Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per pagare parcheggio

di

Hai in programma di passare una piacevole giornata nel centro della tua città. Tuttavia, sai che in zona è difficile trovare parcheggio e che l'unica soluzione per tenere la macchina nelle vicinanze è fermarla sulle strisce blu.

A tal proposito, stai cercando delle soluzioni smart per pagare la sosta tramite il tuo telefono, in modo da renderti la vita un po' più semplice e organizzare meglio la tua “gita” in centro. Non ti preoccupare: se le cose stanno effettivamente così, sarai felice di sapere che ci sono diverse app per pagare parcheggio e che oggi sono qui per consigliartene alcune tra le migliori.

Tramite le applicazioni in oggetto è possibile sostare sulle strisce blu di numerose località italiane ed europee evitando di cercare il parchimetro e avendo la possibilità di prolungare la sosta da remoto. Vuoi scoprire in che modo? Allora non devi far altro che metterti comodo e prenderti giusto qualche minuto di tempo libero per leggere attentamente i prossimi paragrafi. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

App per pagare parcheggio strisce blu

Fatte le premesse iniziali, se sei d'accordo passiamo subito alla parte pratica di questo tutorial e vediamo nel dettaglio quali sono alcune delle migliori app per pagare parcheggio da usare su smartphone Android (o tablet) e iPhone/iPad.

myCicero (Android/iOS)

MyCicero

Tra le app più popolari per pagare il parcheggio c'è sicuramente myCicero, un servizio che non solo permette di risparmiare sul parcheggio pagando i minuti di sosta effettiva, ma che consente anche di pianificare il proprio spostamento offrendo soluzioni integrate con treno, bus e metro. Permette, inoltre, di acquistare abbonamenti e biglietti dei mezzi pubblici direttamente dal telefono. myCicero è disponibile sotto forma di app gratuita per Android (anche su store alternativi) e iOS ed è estremamente facile da usare.

Prima di entrare nel merito del funzionamento e dei metodi di pagamento supportati, devi assicurarti della “compatibilità” di myCicero con la tua città. Attualmente, il servizio supporta oltre 100 città italiane, tra cui Roma, Milano, Torino, Bologna, Ancona, Taranto, Trento e molte altre, ma le regioni e le città servite crescono rapidamente: puoi visualizzare la lista completa su questa pagina Web.

Il primo passo che devi compiere per utilizzare myCicero è creare un account gratuito, in modo da poter anche registrare un metodo di pagamento e aggiungere il tuo veicolo per pagare il parcheggio. Avvia quindi l'app del servizio, dopo averla scaricata e installata, apponi il segno di spunta accanto alla voce Ho preso visione e accetto le condizioni d'utilizzo, situata nella schermata iniziale, e pigia sul pulsante Procedi.

Fatto ciò, acconsenti alle richieste relative all'accesso alla geolocalizzazione per garantire il corretto funzionamento dell'app. Poi, premi sulla voce Accedi in alto a destra e fai tap sulla voce Iscriviti come nuovo utente. Adesso, procedi alla registrazione, digitando tutti i dati richiesti nei campi di testo visualizzati e spostando la levetta su ON accanto alla voce Informativa privacy. Premi, quindi, sul pulsante Procedi ed entro pochi istanti riceverai un SMS contenente un codice di verifica: inserisci il codice nel campo Inserisci codice di attivazione e fai tap sul pulsante Procedi per attivare il tuo account.

Infine, nella schermata Facilita i tuoi acquisti procedi con l'immissione di un metodo di pagamento, poi con la ricarica del credito e, infine, con l'inserimento della targa del tuo veicolo, seguendo le indicazioni proposte. Nel caso in cui avessi saltato per errore questi passaggi, puoi eseguirli in qualsiasi momento, tramite le sezioni Gestione carte (per gestire il metodo di pagamento inserito), Le tue targhe (per gestire il veicolo inserito) e Ricarica (per ricaricare il tuo conto) situate nell'area personale (l'icona dell'omino).

