Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come chiamare in anonimo

di

Stai progettando uno scherzo telefonico da fare ai tuoi amici e, per tale ragione, vorresti “oscurare” il tuo numero effettuando una chiamata anonima? Beh, sicuramente ti divertirai un mondo, ma per fare in modo che il tuo piano vada a buon fine, devi accertarti che il numero dal quale effettui la chiamata risulti invisibile agli occhi delle tue “vittime”. Come dici? Temi di non riuscirci perché non sai come chiamare in anonimo? Puoi stare tranquillo perché, grazie alla lettura di questo post, sarai in grado di effettuare chiamate anonime con estrema semplicità, sia dal tuo smartphone che dal telefono di casa.

Prima di addentrarci nel vivo di questo articolo, però, ci tengo a precisare un paio di cose: in primo luogo, i gestori telefonici e le autorità possono risalire facilmente al tuo numero di telefono; in secundis, gli amici a cui vuoi fare lo scherzo potrebbero risalire autonomamente al tuo numero utilizzando dei servizi per l’individuazione dei numeri privati.

Tutto chiaro? Bene, direi che ora è giunto il momento di mettere al bando le ciance e passare all’azione. Pertanto, mettiti bello comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, leggi con attenzione le informazioni che trovi scritte nei prossimi paragrafi e vedrai che riuscirai a fare ai tuoi amici degli scherzi telefonici perfetti grazie alle chiamate effettuate in anonimo!

Indice

Come chiamare in anonimo dal cellulare

Se hai intenzione di utilizzare il tuo cellulare per chiamare in anonimo, puoi scegliere fra due soluzioni diverse: utilizzare una procedura manuale da eseguire ogni qualvolta decidi di fare una chiamata anonima oppure recarti nelle impostazioni del tuo dispositivo per fare in modo che tutte le chiamate in uscita risultino anonime a coloro che le ricevono.

Per il momento acquista familiarità con entrambe le procedure e in seguito scegli quella che, secondo te, fa al caso tuo. Per tutti i dettagli del caso, prosegui nella lettura.

Codice per chiamare in anonimo dal cellulare

Smartphone

Se vuoi fare uno scherzo una tantum questa è, molto probabilmente, la soluzione che fa per te. Per chiamare in anonimo manualmente, usando un apposito codice, non devi far altro che avviare il dialer del tuo smartphone (ossia la schermata di composizione del numero, solitamente accessibile selezionando l’icona della cornetta), richiamare il tastierino numerico premendo sull’apposita icona (in genere è quella con il tastierino).

Successivamente, digita sul tastierino che vedi sullo schermo il numero di telefono del contatto che vuoi chiamare in anonimo, preceduto dalla stringa #31# (es. #31#1234567890 se vuoi chiamare il numero 1234567890). In seguito, avvia normalmente la telefonata, premendo il tasto per effettuare una chiamata (solitamente è quello con l’icona della cornetta sollevata).

La procedura è valida su tutti i modelli di smartphone e i sistemi operativi, oltre che con tutti i numero di telefono e i gestori telefonici, quindi puoi avvalertene senza problemi per chiamare in anonimo con TIM, per chiamare in anonimo con Iliad, per chiamare in anonimo Wind ecc. Inoltre, non sono previsti costi o supplementi aggiuntivi. Quella effettuata infatti, viene “contata” come una chiamata standard.

Il contatto chiamato non dovrebbe visualizzare il tuo numero, bensì la dicitura “Numero privato” o “Sconosciuto”. Il condizionale è d’obbligo perché se il tuo contatto utilizza un servizio per risalire ai numeri privati, potrebbe “captare” facilmente la numerazione dalla quale hai effettuato la chiamata. Se, invece, il ricevente utilizza un servizio per bloccare le chiamate anonime, i tuoi tentativi di chiamata potrebbero essere vani, dato che questo genere di servizi bloccano le chiamate provenienti da numeri sconosciuti.

Come chiamare in anonimo: Android

Impostazioni numero privato Android

Se vuoi fare una serie di scherzi telefonici “a raffica” e hai bisogno di chiamare in anonimo evitando perdite di tempo, digitando “a mano” di volta in volta i numeri da chiamare preceduti dal codice #31#, ti consiglio di abilitare la funzione automatica per fare chiamate con numero privato che viene offerta dal tuo cellulare.

