Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori batterie elettroniche: guida all’acquisto

di

Le batterie elettroniche stanno conquistando il mercato sempre più rapidamente, complice un’innovazione tecnologica che le rende particolarmente affascinanti e stimolanti da un punto di vista creativo, e grazie anche alla loro versatilità, alla ricchezza nelle sonorità e alla praticità d’uso.

Se da una parte rappresentano un’ottima soluzione per chiunque voglia avvicinarsi a questo strumento per fare pratica in maniera più silenziosa e discreta, dall’altra è vero anche che molti batteristi acustici professionisti stanno integrando la propria strumentazione tradizionale con dei kit elettronici, per arricchire ulteriormente le proprie possibilità espressive. La dimostrazione viene dal fatto che oggi possiamo trovarle in vendita in diversi assortimenti, con tecnologie e materiali più o meno avanzati, per venire incontro a tutte le esigenze e a tutte le tasche.

Che tu sia un batterista alle prime armi o un professionista alla ricerca di un modello evoluto, ho preparato questa guida appositamente per guidarti nella scelta delle migliori batterie elettroniche. Se mi dedichi un po’ del tuo tempo, attraverso la lettura dei prossimi paragrafi ti consentirò di documentarti in maniera esaustiva su questo argomento, fornendoti tutte le informazioni di cui necessiti. Non mi resta che augurarti buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

kit batteria elettronica

Saper scegliere fra le migliori batterie elettroniche quella adatta alle proprie esigenze comporta una certa preparazione, in quanto le variabili da considerare sono molteplici. Non ti preoccupare, però! Questo articolo è pensato proprio per rendere tutto più lineare ed evitare di farti perdere nei meandri di Internet con il rischio di ritrovarti con una conoscenza dispersiva di questo delicato tema.

Vorrei iniziare andando a esaminare quali sono i reali vantaggi che comporta l’acquisto di un kit di batteria elettronica. Innanzitutto, la possibilità di allenarsi tranquillamente in casa, e contestualmente risolvere il problema della rumorosità tipico degli strumenti a percussione, semplicemente agendo sul volume o indossando delle funzionali cuffie. Un ottimo compromesso, quindi, in grado di mettere d’accordo tutti e salvaguardare le orecchie di eventuali conviventi e vicini.

Un altro importante vantaggio è certamente nella praticità, in particolare nel montaggio (e smontaggio) dei vari componenti, che risulta indubbiamente più agevole rispetto a quello di una batteria acustica. Il kit, una volta scomposto nei suoi singoli elementi, è facilmente posizionabile in qualsiasi angolo o armadio della stanza che abitualmente si usa per le tue prove.

Non è da sottovalutare, poi, il discorso della versatilità: ormai la tecnologia che riguarda questa particolare strumentazione ha raggiunto dei livelli tali di definizione audio che gli consentono di emulare in maniera straordinaria i suoni tipici di una batteria tradizionale, arrivando a gestire anche l’intensità e la dinamica della percussione con una precisione impressionante. A questo va aggiunta la possibilità di scegliere fra le innumerevoli sonorità offerte dal catalogo contenuto nel software della centralina di una batteria elettronica e di collegarla a diversi dispositivi in modalità wireless e non.

Insomma, non è un caso che questa strumentazione stia diventando sempre più appetibile e attraente agli occhi di una platea di musicisti o aspiranti tali sempre più ampia, complice anche un prezzo che spesso risulta più contenuto rispetto a quello dell’omologa versione acustica.

Come scegliere una batteria elettronica

Scendiamo ora a un livello più tecnico, andando a esaminare uno per uno quelli che sono i componenti, i materiali, il software e la connettività delle batterie elettriche. Vedrai che tutte queste indicazioni ti risulteranno essenziali per capire come scegliere una batteria elettronica il più possibile conforme ai tuoi bisogni, facilitandoti di molto un compito che probabilmente all’inizio ti sarà sembrato piuttosto arduo.

Componenti

componenti batteria elettronica

Ma come è assemblata una batteria elettronica, ti starai chiedendo? Quali sono i componenti essenziali e quali si adattano meglio alle tue esigenze? Niente paura, la risposta è qui, a portata di mano. Ora ti illustrerò le varie parti che costituiscono un kit completo: ti sarà utile per valutare con buonsenso la batteria giusta per te al momento dell’acquisto.

