Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cancellare tutto da iPhone

di

Hai intenzione di rimpiazzare il tuo attuale iPhone in favore di un nuovo smartphone ma vorresti vendere preventivamente il device in tuo possesso? Prima di fare ciò, però, vorresti sapere come cancellare tutto da iPhone per poter rivendere il dispositivo senza correre rischi per la privacy? Nessun problema, posso darti una mano io a completare questa piccola “impresa”.

Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo e un minimo della tua attenzione, posso illustrarti per filo e per segno come rimuovere ogni traccia dei tuoi dati dal “melafonino”, in modo da riportare il dispositivo a una condizione pari a quella dello stato di fabbrica.

Prima di fornirti tutti i dettagli del caso, però, sarà mia premura indicarti come effettuare il backup dei tuoi dati (in modo da potervi accedere qualora lo desiderassi) e quali altre operazioni è sempre ben eseguire per far sì che la rimozione dei dati possa essere attuata senza complicazioni o fastidiosi intoppi. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Operazioni preliminari

Backup iPhone

Come anticipato in apertura del post, prima di spiegarti come cancellare tutto da iPhone desidero indicarti come effettuare un backup dei dati presenti su di esso, in modo che tu possa accedervi in caso di necessità. Per riuscirci, puoi agire sia direttamente dall’iPhone, salvando i tuoi dati su iCloud, sia da computer, andando a salvare i dati localmente sul PC.

Nel primo caso, ti basta prendere il dispositivo, sbloccarlo, accedere ala home screen e/o Libreria app e fare tap sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota ingranaggio), dopodiché devi selezionare il tuo nome dalla schermata che si apre e, successivamente, la dicitura iCloud.

Verifica, dunque, che tutte le levette che puoi vedere in corrispondenza delle varie app e dei vari servizi elencati siano spostate su ON (in caso contrario provvedi tu). Successivamente, fai tap sulla voce Backup iCloud e, nella nuova schermata che compare, sincerati del fatto che la levetta in corrispondenza della dicitura Esegui backup adesso si trovi su ON (altrimenti provvedi tu). In questo modo, il backup dell’iPhone verrà effettuato in maniera automatica ogni volta che il dispositivo sarà collegato a una sorgente di alimentazione, bloccato e connesso a una rete Wi-Fi. Volendo, puoi comunque “forzare” l’esecuzione del backup semplicemente selezionando l’opzione Esegui backup adesso che si trova in basso.

Se, invece, vuoi effettuare il backup del tuo iPhone agendo da computer, puoi riuscirci servendoti di iTunes (su Windows, dove va preventivamente scaricato e installato e su macOS 10.14 Mojave o versioni precedenti, su cui è preinstallato) oppure usando il Finder (su macOS 10.15 Catalina o versioni successive). In tal caso, devi collegare il tuo iPhone al computer tramite cavo USB (lo stesso che usi anche per la ricarica) e, se è la prima volta che effettui quest’operazione, devi inoltre provvedere ad autorizzare la connessione fra i due dispositivi cliccando prima sul pulsante Autorizza sullo schermo del telefono, digitando il codice di sblocco e poi premendo sul pulsante Continua che compare sullo schermo del computer.

A questo punto, se sul tuo computer è presente iTunes, clicca sull’icona del telefono che è comparsa in alto a sinistra nella finestra del programma che dovrebbe essersi avviato da solo (in caso contrario, provvedi tu tramite il menu Start di Windows o il Launchpad di macOS), verifica che risulti selezionata la voce Riepilogo nella barra laterale che si trova sempre a sinistra, individua la sezione Backup sulla destra, assicurati che sia selezionata l’opzione Questo computer (altrimenti provvedi tu) e fai clic sul pulsante Effettua backup adesso.

Se, invece, possiedi un Mac e puoi avvalerti del Finder per gestire l’iPhone, avvia quest’ultimo selezionando la relativa icona (quella con il volto sorridente) situata sulla barra Dock e fai clic sulla voce iPhone che trovi nella sezione Posizioni nella barra laterale di sinistra. Accedi poi la scheda Generali nella schermata che adesso visualizzi, seleziona l’opzione Effettua il backup di tutti i dati di iPhone sul Mac che trovi accanto alla dicitura Backup sita a destra e premi sul pulsante Esegui backup adesso. Per maggiori dettagli, leggi la mia guida specifica su come fare backup iPhone.

