Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un logo con Illustrator

di

In altri articoli pubblicati sul mio blog, ho spiegato come creare un logo in Photoshop e in GIMP, due eccellenti programmi di fotoritocco molto duttili che si prestano senza problemi anche a questa finalità. Per creare un logo di livello professionale, però, sarebbe meglio usare la grafica vettoriale e quindi un programma come Adobe Illustrator.

Grazie alla grafica vettoriale, infatti, è possibile creare dei loghi scalabili liberamente senza perdita di qualità, e ti assicuro che realizzarli è un’operazione molto più semplice di quello che si possa immaginare. Non ci credi? Allora continua a leggere: in questa guida, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come creare un logo con Illustrator sia utilizzando la versione desktop del programma che quella mobile, disponibile per Android e iOS.

In ambedue i casi ti garantisco che realizzare un logo non è affatto complicato: basta avere in mente un’idea ben precisa del progetto che si vuole realizzare e poi farle prendere forma tramite l’impiego del celebre programma di grafica di casa Adobe. Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Bene: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura di questa guida e, cosa ancora più importante, metti in pratica le “dritte” che ti darò. Sono certo che non avrai il benché minimo problema nel portare a termine la tua “impresa” di oggi. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come creare un logo con Illustrator su computer

Prima di spiegarti come creare un logo con Illustrator su computer, ti ricordo che l’applicazione in questione è inclusa nella suite Adobe Creative Cloud che, come ti ho già spiegato in un’altra guida, può essere provata gratis per 7 giorni, ma poi richiede la sottoscrizione di un abbonamento a partire da 24,39 euro/mese. Detto questo, passiamo all’azione!

Trovare font e altri elementi grafici utili

Prima di vedere in dettaglio come si fa a realizzare un logo con Adobe Illustrator, ti consiglio di compiere due importanti operazioni preliminari: scaricare i font da utilizzare nella tua creazione e sfogliare una serie di loghi già pronti per prendere spunto e avere un’idea più chiara sul da farsi.

Per scaricare i font, ti consiglio di ricorrere al sito Internet Dafont, che offre una vastissima selezione di caratteri di scrittura adatti a tutti i gusti e le esigenze. Puoi sfogliarli sia in base ai generi di appartenenza (es. Cartoon, Retro, Rovinato, etc.) sia in base alle iniziali del loro nome (utilizzando le lettere collocate in alto a destra).

Prima di scaricare un pacchetto di font, però, fai attenzione che la licenza di utilizzo sia compatibile con le tue esigenze e, per evitare qualsiasi tipo di problema, scarica i caratteri di scrittura liberamente utilizzabili anche per fini commerciali. Intesi? Qualora volessi avere qualche informazione in più su come scaricare font utilizzando questa e altre risorse online, leggi pure la guida che ho dedicato all’argomento.

Se sei in cerca di ispirazioni per il logo da creare, invece, dai un’occhiata a siti come Logofaves, che presenta una galleria molto ricca e variegata di loghi già pronti da cui prendere spunto per le proprie creazioni: troverai sicuramente qualcosa di valido che ti aiuterà a schiarirti le idee sul lavoro da compiere in Illustrator. E ora direi che possiamo passare davvero all’azione!

Creare il logo

Il primo passo che devi compiere per realizzare un logo con Illustrator è pigiare sul pulsante Crea nuova… dalla finestra principale del programma, cliccare su una delle schede situate in alto (es. Stampa, Grafica e Illustrazione, etc.), scegliere un modello tra quelli disponibili ed eventualmente specificare le dimensioni personalizzate che deve avere il tuo logo, indicandole negli appositi campi di testo (anche se salvandolo in formato vettoriale sarà scalabile liberamente). Dopodiché pigia pulsante Crea per aprire il quadro di lavoro e il gioco è fatto.

Nella finestra principale di Illustrator, dovresti visualizzare il foglio con le dimensioni che hai scelto poc’anzi. Se vuoi facilitarti il lavoro di creazione del logo, ti consiglio di attivare anche la griglia pigiando sul pulsante sull’icona della griglia situato sulla barra laterale di destra, accanto alla dicitura Righello e griglie.

