Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come chiamare in anonimo

di

Stai progettando uno scherzo telefonico da fare ai tuoi amici e per tale ragione vorresti “oscurare” il tuo numero effettuando una chiamata anonima? Beh, sicuramente ti divertirai un mondo, ma per fare in modo che il tuo piano vada a buon fine, devi accertarti che il numero dal quale effettui la chiamata risulti invisibile agli occhi delle tue “vittime”. Come dici? Temi di non riuscirci perché non sai come chiamare in anonimo? Puoi stare tranquillo perché, grazie alla lettura di questo post, riuscirai a effettuare chiamate anonime con estrema semplicità sia dal tuo smartphone che dal telefono di casa.

Prima di addentrarci nel clou di questo articolo, però, ci tengo a precisare un paio di cose. In primo luogo, i gestori telefonici e le autorità possono risalire facilmente al tuo numero di telefono. Gli amici a cui vuoi fare lo scherzo, inoltre, potrebbero risalire autonomamente al tuo numero utilizzando uno dei servizi di cui ti ho parlato nell’articolo su come scoprire il numero privato.

Tutto chiaro? Bene, direi che ora è giunto il momento di mettere al bando le ciance per addentrarci nel vivo di questo tutorial. Pertanto, mettiti bello comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, leggi con attenzione le informazioni che trovi scritte nei prossimi paragrafi e vedrai che riuscirai a fare ai tuoi amici degli scherzi telefonici perfetti grazie alle chiamate effettuate in anonimo!

Attenzione: questa guida è stata scritta a puro scopo informativo. Non mi assumo alcuna responsabilità se utilizzerai le informazioni riportate di seguito per fare stalking, per minacciare altre persone o per perpetrare altri reati perseguibili penalmente.

Indice

Come chiamare in anonimo dallo smartphone

Se hai intenzione di utilizzare il tuo smartphone per chiamare in anonimo, puoi scegliere fra due soluzioni diverse: utilizzare una procedura manuale da eseguire ogni qualvolta decidi di fare una chiamata anonima, oppure recarti nelle impostazioni del tuo dispositivo per fare in modo che tutte le chiamate in uscita risultino anonime a coloro che le ricevono. Per il momento acquista familiarità con entrambe le procedure e in seguito scegli quella che, secondo te, fa al caso tuo.

Procedura manuale

Se vuoi fare uno scherzo una tantum questa è, molto probabilmente, la soluzione che fa per te. Per chiamare in anonimo manualmente, non devi far altro che avviare il dialer del tuo smartphone (l’icona della cornetta) e digitare sul tastierino che vedi sullo schermo il numero di cellulare del contatto che vuoi chiamare in anonimo, preceduto dal codice #31# (es. #31#1234567890 se vuoi chiamare il numero 1234567890). La procedura è valida su tutti i modelli di smartphone e i sistemi operativi, Funziona perfino sui cellulari classici.

Hai in mano uno smartphone Android ma non riesci a visualizzare il dialer? Tranquillo, su alcuni terminali il dialer non viene rappresentato con il “classico” tastierino numerico, bensì con l’icona di una cornetta o, addirittura, potrebbe essere indicato con la voce Componi o Tastiera. Dopo aver composto il numero del tuo amico non devi fare altro che avviare la chiamata pigiando sull’icona della cornetta verde e il gioco è fatto! Il contatto chiamato non dovrebbe visualizzare il tuo numero, bensì la dicitura “Numero privato” o “Sconosciuto”.

Il condizionale è d’obbligo perché se il tuo contatto utilizza Whooming o un qualsiasi altro servizio per risalire a numeri privati, potrebbe “captare” facilmente il numero dal quale hai effettuato la chiamata. Se, invece, il tuo numero utilizza TrueCaller o un qualsiasi altro servizio per bloccare chiamate anonime, i tuoi tentativi di chiamata potrebbero essere vani, dato che questo genere di servizi bloccano le chiamate provenienti da numeri sconosciuti.

Nota: puoi effettuare chiamate anonime verso tutti i numeri mobili e verso tutti i numeri fissi senza pagare costi o supplementi aggiuntivi. Quella che stai effettuando, infatti, viene “contata” come una chiamata standard.

Procedura automatica

Se vuoi fare una serie di scherzi telefonici “a raffica” e hai bisogno di evitare perdite di tempo digitando “a mano” di volta in volta i numeri da chiamare preceduti dal codice #31#, ti consiglio di seguire questa seconda procedura grazie alla quale puoi chiamare in anonimo in modo automatico.

Android

Per impostare le chiamate anonime automatiche su uno smartphone Android, apri il dialer, fai tap sul simbolo (…) collocato in alto a destra e, nel riquadro che si apre, pigia sulla voce Impostazioni. Nella schermata che compare, premi sulle voci Chiamate > Altre impostazioni, fai tap sull’opzione ID chiamante e seleziona l’opzione Nascondi numero.

