Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior tablet Lenovo: guida all’acquisto

di

Se ultimamente ti è capitato di girare in qualche mega-store di elettronica avrai sicuramente notato la disponibilità di molti prodotti Lenovo, tutti contraddistinti da un design molto curato e – cosa ancora più importante – da un rapporto qualità-prezzo quasi sempre ottimo anche in relazione alle componenti montate. Fra i dispositivi più popolari dell’azienda ci sono i computer e i tablet, i quali sono contraddistinti da dimensioni, dotazioni tecniche e software adatti un po’ a tutti i gusti e le esigenze.

L’azienda produce principalmente tablet con Windows 10 vendendoli insieme ad una “cover” con tastiera dedicata, ma a listino ci sono anche tablet con il sistema operativo Android. Fra questi due tipi di prodotti ci sono delle differenze significative, visto che i dispositivi con Windows 10 sono veri e propri computer nelle funzionalità e nella versatilità, anche se a volte non sono proprio velocissimi, mentre quelli con Android sono per molti versi più limitati ma vantano delle prestazioni spesso superiori.

Se hai più dubbi che certezze, comunque, non preoccuparti perché sei nel posto giusto. Nei prossimi paragrafi infatti ti aiuterò nella scelta del tablet Lenovo più adatto per le tue esigenze, proponendoti anche i prodotti più caldi del momento fra quelli venduti dalla multinazionale cinese. Ti assicuro che alla fine di questa guida non avrai alcun dubbio e potrai compiere la tua scelta anche ad occhi chiusi!

Indice

Lenovo, qualche informazione

Tablet Lenovo

Se vuoi acquistare un tablet Lenovo devi prima conoscere qualche dettaglio sulla società: si tratta, se non lo sapessi, di uno dei più grandi produttori di computer al mondo, ed è spesso in cima alle classifiche di vendita in diversi mercati internazionali. Lenovo è nata nel 1984 a Hong Kong, e dopo venti anni è riuscita ad acquisire la divisione PC di IBM, il colosso americano del mondo informatico. Nel 2018 è diventato il più grande fornitore di super-computer, mentre da maggio 2017 a maggio 2018 ha fatturato oltre 45 miliardi di dollari, contando circa 52 mila dipendenti in tutto il mondo. Il nome deriva dall’iniziale Le in congiunzione con “novo”, riferito all’aggettivo latino novus. Oltre ai tablet e ai notebook vende anche smartphone, anche con brand Motorola (acquisito negli scorsi anni da Google).

Come scegliere un tablet Lenovo

Prima di passare alla lista dei migliori tablet Lenovo suddivisi in ordine di prezzo ti consiglio di ripassare alcune definizioni e prendere confidenza con alcuni termini tecnici. L’azienda cinese propone infatti alcune famiglie di prodotti che si caratterizzano per alcuni dettagli, quindi ti consiglio di metterti comodo e leggere le indicazioni che trovi qui di seguito per capire come barcamenarti al meglio nella scelta del tuo nuovo dispositivo.

Tablet Lenovo

Formato: tablet o 2-in-1

A mio avviso il primo e più importante fattore su cui basare la tua scelta è il formato, ovvero il tipo di dispositivo con cui vuoi lavorare, giocatore o intrattenerti e svagarti nel tempo libero. Lenovo offre, fra i suoi dispositivi, sia tablet tradizionali, sia tablet con tastiera che spesso vengono definiti in gergo 2-in-1.

  • Tablet – con questo nome vengono indicati i dispositivi elettronici basati su display touch-screen, da utilizzare esclusivamente attraverso l’input delle dita, a meno che non si decida di acquistare una tastiera fisica dedicata. Ti consiglio un tablet tradizionale soprattutto se intendi guardare contenuti audiovisivi come film, video online in streaming, o se intendi navigare sul Web o, ancor più genericamente, fruire passivamente di qualsiasi tipo di contenuto.
  • 2-in-1 – questo termine indica invece quei tablet che vengono venduti con un modulo o una cover con tastiera integrata. Si possono utilizzare in modalità tablet puro separando il display dalla tastiera, oppure in modalità notebook agganciando la tastiera. Diversi modelli possono utilizzare sistemi di aggancio diversi, tuttavia l’idea di fondo è sempre la stessa. Si tratta di dispositivi più versatili rispetto ai tablet semplici, pensati anche per la creazione dei contenuti e non solo della visione. Anche in questo caso il display è sempre touch-screen.

Display

Tablet Lenovo

Come ti ho appena detto il display dei tablet Lenovo è sempre touch-screen, anche se si prende in considerazione un 2-in-1. Si tratta in ogni caso di uno dei componenti principali del dispositivo, visto che è quello con cui abbiamo la possibilità di interfacciarci con esso. Qui di seguito ti propongo un elenco di elementi da considerare nella scelta del tablet Lenovo relativamente al suo display.

