Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un Blogspot

di

Vorresti tanto aprire un blog e, cercando sul Web la piattaforma più adatta alla sua pubblicazione, la tua scelta è ricaduta su Blogspot, il celebre servizio di Google, noto anche come Blogger, che da anni ormai permette agli utenti di creare blog gratuiti e di ottima qualità, con anche la possibilità di monetizzare i contenuti tramite banner pubblicitari.

Non essendo, però, un esperto in termini di tecnologia, proprio non sai come interfacciarti con questo servizio e avvalertene per cominciare a postare i tuoi contenuti. Le cose stanno così, vero? Allora sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

In questa guida, infatti, ti spiegherò come creare un Blogspot in maniera del tutto gratuita e semplice, utilizzando il celebre servizio di Google. Tutto quello di cui avrai bisogno è un account Gmail, e potrai così iniziare a scrivere i tuoi articoli in men che non si dica. Allora, sei pronto ad aprire il tuo primo blog? Sì. Benissimo. Prenditi dunque qualche minuto per leggere questa guida e imparerai in pochissimo tempo a utilizzare Blogger e i suoi strumenti. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Crea il tuo blog facilmente

Prima di spiegarti nel dettaglio come aprire un Blogspot, cioè un blog sulla piattaforma di Google, lascia che ti parli di questo servizio.

Blogger è un servizio fornito da Google che permette a chiunque di creare un proprio blog in pochi semplici passi. Il servizio è gratuito, a patto di possedere un account Google, al quale verrà collegato il blog. Grazie a questa piattaforma milioni di utenti hanno già creato il proprio blog, sfruttando gli strumenti avanzati in essa presenti.

Iscrivendoti a Blogger avrai infatti la possibilità di personalizzare completamente lo stile del tuo blog, inserendo testi e fotografie o cambiando a tuo piacimento lo stile grafico. Blogger permette, inoltre, di registrare il proprio blog attraverso il dominio gratuito blogspot.com o di acquistare un dominio personalizzato (a partire da 12 euro/anno) tramite la piattaforma stessa. In questo modo potrai decidere il nome del tuo blog senza alcun tipo di impegno o di difficoltà.

Potrai anche inserire pubblicità sul tuo sito, nel caso il tuo blog iniziasse ad avere molto successo: in questo modo otterrai dei profitti semplicemente scrivendo, grazie alla piattaforma AdSense di Google integrata nel tuo blog.

Come creare un blog su Blogger

Ora che conosci Blogspot/Blogger più nel dettaglio, sei pronto ad aprire il tuo blog. In che modo? Continua a leggere i prossimi paragrafi e ti spiegherò passo dopo passo come fare per ottenere uno spazio tutto tuo nel quale poter scrivere liberamente qualsiasi cosa ti passi per la testa (entro ovvi limiti di decenza e buonsenso)!

Come registrarsi a Blogger

Il sito di Blogger

Come primo passo, apri il tuo programma di navigazione. Per operare su Blogger è necessario utilizzare un browser evoluto che supporti le funzionalità del servizio: qualsiasi browser moderno è in grado di utilizzare Blogger ma se non sei sicuro che il tuo programma di navigazione sia adatto, puoi utilizzare Google Chrome. Puoi leggere la mia guida su come scaricare e installare Google Chrome per scoprire come fare.

Ora che hai aperto il tuo programma di navigazione visita il sito di Blogger per iniziare. Premi quindi sul pulsante centrale Crea il tuo blog. Ti verrà proposto l’accesso a Google attraverso un account Google. Se ne possiedi già uno ti consiglio di utilizzare quello proposto, altrimenti puoi premere il pulsante Utilizza un altro account o Crea un account, per crearne uno nuovo. Se non sai come creare un account Google non preoccuparti: ho scritto una guida su come creare un account Google che puoi leggere per scoprire come fare.

Inserisci il tuo nome da Blogger

Ti verrà poi richiesto di inserire il tuo nome da blogger: scegli con attenzione che nome visualizzare sul tuo blog, perché sarà la tua firma per tutti gli articoli che pubblicherai! Quando hai deciso, scrivi nel campo Nome visualizzato il nome che desideri utilizzare e premi sul pulsante Procedi con la registrazione a Blogger.

Verrai quindi reindirizzato sul tuo pannello di controllo di Blogger: ormai sei a un passo dal creare il tuo blog. Premi sul pulsante Crea nuovo blog per procedere: in questa fase Blogger ti chiederà di inserire un titolo e un indirizzo, per poi scegliere un tema. Nel campo Indirizzo dovrai scegliere un nome che rappresenti il tuo blog, senza spazi, e che verrà trasformato automaticamente in un indirizzo blogspot.com, totalmente gratuito, collegato al tuo spazio.