Su alcuni smartphone Android potrebbero cambiare leggermente i nomi di alcune voci da selezionare. Pertanto, se hai riscontrato difficoltà con la procedura indicata nel paragrafo precedente, prova a seguire i passaggi che sto per indicarti di seguito: apri il dialer, fai tap sul simbolo (…) e pigia sulla voce Impostazioni chiamate. Dopodiché vai su Altro > Altre impostazioni, fai tap sull’opzione ID chiamante e apponi il segno di spunta sulla voce Nascondi numero.

Se vuoi tornare indietro e mostrare a tutti il tuo numero di cellulare basta seguire la procedura “inversa”: apri il dialer, fai tap su Impostazioni > Chiamate > Altre impostazioni, pigia sull’opzione ID chiamante e, nel riquadro che compare, apponi il segno di spunta sulla voce Rete predefinita.

Se sei in possesso di uno smartphone Android, puoi effettuare chiamate anonime in automatico anche utilizzando Anonym Call: un’app gratuita scaricabile direttamente dal Google Play Store che permette di attivare e disattivare le chiamate anonime in uscita “switchando” su ON/OFF l’interruttore che è incluso al suo interno.

Come chiamare in anonimo

Una delle funzionalità che più apprezzo di Anonym Call, riguarda il fatto che l’app segnala nella barra di sistema se è attivata o meno la funzione delle chiamate anonime. In questo modo si può evitare di fare chiamate anonime quando non è necessario. Acquistando la versione Pro dell’app, il cui prezzo è di 0,99 euro, è possibile eliminare la pubblicità dall’app e, soprattutto, puoi utilizzare un comodo widget da aggiungere alla schermata home del tuo smartphone Android.

Nota: Per utilizzare questa app devi concedere il permesso di accedere ai tuoi contatti e al registro chiamate.

iPhone

Come chiamare in anonimo

Su iPhone, invece, per impostare le chiamate anonime automatiche avvia l’app Impostazioni (l’icona grigia con gli ingranaggi situata in home screen), fai tap sulla voce Telefono > Mostra ID chiamante e sposta su OFF la levetta dell’interruttore che trovi accanto alla voce Mostra ID chiamante. Hai visto com’è stato semplice? Per mostrare nuovamente il tuo numero ai tuoi contatti devi, invece, spostare su ON la levetta dell’interruttore che trovi accanto alla voce Mostra ID chiamante.

Ora effettua una chiamata con il tuo smartphone Android o con il tuo iPhone e, a meno che il tuo contatto non stia utilizzando un servizio per risalire a numeri privati, la tua chiamata anonima dovrebbe andare a buon fine e il contatto chiamato visualizzerà “Sconosciuto” o “Numero privato”, invece che il tuo numero.

Windows 10 Mobile

Come chiamare in anonimo

Se hai a disposizione uno smartphone Windows 10 Mobile, invece, puoi impostare le chiamate anonime automatiche avviando una procedura alquanto semplice da attuare. Accedi al menu Impostazioni del tuo smartphone, seleziona le voci SistemaTelefono da quest’ultimo e, nella schermata che si apre, imposta il menu a tendina Mostra il mio numero a su Nessuno.

In caso di ripensamenti, puoi tornare sui tuoi passi e riattivare la visualizzazione del tuo numero nelle chiamate in uscita tornando nel menu Impostazioni > Sistema > Telefono di Windows 10 Mobile e impostando su Tutti il menu a tendina Mostra il mio numero.

Come chiamare in anonimo dal telefono fisso

Se decidi di chiamare in anonimo dal telefono fisso, hai una sola “strada” da percorrere: comporre manualmente il numero da chiamare inserendo uno codice composto da simboli e numeri. Questa procedura è praticamente identica a quella che ti ho indicato nel paragrafo dedicato alla “procedura manuale” da mettere in atto per effettuare chiamate anonime dallo smartphone. L’unica differenza riguarda il codice stesso da utilizzare (che non è il #31# che può essere utilizzato per effettuare chiamare anonime dallo smartphone).

Per chiamare in anonimo dal telefono fisso devi anteporre al numero da chiamare il codice *67#. Pertanto, se hai la necessità di chiamare il numero “1234567890”, devi comporre sul tastierino numerico il numero *67#1234567890 e avviare la chiamata e il contatto chiamato visualizzerai la dicitura “Sconosciuto” o “Numero privato”, anziché il numero di telefono dal quale hai chiamato. Hai visto com’è stato semplice?

Nota: puoi effettuare chiamate anonime verso tutti i numeri di rete mobile e verso tutti i numeri di rete fissa senza pagare costi o supplementi aggiuntivi.