L’elemento centrale della batteria elettronica è il pad. Ogni pad ha, sotto la superficie che viene colpita, delle resistenze che assorbono la percussione e generano dei segnali elettrici. Questi vengono poi convertiti tramite appositi trasduttori in segnali digitali. Successivamente, un elemento denominato trigger ha la funzione di trasformare ulteriormente il segnale digitale nel suono prescelto. Occorre prestare attenzione a tutti questi elementi, in quanto l’accuratezza nella loro progettazione è quella che fa la differenza nella resa sonora dello strumento.

  • Tom. I tom hanno la stessa funzione dei tamburi della batteria acustica e sono dotati in genere di un pad con un solo trigger, proprio perché delegati alla riproduzione di un singolo suono.
  • Grancassa. Come per quella della batteria acustica, anche la versione elettronica è dotata di apposito pedale per la percussione. In genere dispone di un pad con un solo trigger, come quello dei tom e sono associati a sonorità che ricalcano quelle funzionali della batteria acustica. All’occorrenza è possibile abbinare un secondo pad più piccolo per suonare con il doppio pedale. Nelle versioni più economiche è presente il solo pedale la cui pressione genera il suono, senza bisogno di percussione.
  • Rullante. Il rullante ha al suo interno dei particolari trigger (due o più) progettati in modo da riprodurre suoni differenti in base all’intensità della battuta e alla zona colpita, anche in modalità stereo.
  • Charleston. Il charleston (o hi-hat) è quel particolare elemento formato da due piatti sovrapposti e nella batteria elettronica non ha necessariamente i medesimi compiti del suo alter ego acustico. Nei modelli più evoluti sono presenti più trigger deputati a simulare sonorità compatibili con la sua funzione (charleston chiuso e aperto, per intenderci), mentre nei kit economici sono più simili ai tom.
  • Piatti. Essenziali per ogni kit di batteria che si rispetti, non possono mancare certo nell’equipaggiamento di una elettronica. Hanno la medesima forma di quelli tradizionali e il loro funzionamento, come nel rullante, cambia in base alla zona che viene colpita, in modo da riprodurre ad esempio sonorità piene nelle zone ampie e sorde nei bordi.
  • Amplificatore. Alcuni kit dispongono anche di un altoparlante, del quale occorre valutare vari parametri quali potenza, dimensioni del woofer, risposta in frequenza, presenza di ingressi aggiuntivi. Essenziali se non si dispone di altri dispositivi di amplificazione.
  • Sgabello. Mi raccomando, non dimenticarti di comprare anche uno sgabello regolabile e comodo. Spesso questo elemento viene venduto separatamente, quindi controlla se sia o meno incluso nel kit al momento dell’acquisto.
  • Rack. Il rack costituisce lo scheletro di tutto il sistema, ed è essenziale valutarne resistenza e solidità, oltre alla possibilità di piegarlo e alla predisposizione per l’aggiunta di ulteriori moduli.
  • Bacchette. Le bacchette sono quelle tradizionali da batterista, ma alcune hanno un rivestimento di nylon che, tuttavia, non si adatta a tutti i materiali dei pad. Spesso è compreso nel kit stesso, ma assicurati che siano presenti prima di acquistarlo!
  • Centralina. Ultima, ma non per importanza, la centralina. Questa rappresenta il cuore e assieme il cervello della batteria elettronica al comando dei vari componenti. Oltre a gestire il catalogo dei suoni a cui attingere per ricreare il proprio sound ideale, può riprodurre delle basi, gestire il metronomo, nonché le ritmiche.

Materiali

materiali pad

Acquistare un dispositivo sofisticato come una batteria elettronica senza prestare la dovuta attenzione ai materiali con cui è stata progettata potrebbe rivelarsi un grosso errore. Un batterista tradizionale professionista ti direbbe, ad esempi,o di valutare con cautela le pelli dei tom. Ma come funziona con le batterie elettroniche?

Devi sapere che anche qui si parla molto di pelli, o in generale di rivestimenti. I pad più economici sono dotati di rivestimenti in gomma o caucciù, ma da un po’ di tempo a questa parte si stanno facendo strada con prepotenza le cosiddette pelli mesh. Si tratta di un materiale sintetico che ha il grande merito di essere particolarmente silenzioso e allo stesso tempo di dare una sensazione più naturale al tocco.