Crea il tuo blog

Non sai cosa scrivere? Ricordati che queste scelte rappresenteranno il tuo biglietto da visita, e saranno la prima impressione che darai del tuo blog ai visitatori. Anche se ti spiegherò come cambiarle successivamente, prenditi tutto il tempo che vuoi per pensarci. Quando hai fatto, premi sul pulsante Crea il blog e successivamente su No, grazie, per mantenere gratuito il servizio.

Ecco fatto: sei il nuovo proprietario del tuo blog! Puoi raggiungere il tuo blog digitando l’indirizzo scelto in precedenza, o premendo direttamente sul pulsante Visualizza blog posto in alto a sinistra. Come dici? Vuoi personalizzare il tuo blog un po’ di più prima di iniziare a scrivere? Non preoccuparti, ti spiego subito come fare.

Come personalizzare il blog

La pagina del Layout

Ora che possiedi un blog, sono sicuro che vorresti personalizzarlo il più possibile, per farlo diventare davvero tuo. Ho ragione? Se è così, ecco cosa devi fare per ottenere il massimo dal tuo nuovo blog.

Il primo passo che devi fare è quello di premere la voce Layout nel menu di sinistra. La pagina sulla quale verrai portato potrebbe confonderti un po’, ma ti spiego subito di cosa si tratta. I blocchi presenti in questa pagina rappresentano gli elementi del tuo blog, che puoi visualizzare visitandolo o premendo sul pulsante Anteprima. Grazie a questo strumento, puoi utilizzare il pulsante con l’immagine della matita per modificarne le scritte.

Puoi, per esempio, modificare la sezione Intestazione per personalizzare il titolo visibile del tuo blog. Utilizzando, invece, il pulsante con il disegno dell’occhio puoi rendere invisibili o visibili alcune sezioni. Se, ad esempio, vuoi nascondere la barra di ricerca del tuo blog ti basta premere il pulsante sopracitato, accanto alla voce Cerca nel blog. Ricordati sempre di salvare le modifiche, premendo Salva disposizione.

Puoi anche modificare il tema grafico del tuo blog, in qualsiasi momento tu voglia, premendo sul pulsante Tema nel menu di sinistra. Nella pagina proposta, potrai scegliere la veste grafica che più ti piace e applicarla all’intero sito. Vedrai le modifiche effettuate in anteprima, non appena farai clic su uno dei temi proposti, e potrai applicarle all’intero sito premendo il pulsante Applica al blog.

La personalizzazione del tema

Una volta scelto un tema di tuo gradimento, puoi personalizzare ulteriormente l’impostazione grafica del tuo blog premendo sul pulsante Personalizza al centro della sezione del tema.

Attraverso il menu in alto a sinistra puoi decidere di testare nuovi temi, di impostare un colore o un’immagine di sfondo e, addirittura, grazie al pulsante Avanzato, di scegliere lo stile e i colori di ogni singolo elemento della tua pagina.

Premendo, infine, sul pulsante Gadget puoi decidere se far comparire o meno alcuni elementi grafici sul tuo blog, come ad esempio il gadget Pagine, che permette di mostrare un menu contenente le varie pagine create nel corso del tempo.

Quanto alla monetizzazione, puoi impostare l’uso di Adsense cliccando sulla voce Profitti nella barra laterale di sinistra e seguendo le indicazioni a schermo, in modo da aderire al programma e ottenere il codice da inserire nel blog per far visualizzare i banner pubblicitari ai lettori e trarne dei guadagni. Maggiori info qui.

Come scrivere sul blog

Il tuo primo post

Ora che hai abbellito il tuo blog e lo hai personalizzato a tuo piacimento ti stai di certo chiedendo come creare i tuoi contenuti, che siano pagine o articoli, giusto? Bene, ecco tutto.

Per iniziare a scrivere sul tuo blog, puoi premere il pulsante Post presente nel menu di sinistra. Come puoi vedere, è Blogger stesso a proporti di creare un nuovo post, premendo sull’opzione Crea un nuovo post o sul pulsante arancione Nuovo post.

Nella pagina proposta puoi scrivere il tuo post comodamente, utilizzando gli strumenti forniti da Blogger. La schermata è molto simile a quella di qualsiasi programma di scrittura e ti permette di inserire testi, immagini, link e molto altro in tutta semplicità.

