Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per oscurare volti nei video

di

Lo scorso weekend sei stato con la tua famiglia a fare una bellissima gita in montagna e hai colto l’occasione per fare qualche video con il tuo smartphone. Ora vorresti condividere questi filmati sui social network; purtroppo, però, ti sei accorto che hai ripreso anche altre persone e, per evitare di incorrere in problemi legati alla privacy, vorresti “oscurare” i loro volti. Nessun problema: se vuoi, posso consigliarti io dei programmi per oscurare volti nei video.

Nelle righe che seguono, puoi trovare non solo un elenco di software affidabili (perlopiù gratuiti) e facili da utilizzare, ma anche una spiegazione su come adoperarli al meglio. Ti assicuro che non devi essere un esperto di video editing per utilizzarle: oscurare i volti nei video è un’operazione alla portata di tutti, te compreso! E qualora tu voglia agire direttamente dallo smartphone o dal tablet, nella parte finale del tutorial troverai un utile elenco di app per dispositivi mobili che permettono, per l’appunto, di oscurare i volti nei video.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Ottimo! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo necessario per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, soprattutto, attua le “dritte” che ti darò. Sono sicuro che, se seguirai scrupolosamente i miei suggerimenti, non avrai il benché minimo problema nel portare a termine la tua “impresa” odierna. A me non resta altro da fare che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Programmi gratuiti per oscurare volti nei video

Iniziamo questa disamina partendo da alcuni programmi gratuiti per oscurare volti nei video. Sono certo che le soluzioni che sto per proporti ti saranno di grande aiuto.

Avidemux (Windows/macOS/Linux)

Oscurare volti nei video

Uno dei migliori programmi per oscurare volti nei video è Avidemux, famosissimo software di video editing gratuito e open source (disponibile per Windows, macOS e Linux) che, nonostante abbia un’interfaccia apparentemente “povera”, consente di effettuare anche lavori di editing avanzati.

Per scaricare Avidemux sul tuo computer, collegati al sito Web del programma, fai clic sul pulsante download e poi sul link Fossub corrispondente al sistema operativo del tuo PC. Completato lo scaricamento del pacchetto d’installazione di Avidemux, se hai un PC Windows, apri il file .exe che hai ottenuto, pigia sul pulsante Successivo (per tre volte di seguito), spunta la casella Accetto la licenza, clicca nuovamente sul bottone Successivo (per altre due volte consecutive) e, per concludere, clicca sui bottoni , Installa e Fine.

Se utilizzi un Mac, invece, apri il pacchetto .dmg appena scaricato, trascina Avidemux nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima; dopodiché fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri dal menu che compare (per due volte consecutive), così da evitare le restrizioni di macOS riguardanti le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio del software). Tieni presente, però, che con le versioni più recenti di macOS Avidemux non sembra più funzionare.

Dopo aver installato e avviato Avidemux, seleziona il video su cui vuoi agire dal menu File > Apri. Dopodiché apri il menu a tendina situato immediatamente sotto la voce Output video (sulla barra laterale di sinistra) e seleziona il formato di output che vuoi conferire al filmato (ti consiglio di selezionare l’opzione Mpeg4 ASP (xivd4), che è quella più versatile). Per l’audio, lascia pure l’opzione Copy (per copiare l’audio originale).

Ora, apri il menu Video, seleziona la voce Filtri e, nella finestra Gestore filtri video che si aprirà, seleziona prima la voce Nitidezza e poi fai doppio clic sul filtro MPlayer delogo. Adesso dovrebbe aprirsi la finestra annessa al filtro che hai scelto: modifica i parametri X, Y, Width e Height per posizionare e ridimensionare la maschera tramite la quale nascondere il volto presente nel video e poi pigia su OK per salvare le modifiche apportate.

A questo punto, apri di nuovo il menu Video, seleziona la voce Play filtered e premi sul bottone Play (situato in basso a sinistra) per vedere in anteprima il lavoro fatto. Se sei soddisfatto del risultato ottenuto, apri il menu File, seleziona la voce Salva, assegna un nome al filmato e poi pigia ancora su Salva.

Ti segnalo che la “censura” applicata al video è fissa, quindi non segue il movimento dei volti. questo significa che, nel caso in cui la persona da “censurare” si muovesse molto all’interno del video, dovrai tagliare il filmato in più parti e operare sui singoli “spezzoni” per modificare la posizione della “censura” di volta in volta. Alla fine, dovrai riunire il video: se non sai come fare, leggi i miei tutorial su come tagliare le scene di un video e come unire due parti di un film, in cui ti ho parlato delle funzioni di unione e divisione dei filmati di Avidemux.

Filmora (Windows/macOS)

Oscurare volti nei video

Un’altra soluzione che ti invito a provare per oscurare volti nei video è Filmora: un programma di montaggio video che fa della semplicità il suo vero punto di forza e che può essere usato tranquillamente anche dai neofiti del video editing. È disponibile per PC Windows e per macOS ed è utilizzabile gratuitamente, seppur con qualche limitazione: il software applica una filigrana ai video editati e non dà accesso a tutti i suoi tool avanzati. Per usufruire di tutte le funzioni, comprese quelle relative al supporto tecnico, e soprattutto per rimuovere la filigrana, è necessario acquistare la licenza del software, che parte da 49,99 euro/anno.

Per scaricare Filmora, collegati al sito del programma e pigia sul bottone Provalo gratis che si trova al centro della pagina. A scaricamento ultimato, se stai usando un PC Windows, apri il file .exe ottenuto, pigia sul bottone , poi su Installa e Inizia Ora e attendi che il processo di installazione venga avviato e completato.

