Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come bloccare un numero su WhatsApp

di

Molti amici mi hanno scritto domandandomi se è possibile bloccare un numero su WhatsApp. La risposta è “nì”, nel senso che possiamo bloccare una persona che abbiamo come contatto nella rubrica dello smartphone e nella rubrica di WhatsApp per evitare che ci disturbi ma non è consentito bloccare in maniera preventiva un numero che non fa parte della nostra rubrica.

Ti piacerebbe saperne di più? Nessun problema, ti accontento subito. Qui sotto trovi le indicazioni passo-passo su come bloccare un numero su WhatsApp utilizzando le versioni Android, iPhone e Windows Phone dell’applicazione. Si tratta di un’operazione estremamente semplice, quindi non temere, ci riuscirai senza problemi anche se sei nuovo al mondo degli smartphone (o semplicemente sei un utente di WhatsApp dell’ultim’ora).

Tieni però presente che, quando blocchi una persona su WhatsApp, questa non scompare dai tuoi contatti ma non può più mettersi in contatto con te. Questo significa anche che non gli è permesso visualizzare il tuo stato attuale (quindi non può sapere se sei online o sei disconnesso da WhatsApp), non può più inviarti messaggi e non può più chiamarti utilizzando l’apposita funzione del servizio. Niente male, vero? Allora non perdere altro tempo e scopri come mettere “fuori gioco” tutti i seccatori che hai avuto la sventura di incontrare su WhatsApp.

Bloccare un numero su WhatsApp per Android

Se utilizzi uno smartphone Android puoi bloccare una persona su WhatsApp semplicemente recandoti nella sezione Chat dell’applicazione (è quella predefinita che compare aprendo l’applicazione) e facendo tap il nominativo del “seccatore” per aprire la chat dedicata.

A questo punto, pigia sul pulsante […] collocato in alto a destra e seleziona prima la voce Altro e poi quella Blocca dal menu che si apre. Ti verrà chiesto di confermare la tua volontà di bloccare l’utente: premi OK e il gioco è fatto. In caso di ripensamenti dell’ultimo minuto, puoi sbloccarlo premendo nuovamente su Altro > Sblocca.

Facile, vero? Ad ogni modo sappi che esiste anche un altro modo per bloccare gli scocciatori in WhatsApp per Android. Se vuoi provarlo, torna nella schermata principale dell’applicazione, pigia sul pulsante […] collocato in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

Successivamente fai “tap” sull’icona Account, vai su Privacy e seleziona la voce Contatti bloccati dalla schermata che si apre. Pigia infine sul pulsante con l’omino (in alto a destra) e seleziona il nominativo della persona da bloccare.

In caso di ripensamenti – non ti preoccupare – puoi ritornare sui tuoi passi e sbloccare un contatto che avevi bloccato in precedenza. Tutto quello che devi fare è recarti nel menu Impostazioni > Account > Privacy > Contatti bloccati di WhatsApp e pigiare prima sul nominativo dalla persona da sbloccare e poi sul pulsante Sblocca [Nome Cognome] che compare al centro dello schermo.

Hai un amico un po’ troppo petulante, che ti disturba spesso con messaggi e chiamate, ma vorresti evitare di bloccarlo su WhatsApp? In questo caso potresti optare per una soluzione più “soft” e silenziare le notifiche che provengono dalle sue conversazioni, così lui potrà continuare a contattarti ma tu non verrai disturbato da suoni o vibrazioni del cellulare.

Per “zittire” una persona su WhatsApp, recati nella scheda Chat dell’applicazione, seleziona il suo nominativo e pigia sul suo nome nella barra della conversazione situata in alto. A questo punto, sposta su ON la levetta Silenzioso, scegli per quanto tempo non ricevere notifiche audio (o le vibrazioni) dal contatto selezionato: 8 ore1 settimana o 1 anno e pigia sul pulsante OK. Se non vuoi ricevere nemmeno le notifiche testuali togli la spunta dalla voce Mostra notifiche.

In caso di ripensamenti, puoi tornare facilmente sui tuoi passi spostando su OFF la levetta relativa all’opzione Silenzioso. Come hai visto, anche questa procedura per “bloccare” un contatto, silenziandone semplicemente le notifiche, è molto semplice.

Bloccare un numero su WhatsApp per iPhone

Adesso vediamo come bloccare un numero su WhatsApp per iPhone. Anche in questo caso – così come su Android – ci sono due possibili strade che si possono percorrere.

La prima consiste nel recarsi nella scheda Info contatto per bloccare la persona desiderata. Per farlo, apri per prima cosa l’applicazione di WhatsApp e, dalla schermata iniziale dell’applicazione, fai tap sul nome della persona da bloccare per aprire la sua conversazione.

A questo punto, fai tap sul suo nome nella barra del menu che trovi in alto e scorri verso il basso fino a che non individui la voce Blocca contatto.

Facendo tap sulla voce Blocca Contatto si aprirà infatti un piccolo menu a tendina con due voci: Blocca e Segnala come Spam e Blocca. La prima opzione ti consentirà, in maniera tradizionale, di bloccare l’utente per non ricevere più suoi messaggi; la voce Segnala come spam e blocca è da utilizzare come ultima risorsa, in caso dovessi incontrare un utente che manda continuamente messaggi indesiderati su WhatsApp.