Anche il materiale con cui è costruito il rack è di grande importanza. Le continue sollecitazioni dovute alle percussioni fanno sì che la struttura debba garantire da un lato stabilità, evitando lo spostamento degli elementi e una vibrazione eccessiva che inficerebbe il funzionamento dell’elettronica, dall’altro una certa resistenza nel tempo. Cerca quindi di scegliere rack costituiti da leghe metalliche il più solide possibili.

Connettività

connessioni centralina batteria elettronica

Quando parliamo di qualsiasi dispositivo elettronico non possiamo esulare dall’affrontare il discorso della connettività. Ormai la necessità di avere a disposizione uno strumento con diverse soluzioni di collegamento a più dispositivi possibile ha portato le case costruttrici a dedicare un occhio di riguardo a questo aspetto.

Nella centralina della tua futura batteria elettronica verifica che siano quindi disponibili più modalità di connessione, che possono comprendere uscite USB e MIDI, utili per collegarti ad esempio un plugin virtuale esterno o per la registrazione. Poter registrare facilmente la propria esecuzione, attraverso un apposito software in grado di elaborare il segnale digitale della batteria, è sicuramente un altro beneficio da non trascurare. Se poi vuoi saperne di più su questo argomento, ti consiglio di leggere la mia guida sui migliori programmi per registrare le canzoni.

Potrebbe interessarti la presenza di uscite stereo, per collegarti a un impianto per l’amplificazione. Sicuramente ti servirà l’uscita per le cuffie, per monitorare meglio la tua esecuzione. Nei modelli più evoluti e professionali potrai trovare, infine, connettività wireless di tipo Bluetooth, utile ad esempio per inviare streaming audio (come una base) da uno smartphone o computer al modulo della centralina. Ovviamente requisiti maggiori comporteranno un prezzo più alto, quindi valuta con attenzione l’opportunità di avvalerti di queste funzionalità.

Migliori batterie elettroniche economiche (fino a 400 euro)

Se stai cercando un modello di batteria elettronica da principiante, perché ti stai affacciando per la prima volta a questo mondo, esistono diverse possibilità perfette per te, che puoi assicurarti anche con meno di 400 euro. Di seguito troverai dunque una selezione delle migliori batterie elettroniche economiche.

Alesis Turbo Mesh Kit

Alesis Turbo Mesh Kit

Alesis è sicuramente una delle marche più affidabili e prolifiche in questo ambito. Il suo prodotto più economico è il Turbo Mesh, un piccolo kit perfetto come entry-level, ma comunque molto accurato nella sua progettazione e completo nella sua pur minima configurazione. È provvisto di 7 pezzi, di cui 3 tom da 8 pollici, 3 piatti da 10 pollici e 1 rullante da 8 pollici, tutti dotati di pelle mesh. A livello software nella centralina puoi trovare 10 kit di batteria per un totale di oltre 100 suoni e 30 tracce di accompagnamento per esercitarti più facilmente. I materiali di costruzione sono buoni, anche il rack è costruito in acciaio. Completano la dotazione i cavi di collegamento e 60 lezioni di batteria. Presente anche nella versione con bacchette, sgabello e cuffie.

Alesis Turbo Mesh Kit - Batteria Elettronica con Pelli Mesh, 120 Suoni...
Vedi offerta su Amazon
Alesis Turbo Mesh Kit + Drum Essentials Bundle – Batteria Elettronica ...
Vedi offerta su Amazon

Donner DED-100

Donner DED-100

Il pacchetto di questa batteria elettronica DED-100 include 1 centralina, 1 Hi-Hat da 10 pollici, 1 piatto da 10 pollici, 1 rullante e 3 tom da 8 pollici, oltre a pedali per charleston e cassa. Da notare che non è presente il pad per la cassa, i suoni vengono prodotti dal solo pedale. Comprende le bacchette e una ricca selezione di suoni molto fedeli al campionamento della batteria acustica. Dispone di un ingresso audio per la riproduzione di MP3 di base sui quali esercitarsi.

XDrum DD-400

X Drum DD-400

La batteria elettronica DD-400 offre una particolare configurazione che vede, oltre alla centralina dal display LED, la presenza di 4 tom, 3 piatti e 2 pedali privi di pad per la cassa e il charleston (il suono viene prodotto direttamente dal pedale senza percussione). A livello di connettività è piuttosto interessante per la presenza di USB, MIDI Out, Output Mono Left e Right, AUX In, uscita cuffie. Come sonorità ha 10 kit, per un totale di 108 suoni e 40 song per esercitarsi. Disponibile anche nella versione DD-402 con sgabello e cuffia.

