Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Numero per sapere credito TIM

di

Per quanto possa sembrare strano, ricevo moltissimi messaggi da parte di persone che mi chiedono qual è il numero per sapere credito TIM e cercano strumenti per tenere sotto controllo i consumi della propria linea. Come dici? Anche tu sei fra questi? Sei appena passato a TIM e non hai ancora avuto modo di approfondire il funzionamento dei servizi di assistenza dell’operatore? Non ti preoccupare, non è una cosa di cui vergognarsi.

Per i tipi poco “tecnologici”, come sei tu, è normale non conoscere a memoria tutti i numeri o le app che consentono di controllare il credito residuo… ma non ti preoccupare, io oggi sono qui proprio per aiutarti a colmare queste lacune. Dedicami cinque minuti del tuo tempo e ti suggerirò tutti i metodi più facili per controllare il credito (e i consumi) sulla tua nuova linea TIM.

Vedremo innanzitutto come sapere il credito residuo tramite il “classico” servizio di assistenza telefonica messo a disposizione da TIM (sia vocalmente che via SMS), dopodiché ci occuperemo degli strumenti online, come il portale TIM.it che si può utilizzare da qualsiasi computer e l’applicazione MyTIM Mobile che permette di controllare consumi e credito residuo dagli smartphone di tutte le principali marche. Pronto a cominciare?

Indice

Sapere credito TIM telefonicamente

Numero per sapere credito TIM

Cominciamo dalla procedura più “tradizionale”, quella che permette di conoscere il credito residuo della propria linea tramite il servizio di assistenza telefonica di TIM. Il numero per sapere credito TIM è il 40916 e per fortuna non prevede la digitazione di complicate sequenze di numeri per fornire le informazioni richieste.

Tutto quello che devi fare per conoscere il tuo credito residuo è aprire il dialer del tuo smartphone (la schermata dove si compongono i numeri di telefono), digitare il 40916 e avviare la chiamata pigiando sull’icona a forma di cornetta. A questo punto, ascolta il messaggio promozionale relativo alle ultime offerte di TIM, resta in linea senza premere alcun tasto e la voce registrata ti comunicherà l’ammontare del tuo credito residuo (alla data dell’ultima variazione registrata). La chiamata è totalmente gratuita.

Se non vuoi perdere tempo al telefono, puoi anche inviare un SMS al numero 40916 e scrivere credito o credito residuo nel corpo del messaggio. Entro qualche secondo riceverai un SMS di risposta da parte di TIM con l’ammontare del tuo credito residuo. Anche in questo caso il servizio è totalmente gratuito.

Sia la chiamata che l’SMS al 40916 dovrebbero funzionare anche dall’estero (a patto che il gestore locale supporti il servizio di Chiamata Diretta), altrimenti si può digitare il codice *123# seguito da Invio nel dialer e visualizzare il credito residuo a schermo.

Purtroppo, al momento in cui scrivo, non è possibile conoscere il credito residuo TIM né da rete fissa né dalla linea di un altro operatore. Chiamando il 119 (339 9119119 da rete mobile di altri operatori, al costo di una chiamata standard) viene menzionata l’opzione per sapere “minuti, SMS e dati residui”, ma nel momento in cui la si seleziona, si viene invitati a contattare il servizio dal proprio numero mobile TIM.

Sapere credito TIM tramite app

Se ti senti pronto a utilizzare dei mezzi un po’ più “tecnologici”, non pensarci su due volte e installa MyTIM sul tuo smartphone. MyTIM è l’applicazione ufficiale di TIM che permette di monitorare il proprio credito residuo, i propri consumi e permette di sottoscrivere nuovi piani tariffari con estrema facilità. È compatibile con Android e iPhone ed è completamente gratuita.

Detto questo, passiamo all’azione! Per sapere il tuo credito residuo con l’app MyTIM Mobile, installa quest’ultima sul tuo smartphone, avviala, premi sui pulsanti AvantiSaltaAccetta ed effettua l’accesso al tuo account TIM. Se non hai ancora un account TIM, pigia sul pulsante Registrati e compila il modulo che ti viene proposto con il tuo indirizzo email e la password che vuoi usare per accedere all’account. Dopodiché pigia sul pulsante Avanti, digita il tuo numero di telefono, vai ancora avanti e completa la registrazione verificando il tuo numero via SMS.

