Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla Scopri il programma

Quale cellulare comprare a 200 euro

di

Hai intenzione di acquistare un nuovo smartphone ma non vorresti spendere cifre troppo alte? Capisco, ma fammi capire: a quanto ammonta il tuo budget? Circa 200 euro? Perfetto, allora lascia che ti suggerisca alcuni telefoni che attualmente offrono un rapporto qualità-prezzo e non superano il tetto dei 200 euro. Ti assicuro che ce ne sono davvero tanti fra cui scegliere, quindi cerca di valutare attentamente le loro caratteristiche tecniche e scopri qual è quello più adatto alle tue esigenze.

Per scoprire quale cellulare comprare a 200 euro devi focalizzare la tua attenzione sull’uso che farai del tuo prossimo smartphone: lo userai principalmente per la navigazione online e i social network? Per realizzare foto e video? Ti piacerebbe sfruttarlo anche per il gaming? Pensaci bene e analizza le caratteristiche tecniche di tutti i dispositivi che sto per segnalarti in modo da trovare quello più consono alle tue necessità.

La valutazione più ovvia che devi fare è quella relativa al display: se ti serve un device compatto e maneggevole non devi andare oltre i 5 pollici (ossia non devi prendere un cosiddetto phablet), mentre per quanto riguarda la risoluzione non c’è molto da dire, più è alta e più nitide sono scritte e immagini su schermo. Ma ci sono tantissime altre caratteristiche da tenere in considerazione.

Altre specifiche da devi tenere assolutamente in considerazione sono i milliampere/ora (mAh) della batteria con cui è equipaggiato il telefono (il cui valore determina l’autonomia della batteria), il supporto alla rete LTE/4G (che è più veloce di quella 3G ma richiede un apposito piano dati), l’ammontare della memoria RAM e la potenza del processore (CPU). Se questi ultimi ti sembrano dei tecnicismi, pensa solo che maggiore è la quantità di RAM presente su un cellulare e maggiore sarà la capacità di gestire più applicazioni contemporaneamente da parte del dispositivo (il cosiddetto multitasking). Il processore, invece, ti serve molto potente, quindi con un elevato numero di GHz se intendi scaricare giochi particolarmente avanzati e vuoi che il tuo cellulare sia molto veloce.

Valuta, poi, il quantitativo di storage disponibile per l’archiviazione dei dati e delle applicazioni tenendo presente che la capacità dichiarata dai produttori (es. 8GB o 16GB) non contempla lo spazio occupato di “default” dal sistema operativo (quindi lo spazio realmente a disposizione sul telefono è più “ristretto”). Altra cosa importante da sapere è che non tutti gli smartphone supportano l’espansione della memoria tramite schede microSD, quindi in alcuni casi bisogna adattarsi esclusivamente allo spazio disponibile sulla memoria interna del device.

Per finire, qualche parolina sul sistema operativo con cui può essere equipaggiato lo smartphone. Quasi tutti i cellulari elencati in questo post sono equipaggiati con il sistema operativo Android che assicura la massima semplicità di utilizzo e può contare su uno store ricco di applicazioni e giochi, ma ci sono anche alcuni telefoni che usano Windows Phone, un sistema operativo sviluppato da Microsoft che funziona in maniera molto “fluida” anche sui dispositivi meno potenti, è abbastanza semplice da utilizzare, ma purtroppo ha poche app e giochi rispetto ad Android.

Direi che è tutto! Ora sai come valutare uno smartphone (almeno per sommi capi) e quindi sei pronto a scegliere quello più adatto alle tue esigenze. Prenditi cinque minuti di tempo libero e scopri subito quale cellulare comprare a 200 euro.

Huawei P8 Lite

Quale cellulare comprare a 200 euro

Sulla soglia dei 200 euro l’Huawei P8 Lite è da considerarsi un vero e proprio best-buy. Ha uno schermo IPS da 5″ con 720×1280 pixel di risoluzione, un look molto elegante (sebbene i materiali costruttivi non siano pregiatissimi) e un processore HiSilicon Kirin 620 Octa-core da 1.2Ghz. La sua memoria interna è da 16GB ma si può espandere fino a 128GB con le microSD, ha una RAM di 2GB, supporta le reti LTE, la tecnologia NFC e dispone di una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP che realizzano foto di buone qualità. Misura 143 x 70,6 x 7.7 mm per 131 grammi di peso ed è equipaggiato con una batteria da 2200 mAh. Il sistema operativo che lo anima è Android in versione 5.1 Lollipop.