Per impostare le chiamate anonime automatiche su uno smartphone Android, apri il dialer (è la schermata di composizione del numero, in genere è accessibile selezionando l’icona della cornetta), fai tap sul pulsante con i tre puntini collocato in alto a destra e, nel riquadro che si apre, sfiora la voce Impostazioni. Nella schermata che compare, premi sulle voci Chiamate e Altre impostazioni, fai tap sull’opzione ID chiamante e seleziona l’opzione Nascondi numero.

Su alcuni smartphone Android potrebbero cambiare leggermente i nomi di alcune voci da selezionare. Pertanto, se hai riscontrato difficoltà con la procedura indicata nel paragrafo precedente, prova a seguire i passaggi che sto per indicarti di seguito: apri il dialer, fai tap sul pulsante con i tre puntini e premi sulla voce Impostazioni chiamate. Successivamente, seleziona la voce Altro, quindi quella Altre impostazioni, fai tap sull’opzione ID chiamante e apponi il segno di spunta sulla voce Nascondi numero.

Nel caso in cui dovessi avere dei ripensamenti, non dovrai far altro che disabilitare l’opzione Nascondi numero raggiungendo nuovamente le sezioni di Android di cui sopra.

Tieni presente che alcune delle indicazioni per chiamare con numero privato che ti ho fornito poc’anzi relativamente alle voci presenti nelle impostazioni di Android potrebbero differire leggermente a seconda della marca e del modello di smartphone in tuo possesso e a seconda della versione del sistema operativo che stai impiegando.

Come chiamare in anonimo: iPhone

Impostazioni numero privato iPhone

Su iPhone, invece, per chiamare in anonimo in modo automatico devi procedere nel seguente modo: seleziona l’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio) che trovi nella home screen e/o nella Libreria app di iOS, fai tap sulla voce Telefono, quindi su quella Mostra ID chiamante e sposta su OFF la levetta dell’interruttore che trovi accanto alla voce Mostra ID chiamante.

Hai visto com’è stato semplice? Per mostrare nuovamente il tuo numero ai tuoi contatti devi, invece, spostare su ON la levetta dell’interruttore che trovi accanto alla voce Mostra ID chiamante nella sezione delle impostazioni di iOS di cui sopra.

Come chiamare in anonimo da telefono fisso

Chiamare in anonimo

Se decidi di chiamare in anonimo dal telefono fisso, hai una sola “strada” da percorrere: comporre manualmente il numero da chiamare inserendo uno codice composto da simboli e numeri. Questa procedura è praticamente identica a quella che ti ho indicato nel passo a inizio guida, descrivendoti la “procedura manuale” da mettere in atto per effettuare chiamate anonime dallo smartphone. L’unica differenza riguarda il codice stesso da utilizzare.

Per chiamare in anonimo dal telefono fisso, infatti, devi anteporre al numero di telefono da chiamare il codice *67# (es. se hai la necessità di chiamare il numero 1234567890, devi comporre sul tastierino numerico il numero *67#1234567890). La stringa che ti ho appena indicato è valida per tutti i gestori, ma solo se usi Vodafone il codice da anteporre al numero di telefono è #31#.

In seguito, avvia la chiamata e il contatto chiamato visualizzerai la dicitura “Sconosciuto” o “Numero privato”, anziché il numero di telefono dal quale hai chiamato. Hai visto com’è stato semplice?

Anche in tal caso, puoi effettuare chiamate anonime verso tutti i numeri di rete mobile e verso tutti i numeri di rete fissa senza pagare costi o supplementi aggiuntivi.

Se necessario, puoi altresì valutare di nascondere in modo permanente il tuo numero quando chiami da rete fissa. Per farlo, devi metterti in contatto con il servizio clienti del tuo gestore telefonico e richiedere le istruzioni necessarie per rimuovere il tuo recapito dall’elenco telefonico pubblico. Se non sai come contattare il servizio clienti del tuo operatore, leggi le mie guide dedicate a TIM, Vodafone, WINDTRE e Fastweb.

In alternativa, per nascondere il numero fisso in modo permanente puoi provare a visitare il sito Internet del tuo operatore e cercare informazioni relative all’elenco abbonati nell’area clienti dedicata ai privati.

Attenzione: questa guida è stata scritta a puro scopo informativo. Non mi assumo alcuna responsabilità se utilizzerai le informazioni riportate di seguito per fare stalking, per minacciare altre persone o per perpetrare altri reati perseguibili penalmente.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.