Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per cambiare la voce

di

Stai cercando un sistema per migliorare la voce di una registrazione audio fatta all’università ma al momento non hai la più pallida idea di come fare? Vorresti organizzare uno scherzo ai tuoi amici camuffando la tua voce ma non sai quali software utilizzare? Beh, direi che sei proprio capitato nel posto giusto al momento giusto.

Con questo mio articolo di oggi, desidero infatti indicarti quelli che, a mio modesto avviso, rappresentano i migliori programmi per cambiare la voce attualmente in circolazione. Devi sapere che di software di questo tipo ne esistono diversi, tutti facilissimi da usare e, in alcuni casi, anche totalmente gratuiti.

Per usarli, basta avere un computer a portata di mano e un microfono (va benissimo anche quello integrato eventualmente “di serie” nella webcam del computer). Al resto penserà a tutto il software, o quasi. E per smartphone e tablet? Domanda lecita! Beh, sono disponibili diverse risorse apposite anche per device mobile, non temere. Per maggiori dettagli, continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto!

Indice

Programmi per cambiare la voce in tempo reale

Desideri aggiungere un pizzico di pepe alle chiamate, alle videochiamate oppure alle chat di gioco che sei solito sostenere dal computer, alterando la tua voce in tempo reale? Se le cose stanno in questo modo, ti torneranno certamente utili i programmi che mi appresto a segnalarti di seguito.

Attenzione: utilizza le seguenti soluzioni solo per scopi leciti, quindi per fare uno scherzo innocente ai tuoi amici (da poi dichiarare) o tutelare la tua privacy. Io non mi assumo alcuna responsabilità circa usi poco consoni che potresti fare delle applicazioni in questione.

Voxal Voice Changer (Windows/macOS)

Voxal Voice Changer (Windows/macOS)

Tra i migliori programmi per cambiare la voce su Discord e numerosi altri software di videoconferenza in tempo reale (come Skype, ad esempio), figura sicuramente Voxal Voice Changer: tale software, disponibile in forma gratuita per l’uso privato o non commerciale, consente di modificare il tono della propria voce sia su Windows che su macOS, applicandovi circa 50 differenti effetti.

Per poter usare Voxal per scopi commerciali o, quantomeno, differenti da quelli “casalinghi”, bisogna acquistare una regolare licenza d’uso per il programma, che costa 1,11$/mese oppure 14,99$ una tantum.

Ad ogni modo, se ti interessa provare il programma, collegati alla sua home page e fai clic sul bottone Download Now per scaricare il pacchetto d’installazione di Voxal Voice Changer sul computer. A download ultimato, apri il file ottenuto e segui le istruzioni più adatte al sistema operativo da te in uso.

Se utilizzi Windows, fai clic sui pulsanti e Scarica e installa in italiano, apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Accetto le condizioni di licenza e premi sul pulsante Avanti per avviare l’installazione del software, che dovrebbe concludersi automaticamente nel giro di alcuni secondi. Al termine del setup, il programma dovrebbe avviarsi in modo automatico (altrimenti puoi servirti dell’icona che nel frattempo è stata aggiunta al menu Start).

Se utilizzi macOS, clicca invece sui pulsanti Apri (se richiesto) e Agree, attendi la comparsa della finestra di trasferimento e utilizzala per trascinare l’icona di Voxal Voice Changer nella cartella Applicazioni del computer. Per finire, avvia il software servendoti dell’icona appena copiata, oppure usando il Launchpad.

L’interfaccia del programma è identica sia su Windows che su macOS, ed è suddivisa in due sezioni principali: quella di sinistra è dedicata alla scelta degli effetti, quella di destra contiene invece le informazioni specifiche in merito alla distorsione selezionata.

Per testare un effetto, fai clic sul suo nome, premi sul pulsante Anteprima collocato in alto e parla al microfono, per riascoltare la tua voce; potresti dover autorizzare l’uso del microfono da parte del programma, facendo clic sull’apposito bottone. Puoi uscire dalla modalità anteprima in qualsiasi momento, cliccando nuovamente sul pulsante Anteprima.

