Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per mangiare

di

Da buona forchetta quale sei, quando si parla di cibarie non ti tiri mai indietro e, anzi, sei particolarmente propositivo al riguardo; se, poi, dovesse esserci anche la possibilità di risparmiare qualcosa, ben venga, giusto? Che ne diresti se, a tal proposito, ti suggerissi delle interessanti app per mangiare?

Nei principali store di app, infatti, è possibile trovare diverse soluzioni di questo genere adatte ai più disparati scopi: ad esempio, sono state sviluppate delle applicazioni collegate a servizi di food delivery che permettono di ordinare cibo a domicilio usufruendo anche di considerevoli sconti e promozioni; altre permettono di acquistare le pietanze rimaste invendute in bar, supermercati e altre attività a prezzi estremamente contenuti; altre ancora consentono di mangiare più sano ordinando dei set di ingredienti per realizzare ricette gustose direttamente a casa.

Insomma, come vedrai a breve, le soluzioni per risparmiare — e sperimentare — in questo ambito non mancano affatto. E se dopo una bella scorpacciata dovessi sentirti un pò in colpa, sappi che ci sono anche delle app per curare l'alimentazione e mettersi in forma (sempre dietro consultazione di un medico, mi raccomando!): te ne parlerò più avanti. Ora però non dilunghiamoci oltre in chiacchiere e passiamo all'azione. Ti lascio alla lettura del tutorial augurandoti buon proseguimento e, naturalmente, buon appetito!

Indice

App per mangiare con sconti

Per cominciare, desidero parlarti di alcune app per mangiare con sconti: si tratta, dunque, di strumenti collegati a servizi di food delivery tramite i quali potrai risparmiare qualcosa ordinando del cibo con consegna a domicilio o ritiro in loco.

Le app di cui ti parlerò sono disponibili nella maggior parte delle città italiane, ma ovviamente l'effettiva disponibilità dei servizi di consegna va verificata di località in località.

Just Eat (Android/iOS/iPadOS)

funzioni per applicare filtri app Justeat

Probabilmente avrai già sentito parlare di Just Eat, una delle più note aziende del ramo food delivery, la cui app, compatibile con dispositivi Android (anche per device privi dei servizi Google) e iOS/iPadOS, permette di ordinare cibo presso una vasta gamma di attività (ristoranti, pizzerie e locali di vario genere) senza che vengano applicate commissioni (escluse le eventuali spese di consegna previste dal ciascun locale) ma, anzi, usufruendo in molti casi di interessanti sconti e agevolazioni.

Una volta scaricata, dovrai per prima cosa specificare l'indirizzo di consegna per verificare che la tua zona sia servita, consentendo eventualmente l'accesso alla posizione per velocizzare l'operazione, dopodiché ti verranno proposte le varie attività nei dintorni affiliate al servizio.

Per filtrare i risultati, a questo punto, ti consiglio di utilizzare gli strumenti posti in cima alla schermata, pigiando una delle categorie proposte dall'app o utilizzando il campo di testo contraddistinto dal simbolo di una lente d'ingrandimento. Premendo il simbolo dei selettori posto a fianco, invece, avrai modo di impostare ulteriori preferenze specifiche.

Qui, ad esempio, è possibile selezionare le apposite funzioni che mostrano solo gli esercenti che offrono la consegna gratuita e, in aggiunta, quelli che propongono offerte speciali. Inoltre, potrai organizzare i risultati in base alle condizioni mostrate nella sottostante sezione Ordina per (consigliati, recensioni, distanza e così via), per una consultazione più agevole.

A seguire, non appena individui un risultato che risponde alle tue aspettative, pigia sulla relativa anteprima per visualizzare la scheda dell'attività, consultare il menu e verificare le condizioni di prenotazione, quindi seleziona le pietanze e le bibite dall'elenco ivi presente (o all'interno delle varie categorie, se previste) e premi il pulsante Aggiungi all'ordine di volta in volta.