Un’altra cosa che devi fare prima di poter cancellare tutti i tuoi dati dall’iPhone è quella di disattivare Dov’è, la funzione antifurto di iOS, poiché quando è abilitata impedisce di riportare il telefono alle impostazioni di fabbrica.

Per riuscirci, recati nuovamente nella schermata principale delle Impostazioni di iOS, fai tap sul tuo nome, sfiora la dicitura Dov’è, quindi quella Trova il mio iPhone e sposta su OFF l’interruttore che trovi in corrispondenza della voce Trova il mio iPhone nella schermata successiva, dopodiché digita la password del tuo ID Apple, seleziona l’opzione Disattiva ed è fatta. Per approfondimenti, consulta la mia guida su come localizzare iPhone.

Come cancellare tutto da iPhone senza iTunes

Reset iPhone

A questo punto, direi che possiamo finalmente passare all’azione. Se vuoi capire come cancellare tutto da iPhone senza iTunes, ovvero agendo direttamente da iOS, provvedi in primo luogo a prendere il tuo “melafonino”, a sbloccarlo (se necessario) e a selezionare l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota ingranaggio) che trovi nella home screen e/o nella Libreria app.

Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata, fai tap sulla voce Generali, quindi su quella Trasferisci o inizializza iPhone, scegli l’opzione Inizializza contenuto e impostazioni e premi sul bottone Continua, per riportare l’iPhone allo stato di fabbrica andando a rimuovere tutti i contenuti su di esso archiviati oltre che a eliminare impostazioni e dati. Digita, dunque, il codice di sblocco del dispositivo e sfiora il pulsante per confermare l’esecuzione dell’operazione che vedi comparire sullo schermo. Ecco fatto!

Qualora dopo aver compiuto i passaggi ti venisse mostrata la schermata Upload documenti e dati su iCloud in corso, scegli l’opzione Concludi l’upload e inizializza se vuoi concludere il caricamento dei dati non ancora archiviati su iCloud oppure seleziona la voce Inizializza ora per ripristinare il dispositivo senza attendere il caricamento dei file.

Entro pochi istanti l’iPhone si spegnerà in automatico, vedrai poi comparire il logo della mela su schermo con una barra di avanzamento indicante lo stato di avanzamento dell’operazione e quando la procedura verrà completata potrai decidere se impostare il dispositivo come un nuovo iPhone oppure se ripristinare un backup precedente. In entrambi i casi, segui la procedura guidata che ti viene proposta, quella che ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida su come attivare iPhone.

Oltre alla funzione per cancellare tutto da iPhone che ti ho appena indicato, ti segnalo che sono disponibili anche altre opzioni di rimozione di dati che risultano essere un tantino meno, diciamo, drastiche. Le trovi indicate qui di seguito e puoi selezionarle dal menu che ti viene proposto dopo aver sfiorato la dicitura Ripristina nella schermata Trasferisci o inizializza iPhone annessa alle Impostazioni di iOS di cui sopra.

  • Ripristina impostazioni — consente di di effettuare il reset di tutte le impostazioni di iOS senza cancellare i dati.
  • Ripristina impostazioni rete — consente di eseguire il reset della configurazione relativa alle reti wireless e alla connessione dati.
  • Ripristina dizionario tastiera — consente di riportare le impostazioni della tastiera allo stato di fabbrica.
  • Ripristina layout schermata Home — consente di reimpostare l’ordine delle icone predefinito in home screen (le app verranno disposte in ordine alfabetico).
  • Ripristina posizione e privacy — consente di effettuare il reset delle impostazioni relative a privacy e localizzazione geografica.

Dopo aver selezionato l’opzione che ti interessa, digita il codice di sblocco del tuo iPhone e premi sulla voce apposita comparsa sullo schermo (es. Ripristino dizionario, se hai scelto l’opzione “Ripristina dizionario tastiera”) per confermare la tua volontà, dopodiché aspetta che la procedura di ripristino venga completata.

Come cancellare tutto da iPhone con iTunes

iPhone Finder

Preferisci cancellare tutto da iPhone con iTunes oppure usando il Finder? Allora provvedi innanzitutto a collegare il “melafonino” al computer, procedendo come ti ho già spiegato nel passo a inizio tutorial.