Se cambi idea, una volta che hai bloccato un contatto su WhatsApp, puoi sbloccarlo in maniera altrettanto semplice. Quando un utente è bloccato su WhatApp, nella scheda Info Contatto di WhatsApp comparirà la scritta Sblocca, al posto di Blocca. Facendo tap su di essa potrai sbloccare il contatto precedentemente bloccato.

La seconda procedura, invece, prevede che tu vada prima nella scheda Impostazioni (in basso a destra nella schermata iniziale di WhatsApp trovi l’icona con il simbolo dell’ingranaggio) e poi nel menu Account > Privacy > Bloccati. Qui c’è un pulsante, Aggiungi, che se premuto permette di selezionare un contatto e bloccarlo.

Nel caso in cui cambiassi idea, nessun problema, puoi sbloccare un contatto tornando nel menu Impostazioni > Account > Privacy > Bloccati dell’applicazione, strisciando il dito da destra verso sinistra sul nominativo da “riattivare” e pigiando sul pulsante Sblocca che compare di lato.

Vuoi disattivare le notifiche per un contatto di WhatsApp senza bloccarlo? Si può fare anche questo. Recati nella scheda Chat di WhatsApp e pigia sulla chat relativa al nominativo della persona da “zittire”.

A questo punto fai tap sul suo nome dalla barra del menu che trovi in alto per recarti nuovamente nella scheda Info contatto. Adesso scorri fino a che non individui l’opzione Silenzioso dalla schermata che si apre e, facendo tap su di essa, scegli se non ricevere le notifiche per 8 ore1 settimana o 1 anno. Quest’impostazione riguarda solo le notifiche audio. Per disattivare in maniera più radicale le notifiche di una persona o di un gruppo, leggi la mia guida dedicata all’argomento, intitolata come silenziare un gruppo su WhatsApp.

In caso di ripensamenti, pigia nuovamente sulla voce Silenzioso presente nella scheda del contatto che avevi “zittito” in precedenza e seleziona la voce Riattiva Volume dal riquadro che compare.

Bloccare un numero su WhatsApp per Windows Phone

Possiedi uno smartphone Widows Phone e vorresti sapere come bloccare un numero su WhatsApp? Nessun problema, posso spiegartelo in men che non si dica. Vedrai che, se seguirai alla lettera le mie istruzioni, riuscirai in men che non si dica a bloccare questo fastidioso scocciatore.

Per bloccare un numero su WhatsApp, utilizzando un dispositivo Windows Phone, recati come al solito nella schermata principale dell’applicazione. Una volta nella sezione Chat, fai tap sul nome della persona che desideri bloccare, aprendo in questo modo la schermata relativa alla conversazione di quella determinata persona. A questo punto, per bloccare il numero su WhatsApp, fai tap sul suo nome nella schermata che trovi in alto. Come per i dispositivi Android e iOS, questa procedura permette di accedere alla sezione con le informazioni del contatto che, in questo caso, su Windows Phone è chiamata Profilo.

Per bloccare la persona dovrai ora fare tap sul simbolo dei tre puntini […] che trovi nell’angolo in basso a destra. Dal menu che si apre, fai ora tap sulla voce Blocca. Dai poi la conferma delle tue intenzioni di voler bloccare l’utente desiderato facendo tap sulla voce Blocca dal menu che si andrà ad aprire in alto, in corrispondenza della voce Sei sicuro di voler bloccare [nomeutente]?.

Hai accidentalmente bloccato una persona su WhatsApp e poi ci hai ripensato? Niente panico. Ti basterà fare nuovamente accedere alla sezione Profilo di quel determinato utente e fare di nuovo tap sulla voce Blocca. Comparirà a questo punto un nuovo menu che, in corrispondenza della voce Sei sicuro di voler sbloccare [nomeutente]?, ti chiederà di premere sulla voce Sblocca, per sbloccare la persona.

Nel caso in cui tu voglia disattivare le notifiche per un contatto di WhatsApp, silenziandolo, senza bloccarlo, puoi farlo in maniera altrettanto semplice, anche su dispositivi Windows Phone. Ti spiego qui di seguito come fare, passo per passo.

Per prima cosa apri l’applicazione di WhatsApp e recati nella scheda principale, la Chat di WhatsApp. Pigia sulla chat relativa alla persona che desideri silenziare, evitando così di ricevere le sue notifiche.

Adesso non ti resta che fare tap sul suo nome dalla barra che trovi in alto nella schermata che vedi e potrai recarti nuovamente nella scheda dedicata alle informazioni di contatto. Adesso scorri verso il basso fino a che non individui l’opzione Silenzioso. Se fai semplicemente tap su di essa potrai scegliere in maniera autonoma se non ricevere sue notifiche per 8 ore1 settimana o 1 anno. Quest’impostazione riguarda solo le notifiche audio. Se però preferiresti disattivare in maniera più radicale le notifiche di una persona o di un gruppo presente su WhatsApp, ti consiglio di leggere la mia guida dedicata all’argomento, intitolata come silenziare un gruppo su WhatsApp. Troverai tutte le informazioni che cerchi su come eseguire la procedura.

In caso di ripensamenti, non preoccuparti, puoi sempre tornare indietro e ripristinare tutto come prima. Pigia nuovamente sulla voce Silenzioso che trovi nella scheda del contatto che avevi “silenziato” in precedenza e seleziona la voce Disattivato dal riquadro che compare.