Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un logo

di

Hai bisogno di realizzare un logo per un sito Web, un'azienda o un progetto personale? Beh, lì fuori ci sono tantissimi professionisti in grado di sodisfare questa esigenza in modo ottimale al giusto prezzo. Come dici? Lo sai bene ma, almeno per il momento, non hai budget e dunque vorresti “tamponare” la situazione imparando come creare un logo in autonomia?

Beh, ti avviso: i risultati che otterrai non saranno paragonabili a quelli garantiti dai professionisti, ma se proprio vuoi ci sono dei servizi online, dei software e delle app per dispositivi mobili che consentono di realizzare loghi “carini” senza bisogno di competenze avanzate nel settore grafico. Vuoi che te ne parli? Bene, ti accontento immediatamente.

Prenditi cinque minuti di tempo libero, mettiti comodo e prova le soluzioni di cui sto per parlarti, che almeno di base si possono utilizzare a costo zero. Almeno per iniziare dovrebbero andar bene per quelle che sono le tue esigenze attuali. Ti auguro una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Come creare un logo gratis

Se vuoi scoprire come creare un logo personalizzato in modo del tutto gratuito e veloce, sappi che sono disponibili diversi servizi online, programmi e app per mobile che permettono di raggiungere tal scopo. Ecco qualche esempio.

Come creare un logo con Namecheap

namecheap

Il primo servizio online a cui ti suggerisco di rivolgerti per poter creare un logo è Namecheap. Si tratta di uno strumento Web gratuito che genera automaticamente dei loghi di tipo astratto che poi si possono personalizzare direttamente nel browser prima di scaricarli sul PC.

Se vuoi imparare come creare un logo aziendale, collegati dunque alla pagina iniziale del servizio, digita il nome dell'azienda (o del progetto) per cui intendi creare il logo nel campo di testo Your company's name che si trova sul centro e il tipo di azienda nella sezione Type of Business (non è obbligatorio) quindi fai clic sul tasto Continue.

Dopo qualche secondo di attesa, compariranno una serie di font generati in automatico dal sito. Adesso, devi selezionare quelli che ti piacciono di più facendo clic su di essi. Il sito andrà a costruire il tuo logo sulla base di quelli che hai scelto. Ripeti l'operazione nella pagina successiva, scegliendo i colori che preferisci.

Fatto ciò, premi il tasto Continue per scegliere le forme che preferisci abbia il tuo logo e clicca nuovamente su Continue per generare finalmente i loghi.

Scegli il logo che più preferisci, e fai clic sopra di esso, dunque attendi che venga caricata la nuova pagina Web contenente il tuo logo e l'editor per apportarvi tutte le modifiche desiderate.

Utilizza la scheda Text e le opzioni ad essa annessa per inserire e/o modificare i testi presenti nel logo; utilizza la scheda Layout e le relative opzioni per apportare modifiche di vario genere all'immagine utilizzata per il logo; cliccando invece sulla scheda Icon puoi modificare il logotipo utilizzato per la creazione del logo; facendo clic sulla scheda Color puoi intervenire sul colore degli elementi del logo.

Quando hai finito di modificare il logo e sei soddisfatto del risultato ottenuto, clicca prima sul pulsante azzurro Sign up or Login to Download che si trova in basso a sinistra, e poi su Sign Up in alto a destra, ed effettua la registrazione al servizio compilando gli appositi moduli annessi al riguardo che ti viene mostrato a schermo e attendi il completamento del download del file, che verrà conservato sul PC come un file ZIP.

Come creare un logo con Canva

canva

Il servizio per creare un logo che ti ho già proposto non ha saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione? No? Beh, allora potresti provare a dare uno sguardo a Canva.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un servizio online gratuito (nella sua versione di base) che consente di disegnare loghi, voltanti, contenuti grafici per il Web e altro ancora direttamente online partendo da simboli e forme pronti all'uso, ma anche di caricare immagini e contenuti personalizzati. Permette di scaricare versioni ad alta risoluzione del logo che viene creato, anche in PDF.

