all’estensione maggiorata dei singoli pixel. Questo modello supporta la risoluzione Full HD, ha lo zoom ottico 30x stabilizzato e offre una funzione avanzata di stabilizzazione dell’immagine. Consente inoltre di riprendere due video contemporaneamente: uno in formato XAVC S o AVCHD di ottima qualità e l’altro in formato MP4. Fra le soluzioni di connettività abbiamo il Wi-Fi, che permette la gestione della registrazione anche in remoto.

Sony HDR-CX405 Videocamera Full HD con Sensore CMOS Exmor R, Ottica Ze...
Vedi offerta su Amazon

DJI Pocket 2

DJI Pocket 2

Se sei alla ricerca di una soluzione compatta, ma di qualità, allora ti suggerisco la DJI Pocket 2. Non è un modello professionale, ovviamente, ma in un corpicino alto poco più di 10 centimetri dal diametro così ristretto non puoi volere di meglio! Utilizza un sensore CMOS da 64 MP con obiettivo orientabile, sia verso la parte posteriore che verso quella anteriore. Può registrare in 4K anche a 60 fotogrammi al secondo con bitrate di 100 Mbps, ha un meccanismo a tre assi che stabilizza la fotocamera e sull’impugnatura sono presenti quattro microfoni per effettuare registrazioni stereo. Inoltre, sfrutta il sistema denominato ActiveTrack, il quale garantisce che i soggetti della ripresa continuino sempre e comunque ad essere inquadrati.

DJI Pocket 2 Fotocamera Stabilizzata 3 Assi, Vlog, Video Ultra HD, Fot...
Vedi offerta su Amazon

GoPro HERO9 Black

GoPro Hero9 Black

La GoPro HERO9 Black è la migliore videocamera GoPro fra quelle disponibili in commercio in questo momento. Come le altre videocamere dell’azienda, dispone di una scocca robusta e impermeabile fino a 10 metri e supporta tantissimi accessori. I display integrati sono due: uno touch posteriore e uno sulla parte frontale che fornisce informazioni e aiuta a trovare l’inquadratura giusta. Il sensore è da 23 megapixel e può registrare in 5K a 30 fps e in 4K a 60 fps. Dispone poi di un sistema di stabilizzazione evoluto estremamente efficace e di funzioni utili per registrare scene temporizzate, per lo slow motion e per catturare i video prima che la registrazione venga avviata. Questo modello supporta inoltre i comandi vocali e permette di trasmettere in live streaming a 1080p.

GoPro HERO9 Black - Fotocamera sportiva impermeabile con schermo LCD a...
Vedi offerta su Amazon

Miglior videocamera di fascia alta (oltre 600 euro)

Insta360 ONE R

Insta360 ONE R

La Insta360 ONE R è una action cam estremamente interessante, molto resistente e impermeabile fino a 5 metri. La sua principale peculiarità è la possibilità di usare lenti intercambiabili, in modo da passare dalla registrazione di video grandangolari in 4K, o addirittura 5.3K, alla realizzazione di video e foto a 360 gradi. È disponibile in varie versioni, con stesso nucleo principali ma differenti moduli intercambiabili: Insta360 ONE R 4K Edition con modulo grandangolare 4K da 12MP (apertura F2.8), Insta360 ONE R 360 Edition con modulo da 18MP per riprese e scatti a 360 gradi (apertura F2.0), Insta360 ONE R Twin Edition con entrambi i moduli appena citati e Insta360 ONE R 1-inch Edition con modulo da 19MP (apertura F3.2) per registrare video fino a 5.3K e 30 fps. In tutti i casi ci sono touch-screen, supporto Wi-Fi per la gestione e l’editing dei contenuti da app, la FlowState Stabilization (stabilizzazione giroscopica), il TimeShift, lo slow motion e la funzione per realizzare scatti notturni. La batteria è rimovibile e assicura una buona autonomia. Puoi acquistare il prodotto su Nital.

