Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come disinstallare WhatsApp

di

Ti ritieni un grande imbranato con i dispositivi tecnologici. Possiamo dire che fino a qualche tempo fa al solo suono della parola “smartphone” ti veniva l’orticaria, ma alla fine hai dovuto cedere alle leggi del mercato: hai sottoscritto anche tu un abbonamento telefonico con smartphone incluso e hai deciso di provare il tanto famigerato WhatsApp.

Beh, purtroppo niente da fare! Dopo un periodo di “prova” in cui hai forzato te stesso, hai utilizzato questa famosissima app e hai scambiato qualche messaggio con amici e parenti, hai deciso di abbandonare tutto e disinstallare WhatsApp: preferisci ancora il contatto diretto delle chiamate o, se proprio devi comunicare con i messaggi testuali, gli SMS (benché presentino dei costi maggiori).

Che dire? Personalmente non posso approvare la tua scelta “retrograda”, ma se vuoi liberarti di WhatsApp (magari per provare dei servizi alternativi, ce ne sono di validissimi!) sono pronto a darti una mano. Eccoti le istruzioni di cui hai bisogno per rimuovere WhatsApp dal tuo smartphone e liberarti di questo servizio in maniera più o meno definitiva, a seconda delle scelte che farai in futuro. Segui con attenzione le indicazioni che sto per darti e otterrai il risultato sperato in men che non si dica.

Disinstallare WhatsApp è davvero un gioco da ragazzi. Prima di farlo, però, dovresti compiere un paio di operazioni che ritengo molto importanti.

Backup delle conversazioni

Se hai intenzione di utilizzare nuovamente WhatsApp in futuro, esegui un backup delle tue conversazioni.In questo modo potrai conservare le tue chat e ripristinarle all’occorrenza. La procedura da seguire è semplicissima.

  • Se utilizzi un telefono basato su Android, pigia sul pulsante Menu di WhatsApp (l’icona con i tre puntini che si trova in alto a destra) e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Dopodiché vai su Impostazioni chat e pigia sul comando Esegui backup delle chat. Le conversazioni verranno archiviate in un file (msgstore) conservato nella cartella /Home/WhatsApp/ del tuo smartphone. Per conservare le chat dovrai copiare questo file sul PC (o in un’altra cartella del cellulare), mentre per ripristinarle dovrai seguire la procedura descritta nel mio post su come reinstallare WhatsApp. Se vuoi, puoi anche creare un backup di singole conversazioni auto-inviandotele via email. Basta selezionare la voce Invia chat via email dal menu Impostazioni chat di WhatsApp.
  • Se utilizzi un iPhone, recati nella scheda Impostazioni di WhatsApp (in basso a destra), dopodiché vai su Impostazioni chat > Backup delle chat e pigia sul pulsante Esegui backup adesso. Tutte le conversazioni verranno salvate online sul tuo account iCloud. Per ripristinarle, non dovrai far altro che reinstallare WhatsApp su un “melafonino” collegato allo stesso ID Apple di quello che utilizzi attualmente. Per inviare una singola conversazione via email, recati invece nella scheda Chat, fai uno swipe da destra verso sinistra sul titolo della conversazione e pigia prima su Altro e poi su Invia chat via email.

Cancellare account WhatsApp

Se non intendi utilizzare nuovamente WhatsApp – o almeno non intendi farlo entro breve -, ti consiglio vivamente di cancellare il tuo account dal servizio in modo che gli amici non possano inviarti dei messaggi che finirebbero inevitabilmente nel nulla.

  • Se utilizzi uno smartphone Android, pigia sul pulsante Menu di WhatsApp e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Dopodiché vai su Account > Elimina account e digita il tuo numero di cellulare nel campo di testo collocato in fondo allo schermo. Pigia quindi sul bottone Elimina account e il gioco è fatto.
  • Se utilizzi un iPhone, recati nella scheda Impostazioni di WhatsApp (in basso a destra) e vai su Account > Elimina account. Digita quindi il tuo numero di cellulare nel campo di testo collocato in fondo allo schermo e pigia sul pulsante Elimina account per completare la procedura.

Ora sei ufficialmente pronto a rimuovere WhatsApp dal tuo smartphone. Come già accennato in precedenza, si tratta di un’operazione di una semplicità quasi disarmante. Basta seguire la procedura standard per la disinstallazione delle app prevista dal sistema operativo del tuo smartphone.

Come disinstallare WhatsApp da Android

Se hai uno smartphone Android, puoi rimuovere WhatsApp semplicemente recandoti nel drawer (ossia nella schermata dove ci sono le icone di tutte le app), tenendo premuto il dito sull’icona di WhatsApp e trascinando quest’ultima sulla voce Disinstalla che compare in alto a sinistra. Quando ti viene chiesto di confermare l’operazione, pigia su OK per completare il tutto.

In alternativa puoi recarti nel pannello delle impostazioni di Android (l’icona dell’ingranaggio che si trova nel drawer), andare su App, selezionare WhatsApp dall’elenco delle applicazioni scaricate e pigiare sui pulsanti Disinstalla e OK.

Come disinstallare WhatsApp da iPhone

Su iPhone, la procedura da seguire è ancora più semplice. Per rimuovere WhatsApp non devi far altro che individuare l’icona della app nella schermata Home del telefono, tenere il dito premuto su quest’ultima e aspettare che si metta a “ballare”.

Dopodiché pigia sulla piccola “x” che compare in alto a sinistra, conferma la cancellazione della app premendo sul pulsante Elimina e il gioco è fatto.