Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come bloccare su WhatsApp

di

Hai un amico o un contatto di lavoro che si comporta in maniera un po’ troppo petulante su WhatsApp e vorresti impedirgli di inviarti messaggi per qualche tempo? Si? Beh, allora non pensarci su due volte, recati nelle impostazioni della app e bloccalo. Come dici? Ci hai già provato ma non hai capito in che modo procedere per riuscire a bloccare su WhatsApp le persone che ti infastidiscono? Nessun problema, sono qui proprio per questo: per darti una mano a riuscirci facilmente. Con la guida di quest’oggi andrò infatti ad indicarti, per filo e per segno, tutto ciò che bisogna fare per riuscire a bloccare su WhatsApp, sia da smartphone che da computer oltre che da Web e sia agendo sui singoli contatti che sui gruppi.

Contrariamente alle apparenze ed al di là delle prove da te effettuate ci tengo a farti presente che bloccare s WhatsApp è una procedura estremamente semplice da eseguire. Tutti, infatti, possono effettuare questa operazione senza particolari difficoltà. Quindi, essere degli esperti in nuove tecnologie non costituisce in alcun modo una prerogativa fondamentale per portare a compimento la cosa, hai la mia parola. Inoltre, nel caso in cui dovessi ripensarci potrai tornare sui tuoi passi e dunque annullare l’intera procedura in qualsiasi momento e senza che nessuno se ne accorga.

Premesso ciò, se sei realmente interessato a scoprire che cosa bisogna fare per bloccare su WhatsApp ti invito a prenderti cinque minuti o poco più di tempo libero, a metterti ben comodo ed a seguire le indicazioni che sto per darti. Ti prometto che in men che non si dica riuscirai a liberarti di tutti quei conoscenti “logorroici” che ti fanno perdere un mucchio di tempo nell’arco delle tue giornate lavorative. Allora, pronto? Si? Benissimo, mettiamo al bando le ciance e cominciamo subito a darci da fare.

Bloccare su WhatsApp da smartphone

Android

Se utilizzi uno smartphone Android, puoi “zittire” i contatti che ti danno fastidio su WhatsApp semplicemente accendendo alla app pigiando sulla sua icona annessa alla schermata del dispositivo in cui sono raggruppate tutte le applicazioni, pigiando sul pulsante a forma di fumetto collocato in alto a destra nella sezione dedicata alle chat e selezionando il nominativo della persona da bloccare.

Nella schermata che si apre, premi il pulsante Menu collocato in alto a destra (l’icona con i tre puntini) e seleziona prima la voce Altro e poi quella Blocca dal menu. È tutto! Da questo momento in poi non riceverai più messaggi dall’utente selezionato e quest’ultimo non potrà vedere il tuo stato.

Come bloccare su WhatsApp

In caso di ripensamenti, quando vorrai tornare a ricevere messaggi anche dai tuoi amici più petulanti, dovrai accedere nuovamente alla app, fare tap sulla voce Impostazioni pigiando sul pulsante Menu collocato in alto a destra nella schermata visualizzata, selezionare la voce Account, pigiare su Privacy e fare tap su Contatti Bloccati. Successivamente pigia sui nomi degli utenti da sbloccare. Facile, no?

Se invece ti interessa capire che cosa bisogna far per bloccare su WhatsApp andando ad intervenire sui gruppi, la procedura da seguire risulta differente da quella appena vista per i singoli contatti. Infatti, in tal caso puoi riuscire nel tuo intento è necessario sfruttare le funzioni di WhatsApp per disattivare i suoni e le notifiche delle conversazioni multi-utente: così facendo non verrai estromesso dalle chat ma non verrai più infastidito dalle loro notifiche.

Per fare ciò, devi selezionare il gruppo su cui è tua intenzione andare ad intervenire dalla schermata principale della app dopodiché devi pigiare sul pulsante Menu collocato in alto a destra (l’icona con i tre puntini) e selezionare l’opzione Silenzioso.

A questo punto, indica il lasso di tempo per il quale desideri disabilitare i suoni delle notifiche (puoi scegliere tra 8 ore1 settimana o Un anno), togli la spunta dalla dicitura Mostra notifiche per disattivare anche le notifiche testuali e pigia sul pulsante OK per salvare le impostazioni.

