Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Disdetta pacchetti Sky

di

Dopo averci mediato su per qualche giorno, alla fine hai preso la tua decisione finale: vuoi rimuovere alcuni pacchetti dal tuo abbonamento Sky. Ti sei appena accorto che, tra famiglia, lavoro e impegni vari, non ti rimane molto tempo da dedicare alla TV e, pertanto, vuoi fare la disdetta dei pacchetti Sky che recentemente hai guardato di meno.

Se stai leggendo questo tutorial, però, mi sembra evidente che tu non sappia qual è con esattezza l’iter che devi seguire. Ho indovinato? Bene, allora non ti preoccupare: togliere un pacchetto dall’abbonamento Sky è più facile di quanto tu possa immaginare. Tutto quello che devi fare è collegarti al sito Internet della celebre pay TV, autenticarti con i tuoi dati e inviare la richiesta di cancellazione dei pacchetti che non ti interessano più. Leggendo i prossimi paragrafi troverai tutti i dettagli relativi alla procedura. Per completezza di informazione, poi, ti indicherò come fare la disdetta di Sky vera e propria, in modo da dare un “addio” definitivo ai servizi messi a disposizione dalla famosa pay TV satellitare.

Bada bene: che tu scelga di togliere un pacchetto dal tuo abbonamento o di eseguire il recesso vero e proprio dal contratto di Sky, sappi che ci vorranno circa 30 giorni affinché la tua richiesta venga accolta e in questo lasso di tempo dovrai continuare a pagare il canone della pay TV come hai sempre fatto. Tutto chiaro? Bene, allora non perdiamo altro tempo e addentriamoci subito nel vivo di questo tutorial. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Rimuovere un pacchetto dall’abbonamento Sky

Se vuoi rimuovere un pacchetto dal tuo abbonamento Sky, devi contattare la famosa pay TV e comunicare le tue intenzioni. L’operazione è gratuita se il contratto sta giungendo alla sua scadenza naturale, mentre prevede un contributo di 10,08 euro (come contributo per la gestione amministrativa della variazione contrattuale) in caso di recesso anticipato.

Per procedere alla disdetta di uno o più pacchetti Sky, accedi a questa pagina del sito Internet di Sky, fai clic sulla voce Scegli un’opzione che si trova nella sezione 1) Seleziona una delle richieste più frequenti e scegli l’opzione Gestire l’abbonamento nel menu a tendina che compare.

Dopodiché, nella sezione 2) Scegli i dettagli relativi alla tua esigenza, fai nuovamente clic sulla voce Scegli un’opzione e, nel menu a tendina che compare, clicca sulla voce Ridurre abbonamento.

A questo punto, effettua il login utilizzando il tuo Sky iD e chiedi esplicitamente la riduzione del tuo abbonamento Sky. Se farai ciò almeno 30 giorni prima della scadenza contrattuale, non dovrai pagare assolutamente nulla. Se, invece, la disdetta del pacchetto avviene in via anticipata, e quindi non in prossimità della scadenza naturale del contratto, dovrai pagare il contributo di 10,08 euro a cui facevo riferimento prima.

Se lo desideri, puoi richiedere la riduzione del tuo abbonamento anche telefonicamente chiamando il numero 199 100 400 e avanzando la tua richiesta all’operatore che ti risponderà. La chiamata non è gratuita: costa 0,15 euro/min. da rete fissa, mentre da rete mobile ha un costo variabile a seconda della tariffa del proprio operatore.

Nota bene: prima di procedere alla disdetta dei pacchetti Sky, ricordati che completando l’operazione potresti perdere gli eventuali sconti di cui stai usufruendo ora. Se in futuro decidessi di integrare nuovamente il pacchetto che hai appena eliminato dal tuo abbonamento, gli sconti e le promozioni in questione potrebbero non essere più disponibili.

Disdetta Sky

Disdetta pacchetti Sky

Se vuoi effettuare la disdetta del tuo abbonamento Sky e abbandonare del tutto i servizi offerti dalla famosa pay TV, puoi muoverti in tre direzioni diverse: far valere il tuo diritto di ripensamento (se hai sottoscritto il contratto da meno di 14 giorni), recedere alla scadenza naturale del contratto o effettuare il recesso anticipato.

Nel primo caso non sarai tenuto a pagare nulla, nel secondo dovrai pagare un piccolo contributo di disattivazione che, comunque, consta in poche decine di euro, mentre nel terzo potresti vederti addebitate delle somme extra per tutti i bonus di cui hai usufruito nel momento in cui hai attivato il tuo abbonamento Sky.