Non appena hai terminato di comporre il tuo ordine, premi il pulsante di checkout sottostante, scegli una delle opzioni di consegna o ritiro al locale disponibili specificando l'orario, e fai tap sul bottone Vai al pagamento: ti verrà richiesto di effettuare una velocissima procedura di registrazione tramite indirizzo email, a seguito della quale dovrai specificare i necessari dati per la consegna (compresi indirizzo e telefono e orario) e, infine, definire il metodo di pagamento preferito (tra cui carta, PayPal o contanti, per i locali che offrono tale possibilità).

Successivamente, riceverai una email di conferma da parte di Just Eat, ma potrai ad ogni modo seguire l'elaborazione dell'ordine recandoti nell'apposita sezione dell'app (che ti manderà anche delle notifiche sullo stato della consegna).

Uber Eats (Android/iOS/iPadOS)

impostazione modalità offerte app Uber Eats

Uber Eats è un'altra validissima app per mangiare scontato che ti consiglio vivamente di prendere in considerazione. In questo caso, però, il servizio potrebbe prevedere, oltre ai costi di consegna variabili in base alla distanza del locale rispetto alla tua posizione, anche delle spese di servizio pari al 10% del subtotale dell'ordine effettuato, da un minimo di 1,60 euro a un massimo di 3,50 euro. L'app, invece, è del tutto gratuita, ed è compatibile con dispositivi Android (verifica anche su store alternativi) e iOS/iPadOS.

Al primo avvio, dopo aver eseguito la semplice procedura di registrazione con account Google, Facebook o Apple e successiva conferma tramite numero di cellulare, per cominciare scegli se utilizzare la modalità con consegna a domicilio o ritiro in loco tramite il selettore posto nella parte alta della schermata principale, quindi utilizza una delle categorie proposte per filtrare i risultati, oppure consulta quelle presenti nella sezione Sfoglia collocata nel menu principale posto in basso. In alternativa, compila il campo con il simbolo della lente d'ingrandimento per eseguire una ricerca più mirata.

Pigiando il simbolo dei selettori posto in alto a destra, invece, potrai affinare ulteriormente la ricerca e ordinarla in base a parametri come la valutazione e la popolarità degli esercizi proposti e, soprattutto, attivare la funzione Offerte (disponibile solo per l'opzione con consegna) spostando su ON il relativo pulsante. Inoltre, ti verrà dato modo di selezionare una determinata fascia di prezzo e un costo di consegna massimo in base alla tue specifiche esigenze, e ti basterà premere il pulsante Applica al termine per impostare tali preferenze.

Una volta individuata l'attività che risponde meglio alle tue aspettative, premi sulla relativa immagine di anteprima per iniziare a programmare l'ordine, quindi fai tap sulle varie pietanze disponibili nel menu ivi presente per aggiungerle al carrello, specificando al passaggio successivo la quantità. Al termine, pigia sul bottone Visualizza carrello collocato in basso ed effettua il check out impostando il metodo di pagamento (es. carta, PayPal, Apple Pay e contanti, per i locali che lo consentono).

In questa fase, prendi nota dei tempi di consegna previsti e verifica le eventuali promozioni applicate nel riepilogo. Potrai controllare lo stato degli ordini all'interno dell'omonima sezione presente nel menu Account posto in basso a destra e riceverai anche delle notifiche sullo stato della consegna.

Altre app per mangiare a poco prezzo

filtri offerte app Deliveroo

Se le soluzioni finora illustrate non ti soddisfano del tutto, ad esempio perché non trovi il genere di cibo che desideri o le offerte, a tuo avviso, non risultano particolarmente vantaggiose, di seguito troverai un elenco di altre app per mangiare a poco prezzo che reputo altrettanto valide, dove potrai senz'altro trovare interessanti promozioni.