Come bloccare su WhatsApp

In caso di ripensamenti, potrai annullare la procedura mediante cui bloccare su WhatsApp andando ad intervenire sui gruppi e, di conseguenza, andando riattivare suoni e notifiche, semplicemente selezionando il gruppo silenziato in precedenza, pigiando sul pulsante Menu collocato in alto a destra e scegliendo poi la voce Attiva audio dal menu che compare.

iOS

Se invece possiedi un iPhone e vuoi capire come fare per poter bloccare su WhatsApp tutti i tuoi contatti “logorroici” il primo passo che devi compiere è quello di avviare l’applicazione facendo tap sulla sua icona presente in home screen e di recarti nella scheda Impostazioni della stessa.

Successivamente seleziona la voce Account, pigia su Privacy e poi su Bloccati dal menu che si apre. A questo punto, pigia sul bottone Aggiungi…, seleziona il nome della persona da bloccare e… voilà quest’ultima non potrà più mettersi in contatto con te.

Come bloccare su WhatsApp

In caso di ripensamenti, per ripristinare le comunicazioni con le persone bloccate in precedenza, basta tornare nel pannello Impostazioni di WhatsApp, pigiare sulla voce Account dalla schermata che ti viene mostrata, fare tap su Privacy e poi su Bloccati. Effettua poi uno swipe da destra verso sinistra sul nome degli utenti e premi il pulsante Sblocca che compare lateralmente.

Se non è una singola persona che ti disturba, bensì una discussione di gruppo, anche nel caso di iOS puoi sfruttare le funzioni di WhatsApp per disattivare i suoni e le notifiche delle conversazioni multi-utente ed ottenere un risultato per certi versi simile alla procedura da mettere in atto per il blocco dei contatti.

Per fare ciò, innanzitutto recati nella scheda Chat di WhatsApp, seleziona la conversazione da “silenziare” e pigia sul nome del gruppo che si trova in alto. Pigia dunque sul pulsante Silenzioso e scegli il lasso di tempo in cui disabilitare i suoni delle notifiche (puoi scegliere tra 8 ore1 settimana o Un anno).

Come bloccare su WhatsApp

In seguito, seleziona la voce Avvisi personalizzati del menu, imposta su ON l’opzione Notifiche e sposta su OFF la levetta degli Avvisi in modo da disattivare anche le notifiche testuali.

Per ripristinare suoni e notifiche e, di conseguenza, per annullare tutta la procedura tramite cui bloccare su WhatsApp andando ad intervenire sui gruppi seleziona il nome del gruppo, pigia sul pulsante Silenzioso e scegli l’opzione Attiva audio dal menu che compare. Per finire, sposta su OFF l’opzione Notifiche nella sezione Avvisi personalizzati e il gioco è fatto.

Bloccare su WhatsApp da computer

WhatsApp per Windows e OS X

Hai letto la mia guida su come installare WhatsApp su PC, hai cominciato a servirti della famosa applicazione per la messaggistica istantanea direttamente dal tuo computer ed adesso ti piacerebbe capire come fare per bloccare uno specifico utente? Si? Bene, allora tanto per cominciare avvia WhatsApp sul computer facendo clic sulla sua icona dopodiché attieniti alla procedura riportata di seguito in base al sistema operativo che stai utilizzando.

Se stai utilizzando un PC Windows puoi bloccare su WhatsApp pigiando sul pulsante raffigurante tre puntini collocato nella parte alta della finestra del programma, selezionando poi la voce Impostazioni dal menu visualizzato e facenti clic su Bloccati.

Pigia poi sulla voce Aggiungi contatto da bloccare e seleziona il contatto su cui intendi intervenire dal menu che ti viene mostrato a schermo. Fatto ciò, il contato selezionato risulterà bloccato all’istante.

Come bloccare su WhatsApp

Nel caso in cui ci dovessi ripensare porti annullare la procedura mediante cui bloccare su WhatsApp pigiando nuovamente sul pulsante i tre puntini collocato nella parte in alto a sinistra della finestra dell’applicazione, pigiando su Impostazioni, poi su Bloccati e facendo poi clic sulla x collocata accanto al nominato della persona precedentemente bloccata e cliccando poi sul pulsante Sblocca.

Se stai usando un Mac per bloccare su WhatsApp pigia sull’icona raffigurante una freccia rivolta verso il basso collocata nella parte in alto a sinistra della finestra del programma, clicca su Impostazioni e poi seleziona la voce Bloccati.