In ogni caso, per evitare di pagare le penali più “salate”, ricordati di restituire a Sky tutte le apparecchiature che ti sono state fornite in comodato d’uso al momento della sottoscrizione del contratto. Per maggiori dettagli, continua a leggere: trovi spiegato tutto nei prossimi paragrafi.

Diritto di ripensamento entro i primi 14 giorni

Se hai sottoscritto il contratto Sky telefonicamente o online da meno di 14 giorni, puoi far valere il tuo diritto di ripensamento e annullare l’abbonamento senza pagare alcun costo di disattivazione. Per far ciò basta scaricare dal sito Internet di Sky il modulo apposito, compilarlo in modo accurato e spedirlo alla nota pay TV attraverso una raccomandata con ricevuta di ritorno o a mezzo PEC. Ora ti illustro nel dettaglio come procedere “step by step”.

Innanzitutto, collegati al sito Internet di Sky e clicca sul collegamento Contratto Sky, Sky e Fastweb – Satellitare se hai sottoscritto un abbonamento standard alla pay TV di Murdoch oppure un abbonamento Sky e Fastweb, oppure fai clic sul collegamento Contratto TIM Sky – fibra o ADSL se hai sottoscritto un abbonamento TIM e Sky.

Nella pagina che viene aperta, fai clic sul link Modulo di recesso entro i primi 14 giorni dall’attivazione e in automatico dovrebbe partire il download del PDF da inoltrare a Sky per annullare il tuo contratto. Se non vedi partire il download automatico, scarica il file PDF manualmente facendo clic sul simbolo della freccia o su quello del floppy disk all’interno del browser che stai utilizzando per visitare il sito Internet di Sky.

Una volta portato a termine il download del modulo in questione, stampalo, compilalo inserendo tutte le informazioni che ti vengono richieste e spediscilo a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo riportato sul modulo stesso.

Se stai effettuando la disdetta del tuo contratto Sky o Sky e Fastweb, devi inviare il modulo tramite raccomandata A/R al seguente indirizzo insieme a un documento di identità in corso di valdidità.

SKY CASELLA POSTALE 13057 – 20141 MILANO

Se stai effettuando la disdetta del tuo contratto TIM Sky, invece, devi inviare il modulo a mezzo raccomandata A/R al seguente indirizzo accompagnato da un documento di identità valido.

Sky Italia s.r.l. c/o Telecom Italia S.p.A., Servizio Clienti, Casella Postale 111, 00054 Fiumicino (RM)

Se lo desideri, puoi inviare il modulo di disdetta anche via PEC all’indirizzo skyitalia@pec.skytv.it. La procedura è valida per gli abbonamenti Sky standard, gli abbonamenti Sky e Fastweb e gli abbonamenti TIM Sky.

Oltre all’invio del modulo di disdetta, dovrai provvedere alla restituzione delle apparecchiature Sky in tuo possesso. Se vuoi avere maggiori info al riguardo, leggi pure il paragrafo dedicato a questo argomento che trovi in fondo all’articolo.

Disdetta alla scadenza

Se il tuo abbonamento Sky sta giungendo alla sua scadenza naturale, devi inoltrare la tua disdetta almeno 30 giorni prima che il contratto giunga alla sua conclusione. Così facendo eviterai che l’abbonamento si rinnovi in via automatica per altri 12 mesi.

Per procedere alla disdetta del tuo abbonamento, collegati al sito Internet di Sky, scarica il modulo PDF adatto al tipo di contratto che hai sottoscritto cliccando sul collegamento Contratto Sky o Sky e Fastweb – Satellitare (se hai sottoscritto un contratto Sky o Sky e Fastweb) oppure sul link Contratto TIM Sky – fibra o ADSL (se hai sottoscritto un contratto TIM Sky).

Nella pagina che si apre, clicca sul link Modulo di disdetta alla scadenza del contratto e, dopo qualche sitante, dovrebbe partire in automatico il download del modulo PDF da utilizzare per effettuare la disdetta di Sky. Se ciò non avviene, devi scaricare manualmente il file cliccando sul simbolo della freccia o su quello del floppy disk presente nel tuo browser Web. Anche in questo caso l’operazione non dovrebbe durare più di qualche secondo.

Non appena avrai scaricato il modulo PDF in questione, compilalo in ogni sua parte e spediscilo all’indirizzo indicato sullo stesso (insieme a un documento di identità valido). Se hai sottoscritto un contratto Sky o Sky e Fastweb, invialo a mezzo raccomandata A/R al seguente indirizzo.

