Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Convertitore video gratis

di

Hai bisogno di comprimere un film per trasferirlo sul tuo tablet? Non riesci a visualizzare un video sul media player che hai in salotto? Tutto quello di cui hai bisogno è un software per convertire i tuoi filmati e, per fortuna, ce ne sono di ottimi disponibili gratuitamente: adesso te ne consiglio qualcuno fra i migliori e ti spiego come sfruttarlo al meglio.

Come dici? La questione ti interessa, ma non essendo particolarmente preparato in fatto di informatica e nuove tecnologie temi di non essere in grado di usare le soluzioni che sto per suggerirti? Ma sta’ tranquillo! Ti assicuro, infatti, che anche se non sei un grande esperto in materia, con un convertitore video gratis potrai ottenere filmati di altissima qualità in pochi clic e senza andare incontro a complicazioni.

Non mi credi? No? Allora non ti resta altro da fare se non provare tu stesso. Che tu abbia un PC Windows, un Mac o un computer con Linux, troverai sicuramente qualcosa che fa al caso tuo, indipendentemente dal formato di video di cui necessiti. Buona lettura e buona conversione dei video!

Indice

Convertitore video gratis: Windows 10 e Mac

Vorresti capire a quale convertitore video gratis poterti affidare su computer, agendo da Windows 10 o successivi e Mac? Ti accontento all’istante! Qui sotto, infatti, trovi segnalati quelli che, a mio modesto avviso, rappresentano i migliori strumenti di questo tipo. Mettili immediatamente alla prova!

HandBrake (Windows/macOS)

HandBrake

Il primo tra i convertitori video gratis che ti suggerisco di sperimentare è HandBrake. È gratis, di natura open source, compatibile sia con Windows che con macOS e permette di trasformare molti formati di video (compresi i DVD) in file MP4 ed MKV ottimizzati per tutti i più diffusi dispositivi. Da notare che supporta i sottotitoli, i capitoli e la creazione di filmati con più tracce audio e permette di “rippare” DVD e Blu-Ray.

Per scaricare il programma sul tuo computer, recati sul relativo sito Internet e clicca sul pulsante Download HandBrake x.x.x.

A download avvenuto, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata sul desktop, clicca sui pulsanti e Next (per due volte consecutive). Successivamente, clicca sul bottone Install e poi su quello Finish, per concludere il setup. Avvia poi il programma selezionando il collegamento apposito che è stato aggiunto al menu Start.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac. In seguito, facci clic destro sopra, seleziona la voce Apri dal menu contestuale e premi sul pulsante Apri nella finestra comparsa sullo schermo, in modo da andare ad aprire l’applicazione aggirando però le limitazioni imposte da Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Adesso che, a prescindere dal sistema operativo utilizzato, visualizzi la finestra di HandBrake, seleziona il video che vuoi convertire tramite il menu a destra (se non è visibile, per farlo comparire fai clic sul pulsante Open Source in alto a sinistra). In alternativa, puoi trascinare direttamente nella finestra del programma il file.

Ora, espandi il menu per la scelta dei preset, facendo clic sul pulsante Presets posto in alto a destra e seleziona il profilo di conversione che ti interessa. Nel caso in cui le impostazioni predefinite per il profilo che hai selezionato non fossero di tuo gradimento, puoi modificarle intervenendo sulle voci e sui menu nelle schede al centro della finestra di cui sopra, andando ad agire sul formato di output, sull’audio, sulla risoluzione del video ecc.

Infine, premi sul pulsante Browse collocato in basso a destra e specifica la posizione in cui vuoi salvare il file di output, dopodiché premi sul pulsante Start Encode collocato in cima per dare il via al processo di conversione.

Adapter (Windows/macOS)

Adapter

Un altro ottimo convertitore video gratis che, a parer mio, faresti bene a mettere alla prova è Adapter. Si tratta di un software gratuito in grado di convertire tra loro tutti i principali formati di file video: MP4, AVI, MKV, WMV, MOV, FLV ecc. È dotato di una bella interfaccia utente, è abbastanza intuitivo e mette a disposizione degli utenti numerose opzioni tra cui poter scegliere per agire al meglio sui propri file. È disponibile sia per Windows che per macOS ed è completamente a costo zero.

Per effettuarne il download sul tuo computer, recati sul relativo sito Internet e fai clic sul bottone Download Adapter che trovi nella parte in alto della pagina.