Huawei P8 lite Smartphone, 5,0 pollici IPS, Dual sim, Processore Octa-...
Amazon.it: 147,90 €Compra ora

ASUS ZenFone 2 Laser

Quale cellulare comprare a 200 euro

L’ASUS ZenFone 2 Laser è un altro dispositivo molto popolare caratterizzato da un eccellente rapporto qualità-prezzo. È disponibile nelle varianti da 5″ e 5,5″, entrambe equipaggiate con un display IPS da 720×1280 pixel, una CPU Qualcomm Snapdragon M8916 Quad-core da 1.2GHz a 64 bit, 2GB di RAM e una memoria interna da 16 GB espandibile fino a 128GB tramite microSD. Dispone del supporto alle reti LTE ed è dual-SIM di tipo dual stand-by, questo significa che la seconda SIM risulta occupata se la prima scheda è impegnata in una conversazione. La connessione a Internet in 4G è disponibile solo sulla SIM primaria, mentre l’altra viaggia in 2G. La batteria è da 3000 mAh (nel modello da 5,5″ di cui ti parlo oggi), mentre il comparto fotografico è affidato a una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP. Le misure del device sono pari a 152.5 x 77.2 x 10.8 mm per 170 grammi di peso, il sistema operativo con cui è equipaggiato è Android 5.0 Lollipop personalizzato con la ZenUI di ASUS (aggiornabile ad Android 6.0 Marshmallow). Da sottolineare la mancanza del supporto NFC.

Wiko Fever 4G

Quale cellulare comprare a 200 euro

Anche se il suo marchio è meno famoso rispetto a quelli di Huawei e ASUS, anche la francese Wiko propone dei terminali dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Uno di questi è il Wiko Fever 4G che per meno di 200 euro permette di portarsi a casa un piccolo “mostro” di potenza. Ha uno schermo IPS da 5,2″ con risoluzione Full HD (1920×1080 pixel), 3GB di RAM,  un processore MediaTek MT6753 Octa-core da 1.3Ghz e 16GB di memoria interna espandibile fino a 64GB con le microSD. Supporta le reti LTE, è dual-SIM di tipo dual stand-by (quindi con la seconda SIM che risulta occupata quando la prima è impegnata in una chiamata) e monta una batteria da 2900 mAh che ne assicura un livello di autonomia più che sufficiente. Le fotocamere sono da 13MP (posteriore) e 5 Megapixel (posteriore), mentre le misure sono pari a 148 x 73.8 x 8.3 mm per 143 g di peso. Il sistema operativo con cui viene fornito il device è Android 5.1. Tra i lati negativi c’è da menzionare la mancanza dell’NFC e l’utilizzo di materiali non eccezionali (anche se al tatto e alla vista il terminale risulta molto gradevole).

Wiko Fever 4G Smartphone, 16 GB, Dual SIM, Nero/Antracite
Amazon.it: 199,99 € 161,52 €Compra ora

Motorola Moto G (3a generazione)

Quale cellulare comprare a 200 euro

Anche se non più recentissimo, il Motorola Moto G di terza generazione è un terminale che riesce ancora a dire la sua nell’ambito degli smartphone di fascia media. È equipaggiato con uno schermo IPS da 5” avente 720×1280 pixel di risoluzione, 8 o 16 GB di memoria interna e 1 o 2 GB di RAM (a seconda del modello scelto). La sua scocca in plastica risulta robusta e piacevole al tatto, nonché resistente all’acqua (certificazione IPX7). Il processore che lo anima è un Qualcomm Snapdragon 410 Quad-core da 1.4GHz mentre la batteria che lo alimenta ha un amperaggio di 2470 mAh. La memoria interna si può espandere fino a 32GB con le microSD, le foto e i video vengono di qualità più che sufficiente grazie a una coppia di fotocamere da 13MP (posteriore) e 5MP (frontale). Misura 142.1 x 72.4 x 11.6 mm per 155 grammi di peso, supporta le reti LTE, mentre non supporta l’NFC. Sistema operativo: Android 5.1.1 aggiornabile ad Android 6.0 Marshmallow. Personalmente ti consiglio di acquistare il modello da 16GB, in quanto ha 2GB di RAM e quindi risulta più reattivo rispetto al modello da 8GB con un solo GB di RAM.

