Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per trovare parcheggio

di

Negli ultimi tempi, trovare parcheggio nella tua città è diventata un’impresa più ardua del solito? A volte dimentichi dove hai parcheggiato la tua vettura e perdi interminabili minuti per ritrovarla? Se hai risposto in modo affermativo ad almeno una di queste domande, sappi che sei in buona compagnia! A tutti gli automobilisti è capitato di ritrovarsi in una di queste situazioni.

La tecnologia, però, può alleviare problemi di questo genere e aiutare le persone, ad esempio consentendo a queste ultime di individuare eventuali parcheggi liberi in zona e, se necessario, ritrovare la propria auto parcheggiata. Ti stai chiedendo in che modo? Grazie ad alcune app per trovare parcheggio che, non solo sono gratuite, ma sono anche molto semplici da usare.

Come dici? Vuoi approfondire la cosa perché l’argomento ti interessa molto? Benissimo! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di mettere in pratica le “dritte” che ti darò. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

App per trovare parcheggio gratis

Se il tuo problema è individuare un posto in cui sia possibile far sostare l’auto, prova a rivolgerti a una delle seguenti app per trovare parcheggio gratis. Spero tanto che possano tornarti utili.

Parcheggio gratuito (Android)

Parcheggio gratuito

Una delle migliori app per trovare parcheggi gratis è Parcheggio gratuito. Quest’app (disponibile anche sotto forma di servizio online), grazie alle segnalazioni degli utenti, indica quali sono i parcheggi gratuiti (ma anche quelli a pagamento) in tutte le principali città italiane. È disponibile al download gratuito, ma soltanto per dispositivi Android.

Dopo aver installato e avviato “Parcheggio gratuito” sul tuo device, consentile di accedere alla posizione del tuo device, facendo tap sulla voce Consenti presente nel riquadro comparso a schermo. L’app, in maniera del tutto automatica, ti indicherà così qual è il parcheggio più vicino alla tua posizione.

Se quello individuato è un parcheggio gratuito, questo sarà contrassegnato da un segnaposto verde; se, invece, il segnaposto è rosso e presenta il simbolo ($), significa che si tratta di un parcheggio a pagamento; quando il segnaposto è giallo e con il simbolo del carrello della spesa, significa che si tratta di un parcheggio riservato ai clienti di un’attività commerciale (es. un supermercato), mentre se il segnaposto è viola, potrebbe trattarsi di un parcheggio a pagamento le cui tariffe sono momentaneamente sconosciute. Per visualizzare eventuali informazioni relative al parcheggio individuato, fai tap sul segnaposto.

Ti segnalo anche la possibilità di cercare parcheggi a distanza: basta digitare il nome della località di proprio interesse nel campo di ricerca posto nella parte superiore della schermata e premere sull’icona della lente d’ingrandimento, in modo da avviare la ricerca.

Parkopedia Parcheggi (Android/iOS/iPadOS)

Parcheggio gratuito

Parkopedia Parcheggi è un’altra app che ti consiglio di provare, se intendi trovare parcheggi sia gratuiti che a pagamento. Anche quest’altra soluzione basa le sue indicazioni sulle segnalazioni rilasciate dagli utenti ed è disponibile anche come servizio online. Può essere scaricata gratuitamente sia su Android che su iOS/iPadOS, ma ti segnalo la possibilità di acquistare la sua versione completa, che costa 5,49 euro, grazie alla quale è possibile usufruire di alcune funzioni extra.

Dopo aver installato e avviato Parkopedia Parcheggi sul tuo smartphone o tablet, concedile i permessi necessari per funzionare correttamente e premi sul bottone Posizione attuale, così da individuare subito il parcheggio più vicino a te. Per effettuare una ricerca su una località distante, fai tap sul campo di ricerca situato in alto, digita il nome della città di tuo interesse o il suo codice postale e seleziona la prima occorrenza che viene trovata.

Una volta individuata l’area di tuo interesse, fai tap su uno dei segnaposti che indicano il parcheggio: su di esso dovrebbe essere indicato anche il prezzo che bisogna eventualmente pagare per poter far sostare la macchina lì (es. €0, €3, €27, etc.). Facendo tap sulla scheda Lista situata in alto, puoi visualizzare la lista dei parcheggi disponibili, anziché vederli sulla mappa.

Altre app per trovare parcheggio gratis

EasyPark

Ci sono altre app per trovare parcheggio gratis che meritano di essere menzionate. Permettimi di elencartene alcune che potrebbero in qualche modo tornarti utili.