Successivamente, se stai usando iTunes, fai clic sull’icona del telefono che è comparsa nella parte in alto a sinistra della finestra del software, verifica che risulti selezionata la voce Riepilogo nella barra laterale che si trova sempre a sinistra e fai clic sul pulsante Ripristina iPhone. In seguito, premi sulle opzioni Ripristina/Ripristina e aggiorna e clicca sui pulsanti Successivo e Accetto, in modo da avviare la procedura di ripristino del dispositivo.

Se stai usando il Finder di macOS, fai clic sulla voce iPhone che trovi nella sezione Posizioni nella barra laterale di sinistra, seleziona poi la scheda Generali nella schermata che adesso visualizzi, clicca sul pulsante Ripristina iPhone e conferma quelle che sono le tue intenzioni, facendo clic sul bottone Ripristina.

In tutti i casi, dopo aver avviato la procedura per il ripristino dell’iPhone il computer andrà a inizializzare il dispositivo e su di esso verrà installata la versione più recente di iOS (che impiegherà diverso tempo per essere scaricata da Internet). In seguito, l’iPhone verrà riavviato e potrà essere configurato come nuovo oppure selezionando un backup effettuato in precedenza.

Oltre che così come ti ho appena spiegato, ti informo che puoi cancellare tutto da iPhone anche usando la funzione Trova il mio iPhone di Apple abbinata al tuo account iCloud, a patto però che tu non abbia disattivo l’opzione Dov’è dalle impostazioni del telefono. Per fare ciò, collegati al sito Web di iCloud, effettuare il login con il tuo ID Apple, fai clic sull’opzione Trova iPhone, quindi sulla voce Tutti i dispositivi che trovi nella nuova schermata visualizzare e scegli il tuo iPhone dal menu posto in alto. Nel box che compare a destra, clicca sulla voce Inizializza l’iPhone, seleziona l’opzione Inizializza ed è fatta.

Come cancellare tutto da iPhone per venderlo

Come cancellare tutto da iPhone

Vorresti capire come cancellare tutto da iPhone per venderlo? Se è così, ti comunico che devi innanzitutto effettuare il reset del dispositivo da iOS o da computer, procedendo come ti ho già indicato nelle righe precedenti.

Quando poi la procedura di reset è terminata, il “melafonino” viene riavviato e vedi comparire la schermata per eseguire la prima configurazione del dispositivo, scegli l’opzione per ripristinare l’iPhone come nuovo e spegnilo senza addentrarti oltre

Come cancellare tutto da iPhone manualmente

Come cancellare tutto da iPhone

Se lo preferisci, puoi pure cancellare tutto da iPhone manualmente, intervenendo personalmente su ciascun elemento, senza andare quindi a effettuare il ripristino generale del dispositivo, una pratica questa che si rivela utile perlopiù per guadagnare spazio prezioso occupato inutilmente.

Personalmente ti sconsiglio l’esecuzione di una procedura di questo tipo in quanto eccessivamente lunga, laboriosa e decisamente poco pratica, specie nel caso di un’ingente quantità di dati ma se nonostante tutto ritieni sia più opportuno procedere in tal modo sei liberissimo di procedere, ovviamente.

Quello che devi fare, fondamentalmente, è rimuovere applicazioni, foto, video, musica ecc. che non fanno altro che occupare spazio di archiviazione sul tuo dispositivo. Per scoprire come riuscirci, puoi affidarti alle indicazioni che ho provveduto a fornirti nel mio articolo su come liberare spazio su iPhone mediante il quale ho provveduto ad affrontare l’argomento con dovizia di particolari.

In caso di dubbi o problemi

Sito supporto Apple

Pur avendo seguito per filo e per segno le mie indicazioni, non sei ancora riuscito a cancellare tutto da iPhone oppure sei andato incontro a qualche intoppo? Se la situazione è questa, il miglior suggerimento che posso offrirti è senza dubbio alcuno quello di consultare la sezione del sito di Apple dedicata al supporto per iPhone.

Se, invece, pensi sia necessario metterti in contatto diretto con l’assistenza di Apple, ti comunico che puoi farlo in diversi modi: telefonicamente, tramite chat, recandoti di persona in Apple Store ecc. Per tutti i dettagli del caso, consulta il mio tutorial dedicato in maniera specifica a come contattare Apple.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.