Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Siti per bambini

di

I tuoi bimbi ti assillano di continuo per chiederti il permesso di navigare su Internet dal tuo tablet o dal PC che avete in casa: vista l’insistenza, stai pensando di soddisfare le loro richieste, però prima vorresti avere le idee più chiare su quali siti permettere loro di visitare, in modo da evitare spiacevoli sorprese. Se le cose stanno in questo modo, beh, sappi che sono qui pronto per darti una mano!

Se vuoi, infatti, posso suggerirti alcuni siti per bambini che possono aiutare i più piccoli a imparare divertendosi, con giochi ed esercizi interattivi. I siti Web di cui ti parlerò sono pensati in modo specifico per gli “internauti” più giovani, pertanto spero che i loro contenuti possano soddisfare le tue ma, soprattutto, le loro aspettative, senza annoiare.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per esaminare i siti che sto per proporti e preparati a farli visitare anche ai tuoi bambini, figli, nipotini o cuginetti che siano. Detto ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Siti per bambini piccoli

Se sei d’accordo, andiamo subito al sodo e analizziamo alcuni siti per bambini piccoli che possono tornare utili per far divertire i propri figli, nipoti o cuginetti in maniera sana e utile.

YouTube Kids

YouTube Kids

Inizio questa disamina partendo da YouTube Kids, la versione di YouTube pensata per i più piccoli, che integra selezioni curate di contenuti, funzioni di controllo genitoriale e filtraggio dei video ritenuti inappropriati per un pubblico di minori di 12 anni. Ti segnalo che il servizio è disponibile anche come app per Android e iOS/iPadOS.

Per usufruirne, recati sulla sua pagina principale e clicca sul pulsante Inizia, così da avviare la fase di configurazione del profilo genitore. Per portarla a termine, rispondi alla domanda di sicurezza che ti viene rivolta, clicca sul pulsante Invia e poi fai clic sul bottone Accetto.

Ora, seleziona i contenuti più adatti per tuo figlio (o comunque con il bambino che deve usare il servizio), cliccando su una delle tre schede disponibili, relative alla fascia d’età del bimbo: Età prescolare, se ha un’età di 4 anni o meno; Più piccoli, se ha un’età compresa tra i 5 e i 7 anni; Più grandi, se ha un’età compresa tra gli 8 e i 12 anni.

Successivamente, fai clic sul pulsante Seleziona presente nel riquadro comparso a schermo e scegli se attivare o disattivare la ricerca all’interno di YouTube Kids (mediante i pulsanti Disattiva la ricerca o Attiva la ricerca), così da consentire o impedire al bambino di cercare contenuti all’interno del portale. In conclusione, clicca sulla (>), per prendere visione delle schede che illustrano le funzioni di YouTube Kids, e premi sul pulsante Fine posto in basso, per concludere la configurazione.

A questo punto, puoi consentire al bambino di accedere a YouTube Kids. Come puoi notare, il servizio è suddiviso in quattro sezioni principali: Programmi (l’icona del sacchetto di popcorn) permette di accedere ai principali programmi disponibili su YouTube Kids; Musica (l’icona della nota musicale) permette di visualizzare canali e video musicali per bambini; Impara (l’icona della lampadina) permette di accedere a contenuti interattivi che consentono di imparare lezioni pratiche, mentre Esplora (l’icona del cartello stradale) consente di accedere a varie tipologie di contenuti per bambini.

NavediClo.it

NavediClo.it

NavediClo.it è un sito che ti consiglio di prendere in considerazione, in quanto si tratta di un portale a sfondo didattico che offre ai bambini la possibilità di imparare tramite varie attività divertenti. Il sito è navigabile gratuitamente e senza effettuare alcuna registrazione.

Dopo esserti collegato alla home page di NavediClo.it, scorri la pagina visualizzata e fai clic su una delle schede disponibili: Fiabe, per consultare la sezione del sito dedicata agli audio racconti per bambini; Voglia di creare, per accedere alla sezione dedicata a disegni digitali da colorare e altre attività pensate per lo sviluppo della creatività dei bambini, o Giochi, per consultare la sezione dedicata ai giochi pensati per i più piccoli.

Dopo aver aperto una delle sezioni del sito, fai clic sul contenuto di tuo interesse (es. Fiaba che non c’è, Primavera! Conta e colora, Il corpo umano. Giochiamo insieme!, etc.), così da accedere alla fiaba, all’attività o al gioco di tuo interesse e inizia a divertirti insieme al tuo bambino!

Siti per bambini con esercizi didattici interattivi

Ci sono vari siti per bambini con esercizi didattici interattivi che uniscono il divertimento all’apprendimento: di seguito te ne propongo alcuni che potrebbero fare al caso tuo e del tuo bambino.

IlGufoBoo.com

IlGufoBoo.com

Un sito contenente esercizi didattici per bambini che ti consiglio di visitare è IlGufoBoo.com. Questo portale è disponibile in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese e in altre lingue ancora. Può essere consultato senza registrazione e, ovviamente, è gratuito.