Samsung Galaxy J5 (2015)

Quale cellulare comprare a 200 euro

Il Samsung Galaxy J5 (modello 2015) è uno dei telefoni midrange di Samsung più interessanti del momento. Viene venduto ben al di sotto dei 200 euro ma ti segnalo che su Amazon c’è un interessante “bundle” che permette di acquistarlo insieme a una microSD SanDisk Ultra da 64GB. La scheda SD si rende necessaria in quanto la memoria interna del J5 è di soli 8GB e quindi fa parecchia fatica ad ospitare app, giochi e foto. Tralasciando il discorso della memoria, stiamo parlando di un cellulare dalle prestazioni più che buone equipaggiato con un display Super AMOLED da 5″ e 1280×720 pixel, una CPU Qualcomm Snapdragon 410 Quad-core da 1.2GHz, 1.5GB di RAM e una batteria da 2600 mAh. Supporta le reti LTE, la tecnologia NFC e dispone di una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP. Le sue misure sono pari a 142.1 x 71.8 x 7.9 mm per 146 grammi di peso, il sistema operativo che lo anima è Android 5.1 personalizzato con l’interfaccia TouchWiz di Samsung.

Microsoft Lumia 650

Quale cellulare comprare a 200 euro

Chi non ama Android e vuole sapere quale cellulare comprare a 200 euro, può prendere in seria considerazione il Microsoft Lumia 650. Si tratta del cellulare che attualmente rappresenta il “top” della fascia media dei Windows Phone. Viene fornito con Windows 10 preinstallato, si presenta molto bene (ha degli eleganti bordi in alluminio) e ha una scheda tecnica molto interessate. È equipaggiato con un display AMOLED da 5″ con 1280×720 pixel di risoluzione, un processore Qualcomm Snapdragon Quad-core da 1.3GHz, 1GB di RAM e una memoria interna da 16GB espandibile fino a 200GB con le microSD. Supporta LTE, NFC e ha una batteria rimovibile da 2000 mAh che assicura una buona autonomia. Il comparto fotografico è affidato a una coppia di fotocamere da 8MP e 5MP. Le sue misure sono pari a 142 x 70.9 x 6.9 mm per 122 grammi di peso.

Meizu M2 Note

Quale cellulare comprare a 200 euro

Adesso passiamo al Meizu M2 Note, uno smartphone proveniente dalla Cina che ha dalla sua una dotazione hardware di primissimo livello e un ottimo rapporto qualità-prezzo (al momento in cui scrivo è possibile portarselo a casa a circa 170 euro). Monta un display IPS da 5,5″ con risoluzione Full HD (1080×1920 pixel), un processore Mediatek Octa-core da 1.3GHz, 2GB di RAM e una memoria interna da 16/32GB espandibile fino a 128GB con le microSD. Supporta la rete LTE, è dual-SIM e si può connettere anche alle reti Wi-Fi dual-band. A proposito del supporto LTE e della funzione dual-SIM bisogna dire che il telefono non funziona con le bande di frequenza a 800MHz (quindi dà problemi con la ricezione della rete 4G di alcuni operatori nelle zone dove il segnale è più debole) e ha lo slot per la seconda SIM condiviso con la microSD, questo significa che bisogna scegliere se espandere la memoria del device o se sfruttare le due SIM. Il resto della scheda tecnica prevede una batteria da 3100 mAh che assicura un ottimo grado di autonomia, una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP e il sistema operativo Flyme (che è basato su Android 5.0). Le misure del terminale sono pari a 150.9 x 75.2 x 8.7 mm  per 149 grammi di peso. Manca, purtroppo, il supporto NFC.