Per servirtene, collegati alla sua pagina iniziale e accedi tramite account Google o Facebook, oppure Iscriviti tramite il tasto Prosegui in un altro modo.

A questo punto ti verrà mostrata la pagina principale del servizio mediante cui poter cominciare a creare un logo. Servirsene è abbastanza semplice: digita nella casella di testo Cosa vuoi creare? la parola Logo, in modo da visualizzare tutte le opzioni e i formati consigliati. Scegli l'esempio di logo che più preferisci fra quelli proposti, e fai clic su di esso per cominciare con la modifica.

Seleziona con un clic gli elementi del logo che vuoi modificare. Se si tratta di un testo, digita il nome che vuoi mettere all'interno tramite l'apposita casella di inserimento, e modifica font, colore e dimensione attraverso la barra degli strumenti presente nella parte superiore della schermata.

Se vuoi inserire immagini o elementi, fai clic sulla voce Elementi, presente sulla sinistra, e usa la barra di ricerca comparsa per scegliere il tipo di elemento che vuoi applicare sul logo.

Ma fai attenzione, gli elementi e i testi contrassegnati da una corona dorata sono esclusivi della versione Pro di Canva, che richiede un abbonamento mensile o annuale a pagamento. Se vuoi procedere con il download gratuito, scegli solo elementi dall'uso libero. Nel caso volessi sapere come creare un logo animato, sappi che sono presenti fra gli elementi anche delle GIF animate da poter applicare sul tuo logo.

Per aggiungere immagini o video dal tuo PC, ti basta trascinarli all'interno della schermata di modifica del logo di Canva, e verranno spostati in automatico nella sezione Caricamenti.

Per eliminare un elemento, fai clic su di esso e poi pigia sul cestino presente in alto a destra. Una volta modificato il logo a tuo piacimento, puoi scaricarlo tramite il tasto Condividi, presente in alto a destra, e poi su quello Scarica. Scegli il formato del file dall'apposito menu a tendina, quindi pigia nuovamente sul tasto Scarica.

Fatto ciò, il logo da te creato verrà scaricato sul tuo PC, direttamente nella cartella Download (se non hai apportato modifiche alle impostazioni di default del browser Web).

Come creare un logo con Inkscape

inkscape

Anziché utilizzare i servizi online che ti ho proposto nelle precedenti righe ti piacerebbe sapere come creare un logo vettoriale utilizzando appositi programmi direttamente sul tuo PC? Beh, in tal caso ti suggerisco di affidarti a Inkscape, programma totalmente gratuito e open source disponibile per Windows, macOS e Linux.

Dopo aver installato il programma sul tuo PC, aprilo e seleziona la Tela, la Tastiera e l'Aspetto dell'interfaccia del programma, per completare la prima configurazione. Quindi, fai clic sul tasto Salva, e poi su quello Grazie. A questo punto, clicca sul bottone Nuovo Documento per aprire una nuova tela.

Per iniziare a costruire un logo su Inkscape, seleziona una forma dalla toolbar collocata sulla sinistra e tracciala sul foglio di lavoro posto al centro della finestra. Altrimenti, fai clic sull'icona del testo per immettere una casella in cui poter scrivere liberamente.

Puoi scegliere di inserire delle forme da utilizzare come logotipo tramite la barra sulla sinistra, scegliendo fra le diverse opzioni offerte (comprensive anche di forme 3D). Altrimenti, puoi importare delle immagini che hai salvato sul PC o dal Web tramite il percorso File > Importa o File > Importa immagine Web.

Altrimenti, puoi decidere di disegnare il tuo logo tramite la funzione per tracciare linee (Disegna tracciati e linee dritte), disegnare linee e forme a mano libera (Disegna linee a mano libera) o tracciare linee calligrafiche e pennellate (Crea linee calligrafiche o pennellate). Dai un'occhiata al mio tutorial su come usare Inkscape per approfondire.

Una volta completato il tuo logo, puoi salvarlo in formato vettoriale, o in qualsiasi formato tu preferisca, tramite la combinazione di tasti File > Salva come… > Salva.