Adesso sei pronto per accedere a tutte le funzionalità di myCicero. Nella home dell'applicazione, fai tap sul pulsante Parcheggia per accedere alla sezione dedicata al pagamento dei parcheggi; seleziona quindi il tipo di servizio da pagare facendo tap su una delle voci disponibili, quali Strisce blu o Parcheggi.

Se per esempio, devi pagare una sosta su strisce blu, premi sulla voce Strisce blu e se hai permesso a myCicero di conoscere la tua posizione, in automatico ti verrà proposto il parcheggio in cui ti trovi. In caso contrario, puoi fare riferimento ai parcheggi situati in corrispondenza della dicitura Seleziona zona.

Fatto ciò, seleziona il parcheggio da pagare, verifica che la targa proposta sia corretta (altrimenti fai tap sul pulsante Cambia Targa), indica l'orario di fine sosta e dai conferma pigiando sul bottone Attiva sosta e il gioco è fatto. In automatico sarà scalato il credito dal tuo conto myCicero.

In conclusione, devi sapere che su myCicero è possibile pagare il parcheggio direttamente con addebito su carta di credito (ma in questo caso è previsto un costo aggiuntivo di 0,08 euro per ogni sosta con un importo minimo della transazione pari a 0,20 euro). Per maggiori informazioni sui costi aggiuntivi, collegati al sito di myCicero.

EasyPark (Android/iOS/iPadOS)

EasyPark (Android/iOS/iPadOS)

Disponibile in oltre 2200 città in tutta Europa, EasyPark è una delle migliori app che consentono di pagare il parcheggio tramite lo smartphone. Scaricabile su dispositivi Android (anche da store alternativi) e iOS/iPadOS, permette di risparmiare tempo e denaro pagando la sosta e un costo aggiuntivo per il servizio, con prezzi che partono dai 0,39 a seconda della città (qui trovi tutte le informazioni sui costi aggiuntivi) con la possibilità di prolungarla o di interromperla in qualsiasi momento da remoto.

Per iniziare a usare l'app del servizio, devi creare un account gratuito. Per farlo, avvia EasyPark dopo aver scaricato l'applicazione, digita il tuo numero di telefono nel campo apposito e confermalo tramite l'apposito codice di verifica che ti verrà inviato. Poi premi sul pulsante Registrati con un nuovo account, immettendo i dati richiesti, quali la targa del veicolo e un metodo di pagamento valido, al fine di ricaricare il tuo conto. Tali operazioni possono essere eseguite anche in un successivo momento, tramite le sezioni Pagamento e Veicoli della propria area personale.

Adesso sei pronto per pagare il parcheggio tramite il tuo smartphone: nella schermata principale di EasyPark, individua quindi sulla mappa il parcheggio di tuo interesse o, se hai già parcheggiato, attiva la geolocalizzazione sul tuo smartphone per individuare l'area di sosta.

Fatto ciò, premi prima sul tasto P e poi sulla voce Conferma la tua posizione. Ora, provvedi a muovere la ruota, per impostare il tempo della sosta e premi sulla voce Inizia sosta per procedere con il pagamento del parcheggio.

Ti ricordo che è obbligatorio esporre il tagliando di EasyPark sul cruscotto del veicolo. Puoi stamparlo facendo tap sul pulsante Altro > Impostazioni > Richiedi contrassegno. Fatto ciò, nella schermata che ti viene mostrata, pigia sul tasto Invia, in modo da ricevere il file da stampare all'indirizzo di posta elettronica indicato in fase di registrazione. In alternativa, puoi scaricarlo e stamparlo collegandoti al sito di EasyPark. Per approfondire il funzionamento del servizio, ti lascio alla mia guida su come funziona EasyPark.