Insta360 ONE R Twin Edition- 4K Action Camera & 5.7K Camera 360 con le...
Vedi offerta su Amazon

Sony FDR-AX43

Sony FDR-AX43

Una fra le migliori fotocamere in questa fascia di mercato è la Sony FDR-AX43, capace di raggiungere la risoluzione 4K Ultra HD. È dotata di un sensore CMOS Exmor R e di un obiettivo Zeiss Vario-Sonnar T. Dispone poi di zoom ottico 20x e di un angolo di 26,8 mm, che offrono la massima flessibilità nelle riprese. Monta un microfono a tre capsule capace di riprodurre il suono in maniera estremamente fedele, sia in stereo che in surround a 5.1 canali, e la batteria offre sino a ben 235 minuti di registrazione. Da notare che è ottima per i video creators, in quanto lo schermo LCD orientabile e l’impugnatura sono studiati per i selfie e per effettuare registrazioni e scatti dall’alto al basso e viceversa. Supporta altresì la connettività Bluetooth, Wi-Fi e NFC e dispone di porte USB e HDMI.

Sony FDR-AX43 – Videocamera Digitale 4K Ultra HD con Sistema di stabil...
Vedi offerta su Amazon

Sony FDR-AX700

Sony FDR-AX700

Un’altra ottima videocamera appartenente alla fascia alta del mercato è la Sony FDR-AX700, in formato handycam e con supporto alla risoluzione 4K Ultra HD, anche in HDR. Questo modello si caratterizza per un sistema di messa a fuoco che può basarsi su 273 punti diversi del sensore, il quale viene abbinato ad un obiettivo con zoom 12x e lenti di qualità prodotte da Zeiss. L’obiettivo è inoltre stabilizzato otticamente, per un modello che supporta anche modalità di slow-motion fino ad un massimo di 1000 fotogrammi al secondo.

Sony FDR-AX700 Videocamera 4K HDR con Sensore CMOS Exmor RS Stacked da...
Vedi offerta su Amazon

Sony Vlog Camera ZV-1

Sony Vlog Camera ZV-1

La Sony Vlog Camera ZV-1 è, come facilmente deducibile dal nome stesso, una videocamera progettata in primis per le attività di vlogging. È infatti dotata di schermo LCD touch orientabile e antivento, microfono a tre capsule, segnale luminoso di ripresa per selfie e impugnatura ergonomica. Inoltre, è facilissima da usare. Dispone di un sensore CMOS da 1″ da 20,1 megapixel, ha un obiettivo zoom 24-70 mm e permette di registrare video in 4K HDR. Supporta altresì l’autofocus rapido e offre la funzione Soft Skin, che garantisce una tonalità della pelle naturale e luminosità ottimizzata per la ripresa dei volti.

Sony Vlog Camera ZV-1 - Fotocamera Digitale con schermo LCD direzionab...
Vedi offerta su Amazon

JVC GY-HM70E

JVC GY-HM70E

In questa fascia di prezzo possiamo trovare anche videocamere di tipo professionali “a spalla”, come ad esempio la JVC GY-HM70E. Non è ovviamente una soluzione pensata per il video delle vacanze, ma un prodotto di qualità con sensore CMOS da 12 megapixel e display da 3″, il quale può registrare in Full HD ad alta velocità usando il codec AVCHD Progressive. L’obiettivo è stabilizzato e offre un fattore d’ingrandimento di 10x.

JVC GY-HM70E - Telecamera con zoom 10x, colore: Nero
Vedi offerta su Amazon

Sony HXR-MC2500E

Sony HXR-MC2500E

La Sony HXR-MC2500E è un’altra videocamera professionale a spalla da prendere in considerazione. È dotata di un sensore CMOS Exmor R ad alta sensibilità e con luce LED integrata, supporta la risoluzione Full HD 1080p e a seconda della regione sono disponibili modelli separati con frame rate di registrazione differenti. Integra la tecnologia 3-Way Shake-Cancelling, la quale aggiunge un controllo elettronico della stabilità che rende le riprese ancora più regolari, e offre la funzione Optical SteadyShot con Active Mode, che garantisce fluidità di movimento durante le riprese effettuate in condizioni difficili. Inoltre, dispone di zoom ottico 20x, supporta l’uso delle schede SD per l’archiviazione dei dati e la connettività Wi-Fi e quella NFC per la gestione da remoto delle registrazioni e per riprodurre i video salvati nella videocamera.