A download ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sullo schermo, clicca sul pulsante . Premi poi sui bottoni OK e Next, seleziona la voce I accept the agreement e fai nuovamente clic sul pulsante Next (per sei volte consecutive). In conclusione, premi sui bottoni Install e Finish.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto, trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del computer, facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri dal menu che compare. Premi poi sul pulsante Apri presente nella finestra che ti viene mostrata sullo schermo, in modo da avviare Adapter andando ad aggirare le limitazioni volute da Apple verso gli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Tieni presente che, sia durante la procedura d’installazione del programma su Windows che su macOS, potrebbe esserti proposto di scaricare e installare anche FFMPEG (è indispensabile per il buon funzionamento del programma) e VLC (un famoso player multimediale di cui ti ho parlato in maniera approfondita nella mia guida sull’argomento).

Ora che, a prescindere dal sistema operativo usato, visualizzi la finestra principale di Adapter, fai clic sul pulsante Browse e seleziona il filmato che vuoi convertire. In alternativa, trascina nella finestra del programma il file sul quale andare ad agire.

A questo punto, clicca sul menu a tendina Video collocato in basso e seleziona da quest’ultimo il formato di output che preferisci, oppure il dispositivo su cui è tua intenzione riprodurre il video a conversione avvenuta.

Qualora le impostazioni predefinite per il profilo di conversione scelto non dovessero soddisfarti, modificale agendo dalla barra laterale di destra (se non è visibile, puoi richiamarla premendo sul pulsante con la ruota d’ingranaggio che si trova in basso) e intervieni quindi su bitrate, risoluzione ecc.

Infine, fai clic sul pulsante Convert situato in basso per avviare il processo di conversione. Per impostazione predefinita, i video convertiti vengono salvati nella medesima posizione dei file d’origine. Se lo ritieni necessario, però, puoi modificare la posizione di output intervenendo sulla sezione Directory delle impostazioni del programma.

Altri convertitori video gratis: Windows e Mac

Mobile Media Converter

Cerchi altri convertitori video a costo zero da usare sul tuo computer? Allora prova quelli che trovi nell’elenco sottostante. Spero vivamente siano in grado di soddisfarti.

  • Mobile Media Converter (Windows/macOS/Linux) — programma gratuito e multipiattaforma che consente di convertire file video e audio e che supporta i più diffusi formati. È molto facile da usare. Da notare, inoltre, che su Windows non è richiesta installazione.
  • Format Factory (Windows) — si tratta di un convertitore di filmati che riesce a convertire non solo i principali formati di file video, ma anche i brani musicali e le foto. È tradotto completamente in lingua italiana, è facilissimo da usare e offre tantissime utili opzioni.
  • Smart Converter (macOS) — è un’applicazione per macOS altamente intuitiva che permette di convertire i file video che gli vengono dati “in pasto”. Supporta tutti i più diffusi formati ed è completamente gratis.

Convertitore video gratis: online

Non vuoi o non puoi scaricare nuovi programmi sul tuo computer? Nessun problema! Sappi che, in tal caso, puoi rivolgerti a un convertitore video gratis funzionante online, direttamente dalla finestra del browser. Per scoprire quali sono le soluzioni di questo tipo che hai dalla tua, continua a leggere.

Convertitore Video di 123apps

Convertitore Video di 123apps

Se cerchi un buon convertitore video gratis funzionante online, ti suggerisco vivamente di prendere in considerazione il Convertitore Video di 123apps. Si tratta di un servizio tramite cui è possibile convertire i propri file video in tutti i più diffusi formati. Permette altresì di definire la risoluzione e di intervenire su alcune opzioni più avanzate. Non richiede registrazione, ma va tenuto conto del fatto che il peso massimo consentito per ciascun elemento caricato è pari a 4 GB. Per quel che concerne il discorso privacy, i file caricati sui server del servizio vengono eliminati in automatico entro poche ore dall’elaborazione.

Per servirtene, raggiungi la relativa home page, fai clic sul pulsante Apri file e seleziona il video presente sul tuo computer che desideri convertire. In alternativa, puoi prelevare il filmato da convertire dal tuo account Google Drive, da Dropbox oppure indicandone l’URL, previo clic sui collegamenti appositi.

Ad upload ultimato, seleziona il formato di output che preferisci dalla scheda Video, indica la risoluzione di tuo interesse dal menu a tendina Risoluzione (se non hai necessità particolari, puoi lasciare selezionata l’opzione Stessa dell’input) e apporta eventuali ulteriori modifiche alle caratteristiche del file finale premendo sul pulsante Impostazioni e intervenendo dalla schermata che compare.