  • Dimensioni – genericamente i tablet sono equipaggiati con display che variano in dimensioni da 8″ fino ad un massimo di 12″. I primi sono quelli che ti consiglio se vuoi ridurre al massimo gli ingombri, ma spesso sono dispositivi dalle prestazioni non proprio elevatissime; invece i tablet da 10″ circa sono solitamente quelli dalle dimensioni standard e rappresentano il compromesso spesso ideale fra comodità d’uso e portabilità. Ci sono però anche tablet più grandi: ad esempio con un modello con display da 12″ o superiore potrai godere dei tuoi contenuti in maniera più entusiasmante, o aumentare la tua produttività, ma il trasporto diventa più ostico.
  • Risoluzione – con questo termine si indica semplicemente il numero dei pixel (i singoli punti che compongono l’immagine) presente nel pannello. In breve ti serve sapere che più è alta e più l’immagine su schermo è definita, specie a parità di diagonale del pannello. I tablet più economici adottano la risoluzione HD (1280×720 pixel o derivati), mentre una scelta saggia oggi può essere la risoluzione Full HD (1920×1080 pixel), che è il giusto compromesso fra difficoltà di calcolo da parte dell’hardware e definizione delle immagini. Ci sono anche risoluzioni superiori, come la Quad HD (2560×1440 pixel) o la 4K Ultra HD (3840×2160 pixel): la prima la puoi trovare su qualche modello di fascia alta, la seconda è decisamente rara su tablet.
  • Densità di pixel – risoluzione non significa sempre maggiore nitidezza, e se vuoi un criterio per stabilire qual è il display più definito quel criterio è la densità dei pixel. Si misura in PPI (Pixel Per Inch, tradotto pixel per pollice) e stabilisce quanti pixel ci sono in ogni pollice di schermo.
  • Tipo di pannello – in questo momento i computer portatili, i tablet e gli smartphone vengono venduti con due tecnologie per i display: la maggior parte dei dispositivi adotta pannelli LCD IPS, che vantano ottimi angoli di visione, una buona fedeltà dei colori e una grande luminosità massima; ci sono poi anche gli OLED, che non sono molto diffusi e che Lenovo per il momento non utilizza sui propri tablet. Gli OLED possono spegnere i singoli pixel per riprodurre il nero, quindi offrono neri profondissimi anche al buio e un contrasto elevatissimo, pur mantenendo gli ottimi angoli di visione degli LCD IPS e ottimi livelli anche per quanto concerne la luminosità massima.
  • Refresh rate – può essere tradotto con frequenza di aggiornamento e si misura in Hz. Indica la velocità con cui si aggiornano i singoli pixel sullo schermo e più e alto e più la riproduzione delle animazioni può essere considerata fluida. Di solito i tablet in commercio vengono venduti con pannelli da 60 Hz, ma in alcuni casi si raggiungono anche i 120 Hz (come ad esempio iPad Pro).
  • Supporto HDR e DCI-P3 – Ultimamente si parla molto di tecnologie HDR e DCI-P3. La prima sigla è l’acronimo di High Dynamic Range e indica la capacità del pannello di riprodurre nello stesso fotogramma luci ed ombre in maniera definita, senza perdere o “bruciare” dettagli; la seconda rappresenta la capacità di coprire lo spazio colore DCI-P3, uno fra gli standard più estesi utilizzati oggi in vari settori professionali. Maggiore è la copertura, superiore sarà la precisione e la saturazione dei colori.

Processore e RAM

Adesso passiamo alle componenti hardware interne, ovvero quelle che stabiliscono la velocità e l’affidabilità del sistema quando è in uso. La componente più importante è il processore, che può essere considerato come il “cervello” del tablet: da esso dipendono le prestazioni del dispositivo, la sua capacità di compiere le operazioni più o meno velocemente. Nei tablet Android vengono quasi sempre utilizzati processori con architettura ARM (ormai a 64-bit), che sono particolarmente efficienti sul piano energetico, e sono prodotti principalmente da Qualcomm e MediaTek; mentre nei tablet Windows 10 troverai quasi sempre processori con architettura x64 prodotti da Intel. Le prestazioni di un processore vengono stabilite principalmente dall’architettura utilizzata, dal numero di core (le unità di calcolo singole alle quali viene ripartito il lavoro) e dalla frequenza di calcolo, che si misura in MHz o GHz (1.000 MHz).

La RAM è invece la memoria di sistema, quella in cui vengono ospitati in via temporanea tutti i dati elaborati in quello specifico momento dalle applicazioni aperte. Anche la RAM può definire le prestazioni del tablet, soprattutto quando in background ci sono diverse applicazioni che gestiscono tanti dati: di norma maggiore è il quantitativo di RAM, superiore è la capacità del tablet di gestire applicazioni pesanti o numerose applicazioni. In soldoni, se la RAM è adeguata il tablet è capace di funzionare anche per numerose ore senza rallentamenti e senza blocchi. La RAM si misura in GB (Gigabyte): ti consiglio di considerare solo tablet da almeno 4 GB di RAM, ma ovviamente più ce n’è, meglio è!