SKY CASELLA POSTALE 13057 – 20141 MILANO

Se, invece, hai sottoscritto un contratto TIM Sky, invia il modulo al seguente indirizzo (allegando anche in tal caso un documento di identità in corso di validità).

Sky Italia s.r.l. c/o Telecom Italia S.p.A., Servizio Clienti, Casella Postale 111, 00054 Fiumicino (RM)

In entrambi i casi puoi optare per l’invio a mezzo PEC, servendoti del seguente indirizzo.

skyitalia@pec.skytv.it

La disdetta Sky alla scadenza naturale del contratto comporta il pagamento di alcuni costi di disattivazione, il cui ammontare è di 11,53 euro. Ovviamente, anche in questo caso devi avere premura di riconsegnare in tempo le apparecchiature Sky in tuo possesso, al fine di evitare il pagamento di penali. Trovi maggiori dettagli al riguardo nel paragrafo dedicato che trovi più avanti, sempre in questo articolo.

Recesso anticipato

Se manca molto tempo alla scadenza naturale del contratto e vuoi comunque effettuare la disdetta, devi ricorrere al recesso anticipato, che prevede il pagamento dei “soliti” 11,53 euro di costi di disattivazione più il pagamento di un’eventuale somma aggiuntiva che viene calcolata in base agli sconti di cui hai beneficiato. Se ti è tutto chiaro, direi che puoi procedere con la disdetta mettendo in atto quanto scritto nelle prossime righe.

Innanzitutto collegati al sito Internet di Sky, clicca sul link Contratto Sky, Sky e Fastweb – Satellitare o sul link Contratto TIM Sky – fibra o ADSL (in base alla tipologia di contratto che hai stipulato) e, nella pagina Web che si apre, clicca sul link Modulo di recesso oltre i primi 14 giorni. A questo punto dovrebbe partire in automatico il download del file PDF da inviare a Sky per eseguire la disdetta. Se ciò non avviene, effettua il download manuale del file cliccando sul simbolo della freccia o su quello del floppy disk.

A download completato, stampa il modulo scaricato, compilalo in ogni sua parte, firmalo e spediscilo a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo indicato sullo stesso. Nello specifico, se hai sottoscritto contratto Sky o Sky e Fastweb, invia il modulo (insieme a un documento di identità valido) al seguente indirizzo.

SKY CASELLA POSTALE 13057 – 20141 MILANO

Se, invece, vuoi disdire il tuo contratto TIM Sky invia il modulo che hai compilato all’indirizzo indicato qui sotto (allegando un documento di identità valido).

Sky Italia s.r.l. c/o Telecom Italia S.p.A., Servizio Clienti, Casella Postale 111, 00054 Fiumicino (RM)

Puoi anche optare per l’invio della disdetta a mezzo PEC, utilizzando il seguente indirizzo.

skyitalia@pec.skytv.it

Anche in questo caso, dopo aver effettuato la disdetta Sky in via anticipata, devi restituire anche le apparecchiature in tuo possesso per evitare di pagare le penali previste dal contratto. Per maggiori info e dettagli su come procedere al riguardo, leggi il paragrafo che segue.

Restituzione delle apparecchiature Sky

Come ti ho già detto più volte nel corso di questo articolo, è importante effettuare la restituzione delle apparecchiature Sky per evitare di pagare delle pesanti penali, che sono così suddivise: 21,00 euro per la mancata restituzione del Decoder SD, 75,00 euro per la mancata restituzione del Decoder HD, 150,00 euro per la mancata restituzione del Decoder MySky HD e 30,00 euro per la mancata restituzione del telecomando, della Smart Card e degli alimentatori dei vari decoder.

La restituzione delle apparecchiature va fatta entro e non oltre 30 giorni dalla chiusura del contratto. Le apparecchiature vanno riconsegnate presso uno dei Sky Service abilitati al ritiro. Per trovarne uno vicino a te, collegati al sito Internet di Sky, digita il tuo indirizzo di residenza nel campo di testo inserisci indirizzo e fai clic sul pulsante Cerca.

A questo punto, metti il segno di spunta sulla casella Restituzione decoder e, sulla piantina, avrai una panoramica degli Sky Service più vicini a te. Recati in uno di essi per effettuare la consegna delle apparecchiature ed eviterai brutte sorprese in termini di penali.

In caso di problemi

Se ti sorgono dubbi o problemi durante la procedura di disdetta, contatta pure l’assistenza Sky cliccando qui e scegliendo una delle opzioni di contatto disponibili. Ti consiglio vivamente di leggere anche il tutorial in cui ti spiego come contattare l’assistenza Sky. Sono sicuro che troverai molto utile questa lettura.