Come creare un logo con Illustrator

illustrator

Un altro software molto potente, che vale la pena utilizzare, è sicuramente Adobe Illustrator: parliamo del software per la grafica vettoriale per eccellenza, impiegato dai professionisti del settore per la realizzazione dei loghi.

Il programma in questione offre 7 giorni di prova gratuita, al termine della quale bisogna sottoscrivere un piano a pagamento. Ti consiglio di consultare il mio tutorial su come creare un logo con Illustrator per capire come procedere sia su Windows che su macOS.

Come creare un logo con Photoshop

photoshop

Vorresti capire come creare un logo con Photoshop? Nessun problema: nella guida che ti ho appena linkato trovi tutti i dettagli del caso.

Come Illustrator, Photoshop offre una prova gratuita di 7 giorni, al termine della quale bisogna sottoscrivere un abbonamento a pagamento. Ti avviso, però, che il celebre software di fotoritocco targato Adobe non è indicato per la creazione di loghi, in quanto non opera con grafica vettoriale. A tal proposito, ti suggerisco di dare un'occhiata alle altre soluzioni menzionate in precedenza nella guida.

App per creare loghi

canva app

Nel caso avessi intenzione di creare un logo direttamente dal tuo smartphone o tablet, il mio consiglio è quello di affidarsi ad alcune app per creare loghi gratuite (con funzionalità aggiuntive a pagamento) facilmente utilizzabili anche dagli utenti alle prime armi.

  • Canva (Android/iOS/iPadOS) — Si tratta di una applicazione, di cui ti ho parlato poc'anzi nella versione Web semplice da utilizzare e gratis, anche se c'è la possibilità di sottoscrivere un abbonamento da 9,16 euro/mese per usufruire anche degli elementi a pagamento. In ogni caso, i loghi realizzati possono essere usati anche per fini commerciali.
  • Adobe Express: Design (Android/iOS/iPadOS) — La suite Adobe si è arricchita dell'applicazione Web e per dispositivi mobili Adobe Express, dalle funzionalità molto simili a quelle di Canva. Il costo è di 12,90 euro/mese per la versione con tutte le funzionalità sbloccate, ma è disponibile anche in forma gratuita e limitata.
  • Logo Maker (Android/iOS/iPadOS) — app che permette di creare loghi molto elaborati in pochi passaggi, dato che fa utilizzo di oltre 2000 template pronti all'uso e oltre 5000 icone disponibili. L'accesso a tutte le funzioni, però, richiede l'abbonamento, che parte da 10,99 euro/mese.

Per approfondire, ti consiglio di dare un'occhiata al mio tutorial sulle migliori app per creare loghi.

Come creare un logo efficace

creare logo

Creare un logo riconoscibile non è un'impresa facile. In molti casi è semplice risultare troppo simili a loghi già esistenti, oppure si rischia di aggiungere troppi particolari che distolgono l'attenzione. Un buon logo deve indicare chiaramente la propria attività e risultare immediatamente riconoscibile anche a un primo sguardo.

Per prima cosa, abbi cura di scegliere una combinazione di massimo tre colori, per facilitare la riconoscibilità senza rendere il tuo logo troppo elaborato. Fatto ciò, applica un font della famiglia sans serif per indicare il nome della tua attività. Questi font sono molto semplici e presentano delle grazie sui caratteri digitati. In questo modo, il testo assumerà un carattere più professionale.

Infine occupati dell'ideazione di un logotipo, ovvero un'icona rappresentativa della tua attività. Ad esempio, se devi creare un logo per un ristorante potresti scegliere come logotipo quello di una forchetta, o di un trancio di pizza. Aggiungere un logotipo, o il testo, non è obbligatorio, ma è fortemente consigliato farlo. Se hai dubbi sul logotipo da scegliere, puoi personalizzare l'iniziale del testo, oppure il carattere centrale.

Infine, scegli un colore neutro come sfondo, il bianco o il nero. Per sfondi colorati prediligi colori pastello e prepara sempre una versione del tuo logo scontornata, in formato vettoriale (es. SVG), da poter applicare in qualsiasi contesto e ridimensionare senza perdite di qualità.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.