Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare Internet Lycamobile

di

Dopo una lunga ricerca, finalmente hai trovato in Lycamobile la compagnia telefonica che fa per te. Hai attivato uno dei tanti piani prepagati e hai ricevuto la tua SIM a casa, ma dopo averla inserita nello smartphone o nel tablet non sai come farla funzionare per navigare su Internet. Nessun problema, sono qui per darti una mano. In questa guida, infatti, ti andrò a spiegare per filo e per segno come attivare Internet Lycamobile.

Quando viene inserita una nuova SIM nello smartphone (o nel tablet, se dotato di supporto alla rete dati), è possibile che quest’ultimo non sia configurato a dovere per renderlo compatibile con la rete utilizzata dal gestore telefonico. Solitamente, questo problema può essere risolto con semplicità attraverso la configurazione automatica mediante un numero da chiamare, ma in altri casi bisogna agire manualmente sulle impostazioni di sistema.

Ad ogni modo, non temere, un questa guida ti farò vedere sia il metodo manuale che quello automatico per configurare con successo il tuo device con la rete Lycamobile, sia esso un terminale Android che un iPhone o un iPad. Detto questo, possiamo cominciare. Tieni a portata di mano il tuo dispositivo e la tua nuova SIM e dedica cinque minuti del tuo tempo alla lettura di questa guida. Non mi resta che augurati una buona lettura e farti un in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

sim

Per cominciare, ti invito a inserire la SIM nello smartphone (o nel tablet) in maniera corretta, qualora non lo avessi già fatto. Sia per dispositivi Android che per quelli prodotti da Apple la procedura è molto semplice.

Nella maggior parte dei casi, devi inserire la graffetta in metallo fornita in dotazione con lo smartphone nell’apposito foro posto su uno dei lati del dispositivo, ed esercitare una pressione abbastanza decisa. Lo slot per la SIM viene espulso in automatico.

Presta attenzione al verso corretto e al posizionamento con cui va inserita la SIM Lycamobile, dopodiché reinserisci lo slot nel vano dello smartphone. In caso di dubbi o problemi, puoi dare un’occhiata alle mie guide su come inserire la SIM nei dispositivi Samsung, Huawei e iPhone/iPad.

Fatto ciò, puoi prepararti alla configurazione APN (Access Point Name). Questa configurazione è assolutamente necessaria per poter navigare con il proprio device su Internet, utilizzando la connessione dati della SIM. Infatti, la configurazione APN serve per indicare al dispositivo il nome del punto d’accesso alla rete del gestore e le sue “coordinate”.

Senza la corretta configurazione dell’APN, infatti, lo smartphone non sa a “quale rete rivolgersi” per la connessione a Internet, per l’utilizzo dell’hotspot e per l’invio di MMS, dunque la SIM risulta essere pressoché inutilizzabile.

Negli smartphone e nei tablet di ultima generazione, di default sono impostate configurazioni APN adatte a riconoscere in automatico le SIM dei gestori telefonici più diffusi. Per operatori virtuali o nati più di recente, come Lycamobile, può essere invece necessario modificare l’APN manualmente, agendo sulle impostazioni del dispositivo o usando un numero telefonico autoconfigurante. Nei prossimi capitoli ti mostrerò come configurare Internet Lycamobile in entrambi i modi.

Come attivare Internet Lycamobile

La procedura di modifica dell’APN può essere messa in atto attraverso le Impostazioni del proprio dispositivo. Per questo, la configurazione può variare a seconda del sistema operativo del proprio smartphone, che sia Android oppure iOS. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Come attivare Internet Lycamobile su Android

apn android

Per attivare Internet Lycamobile su Android è necessario configurare l’APN in maniera automatica o manuale. Spesso, questo procedimento va a buon fine semplicemente inserendo la SIM nel proprio smartphone, ma qualora non dovessi riuscirci ti invito a seguire questi semplici passaggi.

La procedura potrebbe variare leggermente a seconda della marca del dispositivo in uso, ad ogni modo con le mie indicazioni non dovresti avere particolari problemi nel riuscire nell’impresa. Recati, dunque, nelle Impostazioni del tuo smartphone o tablet Android, tramite l’icona dell’ingranaggio che trovi in Home Screen o nel menu delle app.