Se invece stai usando un Mac, apri il pacchetto .dmg ottenuto, clicca sul pulsante Accetto e fai doppio clic sull’installer di Filmora, nel riquadro comparso sullo schermo. Dopodiché clicca sul pulsante Apri e segui le indicazioni su schermo per affinché l’installazione venga completata.

Dopo aver installato e avviato Filmora, chiudi la finestra che promuove la versione a pagamento dell’applicazione e crea un nuovo progetto: apri il menu Miei media, poi quello Importa, seleziona la modalità di importazione preferita (es. Importa file multimediali) e trascina il video sulla timeline (in basso). Successivamente, clicca sul pulsante Effetti (l’icona del bastoncino con la stella situato in alto), cerca “face off” nella barra di ricerca degli effetti (in alto) e trascina l’effetto Face-off nella timeline del video.

Clicca, quindi, sul tasto Play (sulla destra, in corrispondenza del riquadro di anteprima) e, se sei soddisfatto del risultato ottenuto, esporta il video di output: clicca sul pulsante Esporta, seleziona il formato e la posizione dove esportare il filmato editato e se effettuarne l’esportazione gratuitamente (con il watermark) o sottoscrivendo un piano in abbonamento (per togliere il watermark).

Altri programmi per oscurare volti nei video

Oscurare volti nei video

Ci sono altri programmi per oscurare volti nei video che puoi prendere in considerazione: nelle righe che seguono ti elenco quelli che, a mio modesto parere, rappresentano i migliori sulla piazza.

  • Adobe Premiere Pro (Windows/macOS) — famosissimo programma di editing professionale, caratterizzato da un’interfaccia utente intuitiva e ricca di funzioni interessanti, alcune delle quali possono essere sfruttate anche per lo scopo in oggetto. Può essere testato per 7 giorni gratuitamente, poi costa 24,39 euro/mese. Maggiori info qui.
  • VEGAS Pro (Windows) — è un altro software di editing professionale che tramite le sue funzioni avanzate è perfetto anche per oscurare visi nei video. Dopo una trial gratuita di un mese, occorre acquistare la licenza per continuare a usarlo a partire da 14,99 euro/mese oppure 399 euro una tantum. Maggiori info qui.
  • Final Cut Pro (macOS) — si tratta di uno dei migliori programmi di editing per Mac. Essendo sviluppato da Apple, si integra alla perfezione con macOS, cosa che fa sfruttare al massimo la potenza dell’hardware dei computer del colosso di Cupertino. Dopo una trial gratuita di 90 giorni, costa 299,99 euro. Maggiori info qui.

Programma per oscurare volti nei video: Android

Blur Video & Image

Stai cercando un’applicazione per oscurare volti nei video su Android? In tal caso ti consiglio di provare Blur Video & Image (disponibile anche su store alternativi per device senza servizi Google) che, come facilmente intuibile dal suo nome, consente di aggiungere sfocature sui volti presenti nei video o nelle foto. La versione gratuita presenta banner pubblicitari (per nulla invasivi), rimovibili acquistando la versione a pagamento, che costa 6,49 euro.

Dopo aver scaricato e avviato Blur Video & Image sul tuo device, premi sul bottone No, see ads that are less relevant (per non vedere annunci personalizzati in base alla tua attività online) e poi sul pulsante Agree. Adesso, pigia sul pulsante Sfoca video e poi scegli un video già registrato o riprendine uno nuovo, facendo tap su una delle dicitura comparse a schermo.

Dopo aver scelto o registrato il filmato in cui è presente il volto da oscurare, importalo premendo sul pulsante OK ✓ in basso e, tramite il rettangolo visibile a schermo, definisci la dimensione e la posizione dell’area da sfocare. Mediante il cursore posto in basso puoi regolarne l’intensità; premendo sull’icona della scacchiera (in basso), invece, puoi applicare l’effetto “pixelato” anziché quello sfocato.

Successivamente, pigia sull’icona dell’occhio all’interno dello scanner per attivare il tracciamento del volto e fare in modo che la parte di video oscurata “segua” il soggetto di tuo interesse): nel riquadro apertosi, poi, spunta la casella Ho capito, non mostrare di nuovo e fai tap sul pulsante situato nell’angolo in alto a destra dello stesso per applicare l’impostazione. Dai test che ho fatto, ho notato che l’algoritmo a volte fa fatica a seguire i volti dei soggetti, soprattutto se i soggetti sono in rapido movimento.

Se il risultato finale ti soddisfa, pigia sul bottone Salva (in alto a destra), indica la risoluzione che intendi usare (es. (1080p) e premi sul bottone per salvare il video di output in locale. Semplice, no?

Programma per oscurare volti nei video: iPhone

MovStash

Se hai un iPhone, ti raccomando l’utilizzo di MovStash: app gratuita che permette di censurare volti nei filmati andando a “seguire” i soggetti per tutta la sua durata.

Dopo averla scaricata e avviata sul tuo device (è compatibile anche con iPad), seleziona l’opzione Face tracking Mode e pigia sull’icona della cinepresa (in basso). Dopodiché fai tap sulla dicitura Video nel menu apertosi e scegli il filmato che desideri editare selezionandolo e facendo tap sul pulsante Select posto in basso.

Una volta che avrai importato il video, MovStash individuerà e oscurerà in modo automatico i volti presenti nel filmato. Se lo desideri, comunque, puoi, premere sull’icona delle quattro frecce per ridimensionare la sfocatura; nonché agire sulla nitidezza e sulla tipologia di censura da utilizzare premendo sulle icone con la goccia.

Quando sarai soddisfatto del risultato, premi sul bottone Salvare, che si trova in alto a destra, attendi che il filmato venga elaborato (senza chiudere l’app), pigia sul bottone Done, e il gioco è fatto. Il filmato di output verrà salvato automaticamente nell’app Foto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.