Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Disdetta canone Rai per decesso

di

Non è assolutamente un buon momento, di questo ne sono consapevole. Sei affranto dal dolore per la scomparsa di una persona a te cara e non hai nessuna voglia di perdere del tempo online ma se ora sei qui e stai leggendo queste righe mi pare evidente che hai bisogno di una piccola dritta per riuscire a sbrigare tutte quelle fastidiose beghe inerenti contratti ed utenze varie da cessare con cui ci si ritrova quasi sempre ad avere a che fare in queste circostanze. Per essere più precisi, ti piacerebbe capire come fare la disdetta canone Rai per decesso.

Vista la situazione non posso far altro se non cercare di darti una mano per risolvere il prima possibile il tutto. Mi chiedi come? Beh, semplice: fornendoti tutte le indicazioni di cui hai bisogno, passaggio dopo passaggio. Qui sotto trovi dunque spiegato in dettaglio come effettuare la disdetta canone Rai per decesso oltre che come fare per procedere alla voltura dello stesso. Per far si che tu abbia la situazione completamente sotto controllo, provvederò anche ad indicarti come procedere per richiedere eventuali rimborsi e cosa fare qualora dovesse insorgere qualche intoppo.

In tutti i casi, sebbene in questo momento possa sembrare il contrario dato il gran dispiacere, posso assicurarti che le operazioni da compiere non sono affatto complicate, davvero. Allora? Cominciamo? Si? Benissimo. Vedrai, nel giro di breve tempo riuscirai a sistemare tutta la situazione, non ho dubbi.

Vai direttamente a ▶︎ Effettuare la disdetta o la voltura | Fare richiesta di rimborso | Se ci sono problemi…

Effettuare la disdetta o la voltura

Poiché dal 2016 il pagamento del canone Rai avviene mediante bolletta della luce in 10 rate mensili e proprio per questo adesso la detenzione di un apparecchio televisivo può essere solo presunta nei confronti dei titolari di utenza di fornitura elettrica, fare disdetta canone Rai per decesso (ma non solo) è una procedura che può essere messa in pratica, a sua volta, facendo richiesta di disdetta del contratto relativo all’aerazione dell’energia elettrica, così come ti ho indicato in maniera dettagliata nella mia guida disdetta Enel.

Se non hai la possibilità di effettuare questa operazione tempestivamente, puoi ricorrere all’uso di un apposito modulo reso disponibile dall’Agenzia delle Entrate per dichiarare che nell’abitazione di riferimento l’utenza elettrica è ancora temporaneamente intestata a un soggetto ormai deceduto.

Puoi cliccare qui per ottenere il modulo per la dichiarazione sostitutiva fornito dall’Agenzia delle Entrate tramite cui disdire canone Rai per decesso. Se non sai come effettuare il download del modulo, pigia sull’icona della freccia o su quella del floppy disk e seleziona la voce Salva oggetto con nome/Salva link con nome dal menu che compare per avviarne subito il download.

Disdetta canone Rai modulo

Successivamente provvedi a stampare ed a compilare il Quadro A o il Quadro B del modulo con le informazioni richieste seguendo queste istruzioni dopodiché spedisci il tutto in plico raccomandato senza busta al seguente indirizzo Agenzia delle entrate – Ufficio Torino 1 – Sportello abbonamenti TV – Casella postale 22 – 10121 Torino. Ricordati di allegare alla documentazione in oggetto una copia di un tuo documento di riconoscimento e quella del soggetto a cui fa riferimento la dichiarazione in corso di validità.

Oltre che per posta, puoi inviare la dichiarazione sostitutiva relativa al canone Rai anche usando l’apposito servizio online dell’Agenzia delle Entrate. Tieni però conto del fatto che per fare ciò è indispensabile effettuare la registrazione su Fiscoline ed eseguire il login al proprio account. Se non sei già registrato, puoi rimediare facendo clic qui e compilando il modulo che ti viene mostrato a schermo con tutte le informazioni richieste. A registrazione completata, ti verrà subito fornita la prima parte del PIN (le prime 4 cifre) da utilizzare per accedere al servizio.

La seconda parte (le ultime 6 cifre) ti verranno invece fornite tramite posta ed entro 15 giorni al domicilio conosciuto dall’Agenzia delle Entrate, unitamente alla password di accesso. Ovviamente, se i dati non coincidono con quelli in possesso dell’Agenzia delle Entrate, la domanda di abilitazione non sarà accettata.