XDrum DD-400 Batteria elettronica digitale
Vedi offerta su Amazon
XDrum DD-402 Drum Set batteria elettronica con sgabello e cuffia
Vedi offerta su Amazon

ION Audio Sound Session Drums MKIII

Ion Audio

Questa batteria elettronica è particolarmente ricca di pad, con 1 rullante, 3 tom, 1 grancassa con pedale, 3 piatti e pedale per l’hi-hat (privo di pad in quanto il suono viene prodotto tramite il pedale stesso senza percussione). Un’altra caratteristica interessante è nella sua praticità, in quanto all’occorrenza è facilmente ripiegabile per essere sistemata in un angolo. Dal punto di vista software la centralina è dotata di modulo sonoro con 108 suoni di batteria in 10 kit differenti e 40 canzoni di accompagnamento.

ION Audio Sound Session Drums MKIII Batteria Elettronica Completa con ...
Vedi offerta su Amazon

Migliori batterie elettroniche di fascia media (fra 400 e 1.000 euro)

Se il tuo budget prevede una spesa fra i 400 e i 1.000 euro, avrai a disposizione una scelta ampia fra modelli con ottimi equipaggiamenti e materiali di prim’ordine. Ho preparato per te qui di seguito una selezione con le migliori batterie elettroniche di fascia media attualmente disponibili sul mercato.

Yamaha DTX402K

Yamaha DTX402K

Con la Yamaha DTX402K iniziamo ad affacciarci a una tipologia di modello adatto sia a principianti che a esperti, con 4 tom, tre piatti e due pedali per cassa e hi-hat. La centralina offre un modulo sonoro che consente di scegliere fra 10 kit di batteria e permette anche di modificarli per personalizzare ancora di più il sound. Dispone di porte USB e AUX-IN per collegare un PC o un tablet e MIDI per un’interfaccia esterna. È compatibile con le app dedicateDTX402 Touch e Rec’n’Share, disponibili sia per dispositivi iOS che Android. Nella versione DTX432K viene incluso un pedale per tamburo a cinghia Yamaha FP6110 e un kick pad KP65.

Yamaha DTX402K Batteria Elettronica - Set Completo con 415 Suoni Profe...
Vedi offerta su Amazon
Yamaha DTX432K - Batteria elettronica
Vedi offerta su Amazon

Alesis Nitro Mesh Kit

Nitro Mesh Alesis

Alesis propone diversi kit della serie Nitro Mesh in questa fascia di prezzo, a partire dalla configurazione da otto pezzi con battenti in mesh di ultima generazione (3 tom da 8 pollici, 1 rullante da 8 pollici, 3 piatti e grancassa). Inoltre sono compresi i pedali per la cassa e per il charleston, tutto modulabile in un resistente rack di alluminio. La dotazione software della centralina prevede invece ben 385 diverse sonorità assemblate in 40 kit di batteria. La connettività invece presenta la possibilità di effettuare collegamenti USB e MIDI In/Out. La configurazione successiva prevede l’aggiunta di un ulteriore tom e di un quarto piatto, mantenendo inalterate le altre caratteristiche, mentre in alcuni kit denominati Surge Mesh Kit è prevista l’integrazione con sgabello, cuffie e bacchette. Infine, nella versione Turbo Mesh Kit da 7 pezzi (1 rullante da 8 pollici, 3 tom da 8 pollici e 3 piatti da 10 pollici) è presente anche un altoparlante da 2000 watt di ottima qualità. Insomma, Alesis ha previsto una variante per ogni esigenza.

Alesis Nitro Mesh Kit - Batteria Elettronica con Pelli Mesh, 8 Drum Pa...
Vedi offerta su Amazon
Alesis Nitro Mesh Kit + Pachetto di Espansione - Kit di batteria elett...
Vedi offerta su Amazon
Alesis Surge Mesh Kit + Drum Essentials Bundle – Kit Completo di Batte...
Vedi offerta su Amazon
Alesis Surge Mesh Kit + Drum Essentials Bundle – Kit Completo di Batte...
Vedi offerta su Amazon

Roland TD 1DMK

Roland TD 1DMK

Il marchio Roland da sempre garantisce ottima qualità nella produzione di strumenti musicali e la conferma viene anche dal segmento delle batterie elettroniche. La TD 1DMK è un kit per principianti e studenti dalle funzionalità davvero interessanti e comprende una centralina dotata di un software particolarmente ricco di suoni (15 drum kit) e progettato appositamente per garantire progressi continui. La sua configurazione prevede 1 rullante da 10 pollici e tre tom da 8 pollici, oltre a tre piatti da 10 pollici. Non prevede invece un pedale per la cassa. I pedali compatibili come l’RDH-100 o l’RDH-102 vanno quindi acquistati separatamente. È presente anche una versione ridotta di questo kit, la TD-1K, caratterizzata da un design particolarmente ergonomico e compatto e dotata di 4 tom, 3 piatti e due pedali.