A questo punto, il gioco è fatto: per applicare un effetto, clicca sul suo nome e, lasciando aperto Voxal Voice Changer, apri il programma per le chiamate/videochiamate che preferisci: la voce verrà alterata automaticamente. Per verificare l’applicazione della distorsione, richiama la finestra di Voxal e verifica che, in basso, siano presenti le voci Un’applicazione sta usando il microfono e Voxal sta applicando con successo l’effetto [nome] al flusso audio.

In qualsiasi momento, puoi cambiare la distorsione da applicare alla voce, semplicemente aprendo la finestra di Voxal e cliccando sul nome dell’effetto che preferisci; per ritornare alla tua voce normale, chiudi il programma. Tutto qui!

Clownfish Voice Changer (Windows)

Programmi per cambiare la voce

Parlando sempre di programmi per cambiare la voce su Meet, Discord e su tutti gli altri software per chiamate/videochiamate in tempo reale, va sicuramente menzionato Clownfish Voice Changer. Se non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un programma disponibile in forma completamente gratuita per il sistema operativo Windows, il quale consente di applicare distorsioni e suoni di sottofondo alla propria voce, nel giro di un solo clic.

Per ottenerlo, collegati al suo sito Web, fai clic sul pulsante relativo alla versione di Windows della quale disponi (ad es. Download 64bit (64bit VST)) e, una volta terminato il download del file d’installazione, avvialo e clicca in sequenza sui pulsanti , Next per tre volte consecutive, Install, Next e Finish, per ultimarne il setup.

A installazione conclusa, fai doppio clic sulla sua icona, per avviarlo: in questa fase, non visualizzerai alcuna finestra sullo schermo, in quanto il software verrà aperto automaticamente in background. Per controllarlo, è necessario usare la sua icona, raffigurante una piccola girandola, visibile nei pressi dell’orologio di Windows; se non la vedi subito, clicca prima sulla freccetta verso l’alto, in modo da rendere visibili le icone nascoste per impostazione predefinita.

Dopo il primo avvio, l’icona del programma dovrebbe essere colorata di grigio, segno che Clownfish non sta applicando alcuna distorsione alla voce; quando il software è attivo (e la voce distorta), invece, la girandola diventa multicolore.

Per scegliere un effetto da applicare alla voce, fai clic destro sull’icona di Clownfish, clicca sull’opzione Imposta Voice Changer situata nel menu che compare e utilizza le icone visibili nella finestra che compare in seguito per scegliere l’effetto che preferisci. Se lo desideri, puoi usare il pulsante Vocoder, per applicare anche un disturbo di fondo.

A questo punto, il mio consiglio è quello di minimizzare l’eco generato dal microfono: per farlo, sposta la barra di regolazione situata sotto la dicitura Microphone sensitivity verso destra e deseleziona la casella posta accanto alla voce Append original voice. Quando sei pronto, clicca poi sul pulsante Close, per chiudere la finestra delle impostazioni e premi sull’icona della girandola per “colorarla” e attivare la distorsione vocale.

Per finire, apri la chat di gioco, il programma di videoconferenza o qualsiasi cosa tu preferisca e, semplicemente, inizia a parlare: la voce sarà modificata praticamente in tempo reale. Per applicare un effetto diverso, richiama la finestra di Clownfish Voice Changer, così come ti ho mostrato poco fa; per annullare tutte le distorsioni e tornare alla tua voce “normale”, clicca nuovamente sulla girandola, per colorarla di grigio.

Altri programmi per cambiare la voce in tempo reale

Altri programmi per cambiare la voce in tempo reale

Le soluzioni che ti ho indicato finora non ti soddisfano? Allora faresti bene a prendere in considerazione uno dei software alternativi che ti elenco di seguito.

  • AV Voice Changer (Windows): si tratta di un ottimo programma in grado di applicare distorsioni alla propria voce, sia essa in tempo reale, o a seguito di una registrazione. Costa 99,95$ ma può essere provato gratuitamente per 14 giorni.
  • VoiceMod (Windows): è un software pensato per la distorsione della voce in tempo reale. La sua versione gratuita consente di usare 7 effetti, che variano a rotazione settimanalmente; la versione a pagamento di VoiceMod, invece, include ben 77 effetti e consente di realizzarne di propri.
  • MorphVOX Free Voice Changer (Windows): altro piccolo programmino in grado di modificare “al volo” la propria voce, trasformandola in quella di un bambino, di un ragazzo oppure di una ragazza. Di base è un programma gratuito, ma è possibile sbloccarne funzioni aggiuntive acquistando la versione a pagamento (costa 40$).

