Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per investire in criptovalute

di

Le criptovalute sono la grande novità che ha rimescolato le carte della finanza tradizionale, generando una nuova nicchia sulla quale investire e speculare. Milioni di persone in tutto il mondo credono fermamente nel loro futuro, altri invece pensano siano solo l'ennesima bolla speculativa.

L'ardua sentenza, come spesso accade, spetterà ai posteri perché, almeno per il momento, è impossibile dire chi abbia effettivamente ragione. A prescindere dalle diatribe ideologiche, se stai cercando le app per investire in criptovalute, allora sei capitato sull'articolo giusto.

Ho intenzione di mostrarti quelle che, data la loro rilevanza nel settore e la solidità del progetto, sono da considerarsi le migliori e (in teoria) le più affidabili. Detto questo, ci tengo a precisare che i miei non sono consigli finanziari e che, anche se apparentemente solide, qualunque piattaforma alla quale i clienti affidano i propri soldi può dimostrarsi fallace, in qualche modo. Qui si parla di exchange online che navigano tuttora in un mercato con poche leggi e altrettante tutele per il consumatore, quindi utilizzale solo se conscio dei rischi che portano con sé.

Indice

Migliori app per investire in criptovalute

Questi exchange — e le relative app per investire in crypto — sono quelli che si distinguono dalla massa, offrendo ai clienti servizi e sicurezze migliori rispetto a tutti gli altri (questo almeno nel momento in cui scrivo, ribadisco!).

Binance (Android/iOS/iPadOS)

binance app

Binance è l'exchange più utilizzato al mondo, con un volume di liquidità scambiata giornalmente che fa letteralmente impallidire la concorrenza. Basti pensare che l'insieme dei suoi diretti rivali non muove la stessa quantità di denaro in 24 ore della piattaforma creata da Changpeng Zhao.

Questo perché è importante? Per il semplice fatto che, un maggiore volume di liquidità, comporta anche riserve più ampie per far fronte a imprevisti e problemi, per non parlare del fatto che, in caso di forti scossoni di mercato, sono generalmente le piccole realtà ad avere i problemi più grandi. Questo non è sinonimo di garanzia assoluta per Binance, ma certamente un grande punto a favore.

A questo si aggiunge poi il fatto che, su questa piattaforma, sia possibile scambiare senza problemi quasi 500 criptovalute differenti. I costi per ogni singolo scambio sono dello 0,1% sul totale, sia in vendita che in acquisto, per volumi di scambio fino a un milione di dollari mensili. Inferiori per chi muove maggiori liquidità. Maggiori info qui.

A questo si aggiunge il programma Zero-Fee lanciato a luglio 2022 sulle coppie BTC/AUD, BTC/BIDR, BTC/BRL, BTC/BUSD, BTC/EUR, BTC/GBP, BTC/RUB, BTC/TRY, BTC/TUSD, BTC/UAH, BTC/USDC, BTC/USDP e BTC/USDT, il quale rende la compravendita tra queste monete completamente gratuita. Maggiori info qui.

Oltre a questo, ci sono tutta una serie di funzioni e opportunità per i clienti, le quali permettono di ottenere rendite passive e guadagnare crypto senza fare nulla. Saltuariamente vengono poi lanciate nuove valute digitali che, gli utilizzatori della piattaforma, hanno la possibilità di comprare in prevendita, cosa che spesso si rivela economicamente profittevole.

Binance disponibile sia da pagina Web che tramite l'app per Android e iOS/iPadOS, con quest'ultima che può essere usata in modalità Lite (una forma semplificata per i neofiti) o Pro, la quale fornisce tutti gli strumenti avanzati necessari per operare ad alto livello sul mercato.

Per iscriverti è semplicissimo, non devi far altro che collegarti alla pagina principale o scaricare l'app e premere il pulsante Registrati. La procedura guidata che ne segue richiede all'utente le classiche generalità, una foto del documento d'identità, l'indirizzo di residenza e un selfie per dimostrare di essere chi si dice di essere. Tali formule sono standard e comuni anche alle piattaforme che ti mostrerò in seguito.

Se vuoi sapere come registrarti su Binance o come comprare crypto qui sopra, ti lascio ai miei articoli appena linkati.

Crypto.com (Android/iOS/iPadOS)

crypto.com app

Il secondo nome sulla lista è quello di Crypto.com, realtà che ha visto un'espansione fortissima sorretta da una campagna di marketing tra le più efficaci e ambiziose mai viste, oltre che a un servizio pulito, impeccabile e facilmente fruibile anche dall'utente meno esperto.

Il suo punto di forza principale sta infatti nell'app disponibile per Android e iOS/iPadOS, la quale risulta intuitiva anche per chi non è molto pratico di tecnologia. In generale infatti, la si potrebbe facilmente definire come la migliore, sotto questo punto di vista.