Puoi inserire, ad esempio, delle immagini premendo il pulsante con il disegno di una cornice e scegliendo se caricarle dal tuo PC o se riutilizzare immagini già caricate sul blog. Puoi anche decidere di inserire immagini da link, inserendolo nella sezione Da un URL.

Quando hai finito di scrivere il tuo post e sei pronto per pubblicarlo, premi il pulsante Pubblica collocato in alto a sinistra. Premi invece sul pulsante Anteprima per controllare il risultato prima di renderlo visibile a tutti o sul pulsante di salvataggio della bozza per riprendere in mano il lavoro in un secondo momento.

Ora che hai pubblicato il tuo primo articolo puoi visualizzarlo premendo Visualizza nella pagina proposta da Blogger o visitando il tuo blog attraverso il suo indirizzo.

Oltre a normali articoli Blogger fornisce anche la possibilità di creare nuove pagine all’interno del tuo spazio Web. Proprio come un qualsiasi sito Web, infatti, un blog può contenere sia articoli che pagine, dandoti quindi la possibilità di personalizzare ulteriormente l’aspetto del tuo sito. Per fare questo premi il pulsante Pagine nel menu di sinistra e successivamente il pulsante Nuova pagina.

Con Blogger puoi creare anche delle pagine

La modalità di creazione di una pagina è identica a quella di un normale articolo, quindi procedi pure a crearla come più ti aggrada per poi pubblicarla attraverso il pulsante Pubblica.

Le pagine così create non verranno visualizzate insieme agli articoli del blog, ma potranno essere inserite in un menu così come indicato nel capitolo relativo alla personalizzazione.

Come usare Blogger da smartphone e da tablet

Impostazioni avanzate

Ora che sai come personalizzare e aggiungere contenuti al tuo blog, ti voglio spiegare come gestirlo anche da smartphone e tablet. Google ha infatti messo a disposizione degli utenti una comoda app per dispositivi Android liberamente scaricabile e utilizzabile dal Play Store, visitando il link appena segnalato (o cercando l’app nello store) e premendo sul pulsante Installa.

Aprendo la app per la prima volta, ti verrà richiesto di accedere con l’account Google che hai utilizzato per creare il blog. Una volta fatto questo, ti troverai in una schermata dalla quale potrai visualizzare i post pubblicati e le bozze presenti. Potrai anche decidere di scrivere un articolo da smartphone, premendo il pulsante circolare con l’immagine di una matita posto in basso a sinistra.

Premendo sull’immagine del tuo account, in alto a sinistra, inoltre, potrai accedere ad altre funzioni riferite al tuo blog. Puoi, ad esempio, premere su Impostazioni per modificare il nome visualizzato, il nome del blog o addirittura il suo indirizzo. Insomma, anche senza dover accedere al proprio PC gestire un blog con Blogger è un gioco da ragazzi!

Come creare un blog di successo

Come creare un blog di successo

Il tuo blog è online, è personalizzato e sai gestirlo sia da PC che da smartphone. È il momento di inserire i tuoi contenuti e di diffonderli sul Web. Ci sono però alcuni consigli che voglio darti per creare un blog di successo. Se li seguirai sono sicuro che otterrai ottimi risultati.

Il primo suggerimento che mi sento di darti è quello di aggiornare spesso il tuo blog: non lasciare i tuoi lettori senza articoli per troppo tempo o potrebbero perdere interesse smettendo quindi di seguire i tuoi aggiornamenti. Sii creativo: prova a inserire rubriche o aggiornamenti periodici sul tema che stai trattando.

Prova inoltre ad arricchire sempre i tuoi post con delle immagini, facendo però attenzione a non utilizzare immagini protette dal copyright. Se ne hai la possibilità scatta tu stesso delle fotografie o produci degli screenshot da inserire sul tuo blog, o cerca immagini gratis da scaricare. I post contenenti immagini sono molto più gradevoli e attirano meglio l’attenzione del lettore.

Se ti è possibile cerca di inserire nei tuoi articoli dei link ad altri post presenti nel tuo blog. Questo permetterà al lettore di scoprire altre sezioni del tuo spazio Web che altrimenti potrebbe non vedere mai. Anche link a fonti esterne sono utili, specialmente se l’articolo parla di fatti verificabili e trattati da altri siti Web.

Ti consiglio anche di curare con attenzione l’aspetto grafico del tuo blog: ricordati che sarà la prima cosa che i tuoi lettori noteranno. Un sito curato e piacevole da navigare può fare la differenza tra un blog di successo o meno.

Ricordati poi di essere presente nelle community e sui social network, alimentando il tuo personal branding: trovi maggiori informazioni su come creare un blog di successo nel mio tutorial dedicato all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.