Phonzie (Android/iOS)

Phonzie (Android/iOS)

Phonzie è un'app disponibile per Android (anche su store alternativi) e iOS che, oltre a permette di pagare il parcheggio tramite lo smartphone, offre la possibilità di comprare i biglietti dei mezzi pubblici.

Per poter utilizzare tutte le funzionalità di Phonzie devi creare un account gratuito. Per farlo, avvia l'app del servizio dopo averla scaricata e premi sul pulsante Continue with Facebook per collegare Phonzie al tuo account Facebook. Se, invece, preferisci la classica registrazione via email, premi sull'opzione Non hai un account? (in basso) e inserisci i tuoi dati nei campi Email, Nome e Cognome, dopodiché premi sul pulsante verde Registrami e nel giro di pochi secondi riceverai un'email contenente la password da digitare per effettuare il login.

Creato il tuo account, devi ricaricare il conto Phonzie per poter iniziare a pagare il parcheggio. Premi quindi sul pulsante , pigia sulla voce Gestisci conto e, nella sezione Borsellino, imposta il metodo di pagamento che preferisci, tramite la sezione Carta di pagamento, effettuando una ricarica dell'importo tra quelli disponibili (5€, 20€, 50€). Infine, conferma l'operazione, facendo tap sul pulsante Ricarica.

Adesso sei pronto per pagare la sosta sulle strisce blu. Attiva il GPS sul tuo smartphone oppure, nella schermata principale di Phonzie, fai tap sulla voce Seleziona la tua città e indica la località in cui intendi parcheggiare. Pigia quindi sulla sezione Parcheggi blu per impostare i dettagli della tua sosta, premi sulla voce Scegli targa e digita la targa del tuo veicolo, dando conferma. Adesso, inserisci la zona di sosta nel campo Verifica la zona, imposta la durata della sosta facendo tap sul campo Sosta fino alle. Infine, pigia sul pulsante Avvia sosta e il gioco è fatto.

Prima di lasciare la tua auto e iniziare la sosta, ricordati di esporre il tagliando sul cruscotto del veicolo. Puoi scaricarlo dal sito di Phonzie o, in alternativa, tramite l'app. In quest'ultimo caso, fai tap sul pulsante e seleziona la voce Ordina adesivi/dischi per acquistare a pagamento adesivi, puntatori e dischi orari da esporre nella tua auto.

Altre app per pagare il parcheggio

Altre app per pagare il parcheggio

Se le soluzioni proposte nei paragrafi precedenti non sono state di tuo gradimento, o se la tua zona non è coperta dai servizi menzionati, ecco un elenco di altre app per pagare il parcheggio che potrebbero fare al tuo caso.

  • ParkAppy (Android/iOS): è l'app per pagare il parcheggio sulle strisce blu a Roma, Napoli, Torino, Bologna, Lecce e Marina di San Nicola. Funziona in modo semplice e veloce permettendo di pagare i minuti effettivi della sosta con pagamento tramite carta di credito.
  • Telepass (Android/iOS/iPadOS): è l'app per pagare parcheggio con Telepass dedicata a coloro che hanno un conto attivo al noto servizio utilizzato principalmente per pagare il pedaggio. Tra le sue funzionalità, oltre alla gestione del proprio conto permette di pagare la sosta su strisce blu e il rifornimento di carburante direttamente dallo smartphone con addebito sul conto. Per visualizzare le zone coperte dal servizio, è necessario collegarsi al sito di Telepass.
  • ParkMan (Android/iOS): una semplice app che permette di trovare parcheggio e di pagare la sosta con pochi tocchi, pagando solo i minuti effettivi. Tra le sue funzionalità è disponibile anche quella utile per trovare il percorso per tornare al veicolo, al termine della sosta.
  • Tap&Park (Android/iOS): permette non solo di pagare la sosta, ma anche di cercare un parcheggio, trovare quelli più economici e di prolungare la sosta. Inoltre permette di pagare solo la sosta effettiva e di ottenere il rimborso di soste non utilizzate.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.