Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori deck Arena 12

di

Clash Royale è uno dei titoli per dispositivi mobili più popolari di sempre e anche tu non sei riuscito a resistere al suo fascino. D’altronde, lo strategico di Supercell è molto divertente e ha un sistema di progressione che può portarti direttamente nell’Olimpo dei giocatori più forti del mondo, che parte dalla tanto bramata Arena leggendaria. Ebbene, tu ormai ci sei quasi: dall’Arena 12 è un attimo arrivare a quella leggendaria ma gli altri giocatori sono chiaramente più agguerriti che mai. Per questo motivo, hai bisogno di qualche consiglio in merito ai deck da utilizzare. Le cose stanno così, vero? Beh, allora direi che sei arrivato proprio nel posto giusto!

Nella guida odierna, infatti, ti spiegherò nel dettaglio quali sono i migliori deck per l’Arena 12. Nel caso te lo stessi chiedendo, andrò ad analizzare varie soluzioni che potrebbero fare al caso tuo, tenendo bene a mente che ogni giocatore ha uno stile di gioco diverso. Non mancherò, inoltre, di affrontare il tema dell’Arena 13, ovvero quella Leggendaria. In questo modo, avrai un quadro completo sull’argomento e potrai affrontare serenamente quella che viene considerata una delle parti più ostiche di Clash Royale.

Che ne dici? Sei pronto per lo “sprint finale” che ti condurrà direttamente all’Arena leggendaria? Secondo me è proprio arrivato il momento, in quanto sei molto vicino e mollare adesso non avrebbe alcun senso. Ti posso assicurare che, seguendo le indicazioni che troverai in questo tutorial, avrai più chance di superare l’Arena 12 e di raggiungere finalmente i giocatori leggendari. Insomma, è giunta l’ora di partire per questa avventura: a me non resta altro da fare, se non augurarti buona fortuna per le tue partite!

Indice

Informazioni preliminari

Arena spaventosa Clash Royale

Prima di spiegarti nel dettaglio quali sono i migliori deck per l’Arena 12, ritengo possa interessarti saperne di più in merito a quest’ultima.

Ebbene, devi sapere che Clash Royale consente al giocatore di avanzare mediante l’ottenimento dei trofei. Questi ultimi vengono dati come premio quando si vince una partita, ma possono anche essere persi in seguito a una sconfitta.

Più trofei si ottengono e più in alto si va nel Cammino dei Trofei, una schermata che segna l’avanzamento del giocatore. In particolare, l’avventura di Clash Royale viene suddivisa in Arene, dei campi di battaglia con ambientazioni univoche. Queste ultime fanno scontrare tra di loro i giocatori che hanno un profilo con un certo range di trofei. Ad esempio, per quanto riguarda l’Arena 12, di cui parleremo oggi, ci riferiamo a utenti che hanno un numero di trofei che va dai 3600 ai 4000.

L’Arena 12, chiamata anche Arena spaventosa, è considerata una delle più ostiche del gioco. Stiamo infatti parlando della penultima vera Arena di Clash Royale: quella che precede la temuta Arena 13, ovvero l’Arena leggendaria (che si sblocca superando i 4000 trofei e “racchiude” alcuni dei giocatori più abili del mondo). In seguito all’Arena leggendaria, ci sarà la possibilità di andare avanti e di raggiungere lo status di Campione definitivo, ma sono in molti a considerare l’Arena 13 come l’ultima del gioco.

Insomma, nell’Arena 12 ci sono ovviamente molti utenti particolarmente forti, tutti motivati nel voler entrare nell’Arena Leggendaria, in modo da piazzarsi tra i migliori giocatori al mondo. Per questo motivo, è importante, ancor più che nelle fasi precedenti, studiare per bene le carte disponibili e costruirsi un deck in grado di sconfiggere gli avversari.

Migliori deck Clash Royale Arena 12

Migliori deck Clash Royale

L’Arena 12 non è esattamente un posto ospitale. Stiamo parlando di giocatori che rientrano in un range che va dai 3600 ai 4000 trofei. Questo significa che, come te, stanno giocando a Clash Royale da parecchio tempo e probabilmente conoscono a menadito le meccaniche del gioco. Per questo motivo, probabilmente si saranno già informati o si staranno informando in merito a qual è il miglior deck per l’Arena 12.

Scordati quindi di provare a sorprendere gli altri utenti con qualche carta potente, dato che probabilmente la conoscono già e sanno come contrastarla in modo ottimale. Insomma, è giunta l’ora di fare sul serio e di utilizzare come si deve il fattore strategia, sfruttando l’intelligenza e non la forza bruta.