Memoria di archiviazione

Con il termine memoria di archiviazione o storage si intende un tipo di disco o chip che è dedicato all’immagazzinamento dei dati in locale. I tablet possono avere a partire da 16 GB di spazio di archiviazione, fino ad arrivare a centinaia di GB, in base al sistema operativo utilizzato o alla fascia di prezzo: di solito i tablet con Android hanno uno spazio di storage inferiore, quelli con Windows almeno 32 o 64 GB. Qui puoi salvare, oltre a documenti, video, musica, anche le applicazioni o il software da eseguire all’interno del dispositivo. Le memorie di archiviazione sui tablet sono spesso basate su tecnologia eMMC (più lenta) o SSD (più veloce ed affidabile). Puoi trovare un SSD soprattutto sui 2-in-1 con Windows.

Tablet Lenovo

La memoria di archiviazione locale può essere espansa attraverso una scheda di memoria esterna, spesso in formato microSD (soprattutto sui tablet Android, mentre sui 2-in-1 a volte puoi installare anche le più grandi schede SD). Su alcuni tablet Android è inoltre possibile configurare una microSD come espansione diretta della memoria principale, usandola anche per l’installazione di app o il salvataggio di foto come soluzione predefinita.

Batteria

La batteria è la componente dedicata per l’alimentazione del tablet quando non è collegato direttamente alla presa di corrente. Dalla sua capacità (si misura in milliampereora, mAh) e dalle componenti utilizzate in un determinato periodo di tempo dipende l’autonomia del dispositivo. Di solito più è grande la batteria e maggiore è l’autonomia del dispositivo, ma ci sono molte altre variabili da considerare.

Tablet Lenovo

A incidere nella durata della batteria c’è anche il livello di ottimizzazione del sistema operativo (Android è più efficiente di Windows 10 in questo ambito), l’efficienza energetica del processore, e anche le operazioni che svolgi tipicamente con il dispositivo: la navigazione Web infatti è meno onerosa sul piano computazionale rispetto all’esecuzione di un videogioco o di un programma di elaborazione grafica o video, come ad esempio Adobe Photoshop o Premiere Pro.

Per dedurre l’autonomia di un tablet Lenovo però non ti fermare al solo numero che indica i mAh, ma affidati alle dichiarazioni del produttore (spesso indica la durata in riproduzione video o navigazione Web) o alle recensioni dei prodotti che puoi trovare con una rapida ricerca online.

Connettività

Grande importanza su un tablet è il reparto connettività, e spesso questo ambito viene coperto principalmente da tecnologie wireless. Ad esempio tutti i tablet si possono collegare alle reti Wi-Fi: quelli più economici supportano però solo le reti a 2.4 GHz, più lente ma capaci di attraversare i muri; i modelli delle fasce più alte possono collegarsi anche alle reti a 5 GHz, più veloci anche se meno capaci di diffondersi sulle lunghe distanze. I modelli che supportano anche i 5 GHz sono definiti dual-band, visto che sono anche retrocompatibili con le tecnologie di rete wireless meno evolute. Per stabilire l’esatta velocità esistono degli standard: i più diffusi sono Wi-Fi 802.11n (fino a 300 Mbps) e Wi-Fi 802.11ac (anche oltre il Gbps).

Grazie alle loro dimensioni ridotte i tablet possono implementare anche un modem 3G o 4G, per disporre della connettività Internet anche in mobilità senza per forza doversi affidare a un modem esterno. Questi tablet hanno spesso uno slot per la SIM (in formato Nano, i più moderni), ma attenzione: verifica sempre che le bande supportate siano quelle disponibili in Italia, soprattutto se stai acquistando un modello d’importazione. I tablet Lenovo supportano spesso anche la tecnologia Bluetooth, grazie alla quale puoi collegare speaker esterni, cuffie, mouse, o anche tastiere esterne se non dispongono di quella dedicata).

Porte

Nonostante la natura “mobile” dei tablet, non mancano alcuni modelli con soluzioni per la connettività fisica, soprattutto se consideriamo i 2-in-1. Le porte più diffuse sui tablet Lenovo sono naturalmente le USB, che ormai sfruttano diversi formati: quelle standard sono le USB Type-A, che vengono definite full-size per via delle loro dimensioni “importanti” rispetto ai formati più recenti; abbiamo poi le porte microUSB, che hanno del tutto sostituito le miniUSB che si usavano anni addietro, e le più moderne USB Type-C, che sono più flessibili grazie alle dimensioni compatte e alla possibilità di inserire il connettore da ambo i lati (sono reversibili, infatti). Le USB Type-C possono essere utilizzate inoltre per vari scopi, e non solo per collegare un accessorio esterno.

Tablet Lenovo

Questi connettori infatti possono essere sfruttate per la ricarica della batteria integrata (e non solo per quella di dispositivi esterni) o per collegare un monitor esterno. Il numero che fa da suffisso alle porte, invece, stabilisce la velocità massima raggiungibile dall’interfaccia: USB 3.1 di seconda generazione, ad esempio, può viaggiare fino a 1.250 MB/s, mentre lo standard USB 3.0 fino a 625 MB/s. Le nuove tecnologie sono comunque compatibili con le periferiche USB 2.0, anche se permangono i limiti prestazionali di quest’ultima interfaccia (fino a 60 MB/s).

