Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Controlla traffico TIM

di

Hai attivato una linea TIM da pochi giorni, hai scelto un piano tariffario che comprende anche la navigazione Internet ma non sai ancora come controllare il traffico effettuato? Non ti preoccupare, se vuoi ti do una mano io a scoprire come si fa.

Sappi che hai solo l’imbarazzo della scelta. TIM consente di verificare il traffico residuo (e quello effettuato) in tantissimi modi diversi: puoi scaricare l’applicazione ufficiale MyTIM per smartphone, visitare il sito Internet dell’operatore dal computer oppure puoi contattare telefonicamente il servizio clienti di TIM e conoscere tutte le informazioni sulla tua linea.

Tutti i servizi a cui ho appena accennato sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e sono gratuiti al 100%. Non devi far altro che scegliere quello che ti sembra più comodo per le tue abitudini e imparare ad usarlo. Coraggio, prenditi cinque minuti di tempo libero e scopri come si controlla traffico TIM seguendo le indicazioni che trovi di seguito. Si tratta davvero di un gioco da ragazzi, te l’assicuro!

Indice

App per controllare traffico TIM

Se non sai come si controlla traffico TIM dallo smartphone, apri subito Google Play o App Store, a seconda del terminale in tuo possesso, e scarica l’applicazione ufficiale MyTIM che permette di tenere sotto controllo il traffico dati, quello voce e gli SMS inviati. Consente inoltre di scoprire le promozioni che l’operatore permette di attivare sulla propria linea, conoscere il credito residuo ed effettuare ricariche tramite carta di credito o PayPal.

Spiegare come funziona MyTIM è quasi superfluo. Avviando l’applicazione ed effettuando l’accesso al tuo account TIM potrai consultare il traffico effettuato e il credito residuo semplicemente consultando la schermata principale della stessa, dove vedrai dei grafici con traffico Internet, minuti e messaggi residui sulla linea. Inoltre, se sfiori il riquadro con i dati sul traffico, ti verranno mostrati tutti i dettagli relativi alla tariffa attiva sulla SIM, mentre pigiando sull’icona della griglia (in basso a destra) e selezionando le voci Movimenti > Traffico dalle schermate successive potrai consultare un report con tutto il traffico effettuato sulla tua linea, nell’ultima, negli ultimi 30 giorni o nei mesi precedenti.

Per usare l’app MyTIM, come detto, occorre eseguire l’accesso usando i dati di login del proprio account TIM. Se non sei ancora iscritto ai servizi online di TIM, puoi rimediare facilmente pigiando sul pulsante Registrati presente nella schermata iniziale dell’applicazione e compilando i moduli che ti vengono proposti con email, password e numero di telefono. Bastano pochi secondi e il gioco è fatto.

Numero per controllare traffico TIM

Controlla traffico TIM

Se preferisci i metodi più “tradizionali” o non hai spesso una connessione Internet a tua disposizione, puoi scoprire il traffico residuo sulla tua linea TIM contattando il 40916: il numero che permette a tutti i clienti TIM mobile di ricevere informazioni sulla propria linea e gestire le offerte attive su di essa.

Dopo aver ascoltato il messaggio iniziale del servizio, resta in attesa per qualche secondo per conoscere il tuo credito residuo. Dopodiché premi il tasto corrispondente all’opzione per avere informazioni sulla linea (che dovrebbe essere il numero 1), ascolta le informazioni relative alla tua linea e pigia sul tasto corrispondente all’opzione per controllare il credito, che dovrebbe essere il numero 1.

Ricapitolando: dopo aver chiamato il 40916 devi attendere in linea per conoscere il tuo credito residuo e devi premere il tasto 1 per due volte consecutive. Occhio però, la combinazione di tasti da premere potrebbe cambiare da un momento all’altro. Se vuoi evitare di commettere errori ascolta attentamente le indicazioni della voce guida.

Controllare traffico TIM da PC

Se preferisci agire da PC, puoi controllare il traffico residuo (e quello consumato) sulla tua linea collegandoti al sito Internet di TIM e accedendo al servizio MyTIM Mobile. Per accedere al servizio devi creare un apposito account. Se non hai ancora provveduto a farlo, clicca sul pulsante MyTIM che si trova in alto a destra e poi pigia sul pulsante Registrati presente nel riquadro che compare sullo schermo.

Nella pagina che si apre, compila il modulo che ti viene proposto immettendo in esso il tuo indirizzo email e la password che intendi usare per accedere ai servizi online di TIM, dopodiché sposta la levetta collocata in fondo alla pagina verso destra e premi sul pulsante Avanti. Digita, poi, il tuo numero di telefono nell’apposito campo di testo, metti la spunta nella casella Dichiaro di essere intestatario del numero inserito e premi su Avanti per completare la procedura di creazione del tuo account.

A questo punto, per entrare nel servizio MyTIM e verificare il tuo traffico residuo, collegati al sito Internet di TIM, clicca sul pulsante MyTIM che si trova in alto a destra e compila il modulo di login con i dati del tuo account (cioè email e password che hai impostato in sede di registrazione).

Ad accesso effettuato, seleziona la scheda MyTIM Mobile, poi quella La mia linea, espandi il riquadro relativo all’offerta per Internet (o voce + Internet) che hai sottoscritto e troverai un comodo grafico con il numero di Giga, minuti e messaggi che ti rimangono da consumare prima del prossimo rinnovo.

Per dettagli più precisi sul traffico effettuato sulla tua linea (sia esso riferito alla navigazione Internet o alle chiamate), seleziona la scheda Controllo costi, vai su Dettaglio e Costi Traffico, imposta un lasso di tempo scegliendo una delle opzioni sottostanti e clicca sul pulsante Visualizza.

Controllare traffico Internet key TIM

Hai appena acquistato una Internet key e non sai ancora come si controlla traffico TIM su quest’ultima? Nessun problema. Tutto quello che devi fare è attendere che venga stabilita la connessione tramite chiavetta e collegarti al sito TIM Internet, dove troverai tutti i dettagli sulla tua utenza.

Per i modem Wi-Fi vale lo stesso discorso: dopo aver inserito la SIM nel dispositivo e aver stabilito la connessione potrai scoprire il credito residuo consultando il sito TIM Internet da qualsiasi browser.