LG G4 Stylus

Quale cellulare comprare a 200 euro

Chi va alla ricerca di un telefono che abbia uno schermo molto ampio, può “buttarsi” sull’LG G4 Stylus che può contare su schermo IPS da ben 5,7″ con 720×1280 pixel di risoluzione. Il dispositivo si presenta in maniera molto elegante, viene fornito completo di pennino, ma purtroppo ha diverse pecche che ne limitano di parecchio le potenzialità. Innanzitutto ha soli 8GB di memoria interna (espandibili fino a 32GB con le microSD ma con tutte le limitazioni del caso), le prestazioni generali sono tutt’altro che eccezionali e lato software non ci sono app in grado di rendere il pennino un accessorio davvero utile. Insomma, questo G4 Stylus è un discreto device ma va preso in considerazione solo per lo schermo ampio e la buona durata della batteria (3000 mAh), non per il pennino o la “potenza”. Fatta questa doverosa precisazione, diciamo che la sua scheda tecnica prevede un processore Qualcomm MSM8916 Snapdragon 410 Quad-Core da 1.2GHz, 1GB di RAM, una coppia di fotocamere da 8MP e 5MP e il supporto alle tecnologie LTE ed NFC. Misura 154.3 x 79.2 x 9.6 mm per 163 grammi di peso ed è animato da Android 5.0 Lollipop con l’interfaccia personalizzata di LG.

LG G4 Stylus Smartphone, Argento [Italia]
Amazon.it: 296,25 € 182,71 €Compra ora

Alcatel One Touch Idol 3 (4,7″)

Quale cellulare comprare a 200 euro

Conl’Idol 3, Alcatel ha deciso di alzare l’asticella della qualità dei suoi smartphone e di attaccare il mercato con un device molto interessante disponibile in due varianti: quella da 4,7″ (di cui ti parlo oggi) e quella da 5,5″ che è più potente e costosa. Entrambi i modelli sono caratterizzati da un look decisamente elegante con materiali costruttivi di buona qualità e cornice in metallo. Sotto la scocca la variante da 4,7″ custodisce un processore Qualcomm Snapdragon 410 Quad-Core da 1.2GHz a 64 bit, 1.5GB di RAM e 8/16GB di memoria interna espandibile fino a 128GB con le microSD. Supporta le reti LTE, la tecnologia NFC e ha uno schermo IPS con 720×1280 pixel di risoluzione. La batteria è da 2000 mAh, le fotocamere da 13MP e 5MP, mentre il sistema operativo che anima il dispositivo è Android 5.0.2 Lollipop con personalizzazioni Alcatel molto leggere. Le misure del telefono sono pari a 134.6 x 65.9 x 7.6 mm per 110 grammi di peso. Da sottolineare l’ottima qualità audio con speaker stereo integrati.

Alcatel One Touch Idol 3 Smartphone,4.7", Single SIM, Grigio Scuro [It...
Amazon.it: 184,60 €Compra ora

Xiaomi Redmi Note 2

Quale cellulare comprare a 200 euro

Xiaomi è un’azienda cinese che nel corso degli ultimi anni è riuscita ad avere molto successo anche in occidente grazie a una serie di terminali Android dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Uno dei sui smartphone più interessanti venduti a poco meno di 200 euro è il  Redmi Note 2 che ha dalla sua un display IPS da 5,5″ con 1080×1920 pixel di risoluzione, un processore MediaTek Helio X10 Octa-core da 2.0GHz a 64-bit, 2GB di RAM e una memoria interna da 16GB espandibile fino a 64GB con le microSD. È dual-SIM di tipo dual stand-by, supporta le reti LTE (manca la banda di frequenza a 800MHz) e si può connettere anche alle reti Wi-Fi AC e Wi-Fi dual-band. Purtroppo manca il supporto NFC. A completare la sua scheda tecnica ci sono due fotocamere da 13MP e 5MP, una batteria da 3060 mAh e il sistema operativo MIUI 7 basato su Android 5.0. Le sue misure sono pari a 152 x 76 x 8.3 mm per 160 grammi di peso

Elephone P8000

Quale cellulare comprare a 200 euro

L’Elephone P8000 è un cosiddetto “cinafonino” che si presenta con una dotazione hardware molto, molto interessante se rapportata al suo prezzo di vendita al pubblico (al di sotto dei 200 euro). Monta un display IPS Full HD da 5,5″, 3GB di RAM, una CPU Mediatek MTK6753 Octa-core da 1.3GHz a 64-bit, 16GB di memoria interna (espandibile fino a 64GB con le microSD) e un sensore per il rilevamento delle impronte digitali che non è precisissimo ma è sicuramente da apprezzare su un terminale economico. È dual-SIM di tipo dual stand-by, supporta le reti LTE italiane e dispone di una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP. Le sue misure sono pari a 155.2 x 76.6 x 9.2mm per circa 200 grammi di peso, ha una batteria da 4.160 mAh ed è animato dal sistema operativo Android 5.1. Manca, purtroppo, il supporto all’NFC.