Fra le porte che puoi trovare su un tablet ci sono le HDMI (sia full-size, che miniHDMI/microHDMI), per il collegamento di monitor esterni o TV; slot per microSD o SD, come ti dicevo poco sopra; oppure porte proprietarie per la connessione di accessori esterni dedicati o cover con tastiera. Difficilmente, in un tablet Lenovo, troverai una porta Ethernet.

Fotocamere

Le fotocamere che trovi su un tablet Lenovo non sono di certo paragonabili per qualità a quelle di uno smartphone. Servono principalmente a imprimere su file un ricordo, a scansionare documenti, o ad eseguire videochiamate, quindi se cerchi di creare qualcosa di artistico ti consiglio di rivolgerti ad un’altra categoria di prodotto. Nonostante ciò i modelli più avanzati dispongono oggi di fotocamere capaci di sfornare immagini di qualità più che soddisfacente, e qui di seguito ti indico alcune caratteristiche da conoscere per dedurne la qualità finale.

Tablet Lenovo

I Megapixel stabiliscono la risoluzione massima delle foto scattate con un determinato dispositivo ma non basarti solo su quello per definire la qualità di una fotocamera. Di solito è più importante la presenza di uno stabilizzatore ottico, che impedisce di scattare foto troppo mosse, oppure le capacità del sensore a mantenere un’immagine pulita ad alti ISO (si alzano gli ISO per aumentare la luminosità dello scatto, ma in questo modo aumenta il rumore di fondo con sensori di scarsa qualità). Verifica anche la presenza del flash, e controlla nelle recensioni su Internet alcune prove di scatto effettuate con il tablet che vuoi acquistare.

Sistema operativo

Come ti ho già anticipato, i tablet Lenovo possono essere venduti con due sistemi operativi: Windows 10, di Microsoft e pensato sia per il touch, sia per mouse e tastiera; e Android, pensato principalmente per il touch-screen e per l’uso in mobilità.

  • Windows 10 – È il sistema operativo più diffuso al mondo su desktop e notebook, e ultimamente si sta facendo spazio anche nel mercato dei dispositivi touch-screen grazie al supporto di applicazioni pensate per l’uso con le dita. Può contare su una gamma molto vasta di applicazioni, ma non è estremamente ottimizzato e la sua grande versatilità si paga in termini di efficienza energetica. Sui tablet Windows 10 la batteria può durare meno del previsto, soprattutto quando si utilizzano tante applicazioni contemporaneamente.
  • Android – sviluppato da Google, è il sistema operativo di gran lunga più diffuso sugli smartphone. Utilizza le applicazioni del Google Play Store ed è abbastanza flessibile, anche se non indicato per l’uso con mouse e tastiera (alcune personalizzazioni lo permettono, ma l’esperienza d’uso non è paragonabile a quella di Windows). Si tratta del miglior compromesso possibile per l’uso in mobilità, ma se vuoi creare contenuti Windows rimane la scelta migliore.

Su un tablet Lenovo non puoi trovare il sistema operativo iOS di Apple, visto che è pensato solo ed esclusivamente per gli iPad e non può essere installato in alcun modo su altri dispositivi. Potresti trovare in circolazione, però, modelli venduti con un dual-boot fra Windows 10 e Android, sfruttando i vantaggi di ogni ambiente nelle diverse circostanze.

Altre caratteristiche

Ci sono molte altre caratteristiche da prendere in considerazione durante la scelta di un tablet Lenovo. Iniziamo dall’audio, sia da speaker, sia in cuffia. I tablet sono dispositivi che si prestano con efficacia alla visione di film, serie TV e contenuti audiovisivi, e sono perfetti per lo streaming online: verifica ad esempio se sono presenti due speaker stereo nella scocca, caratteristica che offre un minimo di audio posizionale, ancor meglio se orientati frontalmente. Alcuni tablet Lenovo supportano inoltre tecnologie audio per l’ascolto in cuffia e non, come ad esempio il Dolby Atmos o il DTS in varie declinazioni.

Tablet Lenovo

I tablet possono inoltre supportare l’abbinamento con una penna dedicata, che consente di scrivere sfruttando la superficie in vetro del display, prendere appunti, o eseguire veri e propri disegni simulando la forza della pressione. Le penne più precise in tal senso sono quelle attive, quindi con alimentazione a batteria, mentre quelle passive non necessitano di alimentazione e possono essere sufficienti per un uso non professionale.

Un tablet può inoltre sfruttare un sensore d’impronte per l’autenticazione in sicurezza dell’utente, funzione che può fare da deterrente per eventuali tentativi di furto. Il sensore d’impronte viene solitamente posizionato sotto il tasto “Home” nella parte frontale del tablet, e a volte viene abbinato ad un sistema per il riconoscimento del volto (Windows 10 utilizza la tecnologia interna Windows Hello per gestire i dati relativi a sensori d’impronte o scansione del volto).

Quale tablet Lenovo scegliere

Ho preparato per te una lista con i migliori tablet Lenovo presenti attualmente sul mercato con relative specifiche e prezzi. Magari ce n’è anche qualcuno che fa al caso tuo!

