Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori foto profilo WhatsApp

di

Si sa… “un'immagine vale più di mille parole”. Questo vale anche per la foto profilo del proprio account WhatsApp che, se curata, può rivelare molto di sé e della propria personalità. Come dici? Sei consapevole di quanto ho appena affermato e proprio per questo vorresti cambiare la foto profilo di WhatsApp per impostarne una che sia bella e accattivante?

Se hai risposto in modo affermativo, mi pare evidente che ti trovi esattamente nel posto giusto al momento giusto! Nelle prossime righe, infatti, avrò modo di indicarti come scegliere le migliori foto profilo WhatsApp prestando attenzione ad alcuni semplici accorgimento che possono veramente fare la differenza, sia che il tuo account sia “standard” che business.

Allora, cosa ci fai ancora lì impalato? Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura delle prossime righe, così da capire come realizzare o scegliere una foto del profilo WhatsApp che sia adatta a te, e vedrai che la tua presenza online ne gioverà. Buona lettura!

Indice

Come migliorare foto profilo WhatsApp

Non sei soddisfatto dall'immagine che usi attualmente e, dunque, vorresti qualche consiglio su come migliorare foto profilo WhatsApp? No problem di seguito trovi qualche “dritta” che spero possa tornarti utile.

Foto profilo WhatsApp: dimensioni

WhatsApp

Iniziamo dal capitolo dimensioni: nelle FAQ di WhatsApp non è presente alcuna indicazione su quale siano le dimensioni consigliate per l'immagine profilo di WhatsApp. Tuttavia, ti consiglio di usare immagini che non siano troppo piccole: orientativamente parlando, scegline una che sia almeno 600 x 600 pixel.

Ti consiglio, inoltre, di ritagliare l'immagine in un formato 1:1 (quindi quadrato), così da evitare che vengano ritagliati parti d'essa direttamente dall'app.

Foto profilo WhatsApp: consigli

Come venire bene in foto

Se desideri mostrarti nella foto del profilo WhatsApp e vuoi dei consigli su come venire bene, potesti trovare pratici i seguenti accorgimenti.

  • Scegli l'illuminazione giusta — ho messo questo consiglio prima di tutti gli alti non per caso. Senza un'illuminazione adeguata, infatti, sarebbe inutile provare a utilizzare gli alti accorgimenti elencati nei prossimi punti perché l'illuminazione è alla base di una foto di qualità. Per questo motivo, scegli un luogo abbastanza luminoso per realizzare una foto di buona qualità e non avvalerti della luce diretta del sole o della del flash dello smartphone o della macchina fotografica, perché rischi di vedere ombre troppo nette (oltre che evidenziare difetti quali rughe, punti neri, e così via). L'ideale sarebbe avere una luce morbida e diffusa in modo omogeneo sul tuo volto (potresti ottenere risultati apprezzabili mettendoti di fronte a una finestra o all'aperto (soprattutto se la foto viene scattata al tramonto oppure all'alba o, ancora, se la giornata è nuvolosa, visto che le nubi fanno da "soft-box naturali).
  • Scegli l'abbigliamento giusto — usa vestiti che valorizzino la tua persona e che mettano in luce i tuoi punti di forza (es. i tuoi capelli, i lineamenti del tuo corpo, etc.). Per andare un po' più sul pratico se hai qualche chilo in più, evita abiti colorati e prediligi capi scuri; se, invece, sei estremamente magro, usa vestiti colorati e non larghi. Se indossi gli occhiali, che siano da sole o da vista, assicurati che la montatura stia bene con il tuo volto e fai attenzione a evitare fastidiosi riflessi di luce sulla lente.
  • Rilassati — non irrigidire gli arti e non assumere una posizione del corpo che risulti troppo “impostata” o, comunque, innaturale. Potresti, per, esempio piegare leggermente le braccia e le dita delle mani, e flettere anche le gambe (così da non sembrare un soldatino!). Se la foto che vuoi mettere su WhatsApp è a mezzo busto, prova a piegare leggermente il capo: sembrerai più interessante.
  • Sorridi! — un volto sorridente trasmette sempre sensazioni positive. Cerca, quindi, di sorridere in modo naturale, evitando di serrare troppo la bocca (l'ideale sarebbe scoprire almeno un po' l'arcata superiore dei denti) e strizza anche un po' gli occhi, coinvolgendo così tutti i muscoli facciali.
  • Modifica la foto — correggendo piccoli difetti presenti nella foto e “giocando” con qualche parametro (come luminosità, contrasto, saturazione, etc.), puoi ottenere uno scatto per certi versi più interessante. Puoi anche utilizzare qualche preset pronto all'uso. Per fare queste operazioni di editing puoi sfruttare sia app per dispositivi mobili (es. Snapseed, VSCO, Pixlr, etc.), che programmi per computer (es. Photoshop, GIMP, etc.).

