Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per mangiare sano

di

Di recente hai deciso di prestare un po' più di attenzione alla tua alimentazione servendoti anche dell'aiuto della tecnologia. Per questa ragione hai deciso di cercare qualche app per mangiare sano, in modo da sapere come muoverti e tenere traccia dei tuoi progressi alimentari. Tuttavia, esaminando un po' lo store del tuo telefono, non sei riuscito a trovare niente di particolarmente convincente.

Le cose stanno esattamente in questo modo, vero? Allora sarò felice di aiutarti nella tua ricerca! Continuando nella lettura di questo tutorial, infatti, troverai un elenco delle migliori app per mangiare sano, gratuite e ideate per tale scopo. Tieni presente, però, che nessuna di esse rappresenta un valido sostituto del un parere di uno specialista in materia. Quindi, il mio consiglio è quello di rimetterti nelle mani di uno specialista per avere un reale riscontro sulla tua alimentazione e su come, eventualmente, modificarla.

Fatte le dovute premesse direi che è arrivato il momento di passare finalmente all'azione e di scoprire quali sono le migliori app in circolazione per tenere traccia della propria alimentazione e tentare di bilanciarla meglio. Pronto per cominciare? Sì? Benissimo! Non mi resta, allora, che augurarti buona lettura e buon proseguimento!

Indice

App per mangiare sano gratis

App per mangiare sano

Se ciò che desideri è trovare delle app gratuite per mangiare sano, in grado di aiutarti a migliorare la tua alimentazione, fornendoti consigli, diete e workout da seguire, qui sotto puoi trovare alcune soluzioni che possono fare al caso tuo.

MyFitnessPal (Android/iPhone/iPadOS)

MyFitnessPal

MyFitnessPal è un'app gratuita, disponibile per Android su Play Store (e su store alternativi per gli smartphone che non possiedono i servizi di Google integrati) e per iOS/iPadOS su App Store, che può aiutarti a perdere/mantenere/prendere peso e a monitorare le tue abitudini alimentari, di idratazione e di movimento. È tra le più usate al mondo, difatti il suo database di alimenti è tra i più completi in assoluto.

Con MyFitnessPal puoi fare scelte alimentari più sane analizzando nel dettaglio il tuo modo di mangiare e seguendo i suggerimenti presentati dall'app stessa. MyFitnessPal prevede anche una versione Premium, per sbloccare tutte le funzioni utilizzabili, al prezzo di 9,99 euro/mese o 49,99 euro/anno con periodo di prova gratuito di un mese.

Una volta scaricata l'app seguendo la classica procedura, avviala, fai tap sul pulsante Registrati/Registrati gratuitamente e scegli se creare il tuo account tramite indirizzo email, oppure utilizzando i tuoi profili Facebook o Apple.

Ti verrà anche chiesto di compilare un breve questionario sui tuoi obiettivi. Rispondi quindi alle domanda, facendo tap sulla risposta che desideri selezionare, inserisci i dati richiesti (come l'età, il Paese di residenza, il peso, l'altezza ecc.); accetta poi le Norme sulla Privacy, le Condizioni e le regole sul trattamento dei dati personali e il gioco è fatto.

Il tuo account è stato creato e, con esso, anche il piano personalizzato per avvicinarti al tuo obiettivo di peso. A questo punto scegli se apporre i segni di spunta accanto alle voci per ricevere aggiornamenti tramite promemoria, per far sì che l'app possa sfruttare il telefono per monitorare i passi e per restare aggiornato sulle novità, quindi premi il tasto Inizia a monitorare ora/Continua.

Ora puoi decidere se aggiornare il tuo diario alimentare o se saltare questo passaggio premendo sul tasto Salta. Decidendo di inserire gli alimenti mangiati nel corso della giornata, però, puoi premere sul pulsante Nutrizione, posto al fondo della schermata, per visualizzare differenti statistiche in merito alle Calorie assunte, ai Nutrienti e ai Micronutrienti, potendo scorrere tra i risultati delle diverse giornate.