Per individuare il device più adatto alle tue esigenze, impara a distinguere le varie famiglie dell’azienda cinese, ognuna delle quali ha caratteristiche ben precise ed è indirizzata a una tipologia di utenza differente.

  • La famiglia Yoga – comprende tablet multimediali con Android o Windows utilizzabili in varie posizioni (es. modalità laptop, tent, stand e – naturalmente – tablet). Il loro design, in alluminio e policarbonato, è molto particolare ma decisamente gradevole. Nella stessa famiglia di device sono inclusi anche gli YOGA Book, convertibili dal look futuristico che al posto della tastiera hanno un digitalizzatore Wacom, il quale può fungere sia da tastiera virtuale che da tavoletta su cui disegnare e scrivere a mano.
  • La famiglia Miix – comprende dei detachable 2-in–1 destinati a un pubblico trasversale, tutti equipaggiati con Windows.
  • La linea ThinkPad – comprende tablet detachable 2-in–1 equipaggiati con Windows destinati prevalentemente a un’utenza business.

Fatta questa prima, importante distinzione, non ti resta che analizzare le specifiche tecniche dei tablet Lenovo elencati di seguito e individuare quello più adatto alle tue esigenze. Buon divertimento!

Miglior tablet Lenovo economico (fino a 200 euro)

Lenovo Tab4 7 Essential

Tablet Lenovo
Cominciamo con un tablet dedicato a chi cerca innanzitutto il risparmio. Il Lenovo Tab4 7 Essential è un device economico che può contare su un display da 7” con 1024 x 600 pixel di risoluzione, una CPU Mediatek Quad-core, 1GB o 2 GB di RAM e 16GB di memoria interna (espandibile fino a 64GB con le microSD). È equipaggiato con una coppia di fotocamere da 2MP al posteriore a sulla parte frontale e ha come sistema operativo Android 7.0. Costa pochissimo, quindi non aspettarti un’esperienza d’uso di altissima qualità! Inoltre non è un dispositivo di ultima generazione e la versione di Android non è l’ultima resa disponibile da Google.

Lenovo Tab 7 Tablet, Display 7" HD, Processore MediaTek, 16 GB Espandi...
Amazon.it: 119,68 €
Vedi offerta su Amazon

Lenovo Tab4 10

Tablet Lenovo
Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un tablet non più recentissimo, con supporto del sistema operativo Android 7.1.1 al primo avvio. Questo modello utilizza un processore Qualcomm Snapdragon 425 di fascia bassa abbinato a 2 GB di RAM e 16 o 32 GB di memoria di archiviazione espandibile via microSD, mentre lato wireless abbiamo WiFi 802.11n, Bluetooth 4.0 e un modulo GPS per la navigazione satellitare. Il display è un ampio LCD IPS da 10,1 pollici, con supporto alla risoluzione HD.

Lenovo TAB4 10 Tablet, Display 10.1 HD, Processore Qualcomm Snapdragon...
Amazon.it: 463,08 €
Vedi offerta su Amazon
Lenovo Yoga Tab 3 10 Tablet, Display 10.1" HD, Processore Qualcomm Sna...
Amazon.it: 190,41 €
Vedi offerta su Amazon

Il modello Lenovo Tab4 10 viene venduto anche in versione con modulo LTE, che è praticamente identico alla versione con connettività Wi-Fi, ma può integrare anche una scheda SIM.

Lenovo Tab4 10 Tablet, Display 10.1" HD, Processore Qualcomm Snapdrago...
Amazon.it: 139,99 €
Vedi offerta su Amazon

Miglior tablet Lenovo di fascia media (200–500 euro)

Lenovo Miix 320

Tablet Lenovo
Il Lenovo Miix 320 è un 2-in-1 con Windows 10 che può essere configurato con diverse soluzioni per quanto riguarda le memorie. Il processore integrato è un Intel Atom x5-Z8350, che viene abbinato a 2 GB di RAM e 64 GB di storage, oppure con 4 GB di RAM e 32 o 128 GB di storage. Il sistema operativo è in ogni caso Windows 10 Home, per un dispositivo che può essere utilizzato in modalità tablet rimuovendo la tastiera dedicata che viene offerta nella dotazione originale. Questo prodotto si caratterizza anche per un’ottima autonomia operativa grazie all’uso di un processore della famiglia Atom: il produttore dichiara infatti un massimo di 10 ore su una singola carica. Questo tablet pesa meno di 1 chilogrammo con inclusa la tastiera, e dispone di un display da 10,1″ con funzionalità touch-screen e risoluzione 1280×800 pixel.