Altri punti di forza di Crypto.com sono la buona quantità di asset scambiabili, con circa 250 criptomonete tra le più famose e popolari del mercato. A questo si aggiunge la funzione Earn, la quale permette agli utenti di ottenere rendite passive su alcuni asset. In ultimo la carta Crypto.com, grazie alla quale ottenere fino al 5% di cashback su ogni acquisto effettuato.

Di contro però, ci sono alcuni punti da tenere in considerazione prima di scegliere quest'app. In primis il costo delle transazioni, il quale arriva a un valore massimo dello 0,4% (ovvero 4 volte superiore a Binance), il quale incide parecchio su scambi sostanziosi. In secondo luogo, il fatto che vi siano due differenti app per gestire altrettante operatività.

Per chi cerca l'investimento c'è l'app di Crypto.com mentre, se si vogliono fare operazioni più speculative con strumenti appropriati, esiste il Crypto Exchange disponibile tramite pagina Web e app per Android e iOS/iPadOS. Questo non è un grande problema ma, se si preferisce avere tutto in un'unica app, allora Binance è superiore anche in questo.

In definitiva, Crypto.com è l'app perfetta per chi vuole investire ed è alle prime armi (o semplicemente preferisce questa veste grafica). Per tutti coloro che cercano invece qualcosa di più complesso e polivalente o eseguono molte transazioni, Binance resta impareggiabile.

Per iscriverti a Crypto.com non devi far altro che aprire l'app e seguire la procedura guidata che ti viene proposta. Anche qui sono d'obbligo le generalità, un documento d'identità e un selfie della persona che appare nel documento. Il tutto si esegue in pochissimi minuti e, se vuoi sapere più in dettaglio come iscriversi e come usare Crypto.com, ti lascio alla mia guida sul tema.

Young Platform (Android/iOS/iPadOS)

young platform stable

Le opzioni viste in precedenza sono ottime ma hanno sedi legali in posti alquanto esotici, laddove Binance è situato alle Isole Cayman e Crypto.com fa base a Singapore. Se volessi qualcosa 100% italiano a chi potresti rivolgerti? Young Platform è la soluzione perfetta, in quanto ha sede vicino a Torino e segue scrupolosamente le norme vigenti nel nostro Stato.

Anche le banche alle quali si appoggia per i trasferimenti di denaro sono locali, nella fattispecie si parla di Banca Sella e Banca Azzoaglio. Le criptovalute disponibili qui sono le più famose in circolazione, vale a dire Bitcoin, Ethereum, Solana, alcune crypto del metaverso come The Sandbox, le principali stablecoin e molte altre ancora.

Offre alcuni servizi associati davvero notevoli, tra i quali Young Platform Academy. Qui vi sono oltre 100 articoli dedicati alla criptoeconomia, capaci d'insegnare ai nuovi investitori o aspiranti tali tutte le informazioni e i segreti di questo mercato.

A questo si aggiunge la piattaforma Young Platform Step, ovvero un'app per Android e iPhone dov'è possibile vincere il token YNG semplicemente completando dei compiti assegnati. Tale token può poi essere venduto al prezzo di mercato e convertito in valuta Fiat, o conservato per ottenere sconti sull'exchange. Maggiori info qui.

Di contro va segnalato che, le commissioni per la compravendita delle crypto, raggiungono l'1,35% per ogni transazione. Questo rende Young Platform meno adatta al trading (finalità per la quale non è nata), ma incide poco per chi ha intenzione d'investire e conservare i propri asset per lungo periodo.

Per iscriversi a Young Platform, come per le piattaforme precedenti, basta collegarsi alla pagina Web o aprire l'app (Android/iOS/iPadOS) e pigiare il pulsante Registrati. Anche qui sarà necessario fornire generalità, documento d'identità e selfie per poter aprire un conto. Se vuoi sapere in dettaglio come comprare crypto su Young Platform, ti lascio al mio tutorial dedicato.

Altre app per investire in criptovalute

kucoin

Se non hai trovato nelle opzioni precedenti quello di cui hai bisogno, allora forse le prossime sapranno offrirti la soluzione che cerchi.

  • FTX (Android/iOS/iPadOS) — FTX è uno dei più grandi exchange al mondo dopo Binance, offre strumenti ancora più avanzati e prodotti derivati come futures e azioni tokenizzate. Tutto questo a norma di legge (cosa affatto scontata).
  • OKX (Android/iOS/iPadOS) — altro exchange che ha saputo ritagliarsi un posto di primo piano nel mercato. Attualmente il secondo per volumi di scambi al mondo.
  • KuCoin (Android/iOS/iPadOS) — exchange che appare simile in tutto e per tutto a Binance, sebbene non vi siano connessioni tra i due. Qui si possono trovare monete difficilmente reperibili altrove (e anche molto più rischiose).
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.