Programmi per cambiare la voce registrata

Sei alla ricerca di un programma che ti consenta di applicare distorsioni ed effetti a una voce registrata? Allora questa è la sezione del tutorial che fa al tuo caso, nella quale mi accingo infatti a presentarti alcune ottime soluzioni di questo tipo.

Audacity (Windows/macOS/Linux)

Programmi per cambiare la voce registrata

Il primo software di cui voglio parlarti è Audacity, un programma open source, gratuito e disponibile per tutti i sistemi operativi più noti, il quale consente di applicare effetti e distorsioni alle tracce vocali (ma non solo), in maniera semplice e veloce.

Per ottenere Audacity, collegati alla sua home page e clicca sul Audacity for Windows oppure Audacity for macOS, in base al sistema operativo del quale disponi. A download ultimato, apri il file ottenuto e attieniti alle indicazioni specifiche per la piattaforma desktop da te in uso.

Se utilizzi Windowsm clicca sui pulsanti Esegui, , OK e Avanti per quattro volte consecutive. Infine, premi sui pulsanti Installa, Avanti e Fine, in modo da ultimare il setup e avviare il programma.

Se utilizzi macOS, serviti invece della finestra che si è aperta sulla scrivania per trascinare l’icona di Audacity nella cartella Applicazioni del Mac, fai doppio clic su di essa e premi sul pulsante Apri, in modo da superare le restrizioni imposte da Apple verso i software di sviluppatori non certificati (questa operazione va eseguita soltanto al primo avvio).

A partire da questo momento, le procedure si equivalgono su tutti i sistemi operativi: clicca innanzitutto sul pulsante OK e assicurati che il menu a tendina posto a destra dell’icona del microfono sia impostato sul nome del dispositivo di registrazione installato. Per avviare la registrazione della tua voce, clicca sul pulsante Rec collocato in alto (a forma di cerchio rosso); per interromperla, premi sul pulsante Stop.

Se la voce che intendi alterare è presente in un file già pronto, utilizza il menu File > Apri, in modo da importarla all’interno di Audacity. Per ascoltare l’audio puoi, in qualsiasi momento, premere il bottone Play, collocato in alto.

Adesso, serviti del menu Seleziona > Tutto (in alto) per selezionare l’intera traccia, oppure fai clic sul simbolo a forma di cursore e definisci la porzione di audio da modificare; quando sei pronto, clicca sul menu Effetti, scegli la distorsione da applicare (ad es. Cambia intonazione) tra quelle disponibili e utilizza i menu, le barre di regolazione, i pulsanti e le caselle che ti vengono proposte, per specificare nel dettaglio le caratteristiche dell’effetto da usare.

Ultimata questa operazione, fai clic sul pulsante OK per applicare la modifica e riascolta l’audio distorto, premendo sul bottone Play; se non sei soddisfatto del lavoro, puoi annullare l’ultima modifica applicata, servendoti del menu Modifica > Annulla oppure delle combinazioni di tasti Ctrl+Z (Windows) oppure cmd+z (Mac).

A lavoro ultimato, clicca sul menu File > Esporta, indica il formato in cui salvare il file (ad es. Esporta come MP3) e utilizza il pannello successivo per specificare il nome, la cartella di salvataggio e la qualità del file. Infine, clicca sul bottone Salva e il gioco è fatto.

Se ti interessa approfondire ulteriormente quelle che sono le modalità d’uso di Audacity, puoi far riferimento al tutorial che ho dedicato, in maniera specifica, a questo programma.

Garageband (macOS)

Programmi per cambiare la voce

Se il tuo è un Mac, come opzione alternativa, puoi affidarti a Garageband, la soluzione dedicata all’editing audio distribuita da Apple e preinstallata sulla maggior parte dei Mac. Puoi avviare il programma richiamandolo dal Launchpad oppure dalla cartella Applicazioni del computer.