Tornando alla schermata principale dell'app facendo tap sulla scheda Dashboard, collocata in basso a sinistra, puoi visualizzare i tuoi obiettivi e progressi. Facendo tap sulla scheda Newsfeed, invece, puoi aggiornare il tuo stato e condividere pensieri e immagini con altri utenti. In ultimo, premendo sull'icona Altro puoi accedere al menu completo delle funzioni dell'app: puoi visualizzare il tuo profilo, creare delle routine di allenamento, impostare obiettivi nutrizionali e di fitness, controllare la tua nutrizione, salvare ricette, pasti e alimenti, impostare promemoria per i pasti e accedere ad altre impostazioni relative alla comunità, agli amici e al profilo.

Oltre a quanto appena detto, MyFitnessPal può essere utilizzata anche tramite browser Web collegandosi al suo sito ufficiale ed eseguendo l'accesso tramite lo stesso account creato su smartphone. La versione Web, inoltre, offre le stesse funzionalità dell'app (eccetto, ovviamente, la scansione dei codici a barre per registrare rapidamente gli alimenti, che è un’esclusiva del piano Premium a pagamento).

Lifesum (Android/iPhone/iPadOS)

Lifesum

Anche Lifesum è un'ottima app, disponibile sempre per Android su Play Store (compresi store alternativi) e iOS/iPadOS. Da molti considerata l'app per mangiare sano per eccellenza, visto il gran quantitativo di premi che ha vinto nel corso degli anni, possiede un funzionamento estremamente semplice e consente di monitorare a livello giornaliero le proprie abitudini alimentari analizzando l'apporto calorico, il movimento e l'attività fisica in generale.

Una nota positiva è da dedicare alla grafica dell'app piacevole alla vista e molto adatta per elevare l'esperienza dell'utente. Alcune funzioni di Lifesum, tuttavia, sono dedicate esclusivamente agli utenti Premium; puoi decidere, però, di eseguire l'upgrade dell'app in qualsiasi momento sottoscrivendo un abbonamento a 9,99 euro/mese, 21,99 euro/tre mesi o 49,99 euro/anno, con periodo di prova gratuito di un mese (le tariffe sono spesso soggette a sconti, quindi è possibile che possano essere diverse e inferiori). Può essere usata anche per ottenere consigli su vari stili di dieta da seguire e programmi di digiuno intermittente (anche se, personalmente, sconsiglio di affidarsi alle app per creare una dieta; per quello ci sono i medici!)

Una volta scaricata e avviata l'app, premi sui tasti Inizia e Ricevi il programma, quindi rispondi alle domande che ti vengono poste in merito ai tuoi obiettivi e premi sul pulsante Avanti, per procedere con il questionario. Una volta terminato scegli tra uno dei metodi offerti per registrarti — con Google, con Facebook, con email o con ID Apple — e, una volta portata a termine la breve procedura di verifica, fai tap sul tasto Inizia.

Ora sei finalmente dinnanzi alla schermata principale dell'app, tramite la quale poter accedere alle diverse funzioni di Lifesum: premendo sulla scheda Diario, puoi accedere ai vari campi da compilare giornalmente relativi all'acqua, ai pasti e all'esercizio fisico, per visualizzare i carboidrati, le proteine e i grassi assunti, oltre alle calorie assunte e bruciate.

Tramite la scheda Progressi/Io, invece, puoi vedere i tuoi slanci, le tue ricette preferire e calcolare il LifeScore per scoprire se conduci una vita squilibrata, bilanciata, salutare o perfetta. Molte delle funzioni relative ai progressi, però, sono disponibili solo tramite la versione Premium dell'app. Con la scheda Diete, invece, puoi visualizzare e cominciare a seguire diverse diete studiate dai nutrizionisti di Lifesum; anche in questo caso, però, questa sezione dell'app è dedicata agli utenti Premium. Stesso discorso vale anche per la scheda Ricette.

Purtroppo non è possibile accedere a Lifesum da PC.

Lose It (Android/iPhone/iPadOS)

Lose It!

Lose It! è un'app gratuita, con possibilità di sottoscrivere un piano Premium di 3 mesi a 19,99 euro o di 12 mesi a 43,99 euro, per monitorare gli alimenti assunti e raggiungere i propri obiettivi in tema di linea e stile di vita. Una volta installata, avviala e premi il tasto Inizia per poi rispondere alle domande che ti vengono poste nel corso del questionario.