Per altre informazioni su come venire bene in foto leggi la mia guida sull'argomento.

Foto profilo WhatsApp belle

WhatsApp

Anziché impostare una foto del profilo WhatsApp che ritragga te, sei alla ricerca di immagini belle da scaricare e utilizzare a tale scopo? In tal caso puoi rivolgerti a siti Web utili allo scopo, come quelli elencati qui sotto, che permettono di trovare facilmente foto di paesaggi e non solo.

  • Google Immagini — il celebre motore di ricerca per immagini permette di trovarne un'infinità. Per avvalertene, recati sulla sua home page, digita nel campo di ricerca apposito e seleziona il suggerimento che ti viene proposto oppure premi sul pulsante per avviare la ricerca (l'icona della lente d'ingrandimento o il bottone Cerca, in basso a destra della tastiera virtuale). Ora, individua l'immagine da scaricare e impostare come foto del profilo WhatsApp, fai tap sulla sua anteprima e poi sfiora il pulsante Visita (in basso a destra). Adesso si aprirà la pagina Web che contiene l'immagine: per scaricare la foto in dimensione intera sul tuo smartphone, pigia su di essa effettuando un tap prolungato e, nel menu apertosi, seleziona la voce Scarica immagine/Salva immagine. Maggiori info qui.
  • Unsplash — è un portale che vanta un database di immagini mozzafiato alquanto ampio, le quali sono utilizzabili sia per scopi personali che commerciali, per cui puoi adoperarlo anche per trovare un'immagine del profilo WhatsApp adeguata. Utilizzarlo è semplice: dopo esserti recato sulla sua pagina principale, digita i termini chiave che descrivono l'immagine di tuo interesse utilizzando la barra di ricerca in alto, premi sul simbolo della lente d'ingrandimento o sul pulsante Cerca, in basso a destra della tastiera virtuale. Una volta individuata la foto da scaricare, fai tap sul pulsante Download e consenti al browser in uso di scaricare contenuti. Maggiori info qui.
  • Pexels — anche questo sito contiene tantissime foto (e anche video) da scaricare gratis. Pe avvalertene, visitalo e scrivi nella sua barra di ricerca i termini di ricerca utili per trovare la foto che vuoi impostare come immagine del profilo WhatsApp, avviando poi la ricerca premendo sul simbolo della lente d'ingrandimento o sul pulsante Cerca (in basso a destra della tastiera virtuale). Infine, fai tap sul simbolo della freccia rivolta verso l'alto (sull'immagine da scaricare) e il gioco è fatto. Maggiori info qui.

Una volta che avrai scaricato l'immagine di tuo interesse tramite questi e altri siti per scaricare immagini gratis, puoi cambiarla dalle impostazioni di WhatsApp.

Migliori foto profilo WhatsApp Business

WA Business

Sei giunto su questo articolo per scoprire quali sono le migliori foto profilo WhatsApp Business? Valgono le stesse indicazioni che ti ho dato nelle righe precedenti riguardo alle foto del profilo di un account WhatsApp “standard”.

In questo caso, però, anziché una foto che ritragga te (o te insieme ai tuoi soci o dipendenti), potresti pensare di utilizzare il logo dell'attività. Se non hai ancora un logo e stai cercando delle soluzioni per crearlo, dai un'occhiata alla guida che ho dedicato all'argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.