Dunque, fai tap in corrispondenza della voce Rete e Internet o Connessioni e poi su quella relativa alla Rete mobile. Premi, poi, in corrispondenza del menu Avanzate, quindi seleziona la voce Nomi punti d’accesso (o APN su dispositivi Huawei), in basso, per cominciare con la configurazione dell’APN.

Nella schermata che si apre, fai tap sul pulsante (+) posizionato in alto, per avere accesso al modulo da compilare con gli indirizzi corretti. Inserisci i dati così come te li riporto di seguito, avendo cura di copiare con esattezza le minuscole, gli spazi e i punti.

  • Nome/Nome profilo — lycamobile
  • APN — data.lycamobile.it
  • Nome utente — lmes
  • Password — password

Fatto ciò, se presente, premi sulla voce Tipo APN, dunque su quella Internet, fino a far comparire un pallino verde di fianco ad essa. In caso di problemi, per prima cosa esegui un riavvio dello smartphone, dunque prova ad attivare la connessione dati.

Per farlo, richiama l’area di notifica di sistema trascinando con il dito dall’alto verso il centro dello schermo (per alcuni dispositivi potrebbe avvenire trascinando dal basso verso l’alto) e fai tap sull’icona dei Dati mobili (quella con le due frecce a versi opposti), fino a farla illuminare. Maggiori informazioni qui.

Nel caso non dovessi essere connesso, ti invito a chiamare il numero di telefono 40322 e richiedere all’assistente in linea l’SMS autoconfigurante. Ricevendo questo messaggio, difatti, la configurazione APN dovrebbe avvenire in automatico, senza bisogno di ritornare nelle Impostazioni dello smartphone.

Qualora non funzionasse nuovamente, recati nella sezione di aiuto del sito Lycamobile, nella quale potrai inserire nei menu a tendina il produttore e il modello del tuo smartphone e ricevere le coordinate APN corrette da inserire nel menu Nomi punti d’accesso (o APN).

Come attivare Internet Lycamobile su iPhone

apn ios

Nel caso volessi sapere come attivare con successo la connessione a Internet con la tua SIM Lycamobile su iPhone (o iPad), sappi che la procedura è davvero semplice. Per prima cosa, devi configurare l’APN di Lycamobile in maniera manuale o automatica.

Per farlo manualmente, fai tap in corrispondenza dell’icona delle Impostazioni, a forma di ingranaggio, che si trova nella Home Screen o nella Libreria app.

Premi poi sulla voce Cellulare della schermata che ti viene proposta, fai tap sull’opzione Rete dati cellulare e digita i seguenti codici nelle rispettive caselle, poste sotto la voce Dati cellulare, esattamente come vengono riportati, facendo cura a copiare con esattezza eventuali punti, minuscole e spazi.

  • APN — data.lycamobile.it
  • Nome utente — lmit
  • Password — plus
  • MMSC/Proxy MMS/MCC/MNC — lascia i valori predefiniti
  • Dimensione massima MMS — 1048576

Inseriti tutti i dati, riavvia iPhone, dunque attiva i dati mobili richiamando il Centro di controllo, attraverso lo scorrimento del dito dall’angolo in alto a destra dello schermo verso il basso (per i modelli con tasto Home fisico, bisogna scorrere con il dito dal basso verso l’alto, partendo dal centro).

Nella schermata comparsa, fai tap sull’icona dei dati cellulare, contrassegnata da una piccola antenna, fino ad “accenderla”. La connessione dovrebbe avvenire in automatico, a seconda del piano acquistato e fornito dal gestore. Maggiori informazioni qui.

Nel caso dovessi avere problemi, ti consiglio di richiedere l’SMS autoconfigurante, contattando al numero di telefono 40322 un operatore di Lycamobile. Alla ricezione del messaggio, infatti, il device dovrebbe aggiornarsi in automatico con i valori APN aggiornati e dunque dovrebbe essere in grado di connettersi a Internet con successo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.