Successivamente, crea un account inserendo Indirizzo email e Password, quindi apponi il segno di spunta nel riquadro relativo alle Condizioni di utilizzo e all'Informativa sulla privacy e premi, in ultimo, sul tasto Crea account.

Una volta creato l'account puoi cominciare a utilizzare l'app servendoti delle schede poste nella parte inferiore dello schermo. Premendo sulla scheda Giornata puoi raggiungere la sezione dell'app dedicata al riepilogo quotidiano relativo alle calorie, ai nutrienti e all'attività fisica delle singole giornate.

Con la scheda Registro, invece, puoi andare ad aggiungere gli alimenti ai differenti pasti e segnare l'attività fisica svolta. Con la versione Premium, inoltre, puoi tenere traccia anche dell'acqua bevuta, della quantità di glucosio assunta e delle ore di sonno, tutti elementi che vanno a influenzare la tua dieta e il tuo stile di vita.

Premendo sulla scheda +, al centro dello schermo, puoi visualizzare una piccolo pannello tramite il quale aggiungere obiettivi o pasti in maniera rapida. Facendo tap, invece, sulla scheda Obiettivi puoi visualizzare i tuoi progressi relativi alla perdita di peso e agli altri obiettivi che hai impostato. In ultimo, premendo sulla scheda Social, puoi visualizzare i messaggi della community di Lose it!, trovare amici e condividere i tuoi aggiornamenti.

Anche Lose It!, come MyFitnessPal di cui ti ho parlato in precedenza, possiede una versione Web che consente di tenere traccia dei propri progressi quando non si dispone del proprio dispositivo mobile. Per servirtene tutto quello che devi fare è collegarti alla pagina Web ufficiale di Lose It!, premere sul tasto Log in collocato in alto a destra e accedere tramite le tue credenziali.

Altre app per mangiare sano

FoodNoms

Nessuna delle app che ti ho descritto ti ha convinto totalmente? Allora ci sono altre soluzioni che puoi testare e che trovi nell'elenco qui sotto.

  • FoodNoms (iOS/iPadOS) — app per mangiare sano iPhone gratis con limitazioni e con possibilità, in qualsiasi momento, di effettuare l'upgrade alla versione PRO al prezzo di 5,49 euro/mese o 32,99 euro/anno. Particolarmente minimalista nel design e nelle funzioni, consente di tenere il proprio diario alimentare, senza inutili fronzoli e distrazioni. Inoltre presta particolare attenzione alla privacy dell'utente e consente di monitorare ogni aspetto della propria alimentazione e della propria attività fisica. Purtroppo, però, è disponibile solo in inglese.
  • YAZIO (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un'app ideata per creare un programma personalizzato di dieta e allenamenti, ma permette altresì di contare le calorie di ciò che si mangia, di programmare il proprio digiuno intermittente, di tenere traccia degli allenamenti e di sperimentare le ricette consigliate, utili per mangiare sano e stare nei limiti calorici. É disponibile in versione gratuita (con limitazioni) e in versione PRO a 19,99 dollari/3 mesi, 24,99 dollari/6 mesi e 39,99 dollari/anno.
  • Melarossa (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un'app di dieta personalizzata, utile per mangiare in maniera sana ed equilibrata e perdere peso in base alle proprie esigenze. Il suo vantaggio principale è quello di basarsi essenzialmente sulla dieta mediterranea, fattore molto utile rispetto ad altre app incentrare principalmente su diete estere. Di base è gratuita, con possibilità di acquisti in app.
  • Edo (Android/iOS/iPadOS) — se quello che stai cercando è un'app che ti aiuti ad analizzare per bene i cibi che compri e che mangi, specificando in maniera approfondita l'etichetta, Edo può fare al caso tuo. Si tratta, per l'appunto, di un app capace di fornirti informazioni su ogni prodotto che finisce nel tuo carrello, ponendolo in relazione con il tuo specifico fabbisogno giornaliero. La versione base di Edo è gratuita, ma è possibile aumentarne le funzioni con gli acquisti in app.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.