  • Deliveroo (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un'altra celebre app di food delivery che avrai probabilmente già sentito nominare diverse volte, la quale si avvale della collaborazione con una vasta gamma di esercizi di prim'ordine presenti nelle principali città d'Italia, comprese le grandi catene di ristoranti. Sono previsti costi di consegna e di servizio variabili in base alla distanza che il corriere dovrà percorrere e all'ammontare dell'ordine, ed eventuali supplementi se non si raggiunge la spesa minima prevista. Allo stesso tempo, però, diversi esercenti propongono interessanti sconti e premi fedeltà.
  • Glovo (Android/iOS) — Glovo offre, tramite la sua app, un servizio di consegna globale che permette di ricevere a casa una vastissima gamma di prodotti. Fra questi, ovviamente, è previsto anche il cibo, e di fatto la proposta di ristoranti affiliati diventa ogni giorno più ampia. Inoltre, ti farà piacere sapere che vengono attivate continuamente delle interessanti promozioni, ed è prevista la possibilità di utilizzare appositi codici sconto.
  • Foodracers (Android/iOS/iPadOS) — ordinando tramite questa applicazione di consegna cibo a domicilio avrai modo di usufruire sia di promozioni applicate dai singoli commercianti che di un valido programma fedeltà, grazie al quale potrai accumulare punti convertibili in buoni sconto, o accedere alle vantaggiose offerte Family presso alcuni Shop Partner. Supporta anche Satispay come metodo di pagamento.

App per mangiare sano

Ci tieni particolarmente a stare sempre in forma e in buona salute, e sai bene che per farlo è necessario prestare particolare attenzione all'aspetto nutrizionale. Ebbene, sarai lieto di sapere che a tale scopo puoi avvalerti di alcune app per mangiare sano, sviluppate appositamente per aiutarti a mantenere uno stile di vita sobrio attraverso ricette e cibi adatti a un'alimentazione corretta. Prima di procedere, però ci tengo sùbito a sottolineare che nessuna delle soluzioni che sto per proporti potrà mai sostituire il consulto di un esperto in materia!

HelloFresh (Android/iOS/iPadOS)

schermate funzionalità app Hello Fresh

HelloFresh offre un'interessante soluzione particolarmente adatta a coloro che per questioni di tempo incontrano alcune difficoltà a seguire con costanza un'alimentazione sana. Il servizio propone ricette originali basate su cibi rigorosamente freschi e salutari e, allo stesso tempo, permette di ordinare gli alimenti utili a realizzarle, organizzati in appositi box, direttamente dalla sua interfaccia.

Se sei intenzionato ad avvalertene, scaricala sul tuo dispositivo Android (verifica anche su store alternativi) o iOS/iPadOS, quindi avviala e premi il pulsante Accedi posto in alto a destra, dopodiché completa la registrazione associando il tuo account Google o Facebook, oppure seguendo la procedura standard con indirizzo email.

Una volta fatto ciò, per consultare le ricette pigia sulla voce Esplora posta nel menu principale in basso e utilizza il campo di ricerca ivi presente per trovare quelle che ti ispirano di più. Premendo sull'immagine di anteprima della singola ricetta, quindi, potrai visualizzare la scheda con il dettaglio della procedura di preparazione, degli ingredienti necessari e le informazioni sui relativi valori nutrizionali.

La funzione Menu settimanali, invece, permette di realizzare i box personalizzati di cui ti ho accennato poc'anzi con le ricette che più si addicono alle tue esigenze alimentari, per preparare in maniera semplice le cene da consumare per i successivi 7 giorni. Potrai farlo seguendo una procedura particolarmente intuitiva, durante la quale dovrai solamente selezionare le tipologie di alimentazione che intendi seguire e specificare il numero di persone e di ricette. Successivamente, ti verrà richiesto di inserire i dati di fatturazione e un metodo di pagamento per attivare la consegna settimanale del box.

Se desideri approfondire l'argomento, ti suggerisco di leggere la mia guida dedicata a come funziona HelloFresh, dove troverai una descrizione dettagliata di alcune delle soluzioni proposte da questo servizio di food delivery e la spiegazione delle varie funzioni disponibili sia sull'app che sul sito di riferimento.

Altre app per mangiare sano

schermate principali app MyFitnessPal

Se vuoi valutare altre app per mangiare sano, qui di seguito troverai alcune valide alternative che ti suggerisco di prendere in considerazione come supporto (in accordo con i consigli del tuo nutrizionista) per realizzare una dieta equilibrata e preparare delle ricette salutari ma gustose.