Adesso, seleziona la forma che vuoi utilizzare come base e modellala come più preferisci. Le forme geometriche a disposizione nel programma le trovi facendo clic destro sullo strumento rettangolo presente nella barra degli strumenti collocata sulla sinistra dello schermo. Ce ne sono davvero tante tra cui scegliere: il rettangolo, l’ellisse, il poligono e perfino la forma a stella.

Seleziona, dunque, il colore di riempimento che deve avere la forma, utilizzando il riquadro in primo piano nella tavolozza (in basso a sinistra), e il colore del suo bordo, utilizzando il riquadro in secondo piano presente sempre nella tavolozza.

Dopo aver creato la tua forma, puoi modificarla in vari modi. Ad esempio, facendo clic sullo strumento larghezza presente nella barra degli strumenti di Illustrator, puoi rimodellare i bordi dell’immagine oppure puoi richiamare lo strumento trama e lo strumento sfumatura che permettono, rispettivamente, di applicare una trama e una sfumatura alla forma utilizzata per la creazione del logo.

Una volta create le forme di base per il tuo logo, puoi spostarle in qualsiasi punto del piano di lavoro usando lo strumento selezione diretta (il puntatore grigio collocato nella barra degli strumenti, in alto a sinistra) e cambiare la loro prospettiva facendo clic destro su di esse e selezionando le voci Ordina > Porta avanti/Porta dietro dal menu che compare.

Non appena sei pronto per farlo, non ti rimane che aggiungere il nome del tuo sito o della tua azienda al logo utilizzando lo strumento testo (i font e le dimensioni li puoi impostare dagli appositi menu a tendina sulla destra). Dopodiché pigia sul simbolo “T” presente nella toolbar collocata a sinistra, fai clic nel punto in cui desideri inserire la scritta e sostituisci alle parole d’esempio il testo che desideri aggiungere al tuo logo.

Per modificare il font, le dimensioni della scritta, il colore, etc., richiama lo strumento di selezione (l’icona della freccia nera situata in alto a sinistra, nella barra degli strumenti di Illustrator), seleziona la scritta che vuoi modificare e usa le opzioni e i menu presenti nelle sezioni Trasforma, Aspetto, Carattere e Paragrafo per modificare l’orientamento del testo, il suo colore di riempimento, il font da utilizzare, la grandezza del carattere e così via.

Non appena sarai soddisfatto del risultato ottenuto, salva il tuo lavoro selezionando la voce Salva con nome… dal menu File di Illustrator. Per esportare il logo in formato vettoriale (che, come ti dicevo in apertura dell’articolo, si può ingrandire a piacimento senza andare incontro a perdita di qualità del logo), imposta il formato SVG, altrimenti puoi esportare il tuo lavoro in formato GIF selezionando le voci Esporta > Salva per Web dal menu File del programma.

Come creare un logo con Illustrator su smartphone e tablet

Adobe Fresco

Desideri creare un logo con Illustrator da smartphone o tablet? E che problema c’è?! Non devi far altro che utilizzare la versione mobile del celebre software Adobe — Illustrator per iPad — seguendo le indicazioni che ti ho già dato nelle righe precedenti (visto che la controparte mobile somiglia tanto a quella desktop).

In alternativa, puoi avvalerti di Adobe Fresco, che è gratis (con alcune funzioni avanzate a pagamento, a partire da 10,99 euro). Dopo averla installata e avviato, effettua il login con il tuo Adobe ID o, se preferisci, con l’account Apple, Google o Facebook, premendo su uno dei pulsanti visibili a schermo. Ad accesso fatto, premi sul bottone Crea nuovo e seleziona il formato che più preferisci (es. Quadrato, A4, etc.).

Una volta che ti ritrovi al cospetto dell’area di lavoro di Adobe Fresco puoi iniziare a disegnare il tuo logo prelevando dalla toolbar di sinistra i vari strumenti disponibili (pennelli, strumento Testo, strumento Forme, strumento Gomma, etc.), mentre tramite il pannello collocato sulla destra puoi gestire i vari livelli del lavoro.

A lavoro ultimato,  fai tap sul simbolo della freccia rivolta verso l’alto (in alto a destra) e seleziona l’opzione di esportazione o condivisione che hai intenzione di usare.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.