Lenovo Miix 320 Notebook 2in1, Display 10,1" Touch, Processore Intel A...
Amazon.it: 269,00 €
Vedi offerta su Amazon
Lenovo MIIX 320-10ICR, Display 10.1 FHD IPS Touch, Processore Intel At...
Amazon.it: 319,00 € 311,70 €
Vedi offerta su Amazon
Lenovo MIIX 320-10ICR, Display 10.1 FHD IPS Touch, Processore Intel At...
Amazon.it: 449,00 €
Vedi offerta su Amazon

Lenovo Yoga Tab 3 Plus

Tablet Lenovo

Il Lenovo Yoga Tab 3 Plus è un tablet studiato per offrire un’esperienza multimediale di buon livello. Caratterizzato da un elegante design in metallo con finiture in simil-pelle, dispone di un ottimo display QHD (2560 x 1600 pixel) da 10,1”, due coppie di altoparlanti JBL in grado di garantire un’ottima resa del suono e una batteria di lunga durata da 9.300 mAh che assicura fino a 18 ore di intrattenimento. Sotto la scocca, questo device custodisce un chipset Qualcomm Snapdragon 652 Octa-core composto da 4 core A72 a 1.8 GHz e 4 core A53 a 1.4 GHz, 3GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile fino a 128GB con le microSD. Non mancano nemmeno le fotocamere: una posteriore da 13MP e una frontale da 5MP e il supporto LTE (sul modello con supporto alle SIM, ce n’è anche uno solo Wi-Fi). Misura 247 x 179 x 4.68 mm per 637 grammi di peso ed è animato dal sistema operativo Android 6.0 al primo avvio, quindi non proprio l’ultima versione. Può essere posizionato in verticale, in orizzontale, si può tenere inclinato o addirittura appeso grazie all’apposito supporto. Maggiori info qui.

Lenovo YOGA Book con Windows

Tablet Lenovo

Ci sono ambiti in cui un sistema operativo come Android, pensato principalmente per il mobile, può risultare limitante. Ecco quindi che Lenovo ha pensato di realizzare una versione del suo YOGA Book con Windows. In questa versione, il convertibile più innovativo del catalogo Lenovo mantiene intatte tutte le sue caratteristiche più importanti e le arricchisce con un sistema operativo (Windows 10 Home o Windows 10 Pro, a seconda del modello acquistato) che permette di sfruttare ancora meglio le capacità combinate del tablet, del digitalizzatore Wacom e della Real Pen. Le specifiche tecniche sono praticamente identiche al modello Android, di cui ti parlo di seguito: abbiamo un processore Intel Atom x5-Z8550 Quad-Core fino a 2.4 GHz, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna (espandibile fino a 128GB con le microSD), una coppia di fotocamere da 8 e 2 Megapixel e un sistema audio Dolby Atmos. La batteria è da 8.500 mAh e garantisce un’autonomia massima di 13 ore in uso e 70 giorni in stand-by. Quanto alle reti, c’è il supporto ai network Wi-Fi AC e alle reti 4G/LTE (solo sui modelli dotati di slot per la SIM). Le misure del device sono pari a 256.6 x 9.6 x 170.8 mm per 690 grammi di peso. Maggiori info qui.

Tablet Lenovo Convertibile Yoga Book X5-Z8550 Quad Core 4GB Ram 64GB 1...
Amazon.it: 599,00 € 449,00 €
Vedi offerta su Amazon

Lenovo Yoga Tab 3 Pro

Tablet Lenovo

Yoga Tab 3 Pro (YT3-X90L) è uno dei top di gamma del passato della famiglia Yoga di Lenovo. Può contare su tutti i pregi dei modelli più economici ai quali aggiunge tante caratteristiche interessanti. È equipaggiato con un brillante display da 10” con 2560 x 1600 pixel di risoluzione, un proiettore 50 lumens/70” integrato nella base e quattro speaker audio JBL con tecnologia Dolby. Sotto la scocca custodisce un processore Intel Atom x5-Z8550 Quad-core da 2.4GHz, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna (espandibile fino a 128GB con le microSD) e una batteria da 10200mAh con 18 ore di autonomia dichiarate. Include una coppia di fotocamere da 13 e 5 Megapixel, uno slot per le SIM dati, dispone della tecnologia AnyPen per utilizzare qualsiasi oggetto con punta in materiale metallico o grafite come stilo e il suo display è resistente alle infiltrazioni (certificazione IP51). Misura 247 x 179 x 4.68 mm per 665 grammi di peso ed è animato dal non più recente sistema operativo Android 6.0. È disponibile anche nella variante solo Wi-Fi. Maggiori info qui.

Lenovo Yoga Tab 3 Pro 10 Tablet, Display 10.1" WQXGA, Processore Atom ...
Amazon.it: 599,00 € 399,00 €
Vedi offerta su Amazon

Miglior tablet Lenovo di fascia alta (oltre 500 euro)