Disdetta canone Rai per decesso

Tieni a mente che la dichiarazione viene considerata come presentata nella data di spedizione risultante dal timbro postale. Ti faccio inoltre notare che per avere effetto per l’intero anno, la dichiarazione di non detenzione deve essere presentata a partire dall’1 luglio dell’anno precedente ed entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento. La dichiarazione presentata dall’1 febbraio ed entro il 30 giugno dell’anno di riferimento ha effetto per il cannone dovuto per il semestre luglio-dicembre dello stesso anno.

Se invece risiedi nella stessa abitazione del soggetto defunto oppure se questa ti è stata intestata, anziché fare disdetta canone Rai per decesso puoi procedere alla voltura dello stesso. In questo caso specifico, non sarà necessario effettuare alcuna dichiarazione o richiesta particolare. Sarà infatti sufficiente intestare l’utenza elettrica tuo nome e lo sportello SAT procederà alla voltura del canone Rai nei tuoi confronti.

Ti faccio infine presente che, nel caso specifico della voltura, la presunzione di detenzione si applica solo alle utenze domestiche residenti, ovvero per la fornitura di energia elettrica nell’abitazione in cui un individuo ha residenza anagrafica. Detta in altre parole, il canone va pagato una sola volta e per la prima casa, le seconde abitazioni sono esentate.

Fare richiesta di rimborso

Se il pagamento del canone è già stato effettuato e se ritieni che ciò sia avvenuto in maniera indebita, puoi recuperare gli importi versati cliccando qui e scaricando l’apposito modulo fornito sempre dall’Agenzia delle Entrate per richiedere il rimborso. Successivamente provvedi a stampare il documento ottenuto ed a compilarlo seguendo queste indicazioni.

Come disdire canone Rai per decesso

In seguito, spedisci il tutto in plico raccomandato senza busta all’indirizzo Agenzia delle entrate – Ufficio Torino 1 – Sportello abbonamenti TV – Casella postale 22 – 10121 Torino. Allega alla documentazione in oggetto anche una copia di un tuo documento di riconoscimento e quella del soggetto a cui fa riferimento la dichiarazione in corso di validità.

Ti faccio infine presente che oltre che così come ti ho appena indicato, puoi fare richiesta di rimborso per il pagamento del canone anche online, mediante l’apposita area annessa al sito Internet dell’Agenzia dell’Entrate accessibile facendo clic qui.

Disdetta canone Rai per decesso

Anche in caso di richiesta di rimborso è indispensabile effettuare la registrazione su Fiscoline. Se non hai già provveduto a farlo, per capire in che modo procedere segui le indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti, quando ti ho spiegato come precedere per fare la disdetta canone Rai ed in caso di voltura.

Se ci sono problemi…

Hai letto attentamente tutte le informazioni che ti ho fornito in questa mia guida su come fare disdetta canone Rai per decesso ma non sei ancora riuscito a capire in che modo procedere oppure è sorta qualche complicazione e ti piacerebbe ricevere maggiori info al riguardo? In tal caso, ti suggerisco di metterti in contatto diretto con la Rai compilando l’apposito modulo online disponibile sul sito Internet ufficiale della società a cui puoi accedere facendo clic qui.

Disdetta canone Rai modulo

Collegati quindi alla pagina Web contenente il modulo online, compila quest’ultimo con tutte le informazioni obbligatorie richieste (es. nome, cognome e codice fiscale), indica la motivazione del tuo contatto mediante l’apposito riquadro sottostante la voce Testo Messaggio: e poi fai clic sul bottone Invia. Una volta fatto ciò, dovresti ricevere mail di risposta da parte della Rai entro tempi più o meno brevi.

Se facendo in questo modo non riesci a fugare i tuoi dubbi, puoi anche effettuare una chiamata al numero verde 800 93 83 62. Il servizio è attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 21. Per chi chiama dall’estero è attivo, a pagamento, il numero 0039 06 87408198, alla tariffa applicata dal proprio operatore telefonico per le chiamate verso l’Italia. In alternativa, puoi prenotare un appuntamento telefonico tramite il servizio online Pronto la Rai al quale puoi effettuare l’accesso cliccando qui.

Disdetta canone Rai per decesso

Puoi anche cercare di trovare una soluzione alle tue problematiche riscontrate con il canone consolando la sezione del sito Internet ufficiale della Rai dedicata alle FAQ che puoi visualizzare facendo clic qui.