Prima di illustrarti il suo funzionamento (che è a dir poco intuitivo), ci tengo a dirti che il sito viene supportato mediante l’inserimento di banner pubblicitari che non sono affatto invasivi. Comunque sappi che è possibile rimuoverli sottoscrivendo uno dei piani d’abbonamento tra quelli disponibili, a partire da 5 dollari per tre mesi. Tieni conto del fatto che alcuni giochi (non tutti), potrebbero richiedere l’uso del plugin Adobe Flash Player per funzionare correttamente.

Per avvalerti di IlGufoBoo.com, recati sulla sua pagina principale, clicca sul pulsante giallo Gioca adesso! e, nella pagina che si apre, seleziona uno dei tipi di gioco tra quelle disponibili: Premendo i tasti, per accedere a giochi da fare premendo i tasti sulla tastiera; Muovendo il mouse, per accedere all’area dedicata ai giochi eseguibili semplicemente muovendo il cursore del mouse sul monitor, o Facendo clic, per giocare con esercizi interattivi da far cliccando gli lenti visibili a schermo.

Ti segnalo, infine, che il portale è disponibile anche come app per Android e iOS/iPadOS. Se lo desideri, puoi scaricare l’app gratuita sul tuo smartphone o tablet.

MaestraAgnese.com

MaestraAgnese.com

MaestraAgnese.com è un altro sito per imparare con esercizi didattici interattivi. Il portale, come facilmente intuibile dal suo nome, è stato ideato da un’insegnante (Agnese appunto!), con l’obiettivo di avvicinare gli utenti più piccoli del Web all’apprendimento di cose nuove, non rinunciando al divertimento.

Dopo esserti collegato alla home page di MaestraAgnese.com, passa con il cursore del mouse sulla voce Pagine collocata nell’angolo in alto a destra e, nel menu che si apre, seleziona una delle pagine linkate, in base all’attività da svolgere.

Cliccando sulla voce Attività creative, ad esempio, è possibile consultare alcuni video e alcuni tutorial pensati per aiutare i bambini a realizzare modellini con materiali facilmente reperibili, come fogli di carta e cartoncino e posate in plastica. Cliccando sulla dicitura Riciclo, invece, è possibile selezionare attività che aiutano i bambini a imparare l’importanza di riutilizzare materiali riciclabili, con i quali costruire oggetti, giochi e materiali decorativi.

Ti segnalo, inoltre, la pagina Risorse didattiche per gli insegnanti (accessibile dalla sezione Didattica), che consente agli insegnanti (ma eventualmente anche a genitori e tutori) di reperire risorse online utili per creare nuovi giochi didattici personalizzati. Interessante, vero?

Siti giochi per bambini

Sei alla ricerca di siti con giochi per bambini? Prova a dare un’occhiata a quelli che sono elencati qui sotto: credo che ne troverai diversi adatti alle esigenze del tuo bimbo.

Giochibambini.it

Giochiperbambini.it

Giochibambini.it è, a mio modesto parere, uno dei migliori siti dedicati ai giochi per bambini disponibili ora sulla piazza. Il portale in questione, infatti, contiene un’infinità di giochi pensati per gli utenti più piccoli; è gratuito, non richiede la registrazione e funziona su tutti i principali browser, senza necessitare di plugin aggiuntivi.

Recati, dunque, sulla pagina principale di Giochibambini.it, apri il menu Categorie Principali situato in alto e seleziona la categoria di giochi che più ti aggrada (es. Giochi di scuola, Giochi di ragionamento, Giochi di ragazze, Giochi di animali, Giochi di gare, Giochi di avventura, Giochi di sport, etc.).

Dopo aver scelto la categoria di tuo interesse, seleziona la sottocategoria eventualmente disponibile (es. Tabelline, Disegno, Calcio, etc.) e poi clicca sul nome del gioco a cui iniziare a giocare. Ora, non ti resta che divertiti insieme al tuo bambino!

Altri siti giochi per bambini

Y8.com

Ci sono altri siti di giochi per bambini che meritano di essere presi in considerazione. Qui sotto ne trovi elencati alcuni che potrebbero fare al caso tuo.

  • Poki.it — si tratta di un portale dedicato al gaming online che contiene un vasto catalogo di giochi (alcuni dei quali in HTML 5 che, quindi, non richiedono l’uso di plugin esterni per funzionare), adatti a bambini di tutte le età.
  • Gioco.it — è uno dei più famosi portali di giochi online. Pur non essendo pensato specificatamente per i bambini, include una sezione dedicata interamente ai più piccoli. Dagli un’occhiata, tenendo conto che richiede l’utilizzo di Adobe Flash Player per funzionare.
  • Y8.com — è un portale che offre un vasto catalogo di giochi, alcuni dei quali sono pensati in modo specifico per i più piccoli. Alcuni giochi richiedono l’uso di Adobe Flash Player, mentre altri no, visto che sono realizzati in HTML5.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.