Lenovo YOGA Book con Android

Tablet Lenovo

Ammettiamolo, nel mercato dei tablet e in quello dei 2-in–1 è sempre più raro trovare dei dispositivi in grado di sorprendere. Di prodotti interessanti ce ne sono a bizzeffe, ma per ottenere l’effetto WOW ci vuole qualcosa in più… qualcosa come il Lenovo YOGA Book con Android. Il Lenovo YOGA Book è un convertibile dall’aspetto avveniristico composto da due pannelli estremamente sottili ma al tempo stesso robusti: da una parte abbiamo un tablet da 10,1“ con display Full HD e dall’altra un digitalizzatore Wacom che all’occorrenza può essere utilizzato come tastiera touch o come tavoletta per disegnare e prendere appunti con la penna (fornita anch’essa in dotazione). Le due parti del dispositivo sono unite da una cerniera realizzati in materiali di pregio, grazie alla quale è possibile ruotare lo schermo di 360°. La tastiera, denominata Halo Keyboard, si può richiamare in qualsiasi momento e pur non essendo fisica, riesce a restituire un feedback decisamente migliore rispetto a quello di qualsiasi tastiera touch. Per quanto riguarda la penna (Real Pen), quest’ultima permette sia di interagire con lo schermo dello YOGA Book sia di digitalizzare gli appunti e i disegni fatti su carta. È possibile, infatti, appoggiare un blocco note sulla “tastiera” del computer e usare delle vere punte con inchiostro per realizzare appunti e disegni: in questo modo tutti i contenuti passano ”magicamente” dalla carta allo schermo del computer, il tutto con una precisione davvero sorprendente. Altro punto di forza di questo device è la batteria: 8.500 mAh per un’autonomia che arriva fino a 15 ore in uso e fino a 70 giorni in stand-by. Per il resto abbiamo a che fare con un 2-in–1 versatile e solido (è realizzato in lega di alluminio e magnesio) con processore Intel Atom x5-Z8550 Quad-Core fino a 2.4 GHz, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna (espandibile fino a 128GB con le microSD), due fotocamere da 8 MP e 2MP, sistema audio Dolby Atmos e il supporto alle reti Wi-Fi AC e alle reti 4G/LTE (sui modelli dotati di supporto alla SIM). Misura 256.6 x 9.6 x 170.8 mm per 690 grammi di peso ed è animato dal sistema operativo Android 6.0 (purtroppo non molto recente) personalizzato con Book UI: un’interfaccia progettata da Lenovo per migliorare l’esperienza utente e semplificare il lavoro, ad esempio consentendo la gestione di più app in contemporanea tramite apposite finestre e offrendo una barra delle applicazioni completa di app, tasti funzione e scorciatoie da tastiera. Maggiori info qui.

Lenovo za0 W0142de 25,7 cm (10,1 pollici) Tablet-PC (Intel Atom, 4 GB ...
Amazon.it: 717,38 € 592,55 €
Vedi offerta su Amazon

Lenovo Miix 520

Tablet Lenovo

Il Lenovo Miix 520 è un detachable potente e versatile pensato per essere utilizzato sia per uso personale che per uso professionale. È caratterizzato da un design unibody in alluminio con cerniere flessibili regolabili fino a 150° che permettono di regolare l’angolo di visione dello schermo (un 12.2″ da 1920 x 1200 pixel) in vari modi. Dispone di una base con tastiera rimovibile, di una coppia di altoparlanti stereo con sistema Dolby e di una batteria che assicura fino a 8 ore di autonomia. Le sue configurazioni hardware sono varie e possono comprendere: qui ti propongo la variante con processore Intel Core i3-7130U, 4 GB di RAM e spazio di archiviazione di 128 GB su memoria SSD. La dotazione di porte comprende 1 ingresso USB 3.0 Type-C e 1 ingresso USB 3.0 standard, mentre il comparto fotografico è affidato a una coppia di fotocamere entrambe da 5MP. Misura 300 x 205 x 9,9 mm per 900 grammi di peso (solo tablet), mentre con tastiera lo spessore diventa di 16 mm e il peso di 1,25 chilogrammi. Il sistema operativo che lo anima è Windows 10, in varie versioni. Da sottolineare la disponibilità di una penna digitale (opzionale) che permette di scrivere e disegnare sullo schermo del dispositivo.Maggiori info qui.

Lenovo 81CG01C7IX Convertibile MIIX 520-12IKB, Display 12,2" FHD IPS, ...
Amazon.it: 999,00 € 998,99 €
Vedi offerta su Amazon

Lenovo Miix 630

Tablet Lenovo
Saliamo leggermente di livello con Lenovo Miix 630, che è una soluzione estremamente ricercata per via dell’abbinamento fra il sistema operativo Windows 10 in Modalità S (con cui si possono installare solo le app di Microsoft Store) e un processore con architettura ARM. Nello specifico troviamo il – comunque potente – Qualcomm Snapdragon 855, abbinato a 8 GB di memoria RAM e 128 GB di spazio di archiviazione su tecnologia UFS. Questo dispositivo fa parte della categoria degli “Always Connected PC”, PC sempre connessi, e dispone di un modem 4G LTE per accedere ad Internet senza la necessità di utilizzare connessioni esterne. La penna digitale è inclusa nel prezzo e la durata della batteria copre tutta la giornata arrivando, secondo il produttore, a 20 ore d’uso continuo. La tastiera, offerta nella dotazione originale, è rimovibile in pochissimi gesti al fine di passare in pochi istanti dalla modalità notebook tradizionale a quella tablet. Il display è da 12,3″, un LCD IPS con supporto alla risoluzione Full HD (1920×1080 pixel). Maggiori info qui.