  • MyFitnessPal (Android/iOS/iPadOS) — indubbiamente una delle migliori app gratuite per mangiare sano, grazie alla quale è possibile monitorare il peso, le abitudini alimentari e, in generale, lo stile di vita. Dispone di un database di alimenti particolarmente completo, ma può essere integrato con ulteriori contenuti e funzionalità (tra cui quella per aggiungere cibi mediante scansione dei codici a barre) sottoscrivendo un piano Premium con costi a partire da 9,99 euro/mese.
  • Lifesum (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un'altra app molto completa e funzionale che permette di raggiungere i propri obiettivi di salute e peso attraverso una corretta alimentazione programmata su base giornaliera. Al suo interno è presente un ricettario particolarmente ricco e vario, corredato da schede informative con tutti i dati nutrizionali fondamentali. È gratuita, ma è possibile attivare un abbonamento con costi a partire da 4,17 euro/mese per sbloccare ulteriori funzioni e contenuti.
  • Melarossa (Android/iOS/iPadOS) — se vuoi ottenere una dieta personalizzata basata essenzialmente su abitudini alimentari mediterranee, questa soluzione potrebbe fare proprio al caso tuo. Il suo funzionamento è particolarmente semplice, ed è di base gratuita, con possibilità di integrare nuovi contenuti tramite appositi acquisti in-app.

Se ciò non dovesse bastare, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata alle app per mangiare sano, dove troverai ulteriori consigli e un approfondimento su alcune soluzioni citate nei paragrafi precedenti.

App per mangiare avanzi

schermata app Too good to go

Negli ultimi tempi, fortunatamente, sempre più persone sono diventate sensibili al tema dello spreco del cibo, e di conseguenza anche molti esercenti hanno deciso di affiliarsi a servizi che permettono di vendere le proprie eccedenze proponendole a un prezzo significativamente più basso tramite specifiche app per mangiare avanzi.

Fra queste, la più blasonata e apprezzata è senz'altro Too Good To Go. La sua missione è chiara: combattere gli sprechi alimentari, permettendo a bar, ristoranti, pizzerie, forni e quant'altro di proporre l'acquisto di ciò che è rimasto invenduto all'interno di appositi Magic Box con contenuto a sorpresa.

L'app in questione è del tutto gratuita, ed è disponibile su Play Store per dispositivi Android (anche su store alternativi) e su App Store per iPhone/iPad. Il suo funzionamento è sostanzialmente del tutto simile alle altre app di food delivery illustrate in un capitolo precedente, con la differenza che, come appena accennato, non è possibile scegliere cosa comprare (dipende da quello che avanza!) ed è necessario recarsi sul posto per ritirare il box.

Dunque, una volta scaricata, avviata, ed eseguita la registrazione di un account dedicato, dovrai semplicemente consentire l'accesso alla posizione per far sì che l'applicazione possa proporti i locali presenti nelle vicinanze, specificando anche la distanza massima dalla tua abitazione. Non appena individui una soluzione di tuo gradimento, ti basterà eseguire un tap sul relativo riquadro per visualizzare alcune informazioni sulla proposta dell'esercente, e potrai facilmente prenotare il box tramite l'apposito pulsante ivi presente.

A seguire, sarà necessario definire la quantità di Magic Box da acquistare, immettere i dati del metodo di pagamento prescelto, che includono carta di credito, conto PayPal o Google Pay, e procedere al saldo del dovuto. Il box sarà disponibile all'orario indicato, e dovrai semplicemente recarti presso l'esercizio in questione per ritirarlo. Ti consiglio di portare con te un contenitore adatto al suo trasporto: in questo modo eviterai il pagamento di un supplemento per l'acquisto di un'eventuale busta aggiuntiva.

Naturalmente, esistono anche molte altre app per non sprecare cibo: se sei interessato ad approfondire l'argomento, ti consiglio di dare un'occhiata alla guida che ti ho appena linkato per individuare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.