Miglior reflex o mirrorless per video

Come ti ho detto poco sopra, anche le reflex e le mirrorless possono essere utilizzate per registrare video e ci sono alcuni modelli che possono farlo senza limiti evidenti e dando grandi opportunità di personalizzazione all’operatore. Qui di seguito te ne propongo alcune, ma per avere un quadro più completo ti consiglio di consultare la mia guida all’acquisto sulle migliori fotocamere.

Canon EOS 2000D

Canon EOS 2000D

La Canon EOS 2000D è una fotocamera reflex che utilizza un sensore APS-C da 24,1 megapixel che supporta un massimo di 12.800 ISO in estensione. Sul fronte video garantisce la registrazione in Full HD a 30 fps, mentre le registrazioni in HD possono essere effettuate a 60 fps. Dispone di un comodo display LCD da 3″, ha il flash integrato e ci sono anche la connettività Wi-Fi e NFC e il controllo remoto. È compatibile con gli obiettivi EF/EF-S e su Amazon viene venduta con un 18-55 mm.

Canon EOS 2000D 18-55 IS SEE Fotocamera, Nero
Vedi offerta su Amazon

Nikon D780

Nikon D780

La Nikon D780 è una reflex che adotta un sensore CMOS a pieno formato da 24,5 megapixel, con un intervallo di sensibilità ISO 100 – 51200, estendibile fino a un’incredibile 204800 e fino a ISO 50. Per quel che concerne le prestazioni sul fronte video, permette di registrare filmati alla risoluzione 4K Ultra HD a 30 fps. La fotocamera è inoltre dotata di un mirino ottico da 0,70x, che offre un ampio campo visivo e una copertura del 100%, e dispone di un display LCD basculante, utile per registrare e scattare foto e per gestire le funzioni della fotocamera. Su Amazon viene commercializzata con l’obiettivo AF-S NIKKOR 24-120mm f/4G ED VR.

Nikon D780 + AF-S NIKKOR 24-120 VR Fotocamera Reflex Digitale, 24,5 MP...
Vedi offerta su Amazon

Canon EOS 800D

Canon EOS 800D

Un’altra reflex che vale senza dubbio alcuno prendere in considerazione anche per le registrazioni video è la Canon EOS 800D, la quale utilizza un sensore APS-C di nuova generazione da 24,2 megapixel e grazie al processore Canon DIGIC 7 è possibile ottenere colori e toni precisi direttamente sul dispositivo e ridurre il rumore digitale. Riguardo la creazione di filmati, la massima qualità video offerta è Full HD 1080p fino a 60 fps e grazie alla presenza della tecnologia di stabilizzazione interna è possibile filmare a mano con sostanziale riduzione delle vibrazioni. Ha inoltre la messa a fuoco automatica, che consente di usare la fotocamera in modalità AF e ottenere filmati con fuoco continuo sul soggetto. Su Amazon è venduta con l’obiettivo EF-S 18-55mm f/4-5.6 IS STM.

Canon EOS 800D Fotocamera Digitale, Obiettivo EF-S 18-55 mm f/4-5.6 IS...
Vedi offerta su Amazon

Panasonic Lumix G DC-GH5L

Panasonic Lumix G DC-GH5L

La Panasonic Lumix G DC-GH5L è una mirrorless da 20,3 megapixel con sensore MOS Digital Live, dotata di obiettivo LEICA DG 12-60 mm. Supporta la registrazione in 4K a 60 fps e consente di scattare foto in 6K a 30 fps, oltre che in 4K a 60 fps. Dispone di un sistema di compensazione intelligente a cinque assi, il quale permette di raddoppiare di cinque volte la durata dell’esposizione e che elimina le vibrazioni di corpo e obiettivo.È inoltre dotata di un pratico display LCD con controlli touch e supporta la connettività Wi-Fi.

Panasonic Lumix DC-GH5L Fotocamera Digitale Mirrorless, 20,3 MP, Obiet...
Vedi offerta su Amazon

Articolo realizzato in collaborazione con Nital.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.