Lenovo 81F1000MIX Miix 630-12Q35 Convertibile, Display 12.3" WUVGA IPS...
Amazon.it: 999,00 €
Vedi offerta su Amazon

Lenovo Yoga Book C930

Tablet Lenovo
L’ultima incarnazione del concetto di Yoga Book è il Lenovo Yoga Book C930, che è ancora una volta un computer portatile estremamente sottile con un’avanzata cerniera realizzata con materiali ricercatissimi, al fine di realizzare un dispositivo a metà strada fra un tablet e un notebook. Questo modello fa uso di due display: il principale è un touch-screen IPS alla risoluzione Quad HD da 2560×1440 pixel con supporto alla penna digitale e diagonale di 10,8″; il secondario è invece un e-ink Mobius a risoluzione Full HD (1920×1080 pixel) dalla stessa diagonale e anch’esso con supporto per la penna stilo. Questo dispositivo fa uso di due altoparlanti stereo con supporto al Dolby Atmos, del sistema operativo Windows 10 in versione Home e di processori della famiglia Intel che consentono un’autonomia operativa di circa 8 ore e mezzo sotto un uso normale. Fra le porte abbiamo due USB 3.1 Type-C e uno slot per schede microSD (o anche SIM, nei modelli con modem LTE), mentre per l’autenticazione si può fare affidamento ad un sensore d’impronte compatibile con Windows Hello. Pesa pochissimo, 775 grammi, e qui di seguito ti propongo due varianti: una con processore Intel Core m3, 4 GB di RAM e SSD da 128 GB, l’altra con processore Intel Core i5, 4 GB di RAM e 256 GB di storage interno. Maggiori info qui.

Lenovo Yoga Book C930 YB-J912F 10,8" QHD IPS Display, Intel Core m3-7Y...
Amazon.it: 978,00 €
Vedi offerta su Amazon
Lenovo Yoga Book C930 YB-J912F 10,8" QHD IPS Display, Intel Core i5-7Y...
Amazon.it: 1317,15 €
Vedi offerta su Amazon

Lenovo Thinkpad X1 Tablet

Tablet Lenovo
L’ultimo tablet che ti propongo è il Lenovo Thinkpad X1 Tablet di terza generazione, che somiglia molto come approccio al Surface Pro di Microsoft. Si tratta di un tablet con supporto posteriore che serve per inclinare il display rispetto alla scrivania e allo sguardo dell’utente, e si rivolge al professionista che necessita la massima produttività. Il modulo con la tastiera è sganciabile per l’uso in modalità tablet, mentre sul piano delle specifiche abbiamo diversi modelli con processore massimo Intel Core i7 di ottava generazione abbinato ad 8 o 16 GB di RAM e da 256 o 512 GB di memoria di storage basata su chip veloci e interfaccia PCIe; e c’è anche una versione da 1 TB di storage su SSD. Il display è da 13″, quindi più grande dei Surface Pro, e la risoluzione è di ben 3000×2000 pixel, con supporto al touch-screen e alla penna digitale. Le dimensioni sono di 30,4 x 22,5 x 0,89 centimetri senza tastiera, mentre con tastiera lo spessore aumenta a 1,5 centimetri. Il peso è invece di 890 grammi senza tastiera e 1,27 chilogrammi con il modulo aggiuntivo. L’autonomia è di massimo 9 ore e mezza, mentre sul piano delle soluzioni di sicurezza abbiamo un lettore d’impronte digitali touch. Le porte a disposizione sono due Thunderbolt 3, uno slot microSD, un jack per cuffie e microfono (combo) e uno slot per Nano SIM. Maggiori info qui.

Lenovo - Tablet thinkpad x1 nero 12 full hd plus intel core i5 memoria...
Amazon.it: 1734,19 €
Vedi offerta su Amazon
Lenovo ThinkPad X1 tablet Intel® CoreTM i5 di ottava generazione i5-82...
Amazon.it: 1863,61 €
Vedi offerta su Amazon
Lenovo ThinkPad X1 512GB 3G 4G Nero tablet
Amazon.it: 2370,99 €
Vedi offerta su Amazon

Altri tablet Lenovo

Tablet Lenovo

Se vuoi scoprire l’elenco completo dei tablet Lenovo e vuoi confrontare le loro specifiche tecniche, collegati al sito Internet del produttore e scegli la famiglia di device a cui sei interessato, ad esempio Serie Yoga, Serie A o Serie Miix. Dopodiché clicca sul pulsante Scopri i modelli presente nella pagina che si apre e “sfoglia” tutti i tipi di tablet appartenenti alla gamma di prodotti selezionata.

Per scoprire le specifiche tecniche di un determinato modello di tablet, clicca sull’immagine di anteprima di quest’ultimo e seleziona la scheda Specifiche tecniche dalla pagina che si apre. Più facile di così?! Ti segnalo, inoltre, che cliccando sul pulsante Acquista ora puoi acquistare i tablet direttamente dal sito di Lenovo a buon prezzo e con spedizione in pochi giorni lavorativi.