Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come comprimere file video

di

Vorresti caricare alcuni video sul tuo tablet ma, così come sono, i filmati finirebbero con l’occupare tutta la memoria del dispositivo? Non ti preoccupare. Esistono tantissimi software gratuiti che permettono di convertire e comprimere file video in maniera estremamente semplice e veloce. Se vuoi te ne presento qualcuno.

Facciamo così: dedicami cinque minuti del tuo tempo – non un secondo di più, promesso! – e prova a scaricare una delle applicazioni che sto per segnalarti. Si tratta di convertitori gratuiti per Windows e Mac OS X che permettono di realizzare video perfettamente ottimizzati per smartphone, tablet, player multimediali e console per videogiochi di varie marche. Tutto in non più di quattro, al massimo cinque click.

Come dici? Ti piacerebbe poter regolare liberamente la qualità e la risoluzione dei video da ottenere? Beh, se sai bene dove mettere le mani e sai calibrare in maniera adeguata questi parametri, accomodati. I programmi di cui sto per parlarti permettono di fare anche questo: trovi spiegato tutto con dovizia di particolari qui sotto. Buon divertimento!

Comprimere file video su Windows

Hai mai sentito parlare di Video to Video Converter? Evidentemente no. Allora lascia che te lo presenti: si tratta di un eccellente convertitore gratuito in grado di lavorare con tutti i principali formati di file video sia in entrata che in uscita. È molto facile da usare, non richiede installazioni per poter funzionare e mette a nostra disposizione una vasta gamma di profili pronti all’uso che permettono di generare video ottimizzati per smartphone, tablet e altri dispositivi.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito Web ufficiale e clicca prima sul pulsante Download e poi sulla voce Click here to download ZIP archive. Apri quindi l’archivio zip che contiene l’applicazione, estraine il contenuto in una cartella di tua scelta e avvia l’eseguibile vv.exe.

Nella finestra che si apre, imposta l’’italiano come lingua da utilizzare per l’interfaccia del programma e clicca su OK per accedere alla sua schermata principale. Trascina quindi i video da comprimere nel riquadro bianco collocato al centro della finestra di Video to Video Converter e scegli uno dei profili di conversione offerti dal software. Puoi selezionare un tipo di file specifico, ad esempio AVI o MP4, oppure spostarti nelle schede Apple, Android, Mobile ecc. e selezionare un formato di video dedicato in maniera specifica ad un device (es. iPhone, PSP, smartphone Android).

Una volta indicato il formato di destinazione, se vuoi, puoi agire sulla risoluzione e la qualità dei video di output selezionando una delle opzioni presenti nei menu a tendina Qualità e Dimensioni video, entrambi situati nella barra laterale di destra. Chiaramente, minore sarà il livello di qualità e/o la grandezza della risoluzione scelta e minore sarà il peso dei video di output.

Impostati anche questi altri parametri, pigia su OK, seleziona il percorso in cui salvare i file di destinazione cliccando sull’icona della cartella che si trova in basso a destra e avvia il processo di compressione/conversione dei filmati pigiando sul bottone Converti. Più facile di così?

Comprimere file video su Mac

Nella giunga dei convertitori disponibili per Mac mi sento di consigliarti Adapter che è completamente gratuito, supporta tutti i principali formati di file video e include diversi profili di conversione studiati in maniera specifica a smartphone, tablet e console per videogiochi.

Per scaricare Adapter sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e pigia sul bottone Download. A download completato, apri quindi il pacchetto dmg che contiene il software, trascina l’icona che contiene nella cartella Applicazioni di OS X e il gioco è fatto.

A questo punto, per comprimere file video con il tuo Mac non devi far altro che avviare Adapter, cliccare sul pulsante Continue per accettare il download e l’installazione di FFMPEG (un componente gratuito necessario al funzionamento dell’applicazione) e trascina i video da “alleggerire” nella finestra che si apre.

Recati quindi nel menu Video collocato in basso e seleziona il formato di output in cui desideri convertire i tuoi video. Puoi scegliere tra formati di file generici come AVI, MP4 ed MKV (nel menu Video > General) o tipologie di video ottimizzate in maniera specifica per dispositivi di vario genere (andando nei menu Video > Apple, Video > Tablets, Video > Microsoft e così via).

Se vuoi regolare in maniera più precisa risoluzione e qualità dei video di output, pigia sull’icona dell’ingranaggio che si trova in basso a destra per far comparire il pannello delle impostazioni di Adapter e regola come meglio credi i valori dei menu a tendina Quality e Resolution (da abilitare mettendo il segno di spunta accanto alla voce Preset). Come sottolineato in precedenza, più scende la dimensione e/o qualità del video e più si alleggerisce il file finale.

Per finire, clicca sul pulsante Convert per avviare la conversione dei video e attendi che la procedura giunga a termine. Potrebbero volerci diversi minuti, a seconda della durata dei filmati scelti e della potenza del computer in uso.