A registrazione ed accesso effettuati, troverai il credito residuo in alto a destra, nella schermata principale dell’app MyTIM. Pigiando poi sull’icona (€) collocata in basso potrai ricaricare il tuo conto telefonico usando la carta di credito o PayPal.

Ti piacerebbe tenere il credito residuo sempre sotto controllo senza dover aprire di volta in volta l’app MyTIM? Si può fare anche questo. Installando il widget della app MyTIM nella home screen del tuo smartphone (Android) o nel centro delle notifiche (iPhone), potrai tenere sotto controllo il credito residuo e i consumi della tua linea in maniera costante senza dover aprire l’applicazione di TIM.

Se non sai come usare i widget, non ti preoccupare, è semplicissimo. Se hai uno smartphone Android, non devi far altro che richiamare il menu dei widget (solitamente basta tenere premuto il dito in un punto vuoto della home screen e selezionare la voce Widget dal menu che si apre) e selezionare il widget di MyTIM Mobile dalla schermata che compare.

Se utilizzi un iPhone, invece, devi richiamare il menu delle notifiche (scorrendo il dito dalla cima dello schermo verso il basso o, su iPhone X e successivi, dall’angolo in alto a sinistra verso il basso), dopodiché devi effettuare uno swipe da sinistra verso destra per attivare la visualizzazione dei widget e devi pigiare sul pulsante Modifica che si trova in fondo. A questo punto, trova la voce relativa a MyTIM, pigia sul pulsante (+) collocato accanto a quest’ultima e fai “tap” sulla voce Fine che si trova in alto a destra per salvare i cambiamenti.

Se vuoi, puoi spostare la posizione del widget semplicemente tenendo il dito premuto su di esso (Android) oppure tornando nel menu delle notifiche (iPhone), pigiando sul pulsante Modifica e cambiando l’ordine dei widget nella schermata che su apre.

Sapere credito TIM tramite PC

Se vuoi, puoi gestire la tua linea TIM (e quindi controllare il tuo credito residuo) anche dal computer. Tutto quello che devi fare è collegarti al sito Internet TIM.it e accedere al servizio MyTIM Mobile cliccando sull’apposito pulsante (My TIM) collocato in alto a destra e compilando il modulo che ti viene proposto con le tue credenziali.

Se non hai ancora un account, clicca sul pulsante Registrati, digita il tuo indirizzo email e la password che intendi utilizzare per accedere ai servizi online di TIM negli appositi campi di testo, sposta la levetta collocata in fondo alla pagina verso destra e premi su Avanti. Dopodiché digita il tuo numero di telefono, spunta la casella per dichiarare di essere intestatario dello stesso, vai avanti e segui le indicazioni su schermo per verificare la tua linea e completare la registrazione.

Ad operazione completata, collegati nuovamente alla pagina iniziale del sito TIM.it, torna nel menu My TIM ed effettua l’accesso utilizzando le credenziali che hai ottenuto poc’anzi. Seleziona poi la scheda MyTIM Mobile dalla pagina che si apre e troverai l’ammontare del tuo credito residuo nella schermata iniziale del pannello di gestione della linea.

Come attivare InfoSMS

Non prestare smartphone e PC a sconosciuti

Se sei una di quelle persone che sono in costante ansia per l’ammontare del proprio credito telefonico, potrebbe tornarti utile InfoSMS. Si tratta di un servizio gratuito di TIM che permette di ricevere degli SMS con il credito residuo ogni volta che si conclude una chiamata effettuata dal proprio cellulare.

Per attivarlo, puoi chiamare il numero 40920 e seguire le indicazioni della voce registrata (la combinazione da premere dovrebbe essere 3-2), puoi mandare un SMS al 40916 con scritto INFOSMS ON oppure puoi selezionare l’apposita voce dalla scheda Servizi del servizio MyTIM online.

Disattivare Info SMS TIM è ugualmente semplice. Se, in caso di ripensamenti, vuoi sapere come si fa, leggi il tutorial che ho scritto sull’argomento. In alternativa puoi metterti in contatto con un operatore TIM tramite telefono o tramite Internet e chiedere direttamente a quest’ultimo l’attivazione o la disattivazione del servizio InfoSMS. Per sapere più in dettaglio come parlare con un operatore TIM, consulta la guida che ho dedicato al tema.