Come bloccare su WhatsApp

Adesso, clicca sulla voce Aggiungi contatto da bloccare e seleziona il contatto su cui intendi intervenire dal menu che ti viene mostrato a schermo. Una volta fatto ciò, il contato selezionato risulterà bloccato e d’ora in avanti non potrà più disturbarti. Semplice vero?

Chiaramente, in caso di ripensamenti potrai sempre e comunque annullare la procedura tramite cui bloccare su WhatsApp semplicemente pigiando nuovamente sul pulsante raffigurante una freccia rivolta verso il basso collocato nella parte in alto a sinistra della finestra dell’applicazione, pigiando su Impostazioni, poi su Bloccati e, per finire, facendo clic sulla x collocata accanto al nominato della persona precedentemente bloccata e cliccando poi sul pulsante Sblocca.

Se non è una singola persona che ti disturba, bensì una discussione di gruppo, anche nel caso di WhatsApp per computer puoi sfruttare le funzioni del servizio per disattivare i suoni e le notifiche delle conversazioni multi-utente ed ottenere un risultato per certi versi simile alla procedura da mettere in atto per il blocco dei contatti.

Per fare ciò, a prescindere dal sistema operativo in uso, clicca sull’icona raffigurante una freccia rivolta verso il basso che puoi visualizzare portando il cursore del mouse sul nome del gruppo presente nella schermata principale del programma, clicca poi su Silenzioso e scegliendo il lasso di tempo in cui disabilitare i suoni delle notifiche (puoi scegliere tra 8 ore1 settimana o Un anno).

Come bloccare su WhatsApp

Sia su PC Windows che su OS X, per ripristinare suoni e notifiche e, di conseguenza, per annullare tutta la procedura tramite cui bloccare su WhatsApp andando ad intervenire sui gruppi non dovrai far altro che cliccare nuovamente sull’icona a forma di freccia rivolta verso il basso che puoi visualizzare portando il cursore del mouse sul nome del gruppo, pigiando sulla voce Annulla silenzioso.

WhatsApp Web

Se invece utilizzi WhatsApp Web puoi bloccare sia i singoli contatti che i gruppi in maniera molto semplice e veloce e per certi versi simile a quanto già visto su computer.

Per bloccare su WhatsApp singoli contatti agendo dalla versione per browser Web della famosa applicazione pigia sull’icona raffigurante tre puntini collocata nella parte in alto a sinistra della finestra della schermata che visualizzi, clicca su Impostazioni e poi seleziona la voce Bloccati.

Come bloccare su WhatsApp

In seguito, clicca sulla voce Aggiungi contatto da bloccare e seleziona il contatto su cui intendi intervenire dal menu che ti viene mostrato a schermo. Fatto!

In caso di ripensamenti, per annullare la procedura tramite cui bloccare su WhatsApp semplicemente pigiando nuovamente sul pulsante raffigurante una freccia rivolta verso il basso collocato nella parte in alto a sinistra della schermata visualizzata, pigiando su Impostazioni, poi su Bloccati e, per finire, facendo clic sulla x collocata accanto al nominato della persona precedentemente bloccata e cliccando poi sul pulsante Sblocca.

Non è una singola persona che ti disturba ma una discussione di gruppo? Si? Beh, sappi che anche nel caso di WhatsApp Web puoi sfruttare le funzioni del servizio per disattivare i suoni e le notifiche delle conversazioni multi-utente ed ottenere un risultato per simile alla procedura da mettere in atto per il blocco dei contatti.

Per fare ciò clicca sull’icona raffigurante una freccia rivolta verso il basso che puoi visualizzare portando il cursore del mouse sul nome del gruppo presente nella schermata principale del programma, seleziona poi la voce Silenzioso dal menu che ti viene mostrato ed indica il lasso di tempo in cui disabilitare i suoni delle notifiche (puoi scegliere tra 8 ore1 settimana o Un anno).

Come bloccare su WhatsApp

Per ripristinare il tutto e, di conseguenza, per annullare tutta la procedura tramite cui bloccare su WhatsApp andando ad intervenire sui gruppi non dovrai far altro che cliccare nuovamente sull’icona a forma di freccia rivolta verso il basso che puoi visualizzare portando il cursore del mouse sul nome del gruppo, pigiando sulla voce Annulla silenzioso.