Roland TD 1DMK - Batteria Elettronica
Vedi offerta su Amazon
Roland TD-1K Tamburo Elettronico
Vedi offerta su Amazon

XDrum DD-530

XDrum DD-530

Il modello DD-530 è molto completo e vanta anche ottime recensioni sui principali marketplace. Il kit comprende 4 tom stereo con pelle mesh (2 da 8 pollici e 2 da 10 pollici), 3 piatti (di cui 1 Hi-Hat), 1 cassa e i due pedali per cassa e hi-hat. Lato software sono disponibili ben 400 suoni divisi fra 45 drum kit, mentre a livello di connettività sono presenti 2 ingressi per l’aggiunta di ulteriori pad, ingresso cuffie, AUX In, uscite stereo, USB, MIDI IN e MIDI OUT.

XDrum DD-530 batteria elettronica pelli mesh Set con sgabello e cuffie
Vedi offerta su Amazon

Carlsbro CSD 500

Carlsbro CSD 500

Il modello Carlsbro CSD 500 è un set di 8 pezzi con 358 suoni in 29 kit distinti di batteria. Tutti i pad (4 tom, 2 piatti, 1 charleston e 1 cassa) hanno la superficie rivestita di pelle mesh, per una sensibilità e un rimbalzo perfetti. Il suono, inoltre, può essere perfezionato grazie all’equalizzatore a tre bande e alle impostazioni Reverb disponibili nella centralina. Per la connettività sono presenti ingressi AUX In per una sorgente audio esterna e uscite Line Out per l’amplificazione, per le cuffie e porte USB e MIDI IN/OUT. Anche dal punto di vista della solidità questo modello risulta ben strutturato e resistente.

Carlsbro CSD 500 E-Drum - Batteria a rete
Vedi offerta su Amazon

Medeli DD638DX

Medeli DD638DX

La batteria elettronica DD638DX prodotta da Medeli è sicuramente pensata più per un musicista esperto, anche se dispone comunque, come altri modelli, di metodi didattici integrati. Il kit è ben congegnato, con 4 tom, due piatti, il charleston e la grancassa con i relativi pedali, ed è predisposto per l’espansione con ulteriori 4 tom e 2 piatti. Il software permette di scegliere fra quasi 600 suoni capaci di emulare ottimamente anche le sonorità della batteria acustica. Dispone inoltre di ingresso Audio AUX IN per collegare dispositivi esterni come smartphone, tablet o CD Player, ingresso cuffia, porta USB per il collegamento a un computer con protocollo MIDI e compatibilità di utilizzo con svariati software. Altre uscite sono quelle stereo per la connessione a un sistema audio esterno o a un amplificatore per batteria elettronica.

Medeli DD638DX - Batteria Elettronica Compatta
Vedi offerta su Amazon

Migliori batterie elettroniche di fascia alta (oltre i 1.000 euro)

Sei un professionista che non bada a spese e vuole il meglio del meglio per le sue performance musicali? Ho selezionato qui per te le migliori batterie di fascia alta. Non ti resta che dare un’occhiata e scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

Alesis Command Mesh Kit

Alesis Command Mesh Kit

Questo kit rappresenta il top di gamma di Alesis. È composto da elementi bi-zona, che producono quindi sonorità differenti in base al punto in cui vengono colpiti, dotati di pelli mesh e dalla superficie particolarmente estesa. Nel dettaglio potrai trovare 3 tom da 20 cm, 1 rullante, 2 piatti e il charleston tutti da 25 cm, oltre alla grancassa con il relativo pedale. La centralina è particolarmente evoluta, con ben 70 kit e 60 basi, oltre 600 suoni e la possibilità di caricamento di campioni personalizzati via USB. Inoltre, il sequencer integrato permette di registrare le proprie esecuzioni e collegare il lettore MP3 all’ingresso AUX per improvvisare sopra i propri brani preferiti. Dispone anche di ingressi e uscite MIDI. Molto importante anche la presenza di un amplificatore dedicato da ben 2000 watt, dotato di un’ottima frequenza in risposta e di ingressi e uscite XLR per collegare dispositivi di controllo o un secondo altoparlante.