Per questo motivo, uno dei deck che ti consiglio di utilizzare nell’Arena 12 è quello composto da queste 8 carte (l’informazione centrale indica a partire da quale Arena si può ottenere la carta): Orda di scheletri (Epica, Campo di prova, 3 elisir), Mongolfiera (Epica, Arena 6, 5 elisir), Cucciolo di drago (Epica, Campo di prova, 4 elisir), Stregone (Rara, Arena 5, 5 elisir), Orda di sgherri (Comune, Arena 4, 5 elisir), Gran Cavaliere (Leggendaria, Arena 7, 7 elisir), Barile goblin (Epica, Arena 1, 3 elisir) e Frecce (Comune, Campo di prova, 3 elisir).

Cucciolo di drago Clash Royale

A prima vista, potrebbe sembrare un deck abbastanza banale, in quanto non contiene carte particolarmente potenti. Tuttavia, come ti dicevo in precedenza, qui è importante usare l’astuzia. Questo deck può funzionare perché ha tutto: carte aeree (Cucciolo di drago, Mongolfiera), personaggi difensivi e di supporto (Orda di scheletri, Orda di sgherri), carte per attacchi veloci (Barile goblin, Frecce) e uno “sfondatore” (Gran Cavaliere).

Inoltre, come avrai probabilmente già notato, non si va troppo in alto con gli elisir, quindi puoi mettere in atto delle contromosse a velocità elevata, che potrebbero prendere alla sprovvista l’avversario. A mio modo di vedere, l’importante in questa Arena è mettere subito “a tacere” le azioni offensive, distruggendo le carte dell’avversario che costano tanti elisir con altre che ne costano pochi (es. Orda di scheletri, che richiede solamente 3 elisir).

Se il tuo approccio è un po’ più “difensivo” (una scelta intelligente nelle Arene più avanzate), posso invece consigliarti questo mazzo: Cavaliere (Comune, Campo di prova, 3 elisir), Principessa (Leggendaria, Arena 7, 3 elisir), Gang dei goblin (Comune, Arena 9, 3 elisir), Spirito del ghiaccio (Comune, Arena 8, 1 elisir), Razzo (Rara, Arena 6, 6 elisir), Torre infernale (Rara, Arena 4, 5 elisir), Il Tronco (Leggendaria, Arena 6, 2 elisir) e Barile goblin (Epica, Arena 1, 3 elisir, prima di un aggiornamento era a 4 elisir).

Barile goblin Clash Royale

Questo deck è essenzialmente “autoesplicativo”. Infatti, la prima cosa che si nota è la presenza di carte che richiedono pochi elisir (Spirito del ghiaccio, Barile Goblin, Il Tronco, Principessa, Cavaliere, Gang dei goblin). Insomma, tutto è improntato sulla velocità di gioco. Ci si difende e poi si punta alle torri nemiche soprattutto con il Razzo, che ti ricordo essere in grado di fare molti danni a un’area ristretta. Insomma, si gioca sulla difensiva, cercando di vincere per il maggior numero di torri distrutte (ricordo che ne basta anche solo una, lasciando l’avversario “a secco”). È considerato da molti come il miglior deck di Clash Royale per l’Arena 12.

Infine, il terzo mazzo che mi sento di consigliarti verte un po’ più sull’attacco, senza ovviamente esagerare. È composto da queste carte: Orda di scheletri (Epica, Campo di prova, 3 elisir), Valchiria (Rara, Arena 2, 4 elisir), Scheletro gigante (Epica, Arena 2, 6 elisir), Cucciolo di drago (Epica, Campo di prova, 4 elisir), Principe (Epica, Campo di prova, 5 elisir), Barile di goblin (Epica, Arena 1, 3 elisir), Scarica (Comune, Arena 4, 2 elisir) e Pipistrelli (Comune, Arena 5, 2 elisir).

Principe Clash Royale

Qui ci sono diverse carte che mirano alle fasi offensive e che costano un po’ di elisir, dal Principe (5 elisir) allo Scheletro gigante (6 elisir), passando per Valchiria (4 elisir) e Cucciolo di drago (4 elisir). Insomma, è possibile gestirsela bene con un po’ di strategia, difendendosi con carte rapide come Scarica e Pipistrelli (2 elisir) e attaccando, quando le torri hanno poca vita, con Barile di goblin (3 elisir). Per difendersi in casi di emergenza, si può invece utilizzare Orda di scheletri (3 elisir).