  • Google Maps (Android/iOS/iPadOS) — la celeberrima app di navigazione di “Big G” offre anche una funzione utile per individuare parcheggi in maniera piuttosto semplice. Maggiori info qui.
  • Parclick (Android/iOS/iPadOS) — è un’app che permette non solo di individuare parcheggi, ma persino prenotarli. Tieni conto, però, che la disponibilità del servizio è circoscritta ad alcune delle principali città italiane ed europee.
  • EasyPark (Android/iOS/iPadOS) — quest’app permette di trovare parcheggi a pagamento, offrendo la possibilità di digitalizzare il processo di acquisizione degli stessi. L’app è gratuita, ma il costo del servizio varia da 0 euro a 0,39 euro/operazione in base all’area di sosta in cui ci si trova (se si opta per l’opzione a consumo) oppure parte da 2,99 euro/mese (se si sceglie di sottoscrivere l’abbonamento). Maggiori info qui.

App per trovare auto nel parcheggio

Spesso ti capita di non ricordare dove hai lasciato l’auto parcheggiata? Oltre a fare una cura di fosforo, per cercare di migliorare la tua memoria, puoi provare le seguenti app per trovare auto nel parcheggio!

Google Maps (Android/iOS/iPadOS)

Google Maps parcheggio

Una delle migliori app per trovare la propria auto parcheggiata è Google Maps. Non credo che abbia bisogno di tante presentazioni, dal momento che è una delle app di mappe più famose al mondo (se non la più famosa in assoluto). Come probabilmente già saprai, è disponibile sia per Android che per iOS/iPadOS, oltre che come servizio online. Scopriamo insieme come adoperare la funzione che permette di ritrovare l’auto nel parcheggio.

Dopo aver installato e avviato Google Maps sul tuo device ed esserti recato nel parcheggio in cui si trova la tua auto in questo momento, fai tap sul pallino blu che segnala la tua posizione corrente e, nel menu che si apre, pigia sulla voce Salva come posizione del parcheggio/Imposta come posizione parcheggio.

Per ritrovare la posizione salvata, poi, se utilizzi Android, fai tap sulla barra di ricerca posta in alto e seleziona la voce Posizione del parcheggio dal menu apertosi; su iOS/iPadOS, invece, pigia sul pulsante Vai e poi seleziona la voce Parcheggio salvato dal menu che si apre. Semplice, vero?

Apple Mappe (iOS/iPadOS)

Apple Mappe parcheggio

Usi un iPhone o un iPad? Beh, in tal caso, sappi che anche l’applicazione Mappe di Apple, inclusa di serie in iOS/iPadOS e macOS, offre una funzione utile per ritrovare l’auto parcheggiata. Lascia che ti spieghi come usarla.

Innanzitutto, assicurati di aver attivato i servizi di localizzazione sul tuo device. Recati dunque nel menu Impostazioni > Privacy e, se necessario, sposta su ON la levetta dell’interruttore posta in corrispondenza della dicitura Servizi di localizzazione.

Scorri, poi, fino in fondo la schermata in questione, fai tap sulla voce Servizi di sistema, premi sulla dicitura Posizioni rilevanti posta più giù e, dopo esserti autenticato tramite il Face ID o il Touch ID, sposta eventualmente su ON l’interruttore situato accanto alla dicitura Luoghi rilevanti. Per concludere, recati in Impostazioni > Mappe e, se necessario, sposta su ON la levetta dell’interruttore che si trova accanto alla dicitura Mostra posizione parcheggio (in fondo alla schermata).

A questo punto, quando il tuo iPhone/iPad sarà connesso alla tua auto via Bluetooth o tramite CarPlay, questa salverà in modo automatico la posizione in cui hai parcheggiato l’auto. Non è fantastico? Per ritrovarla, poi, non dovrai far altro che avviare l’app Mappe, premere sulla barra di ricerca posta in alto, selezionare la voce Auto parcheggiata dal menu contenente i suggerimenti di ricerca e premere sulla voce Indicazioni, così da ricevere indicazioni utili per raggiungere l’auto.

Altre app per trovare auto nel parcheggio

Altre app parcheggio

Le mappe di Google ed Apple non hanno soddisfatto appieno le tue aspettative? Beh, allora dai un’occhiata a queste altre app per trovare auto nel parcheggio. Spero tanto che possano esserti utili.

  • Trova la mia auto!! (Android/iOS/iPadOS) — è un’app dal funzionamento piuttosto semplice: si memorizza la posizione del parcheggio e la si ritrova mediante l’apposita funzione di ritrovamento dello stesso.
  • ParKing (Android/iOS/iPadOS) — grazie a questa applicazione gratuita, è possibile individuare velocemente la posizione in cui si trova la propria auto parcheggiata, a patto che la si abbia memorizzata. ParKing offre anche la possibilità di inserire un promemoria fotografico e temporale del parcheggio, il che facilita ulteriormente il reperimento della propria vettura.
  • Trova auto parcheggiata (Android) — è un’app dal funzionamento simile a quello delle soluzioni elencate nei punti precedenti: dopo aver memorizzato la posizione del parcheggio della propria auto, è possibile ritrovarla in maniera alquanto semplice mediante la funzione integrata nella stessa.