Alesis Command Mesh Kit + Strike Amp 12 – Batteria Elettronica con Pel...
Vedi offerta su Amazon

Roland TD17KL

Roland TD17KL

Anche la Roland non ha voluto essere da meno, con i kit professionali della serie TD. Cominciamo dal modello TD17KL, dotato di una particolare tecnologia denominata Behavior Modeling, capace di riprodurre con particolare realismo la sensibilità di una batteria acustica. La centralina consente di scegliere fra numerosi suoni vari ed espressivi e di suonare un’ampia gamma di generi musicali, mettendo a disposizione un insieme di funzioni interne dedicate allo studio e all’esercizio. Il kit è estremamente completo e comprende di base tre tom, un rullante, tre piatti, un charleston e la grancassa con i relativi pedali. Permette inoltre l’espansione di ulteriori due piatti e un tom. Il rack è solido e compatto, veloce da montare e comodo da trasportare. A livello di connettività abbiamo una porta USB per il collegamento ad un computer, riproduzione di file audio e backup dei dati. Nelle versioni TD17KVè presente anche un particolare pad per il rullante PDX-12 da 12 pollici, mentre in quella TD17KVX vengono aggiunti anche gli hi-hat VH-10. Infine nei modelli TD27KV sono integrati anche il tamburo elettronico a rete con guida digitale e il nuovo modulo audio TD-27 equipaggiato con Bluetooth. Tutte le versioni possono essere integrate con il monitor PM-100.

Roland batteria elettronica TD17KL
Vedi offerta su Amazon
Roland TD-17KV - Batteria elettrica con pedale e accessori Keepdrum
Vedi offerta su Amazon
Roland TD-27KV - Batteria Elettronica Mid-Level Completa
Vedi offerta su Amazon

Carlsbro CSD601

Carlsbro CSD601

La CSD601 è una batteria elettronica da 9 componenti con pelli mesh, di cui 3 piatti (2 da 12 pollici a due zone e 1 da 14 pollici a tre zone) 4 tom (2 da 8 pollici e altri 2 da 10 pollici, tutti a due zone) , 1 charleston da 14 pollici a tre zone e 1 cassa da 8 pollici con pedale. La centralina Commander 600 ha uno schermo LCD da 2,8 pollici e dispone di 20 kit di batteria elettronica con 408 possibili suoni e 20 demo song per le esercitazioni. È adatta sia per esibizioni live che per registrazioni in studio, grazie anche alla ricca connettività che mette a disposizione una presa AUX in, uscite stereo, uscite per cuffia, ingresso USB/MIDI, MIDI in e out e USB per il trasferimento dei dati.

Carlsbro CSD601 - Batteria elettronica a rete, 9 pezzi, con 5 fusti e ...
Vedi offerta su Amazon

ROLAND TD50K

ROLAND TD50K

Se vuoi il top di gamma di Roland e una personalizzazione del suono senza compromessi, allora devi puntare sicuramente sul modello TD50K. Parliamo di una batteria elettronica che garantisce la massima espressività possibile, grazie all’enorme catalogo fornito dal modulo sonoro TD-50, il quale poi è dotato di una particolare tecnologia denominata Prismatic Sound Modeling, capace di cogliere le sfumature del tocco e modularle perfettamente nella loro forma digitale. Il kit è integrato dal rullante digitale PD-140DS e dal piatto ride digitale CY-18DR da 18 pollici, entrambi dotati di particolari sensori multi-elemento. I pad dei piatti aggiuntivi includono il charleston V-Hi-Hat VH-13, caratterizzato da una forte dinamicità. La cassa è invece un pad V-Kick KD-140-BC da 14 pollici che garantisce una risposta estremamente naturale grazie ai trigger altamente tecnologici. Da notare la possibilità di usufruire di uscita audio USB a 10 canali per la registrazione multi-traccia tramite un singolo cavo USB, di uscite stereo XLR e otto uscite dirette TRS per il collegamento al Public Address per esibizioni live.

ROLAND TD50K - Batteria Elettronica 5 Pad - Stand Incluso
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.