Qualora Garageband non fosse presente, puoi installarlo collegandoti a questa pagina del Mac App Store, per poi cliccare prima sul pulsante Vedi in Mac App Store (se necessario) e, in seguito, sul bottone Ottieni/Installa. Potresti dover verificare la tua identità tramite password dell’ID Apple o Touch ID.

Ad ogni modo, una volta entrato nella schermata principale del programma, fai clic sui pulsanti Progetto vuoto e Scegli, premi sul simbolo del microfono per specificare l’intenzione di partire da una registrazione vocale e verifica che il menu a tendina Ingresso contenga il nome del microfono del Mac. Quando sei pronto, fai clic sul pulsante Crea, per accedere all’editor.

Adesso, disattiva il monitoraggio attivo del ritmo cliccando prima sull’icona 1234 e poi su quella del metronomo e, per iniziare a registrare la tua voce, premi sul simbolo del cerchio rosso, visibile in alto a sinistra. Per interrompere l’acquisizione della voce, premi sul pulsante Stop; per riascoltare la registrazione, clicca sul pulsante Play.

Ora, per modificare la voce, individua la sezione Libreria (a sinistra), premi sulla dicitura Voice e scegli l’effetto da applicare tra quelli disponibili; se lo ritieni opportuno, utilizza l’equalizzatore e i pulsanti di controllo visibili in basso, per definire nei dettagli il livello di distorsione. In qualsiasi momento, puoi ascoltare il risultato del tuo lavoro, semplicemente cliccando sul pulsante Play.

Quando sei soddisfatto, clicca sulla voce Condividi visibile sulla barra dei menu, poi sulla dicitura Esporta brano su disco… e utilizza il pannello visualizzato successivamente per indicare la posizione, il nome, il formato e la qualità del file audio. Per concludere, premi sul pulsante Esporta e attendi che il file venga archiviato sul disco.

Altri programmi per cambiare la voce registrata

Altri programmi per cambiare la voce registrata

Oltre ai software che ti ho elencato poco fa, esistono tantissimi altri programmi dedicati all’editing audio, i quali permettono di applicare effetti e distorsioni alla voce presente in un file audio (ma non solo).

  • WawePad (Windows/macOS): si tratta di un pratico programma che permette di modificare registrazioni vocali e, in generale, file audio, applicando ai propri lavori effetti sonori e campioni di musica. Di base è un programma gratuito ma, per lo sblocco di funzioni aggiuntive, è necessario acquistarne una licenza d’uso (con prezzi a partire da 60$ una tantum).
  • LMMS (Windows/macOS): questo software nasce principalmente per “fare musica”, ma può essere impiegato anche per applicare effetti, disturbi e distorsioni di vario tipo a file audio già esistenti. È gratuito e open source.
  • Adobe Audition (Windows/macOS): si tratta di un programma di editing professionale, dedicato per lo più agli esperti del settore, ma che può essere impiegato anche per applicare distorsioni a una voce registrata. Si tratta di un software a pagamento (con prezzi a partire da 12,19€/mese), ma può essere provato gratuitamente per 30 giorni.

App per cambiare la voce

App per cambiare la voce

Impieghi uno smartphone oppure un tablet? Non disperare: esistono tantissime applicazioni, anche gratuite, che consentono di applicare filtri e distorsioni alla voce acquisita da un dispositivo animato da Android (anche senza Play Store), iOS oppure iPadOS. Eccone alcune.

  • Cambiare la voce con effetti (Android): è un’app che consente di registrare la propria voce e modificarla con numerosi filtri ed effetti sonori. È gratuita (con presenza di annunci pubblicitari, che possono essere eliminati previo acquisto in-app).
  • Voice Changer Plus (iOS/iPadOS): si tratta di una delle migliori applicazioni per iPhone e iPad, la quale consente di registrare e alterare la propria voce nel giro di un paio di tap. È gratuita ma presenta annunci pubblicitari, che possono essere eliminati previo acquisto in-app.
  • Funcalls (Android) e Call Voice Changer — IntCall (iOS): sono due applicazioni che permettono di applicare distorsioni ed effetti alla propria voce, durante una telefonata. Entrambe le app possono essere scaricate gratuitamente ma, per usarle, è necessario acquistare pacchetti di “tempo” in chiamata. Maggiori info qui.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.