Insomma, i tre deck che ti ho descritto utilizzano approcci differenti per cercare di raggiungere il medesimo risultato: superare l’Arena 12 e arrivare finalmente all’Arena 13.

Migliori deck Clash Royale Arena 13

Arena leggendaria Clash Royale

A proposito dell’Arena leggendaria, dato che sei quasi arrivato a questo punto, è bene andare a vedere anche alcuni deck che potrebbero tornarti utili in questo contesto, in modo che tu sia già preparato per quello che ti aspetta.

Ebbene, qui la scelta diventa ancora più ardua che in precedenza, in quanto stiamo parlando di un’Arena in cui sono presenti i migliori giocatori provenienti da tutto il mondo. Tuttavia, possiamo comunque analizzare due mazzi che potrebbero interessarti.

Il primo è composto da queste carte: Megasgherro (Rara, Arena 4, 3 elisir), Cucciolo di drago (Epica, Campo di prova, 4 elisir), Stregone elettrico (Leggendaria, Arena 11, 4 elisir), Veleno (Epica, Arena 5, 4 elisir), Capanna dei barbari (Rara, Arena 3, 7 elisir), Barile barbarico (Epica, Arena 3, 2 elisir), Cimitero (Leggendaria, Arena 12, 5 elisir) e Cavaliere (Comune, Campo di prova, 3 elisir).

Cimitero Clash Royale

In questo caso, viene utilizzata una carta piuttosto avanzata, ovvero Cimitero, che si ottiene durante l’Arena 12. Quest’ultima non è altro che un incantesimo in grado di fare una bella sorpresa all’avversario. Si può utilizzare in qualsiasi punto della mappa, quindi può essere il tuo “jolly” per effettuare delle azioni particolarmente efficaci.

Per il resto, ci sono alcune carte “veloci” (Cavaliere, Megasgherro, Cucciolo di drago, Stregone elettrico e Barile barbarico) e la Capanna dei barbari, che genera automaticamente, a intervalli regolari, dei barbari. Questi sono utili in difesa, ma possono in realtà garantirti delle ottime soddisfazioni anche in attacco. Insomma, è un deck equilibrato che potrebbe aiutarti anche contro gli avversari più forti.

Un aspetto spesso sottovalutato dai giocatori, anche nell’Arena leggendaria, sono gli incantesimi. Infatti, sono in molti a ritenere “noiose” queste carte, dato che richiedono una certa strategia per essere utilizzate a dovere. Proprio qui si insinua il secondo mazzo che mi sento di consigliarti per l’Arena 13.

Il deck è composto da queste 8 carte: Scarica (Comune, Arena 4, 2 elisir), Veleno (Epica, Arena 5, 4 elisir), Fuorilegge (Leggendaria, Arena 9, 3 elisir), Fantasma Royale (Leggendaria, Arena 12, 3 elisir), Ariete da battaglia (Rara, Arena 3, 4 elisir), Stregone elettrico (Leggendaria, Arena 11, 4 elisir), Sgherri (Comune, Campo di prova, 3 elisir) e P.E.K.K.A (Epica, Arena 4, 7 elisir).

Veleno Clash Royale

Ebbene, come probabilmente avrai già intuito, qui la tecnica utilizzata è quella di sfruttare gli incantesimi (Scarica, Veleno) per eliminare il più velocemente possibile le truppe nemiche, contrattaccando con le carte da “sfondamento” (Ariete da battaglia, P.E.K.K.A, Stregone elettrico). Non mancano poi delle carte in grado di sorprendere l’avversario (Fuorilegge, Fantasma Royale) e in caso di “problemi aerei” ci sono gli Sgherri. Insomma, anche questa soluzione è particolarmente bilanciata e potrebbe mettere in seria difficoltà i giocatori dell’Arena leggendaria.

Ci tengo a precisare che Clash Royale è un gioco in continua evoluzione, quindi gli sviluppatori potrebbero decidere da un momento all’altro di effettuare modifiche alle carte e al gioco. Per questo motivo, ti invito a prendere le informazioni presenti in questo post come puramente indicative.

Perfetto, adesso hai a disposizione tutte le indicazioni del caso per riuscire a competere come si deve nelle Arene 12 e 13 di Clash Royale. Visto che ti interessa il titolo di Supercell, mi sento di consigliarti anche di dare un’occhiata ai miei tutorial sui migliori deck di Clash Royale, dove puoi trovare indicazioni in generale anche per le altre Arene, e su come vincere sempre su Clash Royale, dove ti ho fornito delle informazioni strategiche che potrebbero tornati utili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.