Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come bloccare contatto WhatsApp

di

Ci sono delle persone che ti infastidiscono inviando dei messaggi pubblicitari su WhatsApp? Hai degli amici un po’ troppo petulanti che fanno vibrare il tuo smartphone decine di volte al giorno per dei messaggi totalmente inutili? Sappi che non sei il solo a dover fare i conti con tipi del genere, ma per fortuna ci sono delle funzioni di WhatsApp che possono migliorare di molto la situazione. Anzi, possono risolverla del tutto.

Hai mai sentito parlare della possibilità di bloccare un contatto? Si tratta di una procedura mediante la quale si può impedire a una persona di chiamarci, inviarci messaggi o visualizzare il nostro stato su WhatsApp in maniera estremamente facile e veloce. Non richiede approvazioni da parte di altri utenti e si può revocare in qualsiasi momento: proprio quello che ci vuole per “respirare” un po’ e zittire i seccatori.

A proposito di “zittire” i seccatori… devi sapere che esiste anche un’altra funzione di WhatsApp, meno drastica, che consente di disattivare le notifiche sonore e testuali di una chat per un periodo che va da 8 ore a 1 anno. In questo modo è possibile evitare le notifiche degli amici più insistenti senza doverli bloccare completamente. Comodo, vero? Allora prenditi cinque minuti di tempo libero e scopri sia come bloccare contatto WhatsApp sia come “silenziare” gli amici petulanti grazie alle indicazioni che sto per darti.

Bloccare contatto WhatsApp su Android

Come bloccare contatto WhatsApp

Se utilizzi uno smartphone Android e vuoi bloccare un contatto di WhatsApp, il primo passo che devi compiere è recarti nella scheda Contatti della app e selezionare il nominativo della persona da bloccare. Dopodiché pigia sul pulsante […] collocato in alto a destra, seleziona le voci Altro > Blocca dal riquadro che compare e pigia su OK per confermare l’operazione.

In alternativa puoi anche selezionare un nominativo dalla scheda Chat dell’applicazione oppure puoi recarti nel menu […] > Impostazioni > Account > Privacy > Contatti bloccati e pigiare sull’icona dell’omino situata in alto a destra per selezionare il contatto da bloccare.

Gli utenti bloccati su WhatsApp non ricevono una notifica che li avvisa del loro status, tuttavia possono accorgersi facilmente dell’accaduto in quanto impossibilitati a inviare messaggi o effettuare chiamate verso gli utenti che hanno imposto il blocco.

Se non vuoi essere disturbato da un utente ma allo stesso tempo vuoi evitare di bloccarlo, puoi “zittire” le sue conversazioni recandoti nella scheda Chat di WhatsApp, selezionando il suo nominativo per qualche secondo e pigiando sulla voce Mostra contatto che compare al centro dello schermo. Successivamente, sposta su ON la levetta dell’opzione Silenzioso, scegli se “zittire” la conversazione per 8 ore, 1 settimana o 1 anno e premi OK per salvare i cambiamenti. Se oltre ai suoni vuoi eliminare anche le notifiche per la conversazione, togli la spunta dalla voce Mostra notifiche.

In caso di ripensamenti, puoi riattivare i suoi della chat “silenziata” ripetendo gli step di cui sopra e reimpostando su OFF la levetta Silenzioso (basta trascinarla verso sinistra con il dito).

Se invece vuoi sbloccare un contatto bloccato in precedenza su WhatsApp, torna alla schermata iniziale della app, pigia sul pulsante […] che si trova in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella schermata che si apre, seleziona le voci Account > Privacy > Contatti bloccati, pigia sul nominativo dell’utente da sbloccare e premi Sblocca [nome] per completare l’operazione.

Bloccare contatto WhatsApp su iPhone

Come bloccare contatto WhatsApp

Bloccare contatto WhatsApp su iPhone è facile almeno quanto lo è su Android, cambia solo la predisposizione di qualche menu.

Il primo passo che devi compiere è recarti nella scheda Chat o nella scheda Preferiti dell’applicazione. Dopodiché devi selezionare il nominativo da bloccare, devi pigiare sul nome della persona che compare nella parte alta dello schermo e devi selezionare l’opzione Blocca questo contatto dal menu che si apre. Ti verrà chiesto di confermare l’operazione: pigia su Blocca e il gioco è fatto.

In alternativa, puoi recarti nella sezione Impostazioni di WhatsApp, selezionare le voci Account > Privacy > Bloccati dal menu che si apre e premere il pulsante Aggiungi per scegliere “manualmente” i contatti da bloccare.

Se non vuoi bloccare completamente una persona ma vuoi solo “zittirla” temporaneamente, recati nella sezione Chat di WhatsApp, seleziona la conversazione da silenziare e pigia sul nominativo dell’altra persona che trovi nella parte alta dello schermo. A questo punto, pigia sull’opzione Silenzioso, scegli se ”zittire” la chat per 8 ore, 1 settimana o 1 anno e il gioco è fatto. Purtroppo non si possono annullare le notifiche testuali dei singoli contatti come accade su Android.

In caso di ripensamenti, puoi riattivare l’audio di una chat tornando nel menu con le informazioni sul contatto, pigiando nuovamente sull’opzione Silenzioso e scegliendo la voce Attiva audio dal menu che compare.

Se invece vuoi sbloccare un contatto bloccato in precedenza, recati nel menu Impostazioni di WhatsApp, seleziona le voci Account > Privacy dalla schermata che si apre e pigia sull’opzione Bloccati. A questo punto, fai uno swipe da destra verso sinistra sul nominativo da sbloccare, premi il pulsante rosso Sblocca che compare di lato e i cambiamenti avranno subito effetto.