Infine, avvia la conversione premendo sul pulsante Converti. A processo completato, scarica il file di output selezionando il collegamento Download oppure le voci relative a Google Drive o Dropbox.

Altri convertitori video gratis: online

Convertio

Se cerchi altri convertitori funzionanti online, ti consiglio di provare quelli che ho provveduto a selezionare per te e a includere nel seguente elenco. Sono certo che, alla fine, riuscirai a trovare una soluzione adatta a te.

  • Convertio — è un convertitore universale funzionante via Web che consente di intervenire non solo sui video, ma anche su molteplici altre tipologie di file. Di base è gratis, ma non permette di caricare file aventi un peso superiore ai 100 MB. Per aggirare questo limite e per sbloccare altre funzioni extra, occorre sottoscrivere un abbonamento a pagamento (con prezzi a partire da 9,99 dollari/mese). Inoltre, i file caricati vengono immediatamente rimossi dai server dell’azienda una volta ultimata la procedura di conversione.
  • CloudConvert — si tratta di un celebre e apprezzato convertitore di file gratuito, il quale permette di agire non solo sui video, ma anche su file audio, documenti di Office ecc. Non pone limiti per l’upload, ma può essere usato per un massimo di 10 minuti al giorno. Per aggirare queste limitazioni e sbloccare altre caratteristiche extra, occorre registrarsi ed eventualmente sottoscrivere uno dei piani in abbonamento (con prezzi a partire da 8,54 euro/mese). I file vengono rimossi dai server del servizio dopo poche ore dall’upload.
  • Media.io — si tratta di un ulteriore convertitore online, è totalmente gratis e permette di effettuare conversioni da e verso tutti i principali formati di file video. Si possono anche caricare più file in simultanea. Inoltre, tutela la privacy degli utenti eliminando entro 24 ore dall’upload i dati personali.

Convertitore video gratis: Android e iPhone

Non hai il computer a portata di mano e vorresti che ti suggerissi qualche convertitore video gratis anche per smartphone e tablet? Allora da’ subito un’occhiata alle soluzioni per Android e iPhone (oltre che per iPad, non cambia nulla) che ho provveduto a segnalarti qui sotto!

Media Converter (Android)

Media Converter

Se stai usando un dispositivo Android, puoi mettere alla prova l’app Media Converter. È un convertitore video gratis molto semplice da usare, consente di convertire filmati in qualsiasi formato e di impostare il bitrate, la risoluzione e la frequenza di campionamento audio del file di output. Permette inoltre di effettuare operazioni di conversione sui file audio.

Per scaricare e installare l’app sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione del Play Store e fai tap sul pulsante Installa. Se stai usando un dispositivo senza servizi Google, puoi prelevare l’app da store alternativi. In seguito, avvia l’app sfiorando la relativa icona aggiunta in home screen e/o al drawer.

Ora che visualizzi la schermata principale di Media Converter, indica la posizione sul tuo dispositivo in cui si trova il video che vuoi convertire, fai tap sul pulsante Expert mode e seleziona il formato di output che ti interessa dal menu a tendina Output profile.

Regola quindi le altre impostazioni relative al file finale (se lo ritieni necessario), clicca sul pulsante Change situato in corrispondenza della dicitura Save to per specificare la posizione in cui salvare il video di output, digita il titolo che vuoi assegnare al file finale nel campo Rename as e avvia la procedura di conversione sfiorando il pulsante Convert.

Il Convertitore Video (iOS/iPadOS)

Il Convertitore Video

Se stai usando un dispositivo iOS/iPadOS, puoi rivolgerti all’app Il Convertitore Video. È a costo zero, facile da usare e, come intuibile dallo stesso nome, permette di convertire tutti i principali formati di file video su iPhone e iPad. L’unica cosa di cui occorre tener conto è che per convertire in specifici formati occorre sbloccare la versione a pagamento tramite acquisti in-app (al costo base di 3,49 euro).

Per scaricare e installare l’applicazione, accedi alla relativa sezione su App Store, premi sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza poi il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Successivamente, avvia l’app premendo sfiorando l’icona aggiunta in home screen e/o nella Libreria app.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, seleziona la posizione in cui risulta salvato il file video relativamente al quale desideri intervenire, scegli il formato di output che ti interessa dal menu a tendina A e digita il nome che vuoi assegnare al file finale compilando l’apposito campo di testo.

Per concludere, sfiora il bottone Converti e indica dove salvare il file di output, dopodiché attendi che il processo di conversione venga portato a termine. Più facile di così?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.